Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 11:12 - 08/12/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Alessandro (o Bibi, scelga lei), lei è il perfetto catto-comunista, ha dimostrato che la sua è solo una falsa bontà, in realtà siete i primi portatori di odio, di cui incolpate gli altri, per .....
TENNIS

Luca Marianantoni vive a Larciano e scrive da ventitrè anni per «La Gazzetta dello Sport» principalmente di tennis e di statistiche.

BOCCE

Sabato inizia il girone di ritorno del campionato di serie A2. Molto eloquente il verdetto del girone di andata con 4 formazioni nei piani alti della classifica, una a metà e le altre 3 nelle parti basse.

BASKET

C’è il pubblico delle grandi occasioni al PalaCardelli per la partita che potrebbe essere lo spartiacque di questa stagione per i ciabattini. Al cospetto di coach Matteoni arriva la terza forza del campionato, il Basket Calcinaia di coach Gianluca Giuntoli.

BASKET

C'è una sola squadra in testa al campionato di A1 Uisp Pistoia-Prato. È il Racing Montecatini, che ha vinto venerdì sera a Pieve A Nievole per 50-60, dopo aver accumulato anche 20 punti di vantaggio.

BOCCE

In un settimo turno del campionato nazionale di A/2 che non ha mancato di riservare sorprese, la Montecatini Avis va ko nello scontro diretto per la salvezza in casa dell’Orbetello.

BOCCE

Anche se Giacomo Lorenzini è un tesserato veneto ciò non vuol dire che sia fuori luogo citare i suoi successi specie in regioni dove le bocce agonistiche ci sono società che vanno per la maggiore in ambito nazionale.

BOXE

Sei sono in totale nella categoria degli youth 81kg. Il sorteggio vede Bachi affrontare il pugile campano della Napoli boxe Vincenzo Terlizzi con 32 incontri e solo 5 sconfitte. Mentre Bachi ha 9 incontri e solo 1 sconfitta.

BASKET

È ancora tempo di derby per i ciabattini che affrontano un rinvigorito Bottegone Basket al PalaKing.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Vittorio Sgarbi.

none_o

Inaugurazione della mostra di dipinti del pittore Alessio Menicocci dal titolo "Espressioni di quiete".

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
PISTOIA
Fratelli d'Italia: "Cittadinanza onoraria per Liliana Segre? Sì, ma anche per la bambina istriana con la valigia"

15/11/2019 - 8:20

Cittadinanza onoraria a Liliana Segre ed Egea Haffner, la “bambina istriana esule con la valigia”. A chiedere il riconoscimento è il gruppo comunale di Fratelli d'Italia cui si sono associate altre forze politiche di centrodestra.

“L'atto è stato realizzato aperto e 'bipartisan', in modo che tutti i gruppi di maggioranza e di opposizione presenti in consiglio che vogliano supportarlo potranno farlo - spiega il capogruppo di Fdi, tra i primi firmatari Lorenzo Galligani - Questa è una battaglia comune, di civiltà, contro tutte le discriminazioni e gli orrori del '900: una battaglia tutte le forze democratiche, conservatrici o progressiste che siano, dovrebbero condividere”.


Adesso la procedura per il riconoscimento della doppia cittadinanza onoraria a Segre e Haffner prevede che l’ufficio del sindaco Alessandro Tomasi (FdI) avvii l’istruttoria che culminerà, già nelle prossime settimane, nella discussione da parte del consiglio comunale.


"Ci piacerebbe invitare Segre e Haffner a Pistoia in occasione di un doppio evento pubblico, nella Giornata nella memoria o in quella del ricordo, affinchè possano offrire a tutti i pistoiesi le loro preziose testimonianze - aggiunge Galligani - e ci auguriamo che, con Pistoia, altri enti e altre assemblee toscane possano decidere di promuovere una iniziativa come quella che illustriamo oggi".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




18/11/2019 - 22:50

AUTORE:
ASSURBANIPAL

Non faccio parte della gara.
Troppa gentaglia .....

18/11/2019 - 21:49

AUTORE:
Daniele

Bibi , basta con l'erba ipnotica.
Non ti chiami Maria .
Non ti chiami giovanni gorini.
Ti chiami Bibi.
L'unico e inimitabile Bibi.
La storia non si cancella Bibi ma bisogna guardare avanti altrimenti si rischia di cadere.
Ops..troppo tardi sei già caduto assieme a tutta quella combriccola che si finge rossa.

18/11/2019 - 18:44

AUTORE:
Asdrubale

Sei sempre il n° 1.

18/11/2019 - 17:46

AUTORE:
giovanni gorini

Dio ha dato all'uomo un pene ed un cervello . Sfortunatamente non lo ha provvisto di abbastanza sangue per farli funzionare tutti e due contemporaneamente .

Meditate gente , meditate . Un consiglio comunale con un sindaco che si riallaccia ai fucilatori della RSI ed al regime delle leggi del 1938 ed al binario 16 ed ai vagoni piombati ed alla risiera di San Saba , penso dovrebbe far finta di niente e tirar di lungo . Forse è da queste vergogne , che qualcuno andato in montagna ci ha liberato . Chi avrebbe poi pensato che dei p...i avrebbero cancellato la storia.


Dio ha dato all'uomo un pene ed un cervello . Sfortunatamente non lo ha provvisto di abbastanza sangue per farli funzionare tutti e due contemporaneamente .

18/11/2019 - 13:55

AUTORE:
Marco

Giovanni, è inutile che lei continui a fare copia e incolla delle bestialità che ha scritto in precedenza. Non lo capisce che è inutile? Noi continueremo a risponderle. Io poi, mi diverto un mondo a dare contro agli antifascisti (che non sanno nemmeno cosa sia il comunismo). Lo volete capire che le bischerate che ci avete raccontato per 70 anni non le beviamo più? Ogni volta che l’Anpi fa le sue ridicole manifestazioni suscita solo grasse risate, non se ne accorge? Non se ne accorge che del 25 aprile non gliene importa più niente a nessuno? I vostri amici partigiani non fanno più presa, ormai.

17/11/2019 - 16:20

AUTORE:
Roberto

Chef Rubio finisce denunciato
per istigazione a odio razziale

17/11/2019 - 16:02

AUTORE:
maria

Il criterio per cui si assegna la cittadinanza onoraria da parte di un comune è dei più vari .Unico requisito essenziale , è la volonta espressa da parte della maggioranza del consiglio comunale con una decisione a maggioranza.
Gli esempi sono tantissimi e solo , naturalmente correlati alle caratteristiche del personaggio cui si decide di dare la cittadinanza.
Se poi un regolamento ad hoc di un comune non prevede tale dispositivo , se non per cittadini nativi del comune , allora la condizione è ostativa nei confronti di chi è nato altrove. Mi sembra abbastanza logico . Non ultimo , tale titolo , mentre ad esempio quello di Senatore a vita ha valenza concreta , la cittadinanza onoraria non ha nessuna valenza sostanziale.

17/11/2019 - 13:23

AUTORE:
maramaldo

leggendo i vari interpenti , mi sonosoffermato su quello del CE LI HAI ROTTI.
Vedo un accanimento nei confronti del Signor Gorini , che , poverino , si sforza di esprimere concetti diversi da tutti quelli che gli danno addosso .
Concordo col signor Gorini per la sua puntualità , le sue sempre contrastate argomentazioni e con argomenti banali e slogan .

17/11/2019 - 11:10

AUTORE:
eolo

La cittadinanza onoraria è un riconoscimento concesso da un comune o da uno Stato ad un individuo ritenuto legato alla città per il suo impegno o per le sue opere.
Mi sembra che già con la nomina di senatrice a vita, la Signora Segre, abbia avuto il riconoscimento delle "violenze e umiliazioni" subite nella durante la sua permanenza nei lager nazisti. Ora tutti i comuni fanno a gara per dare la cittadinanza alla Signora Segre. Ma se lo stato italiano, ha goà dato questa onorificenza, mi sembra banale e direi anche fuori luogo questa sovrapposizione.
Un comune dovrebbe dare tale onorificenza, come dice il testo a in premessa a persone anche comuni che qualcosa di buono hanno fatto per la loro città. (vedi un chirurgo, un vigile del fuoco, un imprenditore, tutte figure che si sono distinte per qualcosa di buono ed importante.
Il resto, vista la cattiveria che abbonda in ogni metro quadro delle città e non solo, mi parrebbe ipocrisia pura.

16/11/2019 - 8:40

AUTORE:
Roberto

Un giorno parlavo con un amico ed indicai che alcuni volatili hanno un certo tipo di becco. Al che un signore che stava vicino e che evidentemente aveva carpito parte della conversazione, ed intesa a modo suo, sbottò di brutto dicendo che non avevo il diritto di offendere lui e che sua moglie era una santa donna e che mai avrebbe commesso adulterio. Ecco, a volte delle persone s'inalberano, e rispondono con volgare aggressività, a parole e commenti diretti ad un concetto generale forse riconoscendosi nell'immagine retorica. Ora, a prescindere dalla così detta "libertà di pensiero e parola" che alcuni intendono solo per se e non per altri, é chiaro che se dico "becco" e qualcuno si adombra significa, come minimo, che ha dei forti dubbi sulla di lui consorte, a prescindere dalle affermazioni di affetto e certezza sul di lei comportamento.

15/11/2019 - 17:41

AUTORE:
GIOVANNI GORINI

La differenza fra forni crematori e conseguenze di camicie nere e regio esercito in terra altrui è ormai consolidato . Le vittime sono vittime e sono tutte uguali . Le ragioni per cui sono divenute tali non sono sempre le stesse . Per il popolo ebraico , a parte l'accusa di deicidio che mmi sembrerebbe un po' vecchiotta , altre ragioni per i forni non riesco a vederle. Per le vittime dalmato giuliane , vedo una reazione a bestialità precedenti ad opera di italiani brava gente .
Il 10 Giugno del 1940 qualcosa vorrà pur dire . O no ?

Lei è veramente noioso

ormai sicura è già la dura sorte
del fascista vile e traditor.
Ormai sicura...

Purtroppo poi per quelli come mio padre , tornato con un mitragliatore dalla montagna, divenne più importante mantenere la famiglia che proseguire.

15/11/2019 - 16:47

AUTORE:
Spartacus

Senza arrampicarsi sugli specchi FDI dovrebbe dire che non vuole dare la cittadinanza alla Segre, con sta roba si, ma, allora anche a lei o lui, si scivola nel ridicolo, mentre il tema merita parecchia attenzione.

15/11/2019 - 12:08

AUTORE:
Tommaso

Impara ad essere più educato , democratico , meno arrogante , più rispettoso verso il prossimo e vedrai che non verrai censurato.

15/11/2019 - 11:44

AUTORE:
Roberto

Ci sono persone così democratiche, o almeno tali si dichiarano, che criticano il ricordo delle sofferenze patite dalla Medaglia d'Oro Norma Cossetto da parte degli auto dichiarati liberatori dal giogo dittatoriale. E di conseguenza criticano anche altre figure martirizzate dalla sinistra. Infatti, per detti democratici i martiri sono solo i loro, gli altri sono considerati degli sciacalli cui sta bene il supplizio irrogato. Se è giusto sostenere la propria parte,dette figure sono capaci di comprendere quanto sia nefasto, direi assolutamente "fascista" questo loro atteggiamento ? Oppure sono dei poveretti la cui vuota esistenza può essere riempita solo con parte del fiele che sgorga loro dal fegato. Ma curarsi, no ?

15/11/2019 - 10:08

AUTORE:
giovanni gorini

purtroppo un mio commento circa la improponibilità di una forza il cui sindaco porta ancora dietro la Fiamma Tricolore (oltre pensieri , parole e atteggiamenti propri di quella parte politica di Almirante , Romualdi , Michelini etc) seguito postbellico della RSI mi sembra scomparso .

Fischia il vento ed infuria la bufera
scarpe rotte e pur bisogna andar.