Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 11:01 - 17/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
CALCIO

Un pareggio per 1-1 amaro come il fiele, quello rimediato dalla Pistoiese nel confronto casalingo con la Giana Erminio. Ed un'involuzione di gioco che, alla fin fine, appare il dato più sconfortante di un match che rappresenta il punto più basso fra le prestazioni degli arancioni in questo campionato.

CALCIO

La Cf Pistoiese 2016 ha ricevuto il rifiuto da parte della Torres di rinviare la partita di recupero prevista per domenica prossima a Sassari, nonostante avesse offerto agli isolani libertà di scegliere una data anche infrasettimanale.

BASKET

Gli zero punti in classifica di Virtus Cagliari non devono assolutamente trarre in inganno.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare che stamattina è stato suggellato l’accordo di sponsorizzazione tra la Pistoiese e la Fabo Spa, leader internazionale della produzione di nastri adesivi, che diventa uno dei principali sponsor del club.

RALLY

Si prospetta un 2021 di grandi manovre e certamente in grado di produrre soddisfazioni per Pavel Group.

BASKET

L’indisponibilità di Botteghi, contrattura per lei, a poche ore dal match, aveva messo in allarme la Nico, anche perché le spezzine sono avversarie di assoluto valore, ma la squadra ha saputo reagire all’ennesima difficoltà e conquistare altri due punti.

CALCIO

Lo stop ai campionati dilettantistici non ha spento l'ardore agonistico degli atleti costretti all'inattività. Ne è la prova Giulio Cipriani, esterno di belle speranze approdato al Montecatini la scorsa estate grazie anche al fiuto del direttore generale Fabrizio Giovannini.

BASKET

Terza vittoria consecutiva per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che si rende protagonista di un altro colpo in trasferta battendo la Stella Azzurra Roma con il punteggio di 72-80.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di viale Verdi a Montecatini è dedicata a un libro di Alessandro Barbero.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Anna Wiener.

Una cosa è successa,
come esser fuor di testa,
in un paese .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
none_o
In un libro i migliori pasticceri toscani (con Desideri e Volta)

28/12/2020 - 18:26

Veronica Triolo dà il benvenuto sulle pagine di “Dolce Firenze & Toscana” con un treno allegro, sul quale danzano scatenati dolci e gelati, e per lanciare un ragionamento di più ampio respiro sul tema “dei dolci” e di quanti ulteriori argomenti intersecano: si parlerà di bellezza, bambini, comunicazione, arte, menu equilibrati e abbinamenti. 
 
“Questo progetto vuole essere anche una rivalutazione di capacità e doti individuali oggi considerate erroneamente non in prima linea: quelle che implicano “mani e cuore”. Secondo un modello di lavoro basato sull’operare e costruire creativamente”. 
 
“Dolce Firenze & Toscana”, il nuovo libro di Veronica Triolo, dove trovare i migliori pasticceri, i dolci e i gelati più tipici della regione, con le ricette originali, e tanti racconti di vita. Storie e golosità che coinvolgono Hotel di fama internazionale, ristoranti, pasticcerie, forni, gelaterie, ma anche scuole di cucina, residenze d'epoca, B&B, catering e tutto ciò che gira intorno al mondo dei dolci e dell'accoglienza.
 
Impreziosiscono l’introduzione del libro, con visioni diverse e complementari, i contributi speciali della conduttrice televisiva Roberta Capua, del direttore della Pinacoteca di Brera, James M. Bradburne, dello chef stellato Vito Mollica e del “gastronauta” Davide Paolini.
 
Dolce Firenze & Toscana, edito dalla Nuova Editoriale Florence Press, è un progetto nato durante il lockdown, dove i protagonisti del libro - come l’autrice - non sono solo toscani, ma provengono da molte altre parti dell’Italia (come per esempio il gruppo degli incredibili rappresentanti siciliani; la pasticcera bolognese che si è trasferita per amore e ha aperto un laboratorio ecc. ecc) e rispondono all’appello pure uno chef pasticcere austriaco, una cake designer americana, una pasticcera giapponese e così via. 

Tra i tanti nomi importanti e i luoghi che figurano nel libro, troviamo anche Pistoia e la sua provincia, con la famiglia Desideri a Montecatini e la pasticceria “Come una volta” a Quarrata. Quella di Giacomo Desideri non è una visione “cialdocentrica” delle famose cialde, tanto in voga a Montecatini negli anni ‘30, proposte dalla sua famiglia da tre generazioni.Lui la cialda ha provato a suggerirla a suo padre anche nella misura piccola, come un biscotto, realizzando gli strumenti per crearne due alla volta, poi quattro.  Giacomo non si è fermato qui, dopo due anni di prove, ha lanciato il “cantumatto”. Si chiama così perché è un cantuccio stravagante. La ricetta è quella del cantuccio tipico, ma la forma è un delicato cestino. È cotto in forno, dopo essere stato inserito a mano in uno stampo, pensato solo per lui. Il risultato è una sfoglia di cantuccio friabile, con mandorle finemente affettate e bordi vezzosamente frastagliati. Può essere degustato nudo, o con frutta, mousse o gelato. Capitolo a parte merita il brigidino di Lamporecchio, realizzato dal bisnonno, ben 4 generazioni fa, nelle pinze in ghisa, e oggi nell’allegra macchina chiamata “la giostra”. Anche qui la ricetta è semplice: uova, farina, zucchero e anice. C’è una versione di brigidino che ci ha rubato il cuore per il suo sorprendente equilibrio e perfezione di gusto. Si tratta di quello con caffè Timor Arabica 100% mono origine, dall’Indonesia. 

 

A Quarrata, la pasticceria Come una volta, ha da poco raddoppiato la sua sede: “la vita è bella perché e variegata” dice Beatrice Volta, variegata come le sue famose torte dove un boccone non è mai uguale all’altro e il gusto è quello “di una volta”. La bella bolognese si è trasferita a Quarrata per amore e per questo ha deciso di aprire qui il suo laboratorio di delizie per eventi, ricevimenti e matrimoni. Tra le sue preparazioni, troviamo la richiestissima Cream Tart con due strati di frolla - anche in opzione con frolla al cioccolato - due strati di crema chantilly e la variegatura che può essere al pistacchio, al cioccolato, alla nocciola, alla frutta. Sul tema “panettone“ c’è da menzionare, con lode, il panettone cioccolato e arancia candita, con la canditura fatta a mano, secondo una ricetta di sua madre. Innovativo il panettone salato, ai cereali con farina integrale, semi di zucca, girasole, sesamo, papavero tostato in padella, pomodoro, olive verdi e nere e peperoni.
 
La Toscana ne esce ancora una volta come la regione faro del saper fare (perché riunisce eccellenze in tutti i settori) del saper essere (essere toscani o abitanti della Toscana è essere aperti e cittadini del mondo) del saper condividere (cioè di avere quella voglia di condividere il bello e il buono).

Il libro è tradotto in inglese da Mary Rose Tiberi, per consentirne la lettura ai tanti visitatori stranieri e la diffusione all'estero.


La copertina, e tutte le illustrazioni interne, sono opera del noto illustratore inglese, Ian P. Benfold Haywood che interpreta, con garbo da gentleman, la “Dolce” Toscana” con il suo treno scatenato dove ballano dolci, gelati e pane.
 
Le ricette dedicate ai lettori, in versione semplificata, sono in coda e viene subito voglia di rifare a casa sia la mousse al vin santo di Come una volta, che le Cialde Millefoglie della famiglia Desideri.

L'autrice
Romana di nascita e fiorentina di adozione, Veronica Triolo ha maturato importanti esperienze nel marketing e nella comunicazione per aziende italiane ed estere.


Appassionata di dolci e cioccolato, apprezza gusti e abbinamenti raffinati, in grado di stimolare la percezione del palato e degli altri sensi. Per questa sua inclinazione “dolce” ha lavorato anche per aziende dolciarie, chef stellati e noti pasticceri italiani e francesi.


Autrice del blog Fragolosablog.com segue ugualmente, con entusiasmo, temi di arte e cultura.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: