Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 22:07 - 23/7/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ieri passeggiando intorno casa ho notato con grande piacere che i lavori di rifacimento dei marciapiedi di Via Boccaccio sono terminati. Un bene soprattutto perché la parte intorno al "centro diurno .....
BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica di aver raggiunto un accordo, di durata biennale, con Giuseppe Valerio che sarà il secondo assistente di coach Dante Calabria.

TAEKWONDO

Dopo il Kim e liu del Nord e il Kim e Liu di Roma la società sportiva Kin Sori Taekwondo asd si conferma prima delle toscane nel taekwondo e 3 nel parataekwondo italiano.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme un altro bel sabato di sera di trotto e di festa per tutto il pubblico presente, circa 1400 presenze. 

BASKET

Si è conclusa la quinta edizione del Pistoia Basket Project Camp, il grande camp di pallacanestro organizzato dal Pistoia Basket Junior che attira sull’appennino tosco-emiliano, nello specifico a Fanano in provincia di Modena, un numero sempre più elevato di ragazzi.

ATLETICA

Italiani individuali e di società master da applausi per l’Atletica Pistoia. La società del presidente Remo Marchioni ha raccolto allori e soddisfazioni sia nella kermesse capitolina, la prima, sia in quella tenutasi a San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso, la seconda. 

BASKET

Fabo Herons Montecatini ha il piacere di annunciare l’ingaggio di Matteo Aminti, un'ala-centro del 2005, proveniente dalla Virtus Siena, che completerà il roster della prima squadra per il campionato di Serie B Nazionale 2024-25.

IPPICA

Il mercoledì sera di corse all’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme è stato incentrato su uno dei personaggi più famosi al mondo, Pinocchio e, in particolare, sul Parco policentrico di Collodi.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 è lieta di annunciare di aver raggiunto un accordo di durata triennale con Dante John Calabria che sarà il nuovo capo allenatore della nostra prima squadra in vista del campionato 2024/25 di Lba.

none_o

Dopo Santiago di Compostela, Pistoia e Roma, l’allestimento fotografico è stato ospitato a Napoli.

none_o

Confermata anche nel 2024 la presenza dell’associazione pistoiese Culturidea sul palco del Porretta Soul Festival.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo luglio 2024.

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
 0
Sono disponibili 4189 articoli in archivio:
 [1]  ...  [107]   [108]   [109]   [110]   [111]   [112]   [113]  ...  [168] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: Quale governo scegliere ? del 30/10/2019 - 8:26
Le graduatorie sono necessarie
AUTORE: Giacomo
email: -

30/10/2019 - 10:36

Fare una graduatoria invece è utilissimo, perché se io devo scegliere tra uno che ha rubato 1 e uno che ha rubato 100, scelgo chi ha rubato 1, cioè il male minore, per l’appunto. Considerando che qualcuno al governo ci deve essere e che non votare è inutile (in questo sistema anche se votasse una persona su cento, conta il suo voto, gli altri si attaccano), allora bisogna votare il meno peggio. Certo, ci sarebbe come alternativa la rivoluzione, ma gli italiani preferiscono pensare al calcio e ai tatuaggi (non ce l’ho con i tatuaggi in sé, ma con la moda dei tatuaggi, sembra che la gente campi solo per quelli), quindi rimane solo il votare il meno peggio. Col suo intervento, dicendo che 9/10 della nostra vita non dipendono dalla politica ma dalla finanza, mi ha confermato che non bisogna votare questa sinistra, che appunto è l’espressione dei suddetti poteri forti.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Anche se fosse, la sinistra no. del 29/10/2019 - 17:43
Quale governo scegliere ?
AUTORE: giovanni gorini
email: [protetta]

30/10/2019 - 8:26

Ordunque, se le novità di una pseudo sinistra naufragata su referendum e governicchi , di una destra incartata sul problema dei neri che ci colonizzano , falliti i 5 stelle forse adatti all'opposizione ma inadatti al governo , cosa resta ? Il meno peggio montanelliano , la rivoluzione o l'espatrio ? Gli scandali di chi governa , sono una costante relativa alle persone e non certo alle ideologie. Fare una graduatoria , non credo sarebbe utile. Si pensi solo che in Umbria con un autobus pieno di inquisiti e arrestati di sx , i voti delle europee per il pd sono rimasti uguali . Si pensi al governo Salvini che cresce nel consenso pur avendo seguitato per mesi a fare l'opposizione di se stesso.
Capisco il disagio profondo della classe media scomparsa progressivamente negli anni del Berlusconismo e di una destra sinistra che si è trovata fra i piedi Monti come salvatore della patria.
Che il Salvini accompagnato dalla nipotina (vedi lo scudo e significati) che ostende ancora la fiamma del MSI e del grande ex amatore delle olgettine e della nipote di Mubarack (votò anche la lega) riesca a far bene ?
Forse un governicchio sornione con poche impennate , sta facendo cose semplici e commisurate alle proprie possibilità. Poi la tempesta passerà.
Cerchiamo di metterci l'anima in pace . 9 decimi della nostra vita non dipendono dalla politica ma dalla Finanza.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Odio? del 29/10/2019 - 19:28
Gli pseudo comunisti .
AUTORE: Tommaso
email: -

30/10/2019 - 8:12

Pseudo comunisti che si fanno chiamare per giunta antifascisti.
Un manipolo di esaltati violenti che sfogano la loro rabbia repressa con frasi di odio e morte nei muri cittadini e nei social. Durante le manifestazioni non disegnano sassaiole contro le forze dell'ordine.
Hanno sempre e solo ragione loro e se non la pensi come loro si arrabbiano!
Gabriele , Cosa altro ti vuoi aspettare da codesta persona che non si sa neppure che nome abbia tanti sono gli alias che utilizza?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Lascia pur grattar ov'è la rogna del 29/10/2019 - 14:58
Odio?
AUTORE: Gabriele
email: -

29/10/2019 - 19:28

Sempre alle solite…
Mi rammenti per favore qualche frase di odio od incitazione alla violenza da parte di Salvini?
Perché io ricordo solo quelle CONTRO Salvini, abbondantemente disseminate sui muri di tante città!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Lascia pur grattar ov'è la rogna del 29/10/2019 - 14:58
Anche se fosse, la sinistra no.
AUTORE: Giacomo
email: -

29/10/2019 - 17:43

Anche se fosse come dice lei, non voteremmo certo la sinistra, in quanto ha fatto molto peggio. Questo è quello che tiene in vita la destra italiana: il fatto che la sinistra è ancora peggio. Non ci dimentichiamo dei milioni di scandali di cui la sinistra italiana è responsabile, potrei scriverci un libro.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Umbria del 28/10/2019 - 22:51
Lascia pur grattar ov'è la rogna
AUTORE: giovanni gorini
email: -

29/10/2019 - 14:58

e se poi fra rosari e madonne di cui nessuno va a fondo a meno che non si ricordi il DIO ,PATRIA E FAMIGLIA si scoprisse che,,,, ? E magari si sapesse qualcosa di Savoini ? .
Ricordo il 40% di Renzi , quello dei 5 stelle e la gran conquista di Roma e Torino con le due eroine dell'apertura delle scatole di sardine. Vincere in Umbria è come sparare sulla croce rossa Ma poi ? Alla prova dei fatti , del periodo del governo Salvini , ricordo solo un seminatore di odio e paura che conquistava il consenso degli, a giusta ragione, arrabbiati . Il consenso non corrisponde col buon governo e il governo Salvini ne è stata la dimostrazione.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ricorrenza? del 28/10/2019 - 18:57
Alternativa
AUTORE: Roberto
email: -

29/10/2019 - 7:13

Buongiorno Gabriele. Scusa, e scusate, la digressione. Io li definirei con la perifrasi dei versi cantati da Lucio Battisti: "Guidano a fari spenti nella notte
per vedere, come sia facile scomparire. E chiamale se vuoi frustrazioni"
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Umbria
AUTORE: Roberto Ferroni
email: -

28/10/2019 - 22:51

Il bello del mondo è l'essere vario, e tutti hanno il diritto di pensare
a modo proprio, di esprimere supporto o antagonismo, di fare le pulci
alla parte avversa. Quello che a volte viene dimenticato è il senso di
civile comportamento, il riconoscere all'altra parte il merito di una
vittoria, anche se dentro di noi ci può rodere. E mai, dico mai, fare
dell'avversartio il nemico, reale o metafisico, mai abbassarsi a
vilificarlo dando stura a propri e notevolmente bassi istinti. Quello
che è accaduto in Umbria non è che un ulteriore passo verso una negativa
constatazione di quanto una certa politica ci ha da anni costretti a
subire. Inutile prendersela con Salvini, il "nemico" di turno, quel
Signore non fa che raccogliere quanto una larga maggioranze di italiani
pensa e vorrebbe, al di la delle rabbiose pulsioni di qualche settario
incapace di adeguarsi a quella che è veramente un'espressione
democratica, quella della maggoranza di un popolo. Ieri toccava ad altri
stare in minoranza e se questa è diventata maggioranza non lo si deve
solo all'abilità oratoria di qualche tribuno ma piuttosto alla
incapacità gestionale di chi erta stato votato ad amministrare e non lo
ha saputo fare. Quando una maggioranza, dopo anni ed anni di dominio si
vede sconfitta in maniera plateale, la domanda che le persone
intelligenti devono porsi non è l'acredine contro il vincitore ma
preferibilmente un esame introspettivo alla ricerca delle proprie
mancanze ed incapacità. Se poi qualcuno vuole rodersi il fegato, libero
di farlo. Ci sono egregi medici epatologici che possono aiutare nella cura.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Conclusioni su un punto secondario del 28/10/2019 - 10:51
Ricorrenza?
AUTORE: Gabriele
email: -

28/10/2019 - 18:57

Festeggi lei con i suoi pupilli, che han tanto bisogno di coccole adesso…

A parte lei non ho sentito nessuno ricordare la marcia su Roma (al centenario ci mancano tre anni, per inciso), gli unici nostalgici del fascismo son proprio quelli di sinistra come lei, che altrimenti non sanno più di cosa parlare!
Al pari di Linus vi ci avvolgete come in una coperta, nella vana speranza che basti a nascondere i vostri errori.
E il bello è che qualcuno ancora abbocca, spegne il cervello e comincia a cantare bella ciao…
Mah, la lascio a baloccarsi con le sue illusioni.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Esempi? Eccoli! del 26/10/2019 - 23:04
Conclusioni su un punto secondario
AUTORE: maria
email: [protetta]

28/10/2019 - 10:51

E codesti sarebbero fatti ? Sono opinioni . Il gioco delle tre carte fra indicare che il ticket per i più ricchi non consentiva di curarsi , diviene l'obbligatorietà di fatto di ricorrere al privato . Con le "anguille" non si può discutere .
Certo che non possiamo essere orgogliosi dei nostri politici che infine sono il frutto delle nostre scelte . Gli inglesi hanno votato per un distacco dal sistema europa e ...
Il precedente governo , sostenendo quota
100 , secondo lei avrebbe migliorato una situazione circa il numero degli addetti ai pubblici servizi che poi obbligano il suo cliente da pensione sociale a spendere 12 mila euro ?
Si scaldi a questi fuocorelli e festeggi magari l'odierna ricorrenza.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Povero amico del 26/10/2019 - 8:43
Sono d'accordo Tommaso
AUTORE: Lorenzo
email: -

27/10/2019 - 0:50

Tommaso si è invertito l'ordine storico. I comunisti moderni vanno a braccetto con l'alta Finanza Europea.
La disgregazione sociale è già in atto.
Lo ha affermato a chiare lettere il presidente di confindustria e l'ormai ex presidente della BCE : ' dalla gabbia Europea NON SARÀ POSSIBILE USCIRE '. La sovranità appartiene al popolo recita la costituzione , ma nello stesso tempo qualunque decisione proveniente dal popolo viene immimmancabilmente disattesa. La democrazia del terzo millennio.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Esempi e non slogan per favore del 26/10/2019 - 17:12
Esempi? Eccoli!
AUTORE: Gabriele
email: -

26/10/2019 - 23:04

Caro Maria (ma perché poi un nome di donna?), se vuoi degli esempi posso fornirtene alcuni…
In merito al problema della sanità, non si tratta solo di costi ma di prestazioni, considerate per la loro qualità (talvolta molto scarsa, anche se non è la regola per fortuna nostra) e tempestività: se per fare un’operazione di ricostruzione di un’articolazione mi vengono prospettati quasi 8 mesi di attesa è ovvio che, potendo, ricorro al privato, spendendo cifre intorno ai 12mila euro (caso reale di un mio cliente).

Per quello che riguarda l’art. 18, la sua abolizione (conquista di cui Renzi si è vantato in più occasioni) ha trasformato milioni di contratti a tempo indeterminato in contratti a tempo indeterminabile, nel senso che non esiste più alcuna certezza nel proprio posto di lavoro, potendo essere licenziati anche con scuse assurde, che starà al lavoratore dimostrare inconsistenti, con anni di calvario giudiziario e spese spesso insostenibili.
Per il datore di lavoro invece non sono previste pene pecuniarie né di altro tipo, dovendo egli eventualmente semplicemente reintegrare il lavoratore, mentre non è contemplato alcun rimborso del danno extra patrimoniale (pensate al non poter garantire un reddito alla propria famiglia ed alle sofferenze che questo comporta) salvo ulteriore procedimento penale a richiesta ed onere del lavoratore.
Non mi sembra poi una grande conquista! Specie se si considera che ad ottenerla è stato proprio chi dichiarava (e tuttora dichiara) di difendere i lavoratori!

La riduzione delle tasse, eterna promessa di tutti i politici di ogni colore! Mai mantenuta, peraltro, in quanto obbligherebbe ad una riduzione delle spese correnti, ottenibile riducendo i servizi di base (sanità, istruzione, sicurezza etc) scontentando tutti, o ad una riduzione del personale del pubblico impiego, operazione non attuabile politicamente nemmeno con i famosi forestali di una regione del sud Italia (che pare siano in numero pari o superiore agli alberi presenti) o con gli stipendi dei dipendenti di altra regione a statuto speciale, i più alti d’Italia non ostante un deficit patrimoniale immenso ed in costante aumento!

L’approvazione dell’Europa: una mera barzelletta, stante i fatti recenti come l’accordo di Malta sulla redistribuzione (inconsistente e già disconosciuto dai partecipanti), semplice propaganda per tener buono il popolino bue mentre gli si assesta l’ennesima stangata!
Con la scusa di evitare l’aumento dell’IVA (che è già stato dimostrato dagli ultimi due ritocchi porterebbe ad una diminuzione degli introiti erariali) vengono aumentate altre tasse, imposte ed accise, con le scuse più improbabili!
D'altra parte la coperta è corta, qualcosa resta sempre scoperto. Non ostante ciò, siamo fra i maggiori contribuenti al bilancio europeo, utilizzato anche per risanare le banche tedesche (ma per le nostre non si può, sono aiuti di stato!), con un disavanzo fra versato ed ottenuto di svariati miliardi di euro all’anno. In cambio abbiamo limitazione alla produzione di latte, regolamenti igienici sul lardo di colonnata od il formaggio di fossa e sulla cioccolata, per la quale non è più necessario specificare la percentuale di cacao utilizzata, permettendo l’uso quindi di vari surrogati, a vantaggio della produzione di infimo livello di altri paesi.
Meno male che almeno ci indicano la giusta curvatura delle banane (che secondo loro dovremmo raddrizzare noi)!
Mi fermo qui, ma ci sarebbe tanto da dire!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Povero amico del 26/10/2019 - 8:43
Esempi e non slogan per favore
AUTORE: Maria
email: [protetta]

26/10/2019 - 17:12

Tutti i cittadini facenti parte di un nucleo familiare al di sotto di 36 mila euro , non pagano nessun contributo sanitario . Chi ha un reddito superiore contribuisce parzialmente . Forse il problema di chi guadagna oltre 100 mila euro e deve pagare un contributo deve essere un vero dramma . Con quali soldi manterranno una vettura da 40 mila euro che costa mensilmente 500 euro ?
La balla della volontà dei governi di destra e di sinistra degli ultimi anni di aver "importato" mano d'opera per i pomodori è una mera opinione mai provata . L'abolizione dell'art. 18 , che riguardava un esiguo numero di lavoratori era forse solo una bandiera ammainata ma nella sostanza la vera abolizione dei diritti è stata semmai la cattiva gestione della globalizzazione , complice l'europa con le sue manie di "bilancio" per favorire l'asse franco tedesco con la sparizione di tanti posti di lavoro art. 18 o no. Ed ora si era fatto avanti il mago Zurlì, luomo che garantiva tasse al 15% per tutti gli imprenditori . Dove trovare i soldi ? Fra i sovranisti austriaci e ungheresi et. che per primi hanno imposto rigore di bilancio . Abbiamo in questo momento un governicchio inventato dalla mossa geniale dell'uomo delle elezioni subito "perchélodico io" , che probabilmente litigherà per i prossimi tre anni dall'opposizione. Nel frattempo il "mercato" che pensa solo ai "soldi" ha determinato che pur essendo un governino , pur tuttavia dà fiducia .
Mentre c'era il Genio Salvini che con Savoini pensava a Putin come genio della lampada, la sfiducia del mercato
ci costava moltissimo di interessi sul debito . Mi sono sforzato di dare esempi e non slogan , dove invece trovo solo asserzioni e niente altro . Troppo facile.
----------------  RISPONDI





In risposta a: ci sei o ci fai ? del 25/10/2019 - 8:12
Povero amico
AUTORE: Tommaso
email: -

26/10/2019 - 8:43

Sanità , lavoro , sicurezza : tutti traguardi sociali che gli pseudo comunisti stanno disgregando,annientando.
Sanità: una fetta di popolazione che deve rinunciare a curarsi tanto è diventato costoso!
Lavoro : cancellazione di ogni diritto con il Jobsact , tutti precari ,voi la chiamate flessibilità per illudere il popolo dei lavoratori. Oltretutto li fate competere con extracomunitari per abbassare il costo del lavoro. Complimenti!
Sicurezza: boom di criminalità in questo decennio. Vi adoperate per far arrivare il più facilmente possibile Criminali da ogni parte del mondo da aggiungere a quelli autoctoni. Complimenti!
Mentre tu scrivi invettive su salvini e i tuoi fantomatici nemici fascisti i tuoi pupilli politici hanno pian piano disfatto tutto quello che di buono era stato costruito nel tempo. Povero amico bibi come ti hanno conciato!!!!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ha sempre ragione bibi. del 24/10/2019 - 16:51
ci sei o ci fai ?
AUTORE: maria
email: [protetta]

25/10/2019 - 8:12

la tua o è cattiveria o insipienza. Io non ho sempre ragione , ma è certo che troppo spesso si parla a vanvera. I tuoi solo slogan salvinisti. Forse ci fai , ma se veramente sei come appari , la situazione è tragica. Guarda che la fortuna è traditrice . Oggi sei ricco e domani ... Oggi sei in salute e parli male della sanità e domani ... Oggi sei libero come il vento e domani potresti verificare se in carcere ci sono le colf. Mi auguro che tu non debba rivedere i tuoi granitici concetti .
Che vergogna
----------------  RISPONDI





In risposta a: Cura te stesso , urgente ! del 22/10/2019 - 8:32
Ha sempre ragione bibi.
AUTORE: Daniele
email: -

24/10/2019 - 16:51

Ha ragione da vendere il signor Maria,bibi,zorro,Luigi,ecc...
Non vengono accolti in hotel,ma nei locali di cooperative e alcune parrocchie.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Nessun commento del 21/10/2019 - 11:46
Cura te stesso , urgente !
AUTORE: maria
email: [protetta]

22/10/2019 - 8:32

Dove si giudica il buonsenso di una persona o peggio la buonafede .. Difficile capire lo stato confusionale in cui sta operando un governo sgangherato . Occorre prudenza e pazienza nella speranza di capire qualcosa. Ma il nostro ROBERTO ha bisogno di sproloquiare . Allora ci mette il carico da undici e magari qualcuno al pari suo abbocca . Carcere agli evasori ? E il prode Roberto lo accosta alla mancanza di emissione di scontrino . Poi nel delirio aggiunge che per gli spacciatori è prevista una tranquilla vita in Hotel . Allora capisco anche i campi da golf in carcere e la necessità di punizioni corporali per educare figli . Per i non nostrali , carcere a vita e dopo il rimpatrio . Ma davvero dobbiamo convivere con certi personaggi ?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Disturbi di personalità del 17/10/2019 - 22:18
Nessun commento
AUTORE: Roberto
email: -

21/10/2019 - 11:46

"Non fai lo scontrino? In carcere
Clandestini spacciatori? In hotel"
Firmato: Maddalena Corvaglia
A mio parere in carcere dovrebbe andarci chi sostiene questo sfacelo di diritto e giustizia.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Disturbi di personalità del 17/10/2019 - 22:18
Signore perdona loro ....
AUTORE: luigina
email: [protetta]

18/10/2019 - 9:51

Dio mio , dove sono capitata ? Pene corporali in funzioni pedagogiche e carcere ricreativo . La Democrazia consente tutto ciò è mi fa piacere . Ma poi consente certe esternazioni e me ne dolgo .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ci siete o ci fate ? del 17/10/2019 - 10:29
Disturbi di personalità
AUTORE: Gabriele
email: -

17/10/2019 - 22:18

Zorro, ma che ti fumi? Cambia roba che questa non ti fa bene...
Nessuno ha paura di te né di quello che dici, e nessuno vuole escluderti da niente!
Come tuo solito capisci fischi per fiaschi.
Io e Roberto abbiam detto di preferire chi usa un solo nome ed una sola identità per parlare, non che devi stare zitto... altrimenti ci perderemmo tutto il divertimento!
E' veramente esilarante vedere le tue risposte senza senso, slegate sia da quello che leggi (ed evidentemente non capisci) sia dalla realtà!
Tu ribatti si colpo su colpo, ma prendessi mai il chiodo! Spero tanto tu non debba mai fare lavori di falegnameria per vivere.
Non accusarmi di cose che IO non ho mai detto né pensato (e ritengo che chi lo ha fatto abbia usato un iperbole), semmai discutine con lui! Le manate a due a due sono un modo di dire, anche perché è difficile diventin dispari, prova a far due conti...
Comunque, se proprio ti fa piacere, continua a nasconderti dietro improbabili pseudonimi, a far finta di essere uno e centomila mentre sei solo nessuno, soltanto... sei sicuro che non si tratti piuttosto di qualcosa di più serio?
Come ho già detto, una volta rispondevi in modo più interessante e razionale, ti preferivo allora.
Buonanotte a tutti, Maria, Paolino, Zorro e compagnia cantante.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Buongiorno Gabriele del 17/10/2019 - 8:02
Ci siete o ci fate ?
AUTORE: maria lavava, giuseppe stendeva
email: [protetta]

17/10/2019 - 10:29

Penso alla macchinetta dei denti ? A codesta età ? Penso anche ad un appiattimento di reciproco incensamento che pervade questo mefitico sito .
Il pensiero di "zorro" che ribatte colpo su colpo e la voglia di regolamentare ciò che nei social è dimostrato essere impossibile , vi rode. Certo vorreste poter controllare ed escludere comunque chi non concorda con la necessità di picchiare i figli e risolvere a labbrate le problematiche di ordine pubblico , Non certamente se non con l'ergastolo ciò che è a carico di extracomunitari . Della banda che indica la necessità di escludere chi si permette di dar di scemoooo se non peggio , a chi sostiene essere le nostre carceri alberghi a 5 stelle . Chi non ha il coraggio di rinnegare il regime e va avanti col però " però anche quegli altri" in una folle graduatoria di chi facendo peggio ha giustificato chi ha fatto meno peggio .
Questi, voi paladini delle regole, vorreste come compagni di giochi dei vostri figli ? Ma dove sono capitato ?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Pseudonimi del 16/10/2019 - 12:23
Buongiorno Gabriele
AUTORE: Roberto
email: -

17/10/2019 - 8:02

Mi scuso per il ritardo nel rispondere, dovuto a problemi con i programmi della macchinetta. L'unica soluzione è ignorare i suoi farneticanti sproloqui, quale che sia lo pseudonimo usato. Ma insisto, con la Direzione di questo portale, che se istituissero il sistema di registrazione, un indirizzo di p.e./un nome, delle due una, o un commentatore si procura innumerevoli indirizzi oppure non può alterare il nome/pseudonimo associato. Comunque nel caso credo che la migliore cura sia ignorare i di lui scritti, basta prestare, come io purtroppo non ho fatto, un po' d'attenzione allo stile. Hai voglia di cercare ed alterarlo, ognuno di noi ha il proprio modo di esprimersi, parole, atteggiamenti verbali, punteggiatura. Non importa essere esperti grafologi, ma come disse Barack Obama "hai voglia di mettere il rossetto ad un suino, è sempre un suino".
----------------  RISPONDI





In risposta a: Egregio Signor Arturo del 14/10/2019 - 17:03
determinatezza dei governi
AUTORE: arturo
email: [protetta]

17/10/2019 - 7:18

Di recente abbiamo visto un governo che , magari con laute prebende (per il partito naturalmente) cercava affannosamente di uscire dalla "gabbia" dell'atlantismo . Appoggiarsi a Putin e cercare di scardinare la UE con la nostra !pasioaria! di borgata che visitava Orban etc etc è stato un tentativo andato a vuoto . Qualcuno , pietosamente , ha anche sostenuto che Salvini era stato costretto a "suicidarsi" per questioni di politica estera e non per la coda del pavone che aveva preso fuoco .
Purtroppo o fortunatamente , viviamo ancora in uno stato di colonizzati.
Inventiamo la bomba atomica e ne diveniamo ostaggio , inventiamo il pendolino e lo vendiamo ai tedeschi importando nel frattempo brevetti ferroviari. Il brevetto diesel Fiat è andato altrove assieme alla proprietà divenuta olandese. Abbiamo lavato i nostri panni , non con la Lansetina della Zampoli e Brogi di Prato , ma con prodotti Procter & Gamble .
Vogliamo ancora pensare alla LADA e alla ZAZ costruite in russia con gli scarti Fiat e Renault ? Di questo stiamo parlando e nnon del Papete .
----------------  RISPONDI





In risposta a: X sig, Arturo del 16/10/2019 - 9:32
nel merito e non ciance
AUTORE: arturo
email: [protetta]

17/10/2019 - 7:02

Invece di far ciance , perché non risponde o contesta nel merito ? Non si ritiene all'altezza per cui il massimo sono queste sciocchezze che lei posta ?
Dica cosa le sembra errato o concordi , ma la smetta di far discorsi su chi e come commenta cercando di verificare se al posto di una sillaba acentata la ,trova seguita da un apostrofo . Questo dovrebbe aiutarla a "disvelare" lo zorro della situazione che ha imparato a scrivere a macchina su un olivetti m40 in cui c'era carenza di caratteri accentati .
----------------  RISPONDI





In risposta a: X sig, Arturo del 16/10/2019 - 9:32
Pseudonimi
AUTORE: Gabriele
email: -

16/10/2019 - 12:23

Buongiorno Roberto.
In effetti alla lunga diventa un po' fastidiosa la cosa, non sai mai con chi parli, anche se solitamente lo si riconosce dagli sproloqui e dalla prosa...
Non credo che schedarci dalla mail sia sufficiente: io ne ho 4 figurati.
Secondo me la duplicazione degli pseudonimi serve solo a crearsi una claque, per far credere che siano in molti a pensarla come lui, mentre in realtà è l'unico ad autoincensarsi.
Ci vuol pazienza e comprensione, la solitudine deve essere brutta.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 4189 articoli in archivio:
 [1]  ...  [107]   [108]   [109]   [110]   [111]   [112]   [113]  ...  [168]