Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 19:09 - 23/9/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Se nemmeno coloro che ritieni la pensino come te (anche se non glielo auguro) riescono a capire da che parte stai, il problemino forse ce l'hai tu!
BASKET

ChiantiBanca ancora a fianco del Pistoia Basket 2000. Il rinnovo dell’accordo che legherà anche per la prossima stagione il nome della più importante banca di credito cooperativo della Toscana alla società biancorossa è stato annunciato nel corso di una partecipata conferenza stampa.

HOCKEY

Il movimento hockeistico fa le prove di normalità destreggiandosi tra le varie situazioni Covid delle regioni, ma cercando in ogni modo di tornare a disputare gare.

RALLY

Gara sfortunata, per Pavel Group,  lo scorso fine settimana, il 38° Rally di Casciana Terme, in provincia di Pisa. Alla gara, valida per il Trofeo Rally Toscano, entrambi gli equipaggi “griffati” dalla compagine pistoiese, non hanno potuto accarezzare la bandiera a scacchi, quindi ritirandosi.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme di scena l’ultimo convegno della stagione 2020 con la graditissima presenza di Denis Coku, il giovane campione di paradressage al quale è stato intitolato il Trofeo riservato ai gentlemen.

BASKET

A due settimane dall’inizio del campionato – esordio ostico a Bolzano – cominciamo a conoscere le nuove arrivate e partiamo da una giocatrice talentuosa e combattiva.

RALLY

Tre piloti nella “top ten” della gara, valore aggiunto di una prestazione corale che ha garantito a Jolly Racing Team un ruolo di primo piano sulle strade del Rally di Casciana Terme.

CALCIO

A seguito delle votazioni dell'assemblea dei soci del gruppo Cuori Arancioni, tenutasi in data 17 settembre presso la sede nei locali del bar Aurora, pubblichiamo le nuove cariche sociali valide per la stagione sportiva 2020/2021.

BASKET

Prosegue la preparazione della Nico Basket Femminile, in vista dell’esordio di sabato 3 ottobre a Bolzano, e una delle più eccitate all’idea di ricominciare a fare sul serio è sicuramente Marta Tesi, guardia del 2003.

none_o

Mastrovito è tra gli artisti più significativi della sua generazione.

none_o

Segnaliamo volentieri il primo romanzo di Lorenzo Monti.

Una terra con tanta storia,
se la percorri non ti annoia,
ogni .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
PIEVE A NIEVOLE
Cardelli (Progressisti e Democratici): "Dall'opposizione mancanza di rispetto per cittadinanza onoraria alla Segre"

13/12/2019 - 18:21

La votazione del consiglio comunale per conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre non è piaciuta al capogruppo di Progressisti e Democratici per Pieve Chiara Cardelli.

“Mi sarei aspettata una discussione molto più elevata e toni adatti a un tema così delicato, magari ognuno con le sue comprensibili sfumature e posizioni, ma quanto accaduto in consiglio comunale non è stato un momento da ricordare della politica pievarina.

Infatti l’atteggiamento di Nadia Lupori e Andrea Pomponio del Movimento 5 Stelle che, con diverse motivazioni ma con identica mancanza di rispetto per i temi che stavamo trattando, hanno abbandonato l’aula prima del voto, rappresentano un ostacolo alla ricucitura di un rapporto fra la classe politica in generale e i cittadini. Giochi e giochetti dialettici, come quelli che hanno messo in atto Lupori e Pomponio, sono, a mio avviso, quanto di peggio un consigliere comunale può offrire, compreso il fatto che non ci si prende la responsabilità nemmeno di esprimere un voto contrario che, seppur discutibile, sarebbe rimasto agli atti.

In questo contesto bene ha fatto l’assessore Erminio Maraia a smontare i passaggi sia della Lupori che di Pomponio in cui si è cercato di denigrare la figura della Segre e della commissione che porta il suo nome contro la violenza verbale, l’odio, l’antisemitismo e certi atteggiamenti rivolti contro le minoranze e il tentativo della destra pievarina di equiparare foibe e shoah, mettendo insieme alla Segre anche la figura della profuga dalmata Egea Haffner, in nome di un revisionismo storico che non ha ragione di essere.

Ecco allora che rimane la nostra chiara posizione di condanna a tutte le violenze nazifasciste, l’auspicio che la scorta alla Segre sia l’ultimo esempio di come certe persone non vogliano accettare la storia e che Pieve a Nievole, conferendo alla Segre la cittadinanza come condiviso con il Pd e il suo segretario Monica Birindelli, abbia dato un chiaro segnale in quella direzione. In questo senso abbiamo apprezzato il coraggio di Mariangela Ciappei nel votare insieme a noi”.

Fonte: Progressisti e Democratici per Pieve
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




15/12/2019 - 21:00

AUTORE:
Devis

..cosa hanno i detto i due consiglieri del M5S per mancare di rispetto? Quali sono le diverse motivazioni che li hanno spinti a lasciare l'aula? Io non c'ero e, raccontandola così non posso né essere d'accordo con la Cardelli e nemmeno con i consiglieri M5S

14/12/2019 - 8:39

AUTORE:
Max

Mi auguro di non passare altri quattro anni a parlare del niente anziché dei problemi del paese. Con le signore Cardelli e Lupori corriamo questo rischio. A Pieve abbiamo problematiche urgenti ma si perde tempo con argomenti che lasciano il tempo che trovano.Perche non fate festa???