Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 10:07 - 16/7/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Già da tempo ho osservato e fatto presente la crescente insicurezza di Ponte Buggianese circa il vivere onesto e civile dei suoi cittadini, mentre invece questa insicurezza stà aumentand0 passando dai .....
PODISMO

Il calendario podistico è entrato nella sua fase più calda e la Silvano Fedi continua a farsi onore su tutti i campi di gara.

PODISMO

Nell’incantevole scenario della montagna pistoiese si è corsa a Cutigliano l’edizione numero diciotto della "Corsa  dei Capitani".

RALLY

Prosegue il momento magico di Pavel Group.

IPPICA

Atmosfera delle grandi occasioni nel sabato sera di trotto, di animazione e intrattenimento a bordo pista, all’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme.

BASKET

La società cestistica Gema Pallacanestro Montecatini, nata nell’estate 2023, è orgogliosa di annunciare una importante sinergia commerciale e non solo, che va ad implementare di contenuti e significati il percorso di Gema allestimenti veicoli commerciali nel mondo del basket.

PODISMO

Al centro sportivo intitolato al grande presidente della Repubblica Italiana Sandro Pertini ha preso il via l’edizione numero 6 del ‘’Trofeo Festa dell’Unità’’, gara podistica competitiva sulla distanza di km 7,500 

BASKET

Il vicepresidente di A.S. Estra Pistoia Basket 2000 Massimo Capecchi, a tutela della sua onorabilità e dell’operato portato avanti oramai da decenni all’interno del club, ritiene necessario specificare alcuni punti.

BASKET

Fabo Herons Montecatini ha il piacere di annunciare l'ingaggio del giovane play-guardia Giulio Giannozzi, classe 2005, 1,90 cm di altezza che andrà a far parte della rosa della prima squadra allenata da Federico Barsotti.

none_o

Orsigna Montagna Maestra, questo il titolo della mostra fotografica di Alexey Pivovarov.

none_o

Al Castello di Cireglio, Pistoia, domenica 14 luglio, dalle ore 17.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo luglio 2024.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese.

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
none_o
Multe ai semafori, opposizioni: "Meccanismo vessatorio per cittadini, si vuol far cassa"

27/7/2023 - 15:01

I gruppi di opposizione hanno presentato, questa mattina, una mozione per la sostituzione del sistema di rilevamento delle infrazioni alla segnaletica orizzontale al semaforo di corso Matteotti.

 

"Questo perché - spiegano i capigruppo - il meccanismo di controllo è totalmente sbagliato, vessatorio verso i cittadini che non sono stati informati e ricevono oggi decine di multe senza aver mai creato situazioni di pericolo sulla strada.

 

L'incrocio in questione non è mai risultato un incrocio "statisticamente pericoloso" e usiamo questo termine perchè è con la statistica che l'amministrazione si è opposta all'introduzione di dissuasori di velocità nella Nievole.

 

Il sistema automatico multa chiunque cambi corsia, ad esempio, a seguito della chiusura del passaggio a livello che i montecatinesi conoscono bene per la sua durata. Inoltre, decine di multe sono state emesse per aver superato la linea di stop, che è poco visibile ed è stata arretrata ben prima del semaforo senza cancellare in modo idoneo la precedente e creando così non poche difficoltà. Anche la segnaletica verticale trae in inganno. Quanto riportato nel cartello è in parte diverso dagli articoli riportati in calce allo stesso. Il guidatore che passa non può certo notare la scritta in piccolo che ricorda le clausole vessatorie nei contratti.

 

Tutti questi elementi fanno sorgere il dubbio che l'amministrazione abbia inserito ad arte questo meccanismo per fare cassa con le tasche dei cittadini. Dubbio avallato anche dal bilancio previsionale dell'Ente che riporta un aumento delle entrate per contravvenzioni nel 2023 molto più alto degli anni precedenti e di quelli successivi.

 

Dubbi che trovano conferme nelle parole dell'assessore Lumi che in risposta al consigliere Fanucci, che aveva sollevato la questione in consiglio comunale, rispose: "Per quanto riguarda le sanzioni, le sanzioni più alte nel 2023, è perché quest'anno abbiamo l'avvio auspicato dell'attività di controllo anche sulle soste residenti... e poi c’è l’entrata dei nuovi varchi e dei nuovi Vistared per le infrazioni semaforiche. Quindi, come succede sempre quando si introduce una nuova forma, una nuova modalità di accertamento delle sanzioni, all'inizio le sanzioni accertate sono molto più alte, poi è chiaro che la gente si abitua e inizia a conoscere le trappole...".

 

Per tutti questi motivi, ritenendo il sindaco il responsabile dell'attività amministrativa, chiediamo al consiglio di impegnarlo a correggere gli errori dei propri assessori. Errori che gettano sull'ente l'onta dell'aguzzino e che palesano, ancora una volta, la totale mancanza di contatto tra chi amministra e i cittadini".

 

L'intervento è firmato da:

Gruppo Movimento 5 Stelle

Gruppo Italia Viva

Gruppo Pd

Gruppo Azione

Gruppo I Bagnaioli

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




29/7/2023 - 13:47

AUTORE:
Noiartri

Barelli, giudicare una amministrazione per una multa inopportuna ?
Questo e' un problema .
Va poi considerato che i Comuni hanno estremo bisogno dell' incasso tramite codice della strada .
Si tenga presente che i Comuni portano nel bilancio preventivo , il cespite delle contravvenzioni .
La legge lo prevede ,come obbligherebbe i comuni a destinate una quota al miglioramento e sicurezza della circolazione .
Va tenuto conto poi , che il comune cerca di fare cassa anche nei confronti di chi ha scelto la giunta .
L immaturità degli elettori ,si riassumenell intervento di Barelli .

29/7/2023 - 8:38

AUTORE:
Barelli

Devo segnalare che ho subito una multa nelle circostanze descritte.
Alle mie rimostranze mi è stato risposto, anche in modo maleducato che facessi ricorso, senza un minimo riconoscimento del macroscopico errore commesso! E io che li avevo votati: che errore quattrro anni fa.
AB

28/7/2023 - 11:13

AUTORE:
Guido Pucci

Questa situazione è tragicomica, a tratti grottesca. Da un lato le esigenze di cassa del comune, dall'altro le "trappole". L'unico vessato, come sempre, l'ignaro e innocente cittadino che paga le tasse, le multe e le bollette.
Ringrazio il mio amico Stefano Rossi, ormai famoso, che ha posto l'accento su un fatto "truffaldino"!