Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 18:01 - 24/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
BASKET

Col risultato finale di 82-61, tra l’altro la Nico Basket ha ribaltato la differenza canestri (all’andata era stata sconfitta di tredici lunghezze), che potrebbe essere utile per un posto migliore nei playoff in caso di arrivo alla pari in classifica.  

CALCIO

Dopo mesi e mesi trascorsi nella vana speranza che qualcosa si muova all'orizzonte, le Società iscritte ai campionati regionali di Eccellenza hanno deciso di passare all' azione. Per questo abbiamo sentito uno dei più apprezzati e stimati dirigenti sportivi della Toscana, il Direttore Generale del Montecatini Fabrizio Giovannini.

CALCIO FEMMINILE

Colpo della Pistoiese! Ecco il centrale ErriquezEleonora Erriquez, nata il 31/01/2001 arriva in arancione in prestito dall'AudaxRufina.

BASKET

Prestazione da incorniciare per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che infligge la prima sconfitta stagionale alla capolista Forlì dopo un secondo tempo da urlo.

BASKET

Un’altra puntata del derby tra la Giorgio Tesi Group Nico Basket e la Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è previsto per sabato 23 gennaio, al Pala Pertini di Ponte Buggianese. Palla a due alle ore 21.

BASKET

L’ala-pivot di origini lituane Laura Zelnyte è stata una delle sorprese più piacevoli di questa prima parte di stagione della Gtg Nico Basket.

SPORT

Si è svolta lunedi 18 gennaio nel salone del circolo Acli di Masiano l’assemblea ordinaria elettiva valida per il rinnovo delle cariche del consiglio provinciale Csi di Pistoia.

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia cala il poker mandando al tappeto la capolista Ferrara al termine di una prestazione di grande intensità e furore agonistico, decisa solo dopo un tempo supplementare.

none_o

La galleria Me Vannucci è lieta di partecipare ad Artefiera Playlist.

none_o

Esce a gennaio Anima liquida, terzo capitolo del progetto Breaking Book.

Valle squisita,
Valle incantata,
Valle laterale al bacino .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
VALDINIEVOLE
Dall'inizio dell'anno sono state 100 le donne vittime di violenza nel nostro territorio

24/11/2020 - 19:35

In occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne la Società della Salute e il Centro antiviolenza parlano delle azioni messe in campo contro la violenza di genere.


"Oltre 100 le donne vittime di violenza che da gennaio 2020 si sono rivolte al Cav. La violenza sulle donne non si arresta. La pandemia ha esacerbato ancora di più questo fenomeno, poiché la convivenza forzata delle vittime con i loro carnefici ha da una parte fornito ai maltrattanti maggiori occasioni di perpetrare la loro violenza, fisica e psicologica, dall’altra ha convinto molte donne a parlare e a chiedere aiuto prima.


A oggi sono oltre 100 le donne di cui l’associazione 365giornialfemminile onlus, insieme alla SdS Valdinievole, si è occupata nel 2020 in Valdinievole. Donne che appartengono a diverse classi sociali, con differenti livelli culturali, sia giovani che anziane, staniere e italiane, poiché non esiste un profilo tipico della vittima. La maggior parte delle donne che si sono rivolte al Cav (centro antiviolenza) della Valdinievole ha figli, bambini che sono stati vittime di violenza assistita e che hanno dovuto vivere all’interno di un contesto familiare pieno di violenza e paura. Numeri importanti confermati dal 12° Rapporto sulla violenza di genere in Toscana, che mostra come già nel 2019 e poi ancora di più durante il lockdown ci sia stata una escalation della violenza.


Lo scorso anno a livello regionale le donne che hanno contattato i Cav toscani sono state 5.542, Le donne per le quali risultava in atto un percorso di uscita dalla violenza nel corso del 2019 sono 3.228, delle quali 2.307 con inizio proprio nel corso dell’anno. Tra le donne che hanno contattato i Cav in quell’ annualità una minoranza è straniera (900) mentre per circa la metà (2.041) sono presenti figli e figlie (di cui più del 50% minorenni, 1.504)".


“Quest’anno – dice la presidente dell’associazione Giovanna Sottosanti – è stato un anno speciale, che ha visto il Centro antiviolenza lavorare molto più degli anni passati. Il lavoro è aumentato e allo stesso tempo abbiamo dovuto trovare nuove modalità per raggiungere le donne. Fino a giugno abbiamo potuto incontrare le donne solo a distanza, poi abbiamo ricominciato a farlo di persona, fornendo sostegno psicologico e legale. Questo però è stato anche l’anno in cui abbiamo inziato a sviluppare dei percorsi formativi e incrementato le inizative di sensibilizzazione, perché è fondamentale tenere viva l’attenzione su un fenomeno che purtroppo non accenna a diminuire”.


“Purtroppo – commenta il vicepresidente della SdS Fabio Berti – dobbiamo fare i conti con numeri preoccupanti anche nel nostro territorio. La violenza sulle donne e sui bambini è un abominio contro il quale è necessario mettere in campo tutte le forze che abbiamo. Solo attraverso la collaborazione fra il centro antiviolenza, le forze dell’ordine, i servizi sociali, i servizi sanitari, la scuola, le istituzioni possiamo sperare di sconfiggere questa terribile realtà”.


 “La SdS di Valdinievole – spiega il Direttore della SdS Patrizia Baldi - che fa parte della rete regionale Codice Rosa, ha costruito il team che deve occuparsi delle persone vittime di maltrattamenti e abusi fornendo quelle risposte tempestive che si concretizzano in interventi sanitari, psicologici e, non ultimi, legali. Attraverso il servizio sperimentale Seus, un servizio sociale specializzato in grado di intervenire 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno, siamo stati capaci di intercettare molti casi di violenza domestica”.

Insieme al centro antiviolenza la SdS Valdinievole ha sviluppato negli anni diversi progetti per favorire l’uscita dal tunnel della violenza delle donne. In particolare sono stati sviluppati percorsi di autonomia che hanno permesso alle donne di trovare un lavoro o una casa. “Si tratta di percorsi lunghi – conclude Giovanna Sottosanti – che necessitano di un accompagnamento psicologo continuo che consenta alle donne di elaborare il trauma e di ritrovare la stabilità emotiva persa”.

 

Nell'allegato Pdf qua sotto anche un comunicato sul Centro uomini maltrattanti.



Fonte: Società della Salute
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




25/11/2020 - 19:08

AUTORE:
Devis

Hai ragione. Ho letto male e superficialmente l'articolo che ho citato. Sarà che come ant non vedo l'ora che qualcuno parli anche degli uomini maltrattaTi. Perché, a dispetto di quanto molti pensano, ce ne sono e ne conosco personalmente.

Chiedo scusa per la disattenzione

25/11/2020 - 15:00

AUTORE:
Gabriele

Veramente dal titolo parla di uomini matrattaNti...

25/11/2020 - 11:07

AUTORE:
Devis

Ne hanno parlato qui

http://www.valdinievoleoggi.it/a87173-attivi-anche-a-pistoia-e-montecatini-gli-sportelli-del-centro-ascolto-uomini-maltrattanti.html

Speriamo che da un articolo parta la giusta risonanza mediatica anche per gli uomini maltrattati

24/11/2020 - 22:30

AUTORE:
ant

Di uomini maltrattati non se ne parla proprio?