Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 22:05 - 23/5/2017
  • 531 utenti online
  • 27768 visite ieri
  • [protetta]

RAddoppio ferroviari sicuramente si farà la meglio soluzione per chi comanda e la peggio per la città ( raso ). Come sempre assistiamo a un primo cittadino e amministrazione inerme alle vicende e non .....
CALCIO

Una domenica di sole ha salutato le finaliste delle finali nazionali della Coppa nazionale Uisp e della Rassegna delle rappresentative, che si è disputata a Montecatini dal 18 al 21 maggio.

CALCIO

Questa estate il calcio la farà da padrone nelle vacanze dei ragazzi tesserati Av e di quelli che vorranno aggregarsi a loro per “Av junior camp”.

BOCCE

La saga biancoceleste si è arricchita, domenica scorsa, di un ulteriore signifi­cativo anello. 

VOLLEY

E’ andato in scena anche quest’anno il torneo organizzato dal Montebianco Pieve Volley, riservato alla categoria U 16, denominato come “II Trofeo Montebianco”.

VOLLEY

Per il terzo anno consecutivo Pallavolo Monsummano e Savino Del Bene Volley Scandicci, club di Serie A1 femminile, rinnovano la partnership nell'organizzazione del Camp “Città di Monsummano Terme”.

VOLLEY

Campionato territoriale Under 13 final four: conquistato il pass per le regionali.

BASKET

Non c'è tempo per fermarsi a riflettere, inizia una settimana all'insegna dei colori blu-amaranto.

IPPICA

Sabato importante all’impianto di Montecatini Terme dove è andata in scena il confronto ItaliaUsa, terza e quarta prova, in cui l’Italia vince grazie a Unuk Bi in apertura di convegno per i gentlemen, e con Talita’s Cage alla terza corsa.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata all'ultimo libro di Jeffery Deaver.

none_o

Al via un nuovo progetto culturale del Mac,n dal titolo “Oblò. Un occhio sull'arte contemporanea”.

Comunque

Chissà se saprò
trovare le note
poste nell'ombra .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Nella vita di tutti vi è sempre un episodio che finisce col caratterizzare il futuro.

STORIA DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre

Il Granducato di Toscana fu uno stato indipendente per 290 anni.

Salve . tocco di colore vi invita a chiamare il 3476409643 Alessandro .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
 4
Sono disponibili 1179 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [48] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: del
COME SEMPRE
AUTORE: Alberto Lucarelli
email: [protetta]

20/5/2017 - 13:18

RAddoppio ferroviari sicuramente si farà la meglio soluzione per chi comanda e la peggio per la città ( raso ). Come sempre assistiamo a un primo cittadino e amministrazione inerme alle vicende e non fa valere il suo ruolo
----------------  RISPONDI





In risposta a: Egregio Bansky, che non é del 18/5/2017 - 11:56
Appunto...appunto
AUTORE: Non sono Bansky
email: -

18/5/2017 - 13:06

Appunto , come lei confessa , la corrente moderna di un arte antica come il mondo , non riscuote il suo interesse , né l'interesse di tante altre persone. Nonostante ciò , si sente in diritto di giudicare " SGORBI " le opere di 1010 , ricorrendo a paragoni financo offensivi. Comunque , abbia fede , la fama di 1010 e di tanti altri writers crescerà ogni giorno di più , nonostante i " nostalgici " ( forse invidiosi della vitalità e dell'entusiasmo di questi ragazzi ) . Arte è estro , fantasia , ricerca di nuove vie .....il conformismo non è arte .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Critici ? del 17/5/2017 - 17:38
Egregio Bansky, che non é
AUTORE: roberto ferroni
email: -

18/5/2017 - 11:56

Certo, ognuno ha diritto alle proprie preferenze ma se Lei mi porta come esempio Picasso, Mirò, Dali, Kandinsky e simili le confesso che il mio grado di apprezzamento scende un po' sotto le scarpe. Le faccio un paragone: anni or sono alla Biennale di Venezia un "artista" rinchiuse una fece in un barattolo e la espose con il titolo "merda d'artista". L'unica cosa che questa esibizione mi ha comunicato è che lo pseudo artista era, veramente, una me.da. Se poi andiamo nel campo dell'astratto, dove ogni interpretazione può essere soggettivamente accettabile, altro è farla diventare oggettiva quando appunto l'oggetto attraverso l'artista comunica una sensazione, per lo più di bello, di edificante. Per ritornare agli sgorbi del pittore polacco, mi ricordo che anni or sono alla Rinascente di Milano c'era un tipo che poneva una tavoletta su un piatto girante e poi versava sopra differenti colori, ottenendo, si, un effetto arcobaleno ma sfido chiunque a dimostrare che il lavoro era l'espressione di una visione, di uno stato d'animo, di un concetto espressi dall'autore. Non tutti devono o possono essere Michelangelo, o Caravaggio, oppure Tolouse Lautrec o Van Gogh, ma almeno cercassero di trasporre tecnica ed emozioni in modo comprensibile a tutti, non solo a chi crede che la scimmia fosse l'artista tanto decantato.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Arte ed artisti del 16/5/2017 - 18:50
Critici ?
AUTORE: Non sono Bansky
email: -

17/5/2017 - 17:38

I critici d'arte esprimono esclusivamente la loro opinione , ma per fortuna i gusti artistici sono e saranno sempre assolutamente soggettivi. Mi vengono in mente stimati critici d'arte pronti a giurare che le teste trovate nei fossi livornesi fossero Modigliani autentici .. Altri pronti a giurare che Picasso fosse soltanto una moda passeggera o che Pollock fosse un banale imbrattatore di tele... Per non dimenticare eccellenti professionisti pronti ad autenticare eccellenti copie ... Così per mia curiosità , quanti dei nostri eccellenti affossatori d'arte , ha perso un poco del suo tempo per andare al MOCA a vedere il quadro di Miró ? Cosa ne pensate di quella serie di tratti neri sulla tela bianca ? Provate ad esprimere un giudizio .... Provate ....ma almeno sapete chi è Miró ?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ingiudicabile del 16/5/2017 - 13:29
Arte ed artisti
AUTORE: roberto ferroni
email: -

16/5/2017 - 18:50

Molti anni fa un critico d'arte USA, avverso al modernismo, dichiarò essersi ricreduto e di aver trovato un artista che lo aveva affascinato con i suoi quadri, facendo seguito con una mostra e molte considerazioni di puro carattere apologetico. Quando il pubblico ebbe bevuta la storia. il suddetto critico rivelò aver fornito una sua scimmia di tele, pennelli e colori ... et voilà il risultato era in evidenza. Con tutto il rispetto per il polacco, forse più che 1010 dovrebbe chiamarsi Zero Tondo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Ingiudicabile
AUTORE: Alberto Lucarelli
email: [protetta]

16/5/2017 - 13:29

Per precisazione l opera al palazzetti dell' artista 1010 è ingiudivabile al quanto non completa, nelle altre città parigi ecc sono tutte complete. La spesa da verificare è di 18.00 euro , a mio giudizio buttate, in quanto non finita
----------------  RISPONDI





AUTORE: Lettore
email: -

4/5/2017 - 8:57

Segnalo che ormai da 10 giorni il servizio Wi Fi cittadino di Montecatini non funziona. Dopo diverse segnalazioni ad oggi non è stato ancora ripristinato il servizio, fondamentale soprattutto in questo periodo, dato l'affluenza dei Turisti in Città.
----------------  RISPONDI





AUTORE: carlo vannucci
email: [protetta]

1/5/2017 - 9:16

il primo maggio cominciava con la sveglia della banda che piazza del palagio proseguiva con il corteo che passava sempre dalle capanne le tradizioni pesciatine dal dopo guerra sono state sempre queste perche voler cambiare le vecchie e belle tradizioni i pesciatini DOC di 75 anni vorrebbero che proseguissero carlino
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Cimitero del capoluogo
AUTORE: Fabio Rossi
email: -

27/4/2017 - 19:29

In data 31.10.2016 il sindaco Giurlani pubblicò qualcosa sul social facebook avente il seguente contenuto: “”.................Un accenno al cimitero centrale dove con un progetto si faranno nuovi loculi e finalmente dopo anni sistemeremo la chiesa e degli edifici laterali al cimitero ormai vetusti e pericolosi””. Ad oggi nessun lavoro è stato iniziato ma peggio ancora, negli strumenti di programmazione contabile e, precisamente, nel piano investimenti per il triennio 2017/2019, non si trova traccia alcuna di lavori afferenti il cimitero del capoluogo, riducendo a mere chiacchiere le promesse di realizzazione, esternate dal sindaco anche in occasione della riunione del consiglio comunale tenutasi il giorno 19 u.s. Pensare che per il corrente esercizio finanziario sono previsti investimenti pari ad €. 8.722.821,17, una cifra enorme che concerne oltre quaranta interventi; per l'anno 2018 l'importo degli investimenti ascende ad €. 3.198.978,66 chiude l'esercizio 2019 con l'importo di €. 1.618.978.66. Il totale ascende ad €.13.540.778.849. In riferimento alle risorse finanziarie, è utile sapere che nel triennio 2014/2016 il Comune ha incassato l'ammontare di €. 331.013,10 a titolo di proventi da concessioni cimiteriali. Tali risorse non indifferenti, potevano essere legittimamente destinate al finanziamento dei lavori presso il cimitero urbano e, ad oggi, presumibilmente, la questione cimiteri era stata definita con un risultato di tutto rispetto. Pure nel bilancio triennale 2017/2019 sono previste risorse a titolo di introiti derivanti da concessioni cimiteriali, che ammontano ad €. 240.000,00 per ogni anno del triennio. Questi dati palesano,inequivocabilmente, la mancata volontà di dare concretezza ai necessari investimenti al cimitero del capoluogo, per l'esecuzione dei quali non è sostenibile la storiella della mancanza di risorse adeguate. Dobbiamo ancora assistere a quel vergognoso spettacolo appena solcato il cancello del cimitero che, ovviamente, peggiora ogni giorno che passa. Ormai da ben due anni e mezzo coloro i quali hanno i propri cari sepolti all'interno della chiesa, non possono recarsi presso le tombe per depositare un fiore o recitare una preghiera, e chissà ancora per quanto tempo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Gentile Signora Sorini del 20/4/2017 - 12:31
Articolo odierno
AUTORE: Marianna
email: [protetta]

21/4/2017 - 14:34

http://www.valdinievoleoggi.it/a61905-petizione-per-commissariare-consorzio-chieste-anche-dimissioni-di-presidente-e-direttore.html. Preciso che faccio parte del Comitato cittadini "Consorziati Valdinievole". In più Confconsumatori sta portando avanti la battaglia su un piano legale.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Gentile Signora Sorini del 20/4/2017 - 12:31
Preciso
AUTORE: Marianna
email: [protetta]

21/4/2017 - 14:31

Che noi facciamo comunicati ogni volta, può trovare notizie sui giornali locali, compresa La Nazione e Il Tirreno anche oggi. Iniziative in corso: petizione e richiesta assemblea del Comitato.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Segua del 18/4/2017 - 13:46
Gentile Signora Sorini
AUTORE: roberto ferroni
email: -

20/4/2017 - 12:31

Non tutti sono registrati su Feisbuc, vuoi per incuria vuoi per dichiarata avversione. Allora come ci si tiene al corrente dell'evoluzione del problema ? Aspettiamo un comunicato ufficiale del C.B.V. 4 o qualcuno s'incarica di un coordinamento per tutelare la voce dei Cittadini ?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Tasse Consorzio del Padule: notizie? del 15/4/2017 - 10:11
Segua
AUTORE: Marianna
email: [protetta]

18/4/2017 - 13:46

La pagina fb consorziati valdinievole. La battaglia prosegue. Sui politici non so risponderle invece.
----------------  RISPONDI





AUTORE: Maurizio Sonnoli
email: [protetta]

15/4/2017 - 10:11

Dopo un primo battage su giornali e social, alzate di scudi di cittadini , associazioni e soprattutto politici, tutto è finito a tarallucci e vino?
Allora veniamo difesi da qualcuno contro gli aumenti stratosferici, sicuramente non giustificati dagli investimenti, o come al solito dobbiamo pagare e zitti?
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Usi e costumi
AUTORE: Roberto Ferroni
email: -

12/4/2017 - 9:30

In questi giorni si legge su varie testate di genitori extra comunitari che puniscono i loro figli perchè questi vogliono vivere alla moda del Paese di accoglienza.

Chiaramente è compito e dovere dei genitori dare un indirizzo morale e sociale alla prole ma questo deve essere almeno compatibile con la cultura del paese di accoglienza da essi scelto.

Si legge anche che i minori sono stati tolti alla famiglia ed inseriti in strutturte di accoglienza. Questo va bene ma ci dovrebbe essere un passo successivo e cioè chiedere alla famiglia se si vuole integrare o no. In caso negativo invitata, è un eufemismo, a tornare da dove è venuta e dove la loro di culture è attuata senza problemi.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
centro di montecatini terme
AUTORE: albino roselli
email: [protetta]

4/4/2017 - 14:24

è diversi mesi che in piazza non ci sono piu ne vigili ne forze dell'ordine. le telecamere non fanno prevenzione.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Smarrimento bollettini
AUTORE: Giulio Cozzani
email: -

27/3/2017 - 14:23

Egregio Presidente del Consorzio,
mi rivolgo a le,i affinché provveda ad insegnare i suoi dipendenti., a essere più gentili verso coloro che debbono versare già una tassa impopolare come quella della Bonifica del Padule.
Il sottoscritto , Giulio Cozzani ,avendo smarrito i bollettini di versamento ha chiamato per telefono ,la vostra sede di Ponte Buggianese per avere i dati necccesari per versare questa tassa impopolare,invece si è sentito rispondere in modo sgarbato e avendo fatto presente alla stessa operatrice ,che il numero telefonico che avete sulla vostra carta intestata non corrisponde a quello stampato ,si è sentito di nuovo rispondere in altrettanto modo sgarbato.
Le ricordo , che senza queste mucche da mungere , il Vostro Consorzio non esisterebbe,quindi suggerirei un miglior trattamento verso i vostri i clienti.Le ricordo che il Consorzio da Lei presieduto ,nella zona dove abito io ,sopra la Fonte di Acuavivola non ha mai fatto interventi di pulitura di fossi o di altro genere .Quindi quello che le verso è a titolo gratuito.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Per favore
AUTORE: Stefano
email: -

26/3/2017 - 22:44

Qualcuno mi può illuminare se la tassa del padule va pagata oppure si deve attendere? Sarebbe opportuno che qualcuno dei responsabili del consorzio potesse dare comunicato, anche qua su questo sito dato che è l'ultima settimana per pagarlo. Grazie.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Segnalazione
AUTORE: Marco Michelotti
email: -

8/3/2017 - 10:32

Girottolando su Facebook ho trovato un video postato dal Sig. Franceschi Oliviero dove viene denunciato lo stato di incuria della strada provinciale Mammianese che da Pescia conduce a Pietrabuona. Fin qui niente di nuovo (non passa giorno infatti che il Franceschi non ci rompe le scatole con denunce più o meno fondate) il fatto però che il video è stato realizzato mentre era alla guida del suo automezzo (credo si tratti di un Ape). La domanda che mi sono fatto è la seguente: "ma non è vietato usare il telefono mentre si è alla guida? Quanti punti sulla patente ti vengono tolti?". Può un video postato su facebook essere utilizzato per sanzionare chi ha platealmente infranto il codice della strada? Scusate lo sfogo e se mi sono rivolto a voi.
Vostro affezionato lettore
----------------  RISPONDI





In risposta a: Specchio del 25/2/2017 - 10:21
Tranquilli
AUTORE: Gianni
email: -

28/2/2017 - 12:26

Ora abbiamo il nuovo partito Mdp..sa un po di Mps..tranquilli tutta gente nuova di sinistra ..che darà lavoro agli italiani con tasse immigrazione e slot machine..attaccandosi ai malinconici comusti ..rimasti al padrone..e tranquilli non ci sarà più problemi x nessuno..specialmente se ce il principe della Toscana mr. Rossi..lui quello che dice lo fa!
Sshh non lo dite a nessuno ma Berlusconi l'invidia, perché dice le supercazzole e la gente ci crede lo vota e non protesta.
----------------  RISPONDI





In risposta a: LA METAMORFOSI DELLA POLITICA E DEL SINDACATO. del 24/2/2017 - 21:59
Specchio
AUTORE: andrea.f
email: -

25/2/2017 - 10:21

Sia la classe politica che quella sindacale sono lo specchio della società italiana. Non sono marziani , sono il frutto di un ambito in cui malaffare , corruzione , egoismo la fanno da padroni. Se non cambiamo noi , non possiamo aspettarci che cambino gli altri.
----------------  RISPONDI





AUTORE: REMO BENEDETTI
email: [protetta]

24/2/2017 - 21:59

Il tempo ha influito, come sulle cose così sulle persone, a modificare le originarie funzioni dei rappresentanti del popolo e dei lavoratori.
Le rigide mansioni dei nostri parlamentari nelle nobili istituzioni del Parlamento Italiano che nei sindacalisti in rappresentanza delle classi lavoratrici si sono modificate in un più classico mestiere.
I loro compiti, anche per incapacità politica gli uni e sindacale gli altri hanno evidenziato un degenerare nelle loro competenze. Tutto è basato su una corsa forsennata a restare attaccati alle poltrone, non dare opportunità di ricambio alle nuove leve e dedicarsi con ogni mezzo alla corsa per la conquista di queste.
Con questi personaggi la nostra situazione economico-sociale non può affatto fare passi in avanti anche per il continuo proliferare di movimenti, partiti e partitini che nascono non tanto per " saper governare" quanto per azioni di protesta, di disturbo o per distinguersi in seno allo stesso partito. E per il sindacato valgono le stesse regole per non perdere il posto conquistato in precedenza o per raggiungerlo.
Tutto ruota soprattutto per riportare a casa tranquillamente lo stipendio.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Torre Molinaccio del 21/2/2017 - 13:33
Torre del Mulinaccio
AUTORE: Gianluca Torre
email: [protetta]

24/2/2017 - 17:31

"Vien dietro me e lascia dir le genti sta come torre ferma che non crolla già mai la cima per soffiar di venti..." Quando Dante passo dal Mulinaccio gli bastò un'occhiata (stava scrivendo il V del Purgatorio) e la similitudine lo entusiasmò. Oggi però caro signor Ferroni lei ha proprio ragione devo dire che la torre presenta qualche problemino di staticità.... Tempo fa fu messa in vendita (è una proprietà privata) senza successo, la soprintendenza ha posto un vincolo e quindi....quindi...
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Torre Molinaccio
AUTORE: Roberto Ferroni
email: -

21/2/2017 - 13:33

Passo spesso dalla località Molinaccio ed ammiro, preoccupato, la splendida torre detta del Molinaccio che si ritiene di epoca medievale.

Non sarà certo la migliore espressione di architettura militare, della zona o in generale, comunque un edificio che andrebbe tutelato pena un futuro possibile collasso che, essendo a bordo strada, potrebbe interessare chi transita fino a chi li vicino lavora.

Mi domando a chi compete la cura, se ai comuni di Uzzano e Pescia, su i cui confini insiste la torre, alla sovrintendenza ai monumenti o chi altri.

Non vorrei, come spesso accade, che a fatto accaduto poi ci fosse il consueto scaricabarile delle competenze e relative responsabilità.

Speriamo che qualcuno si svegli, presto, e prenda in esame la stabilità dell'edificio, apportando le necessarie cure se necessarie. Certo non un ingabbiamento in tubi aspettando ....
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Terza corsia A11
AUTORE: Giuliano Ciampolini
email: -

21/2/2017 - 12:08

A proposito della terza corsia sull'autostrada A11 Firenze/mare, vorrei fare pubblicamente una domanda: è meglio spendere poco e risolvere i problemi reali e prioritari, o spendere moltissimo a beneficio degli affari di pochi?
In Toscana abbiamo un servizio ferroviario regionale pessimo: è necessaria una modernizzazione di molte linee ferroviarie regionali, alcune delle quali sono rimaste a binario unico realizzato nella seconda metà del XIX secolo, come quella da Pistoia a Lucca (in un'area di fondamentale importanza anche per assicurare collegamenti veloci con l'aeroporto di Pisa e con il porto di Livorno).
Per realizzare la terza corsia sono necessari notevoli finanziamenti (circa 3 miliardi per arrivare a Lucca??), che la Società Autostrade deve trovare nel sistema creditizio: investimenti che poi non troverebbero un rientro adeguato tramite le tariffe derivanti da un traffico su gomma che non è prevedibile né auspicabile che aumenti.
Per questo, a mio parere, sarebbe meglio congelare la scelta di realizzare la terza corsia sull'A11, sostituendola con progetti specifici destinati a risolvere i problemi veri che ci sono da molti anni: il “tappo” nell'ingresso a Firenze; l'uscita a Prato Est; il nuovo casello a est della città di Pistoia; la riduzione dell'inquinamento acustico, tramite apposite barriere nelle zone più densamente abitate a ridosso dell'autostrada.
Progetti mirati che avrebbero tempi assai più rapidi di realizzazione, con costi enormemente inferiori (un quinto?? un decimo??) alla realizzazione della terza corsia: quelle risorse finanziarie (pubbliche e del sistema creditizio) potrebbero avere una migliore destinazione per realizzare progetti finalizzati ad una mobilità moderna e sostenibile e per avviare a soluzione i tanti e drammatici problemi prioritari che abbiamo in Toscana e nel nostro bel Paese.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 1179 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [48]