Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:12 - 07/12/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Notizia fresca fresca :
Due anziani, pensione sociale , che procedevano con fare sospetto, sono stati fermati dalla GDF .
Alle varie domande , fra l'altro hanno dichiarato di andare a comprare le .....
HOCKEY

La prima fase dei campionati nazionali indoor non arride alle formazioni dell'Hockey Club Pistoia impegnati nei vari tornei.

BASKET

La Gioielleria Mancini impegnata in trasferta ancora con una sfida inedita contro l’Audax Carrara di Francesco Tealdi. Nelle fila monsummanesi da segnalare il ritorno di Gabriele Bellini dopo quasi due mesi di assenza.

RALLY

È un resoconto soddisfacente, quello analizzato da Jolly Racing Team a conclusione del Rally della fettunta, appuntamento svoltosi nel fine settimana sulle strade della provincia di Firenze.

BASKET

Trasferta amara per la Over Nico Basket, che dopo tre quarti giocati in equilibrio, cedono negli ultimi 10 minuti sotto i colpi di una Pielle Livorno in serata di grazia.

BASKET

Fabo Herons annuncia la fine del rapporto di lavoro con Federico Casoni.

CALCIO

Domenica alle ore 14:30 lo stadio "Idilio Cei" di Larciano ospiterà il sessantunesimo derby della storia in campionato tra viola ed azzurri.

BASKET

La Fabo Herons ha un assetto totalmente nuovo, dopo aver preso in A2 Adrian Chiera, dalla serie superiore arriva anche l’ultimo inserimento rossoblù, Marco Arrigoni, milanese, 31 anni, 3 promozioni dalla B alla A2, l’ultima qualche mese fa con Rimini, di cui era capitano.

RALLY

Due stagioni su asfalto e, al termine della seconda per la GR Yaris Rally Cup, arriva il debutto su fondo sterrato. Avrà luogo nel fine settimana prossimo, 10 e 11 dicembre, in occasione del Rally del Brunello, sesto e conclusivo atto del Campionato Italiano Rally Terra, a Montalcino, Siena.

none_o

A dicembre e gennaio le sedi di Pistoia Musei restano sempre aperte.

none_o

Venerdì 9 dicembre alle ore 17,45 sarà inaugurato, presso il foyer del teatro Pacini, il nuovo allestimento.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Fritole veneziane.

Sales and Didactic Consultant

Descrizione della posizione

SI .....
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
 2
Sono disponibili 3294 articoli in archivio:
 [1]  ...  [107]   [108]   [109]   [110]   [111]   [112]   [113]  ...  [132] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: Sacchi neri in Piazza Del Popolo del 27/8/2012 - 17:15
convivenza
AUTORE: tassista
email: -

28/8/2012 - 13:38

Caro turista i tassisti ,sia in forma individuale che collettiva, hanno più volte fatto presente il problema.
Viviamo li e in estate l'odore è spesso insopportabile , ma dobbiamo anche convivere con i commercianti di Piazza del Popolo.
Sono loro che abbandonano i rifiuti, che non vogliono usare sacchetti che entrino nelle buche, che spesso lasciano fuori anche decine e decine di bottiglie. Ma non siamo Vigili Urbani e nemmeno sentinelle. Comunque il cattivo odore viene dalla buca stessa, perchè sotto si raccolgono i liquami e in estate ribolle tutto. La soluzione sarebbe l'eliminazione dei cassonetti interrati ed una raccolta porta a porta ben fatta, almeno in questa zona centrale.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Città pulita e sicura del 10/8/2012 - 17:14
Sacchi neri in Piazza Del Popolo
AUTORE: Turista
email: -

27/8/2012 - 17:15

Spesso passeggiando la sera nella Piazza del Popolo - altezza sede Taxi - ho notato cumuli di sacchi neri maleodoranti fuori dai cassonetti differenziati.Alla presenza dei tassisti, mi meraviglio come nessuno di essi fa osservazioni o chiamano i Vigili quando vedono quelle incivili persone che abbandonano la spazzatura, spazzatura sicuramente prodotta dagli esercizi commerciali.
Eppure esiste una ordinanza del sindaco che vieta tassativamente tale comportamento, previa contravvenzione.
E i Vigili U. dove stanno?
Non importa che presidiano i cassonetti, ma basta che non si girano dall'altra parte.
Proprio di fronte alla sede dei Taxi c'e' la postazione dei Vigili U. e da li' la visuale e' ottima, basta attraversare la strada e tutto e' davanti ai loro occhi.
Penso che ormai quei sacchi neri fanno parte dell'arredo urbano, insomma come le fioriere.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Cristo si è fermato in via del salsero del 29/7/2012 - 12:01
...e anche a Traversagna.
AUTORE: ACB
email: -

27/8/2012 - 13:36

Fuori da Montecatini, analoga cosa accade all'interno del sempre più abbandonato parco Gusci in Traversagna.
Frequentatissimo da cani a guinzaglio che depongono in ogni dove: mai visto un padrone rimuovere "il dovuto" spesse volte calpestato da piedi e, ahimè, mani di bambini giustamente distratti dal gioco.
----------------  RISPONDI





In risposta a: I capoluoghi del 26/8/2012 - 13:25
I capoluoghi toscani negli accorpamenti
AUTORE: antonio
email: -

27/8/2012 - 13:02

la disputa continua su chi vuol andare con chi e su chi "subirebbe torti"... ma semplifichiamo la cosa con il, a mio modesto parere, miglior risultato facciamo la provincia di Toscana!!! via tutte le attuali e riuniamoci in una regione/provincia, non si fà torto a nessuno lasciando nomi e rilevanze cittadine così come sono con, spero, il massimo risparmio (speraci :)!!! )
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
I capoluoghi
AUTORE: Accorpamenti
email: -

26/8/2012 - 13:25

Continua il tormentone delle scelte che verranno fatte circa gli accorpamenti tra le province non in regole con i parametri stabiliti di grandezza e popolazione.
Il nostro governatore ha esternato che secondo lui i capoluoghi saranno Firenze-Pisa ed udite,udite,Siena.
Non ci piove per Firenze ma, sarebbe da ridire su Pisa, città con illustri passati storici ma sovrastata,numericamente, dalla popolazione del comune di Livorno.
la scelta di Siena è fuori dalle righe perchè si accoppia con Grosseto e Arezzo,o meglio con Arezzo si dovrebbero accorpare le altre due.Infatti con l'ultimo cemsimento.Arezzo ha le carte in regola per mantenere la sua provincia ed allora perchè deve rinunciare a questa facoltà perdendo sia la sua provincia sia il ruolo di capoluogo che gli spetterebbe di diritto per il numero degli abitanti del suo comune (oltre 100.000 contro i 54.000 di Siena),quarta città in regione dopo FI-PO-LI.La spiegazione di questa concessione,forse, deriva dal fatto che Siena sarebbe al centro della nuova provincia, più vicina a Grosseto.Morale della favola delle 5 città toscane dalla storia illustre,solo tre manterrebbero i loro privilegi che oggi vogliono dire posti di lavoro,mentre le altre due Arezzo ed in particolare Lucca potrebbero ritornare nell'anonimato.Per Lucca sarebbe vergognoso e certamente non rispondente al ruolo di autonomia che avuto nei secoli,unica che ha tenuto bada i fiorentini mettendoli in riga.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Pensar male del 24/8/2012 - 20:31
Pensare Bene
AUTORE: Speranze
email: -

25/8/2012 - 6:38

Trovo pretestuoso un suo commento circa la mia considerazione ,non di fantasia, ad una lettrice che invitava le amministrazioni locali ad accorpamenti per risolvere i loro problemi.
Io non conosco come la pensasse Andreotti,non sono mai stato un politico, ho espresso un mio pensiero di come di regola vanno le cose .
Ora il fatto che lei si senta parte lesa perchè ci tiene a farci sapere che era in una qualche ammnistrazione locale come collaboratore ,non cambia la sostanza delle cose,lei sarà tra le poche eccezioni ma questo non significa che si deve dare all'interlocutore della malafede alla francese con atteggiamento da giudice.
Legga bene le mie due righe e troverà che ho scritto che difficilmente si metteranno d'accordo gli 11 comuni interessati perchè vorrebbe dire rinunciare al proprio orticello.
Bene l'esempio di Monsummano e Borgo con la loro polizia unificata con altri comuni ma questo dovrebbe essere solo l'inizio per poi passare alla riduzione delle amministrazioni valdinievoline da 11 a 3 ,questa operazione avrebbe due risultati,miglioramento dei servizi ai cittadini e notevoli risparmi per i contribuenti.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Iniziative dei politici locali del 7/8/2012 - 10:38
Pensar male
AUTORE: Gianluca Errot
email: [protetta]

24/8/2012 - 20:31

Caro Speranza... tu pensi come Andreotti, ma io ti posso assicurare -e le mie assicurazioniche non sono gratis - che esistono dei bravi amministratori in quegli undici comuni... io abito in uno di questi, e per un certo periodo ho anche fatto parte di una "amministrazione" alla quale ho offerto il mio impegno e ne ho apprezzato l'operato...quindi al motto del venerando Giulio preferisco quello della giarrettiera "Honny soit qui mal y pense"
Cordialità
Gianluca Errot
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Lucca ci gradisce
AUTORE: Ripensamenti dell'ultima ora.
email: -

23/8/2012 - 18:06

Da mesi si scrive sulla questione delle riduzioni delle province,il tempo passa e siamo arrivati quasi alla conclusione.
Da sempre i nostri vicini di casa di Lucca hanno espresso la volontà di accorparsi solo con Massa e Carrara per mille ragioni storiche,ambientali ed anche di natura economica perchè sarebbero il capoluogo di questa futura provincia.
Da poche ore ,sui siti della lucchesia,si legge che sarebbero disposti ad includere anche Pistoia in questo trio pur confermando la centralità dell'operazione che vedrebbe sempre Lucca capoluogo.
In teoria ,se l'area metropolitana fiorentina fosse inattuabile,la proposta lucchese sarebbe gradita anche a noi ma,aspettate,ci sono vincoli da rispettare :
1°Lasciare perdere Prato 2°Capoluogo solo Lucca malgrado sia di spettanza di Pistoia come comune maggiormente abitato(circa 6.000 abitanti in più).
Con queste premesse la materia risulta molto complessa,poi ci sarebbe la questione Prato che se perde il treno con Pistoia non saprei con chi si potrebbe accorpare.
----------------  RISPONDI





In risposta a: puliamo... del 30/7/2012 - 13:57
Zona sud - Parco pubblico Cividale
AUTORE: Cittadino
email: -

23/8/2012 - 11:57

Ho avuto modo in questi giorni di notare ,per l'ennesima volta, il degrado che c'e' nel parco pubblico Cividale. Spazzatura sempre a cielo aperto dove vi sono i cosiddetti cassonetti a scomparsa. Sporcizia varia e escrementi di cani sparsi su quei prati sterili. Nel laghetto, atrofizzato dal degrado, all'interno si puo' notare il copertone di una autovettura, come sia finito li non si sa.Le pedane, lungo il percorso del laghetto, sono danneggiate e quindi pericolose per chi ci cammina. I nuovi giochi per bambini, installati qualche tempo fa', sono tornati in balia di quelle persone sbandate e prive di scrupoli.Di notte le panchine sono utilizzate come dormitori e le siepi, a ridosso delle abitazioni, dei gabinetti a cielo aperto.CRISTO non si e' fermato solo in Via Del Salsero, ma nella zona sud di questa citta' termale che vanta tanta popolarita' solo quando ci sono eventi che portano danaro alle casse del comune.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Accise pro alluvione
AUTORE: Ed io Pago !
email: -

21/8/2012 - 8:08

Fine ottobre 2011,la zona dello spezzino denominata 5 terre e la Lunigiana toscana,furono alluvionate a causa di forti piogge che ,si sapeva,avrebbero potuto causare danni a cose e persone.
La scorsa settimana il governo tira fuori dal suo cilindro l'aumento di euro 0,51(le vecchie 1000 lire)come accise per gli interventi a queste popolazioni.
Bene siamo tutti italiani ma farei un doveroso distinguo tra le calamità naturali,terremoti ecc,non prevedibili malgrado la tecnologia moderna e questi casi di alluvioni causate ,non dal Padre eterno,ma dalla incuria delle varie amministrazioni locali a tutti i livelli,le vere calamità sono di avere dato fiducia a questi politicanti.
Le cause sono note,permessi di costruzione dove non si doveva a ridosso dei fiumi ed inevitabilmente ora tutti ne paghiamo le conseguenze,se io costruisco alle falde del Vesuvio(come esempio) prima o poi mi arriverà la lava in casa e poi chi paga?
Troppo facile pensare che la collettività sia sempre quella che risolve i problemi dovuti da incuria degli altri.Totò si rassegnava dicendo la frase "Ed io Pago!" e noi faremo uguale.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Don Dino Menicucci
AUTORE: Mario Marziali
email: [protetta]

19/8/2012 - 16:13

Con molto dispiacere ho preso visione della scomparsa del direttore don Dino Menicucci. Sono un alunno dell' istituto don Bosco degli anni 60 da Lui diretto con molta passione.
piacerebbe contattare alunni dell' Istituto don Bosco degli anni 60.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Tutto tace
AUTORE: Giovanni
email: -

15/8/2012 - 19:56

La storia è arcinota ,in buona sostanza si cerca di inculcare agli italiani che la riduzione delle province è COSA BUONA E GIUSTA.
Da Lucca non passa giorno che i loro amministratori,deputati,senatori,prendono iniziative per salvaguardare la loro "Lucchesità"con le scelte migliori per il loro territorio,firme da presentare a chi di dovere per ottenere quello che a loro fa comodo.
Direte,affari loro ,ma io sono certo che sarebbero,anche, affari nostri.
Da noi,salvo Pescia,non si fanno commenti da parte di chi conta,si spera che il Governatore pisano ci conduca in paradiso con la tris FI-PO-PT(in ordine non casuale) così da assicurarci tranquillità per le future generazioni.
Ma se questo non avvenisse,perche contro le regole attuali,cosa facciamo ,ci maritiamo con i Lucchesi e Massesi e magari con i Cozzilesi,oppure chiediamo asilo politico a Bologna o a Modena,province confinanti.
Siamo arrivati alla frutta o meglio al dolce.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Questo forno puzza di bruciato del 23/7/2012 - 18:26
area verde e basta non troviamo scuse.
AUTORE: paolo Mariottini
email: -

15/8/2012 - 1:31

Gentile Carletto invece di costruire una palazzina di 10 appartamenti con 300 metri di verde pari al giardino di una semplice villetta, sarebbe meglio secondoil mio modesto parere
Creare un bel parco ben attrezzato per tutti i cittadini di zona .In quanto all amministrazione comunale dovrebbe emettere un ordinanza immediata ai proprietari dell` area per far ripulire tutto quella sporcizia e renderla un po piu decorosa.

Senza trovare scuse di dover per forza costruire
Perche` gli stessi proprietari l`hanno reso cosi indecoroso e vergognoso e pieno di sporcizia.

Intanto che paghino 2 operai per andar a far ripulire tutto.

CARLETTO BASTA CON LA DISINFORMAZIONE.
NON CI CREDIAMO PIU.

AREA VERDE E BASTA.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Questo forno puzza di bruciato del 23/7/2012 - 18:26
ulteriori informazioni ex kartos e ex slam
AUTORE: andrea pieri
email: -

15/8/2012 - 0:57

Gentile sig Forno nel caso un cui avesse bisogno di ulteriori informazioni di tutto il teatrino ex kartos e slam sarei molto lieto insieme al suo gruppo di raccontare le vicende di questi.

Anche perche` al momento opportuno 2 pagine della nazione non glie le leva nessuno.

Attendo risposta x eventuale collaborazione.
Piu siamo meglio e`
----------------  RISPONDI





In risposta a: degrado del 13/8/2012 - 22:55
degrado
AUTORE: antonio
email: -

14/8/2012 - 11:44

Finalmente vedo che anche altri si associano all'idea che montecatini non sia tutto quel "bel vedere" che certe parti politiche (non voglio entrare nel merito di quali dato che vige il chi ha la maggioranza dice bello e gli altri brutto... se si inverte il comando stessa storia indipendentemente dal contendere) vanno sbandierando, non basta mettere la cravatta al maiale, diceva mio nonno, organizzando (lasciamo perdere a che prezzo e per cosa) manifestazioni per buttare fumo negli occhi a chi è costretto a pagare le tasse per pagare i giochini ed i debiti fatti da altri. Siamo stanchi di vedere come pochi siano riusciti a ridurre una città famosa in tutto il mondo per la vivibilità, ridotta oggi ad un'immondezzaio sia per come è tenuta sia per la gentaglia che la popola. Basta farsi un giro per vedere:
1) delinquenza
2) sporcizia
3) incuria
4) menefreghismo
e si parla del centro... figuratevi voi la periferia.... ma loro le tasse le pagano come glia ltri o no????
forse questa situazione fa comodo... non ai cittadini comuni come me...
----------------  RISPONDI





In risposta a: risposta a cittadino del 13/8/2012 - 16:11
degrado
AUTORE: Sandra
email: -

13/8/2012 - 22:55

Scusa Gianna ma'non posso essere d'accordo con te'' il degrado che c'è in centro in questo periodo non c'era mai stato . prendiamo per esempio l'aiuola della stazione piccola c'è l'erba alta 50cm e anche questo da un senso di degrado.
vai con Luciano a farti un giro x il centro e può mi darai ragione.
PS ricordati di togliere il prosciutto.
----------------  RISPONDI





AUTORE: michele parronchi idv
email: [protetta]

13/8/2012 - 22:28

E' proprio vero che alla vergogna non vi è mai fine.
Si parla di valzer delle ipocrisie e ne parla una lista civica che senza l' ITALIA DEI VALORI non avrebbe nemmeno lontanamente ottenuto un posto in Consiglio Comunale e ne parla chi addirittura ha dovuto fare ricorso per ottenere quella poltroncina.
Ma veniamo al fatto, credo di poter parlare senza che nessuno mi possa tacciare di accondiscendenza dal momento che ho perso il posto da assessore in virtù di una linea politica ben precisa.
Ma di quali capacità stiamo parlando? Quelle del Balcarini? Il Sindaco ha solo potuto prendere atto delle voglie poltronistiche di una lista che altrimenti, dopo la fuoriuscita dei Consiglieri di Rifondazione, avrebbero fatto cadere la giunta non essendoci numero sufficiente in maggioranza.
Quindi solo una mera e bieca richiesta-imposizione attuata da personaggi che non erano riusciti nemmeno a cogliere un decente numero di preferenze.
Personalmente comprendo il Sindaco Vanni ed attribuisco più alla nostra ingenuità la colpa dell'accaduto, ma ciò non toglie niente all'indecente comportamento politico ed anche umano di chi ormai vuol sedere da decenni su una qualsiasi poltrona e non risparmia niente e nessuno per ottenerla.
Mi complimento con loro e sono certo che dal loro atteggiamento otterranno dagli sguardi dei loro concittadini tanta ammirazione che potranno nuovamente spendere fra circa due anni.
Perché in effetti dura solo questo breve tempo la loro soddisfazione e poi vedremo se i cittadini li riterranno nuovamente degni rappresentanti.
Pardon, ho detto “nuovamente” sbagliando perché in realtà a questo giro si sono solo appropriati di ciò che non gli era stato direttamente dato.

Ex Ass. Prov. IDV
Michele Parronchi.
----------------  RISPONDI





In risposta a: cittadino del 11/8/2012 - 15:56
risposta a cittadino
AUTORE: Gianna
email: -

13/8/2012 - 16:11

sono assolutamente d'accardo con luciano - montecatini terme è bellissima e ballando sta facendo un ottimo lavoro
----------------  RISPONDI





In risposta a: Città pulita e sicura del 10/8/2012 - 17:14
cittadino
AUTORE: andrea
email: -

11/8/2012 - 15:56

caro Luciano ti consiglio di uscire dalla tua campana di vetro e fare un giro in piazza del popolo zona cassonetti sembra di essere al porto a viareggio e già che ci sei fai il giro intorna alla basilica oppure vai a piazza Italia zona vasca oppure vai alla stazione centro .quando ai finito di fare il giro togliti i paraocchi .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Città pulita e sicura del 10/8/2012 - 17:14
Pulitissima e sicurissima
AUTORE: Silvio
email: [protetta]

11/8/2012 - 15:35

Altri sopravalutano... ma lei dove vive?
Su viale Verdi?

Si faccia un giro!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Degrado del 9/8/2012 - 14:14
Città pulita e sicura
AUTORE: Luciano T.
email: -

10/8/2012 - 17:14

Montecatini Terme è bellissima! molti cittadini sottovalutano il patrimonio che la città offre. Grazie a Bellandi e ai suoi le cose sono decisamente migliorate rispetto alla disastrosa esperienza di 10 anni dell'amministrazione Severi.
Luciano T.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Degrado
AUTORE: Daniela Pucci
email: [protetta]

9/8/2012 - 14:14

Ho notato che nella zona intorno ai parcheggi infondo a via Cividale, dietro la stazione,sono stati rimossi alcuni mezzi semidistrutti e abbandonati.

Resta il parcheggio in grave stato di abbandono con molta sporcizia e erba alta da oltre un anno, anche con rischi igenici dovuti a immondizia e escrementi e poca illuminazione.

Ci sono stati molti furti e danni, l'ultimo a giugno su alcuni camper parcheggiati lì da cittadini che vorrebbero un luogo sicuro per i loro mezzi che hanno diritto di sosta sulla strada.

Chiedo ancora che la zona sia ripulita in modo da non richiamare troppa delinquenza, onde evitare ulteriori danni e furti ai mezzi in sosta.

Grazie per l'attenzione,
Cordiali Saluti
----------------  RISPONDI





In risposta a: Il campanile del 2/8/2012 - 17:14
In effetti...
AUTORE: Mario
email: [protetta]

9/8/2012 - 12:24

Sì, concordo con il Sig. Torre, la nuova chiesa di S. Lucia è davvero bella, semplice e solenne allo stesso tempo. Il campanile è grazioso, certo un po' piccolo per un edificio di dimensioni ragguardevoli. Mi spiegavano però che non c'erano abbastanza fondi per una torre con tutti i crismi... chissà, in futuro! In effetti, rattrista il fatto che il vecchio campanile sia rimasto "muto", dato che le campane sono state portate alla nuova chiesa. Anche in questo caso, pare che la scelta sia stata dettata da motivi economici. Far fondere quattro nuove campane, infatti, avrebbe avuto un costo esagerato. Speriamo che in futuro si rimetta al bella torre a mattoni per lo meno un registratore, affinchè continui a scandire il tempo per i santaluciesi. Mi dicevano di persone che non riescono a dormire, perchè erano conciliate nel sonno dai rintocchi delle campane... però, che poesia!
----------------  RISPONDI





In risposta a: accorpamento comuni del 6/8/2012 - 13:17
SIAMO IN MOLTI A PENSARLA COSI'..
AUTORE: Marco Sabattini
email: [protetta]

7/8/2012 - 11:57

..MA CHI CI ASCOLTA?

Ho letto il suo post e condivido in pieno tutto ciò che lei ha scritto, dicendo le stesse identiche cose che ho lasciato in un commento precedente sull'accorpamento delle provincie. Le dirò che sono convinto che in questo momento ci stanno gettando fumo negli occhi con questa storia delle provincie per lasciare tutto in un nulla de facto. Basti pensare a quello che è successo con le USL, poi diventate ASL, per rendersi conto degli scarsi risultati ottenuti con questo tipo di manovre. Solo creando comuni più grandi e delegando la gestione urbanistica e dei rifiuti alle province attuali si può migliorare la spesa e dare significato e responsabilità a questi enti.
----------------  RISPONDI





In risposta a: accorpamento comuni del 6/8/2012 - 13:17
Iniziative dei politici locali
AUTORE: Speranze
email: -

7/8/2012 - 10:38

I politici locali,intesi come componenti delle 11 amministrazioni della Valdinievole,stia pur certa che difficilmente muoveranno un dito per arrivare ad una soluzione di fusione,in particolare i comuni più piccoli.
Questo per evidenti motivi di rimanere in carica,il più possibile, nelle loro funzioni amministrative.
Lei pensa che gli addetti ai lavori siano così sprovveduti da porsi il problema della spazzatura o dei vincoli paesaggistici,conta solo continuare a fare o ,meglio non fare ,quello in cui sono occupati oggi.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 3294 articoli in archivio:
 [1]  ...  [107]   [108]   [109]   [110]   [111]   [112]   [113]  ...  [132]