Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 14:03 - 02/3/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Esiste per me una domanda che occorrerebbe fare per sapere chi hai davanti .

A seconda della risposta , puoi confrontarti , o tirar di lungo perché perdi il tuo tempo .

La domanda è :

Quanti .....
SCHERMA

La Scherma Pistoia – Chianti Banca torna sul tetto d’Europa grazie al proprio alfiere Fabio Mastromarino.

ATLETICA

L’Atletica Pistoia si conferma tra le grandi realtà master italiane. Ai Campionati italiani individuali indoor master, tenutisi al Pala Casali di Ancona, la società pistoiese ha conquistato 3 medaglie d’oro, 12 d’argento e 9 di bronzo; quinto posto tra le donne e tredicesimo fra gli uomini.

TIRO A SEGNO

La sezione di Tsn pisana, sprovvista momentaneamente dell’impianto di Bersaglio mobile, ha chiesto e ottenuto solo per questa disciplina la collaborazione del Tiro a segno nazionale di Pescia.

CALCIO

Importante riconoscimento consegnato dal presidente Alessandro Dami ad Andrea Guarisa.

BASKET

Non si ferma la corsa della Butera Clinic Nico Basket, che centra il tredicesimo successo consecutivo in trasferta contro Academy Spezia, con il risultato di 48-73.

RALLY

Era tra i più attesi, al circuito di Pomposa (Ferrara), dopo la performance dello scorso dicembre, per la prima prova del Campionato “Race in Circuit” 2024, disputata nel fine settimana passato ed una volta in gara ha confermato le aspettative.

BASKET

Due vittorie, nello scorso weekend, per le formazioni giovanili della Butera Clinic Nico Basket.

BASKET

Dodicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket, che riesce a espugnare un campo ostico come quello di Prato, con il risultato di 56-62.

none_o

Inaugura sabato 2 marzo, presso la galleria del Centro* Montecatini.

none_o

La mostra “Vecchi posti di provincia" è una raccolta di circa quaranta acquerelli.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo marzo 2024 

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
 14
Sono disponibili 4138 articoli in archivio:
 [1]  ...  [160]   [161]   [162]   [163]   [164]   [165]   [166] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: Distinguo del 8/3/2011 - 20:22
Bici o non bici
AUTORE: La Pineta di Montcatini
email: -

9/3/2011 - 1:10

Personalmente trovo l'argomento della difesa della circolazione delle biciclette in pineta indifendibile,molti anni fà,i giovani probabilmente non lo sapranno,ma era vietato anche camminare sui prati e le sanzioni delle guarie delle Terme erano all'ordine del giono.Ora non ci sono più regole nè controlli,i cani,gatti,bici, e chi più ne ha più ne metta,scorrazzano indisturbati in questa che dovrebbe essere un'oasi di tranquillità per soli pedoni.Le bici,cari signori, dovrebbero avere dei loro spazi ma non in pineta,probabilmante con piste attrezzate vedi padule di Fucecchio,per bici intendo quelle usate dai grandi ,i bambini sono esclusi da queste limitazioni.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Parco del 8/3/2011 - 13:57
Distinguo
AUTORE: Cinzia Silvestri
email: [protetta]

8/3/2011 - 20:22

La lettrice che ritiene fuori luogo il mio giudizio necessita di un distinguo: le autovetture a cui facevo riferimento sono quelle di servizio e non certamente gli automezzi carichi di materiale per svolgere il lavoro di giardinaggio e/o manutenzione. Che comunque, volendo essere coerenti con l'immagine che Montecatini dovrebbe dare ai suoi cittadini e turisti, dovrebbero essere ecologici.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Divieti nel parco del 6/3/2011 - 13:53
Parco
AUTORE: lettrice
email: -

8/3/2011 - 13:57

Ho sempre visto i dipendenti delle Terme con i furgoncini carichi di attrezzi e di piante,cioè le cose utili per lavorare,non potrebbero caricarsi tutto ...a spalle!
L'osservazione della signora Cinzia mi sembra fuori luogo.
Saluti
----------------  RISPONDI





In risposta a: Divieti nel parco del 6/3/2011 - 13:53
BICI NEL PARCO
AUTORE: ANNA
email: -

6/3/2011 - 20:56

Sono d'accordo con Alberto nell'impedire l'accesso alle bici in pineta;non tanto ai bambini ma ai ciclisti che vanno a tutta velocità e così diventano pericolosi soprettutto per i piccoli.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Vietare le bici nel parco termale del 5/3/2011 - 15:16
Divieti nel parco
AUTORE: Cinzia Silvestri
email: [protetta]

6/3/2011 - 13:53

In Pineta dovrebbero essere vietati i maleducati che circolano abusivamente in motorino, che non tolgono la cacca dei loro cani, che fanno transitare i bambini con le moto elettriche. In Pineta i dipendenti delle Terme dovrebbero transitare a piedi e non in autovettura; lo stesso i Vigili Urbani. Polizia e Carabinieri in pattuglia dovrebbero procedere a passo d'uomo. Vietare le bici mi pare discriminatorio ed ingiusto. Io ho imparato ad andare in bicicletta proprio in Pineta e non credo di aver messo a repentaglio l'incolumità di alcuno.
----------------  RISPONDI





AUTORE: Alberto
email: -

5/3/2011 - 15:16

Vorrei sapere cosa aspetta l'amministrazione a cancellare le strisce in pineta riservate solo alle biciclette. Queste strisce sono pericolose perchè autorizzano i ciclisti a entrare nel parco a tutta velocità, con il rischio di travolgere i bambini. Le bici nel parco dovrebbero essere vietate.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
barriere
AUTORE: giorgio
email: [protetta]

1/3/2011 - 20:49

A Lamporecchio si fanno le scale per salire ai piani superiori del Municipio. Le fanno tutti:il Sindaco,gli addetti ai servizi e le persone che devono accedere ai servizi.Per me è diventato difficile e faticoso,salire e scendere con la stampella non è incoraggiante.L'ascensore sarebbe risolverebbe,qualora l'amministrazione procedesse per dotare la struttura di una macchina del genere.Qualche modernità in questo senso,non sarebbe di troppo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Questa amministrazione del 28/2/2011 - 18:26
verifica e rilancio
AUTORE: andrea f.
email: [protetta]

1/3/2011 - 18:02

Il concetto espresso da Alfredo mi
pare largamente condivisibile. La nostra Giunta è giovane ,molti assessori sono alle prima esperienza e quindi un rodaggio iniziale era da mettere in conto.Ma adesso non ci debbono più essere "paraventi" , la Giunta deve produrre il massimo sforzo ,dare il meglio di se stessa.Ho la sensazione che qualche Assessore sia un pesce fuor d'acqua ed allora ,senza doversene vergognare anzi facendosene un titolo di merito,
tocca al Sindaco verificare se qualche modifica alla squadra sia necessaria perchè questa città deve produrre dei cambiamenti visibili e deve farlo in fretta .
Bisogna ritrovare l'entusiasmo della campagna elettorale e ricordarsi che la gente ha votato
per un "CAMBIAMENTO" e non per una mera sopravvivenza . Non ci si può addormentare aspettando i campionati del mondo ma tornare tra la gente e saper ascoltare ,
senza permalanze o atteggiamenti
di superiorità incomprensibili.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Illuminazione pubblica Comune Monsummano T. del 19/2/2011 - 7:27
Illuminazione pubblica Monsummano T.
AUTORE: Sergio
email: -

1/3/2011 - 0:14

per la via Curtatone e Montanara al giorno di oggi 28/02/11,non è cambiato niente,siamo sempre al BUIO.(in riferimento mia lettera del 19/02/11)
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Questa amministrazione
AUTORE: Alfredo
email: -

28/2/2011 - 18:26

Questa amministrazione non sta lavorando male nelle piccole cose. E' un'amministrazione per l'ordinaria amministrazione (scusate la ripetizione). Quello che manca è un progetto che dia slancio a tutta l'azione politca, un grande progetto che indichi alla città una prospettiva di grande respiro. E' il momento che gli amministratori si diano una svegliata, perchè la loro azione di governo nessuno risece a percepirla.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Gambrinus del 24/2/2011 - 9:17
Gambrinus
AUTORE: poesie
email: -

26/2/2011 - 9:51

Molto bravo il signor Marangoni,complimenti davvero!
Sarebbe interessante anche uno spazio fisso per le poesie.
----------------  RISPONDI





In risposta a: a chi danno fastidio le prostitute del 24/2/2011 - 15:02
aspirina o niente?
AUTORE: andrea f.
email: [protetta]

24/2/2011 - 18:00

Concordo pienamente con l'analisi
del fenomeno prostituzione fatta da Giovanni ed anche la soluzione da lui proposta penso sia largamente maggioritaria nel nostro Paese.Ma intanto? Lui paragona le azioni messe in opera dalle Autorità comunali alla somministrazione di un aspirina ad un malato di tumore , io dico che l'aspirina è un antinfiammatorio,non guarisce sicuramente il tumore, ma è molto,
ma proprio molto meglio di niente.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ma a chi danno fastidio le prostitute? del 20/2/2011 - 14:48
a chi danno fastidio le prostitute
AUTORE: Giovanni
email: -

24/2/2011 - 15:02

Al di là del limite che la decenza impone, credo che sia anche un problema di cultura; la prostituzione è un fenomeno che esiste da sempre e nessuno mai, a mio avviso, riuscirà a cancellarlo.
Io, pur non facendo un discorso moralistico, credo che oggi la prostituzione a Montecatini sia un grosso problema che andrebbe affrontato e regolamentato; e sicuramente non serviranno i provvedimenti comuncali a risolverlo; è come cercare di guarire il cancro somministrando dell'aspirina.
Il problema deriva da un fatto di scelte: l'Italia ha fatto la propria quando nel 1958 con la legge 75, la famosa e famigerata legge Merlin, si decise di chiudere le case di tolleranza.
dopo oltre 50 anni il risultato è questo; la prostituzione in Italia esiste sempre, ed esiste sempre il suo sfruttoamento; e ancora peggio, esiste un mercato fiorente di prostitute baby straniere che vengono prelevate dai loro paesi con l'inganno di un lavoro sicuro e remunerativo e invece vengono costrette a battere il marciapiede e nessuno prende provvedimenti seri, se non quei palliativi costituiti dalle sanzioni sporadiche alle cosiddette "passeggiatrici" ed ai loro clienti. Qualche anno fa si provò anche a fotografare i clienti ritenendo che ciò fosse un deterrente per coloro che si accostavano alle meretrici; non ha fatto effetto anzi, con l'aumentare del traffico cittadino e delle prostitute sulle strade, il risultato è che provare a percorrere la sera dopo le dieci via Leonardo da Vinci, via Ugo Bassi, via Manin, via Pistoiese a Montecatini è come fare una corsa ad ostacoli; a volte sembra di essere in centro a Firenze nelle ore di punta.
Io personalmente, pur non essendo un "utente", proporrei il modello tedesco che prevede case di tolleranza pubbliche e private, controllate dal punto di vista igienico e sanitario, in regola con le normative tributarie ed eliminando quindi totalmente la possibilità di sfruttamento.
Forse queste sono le risposte giuste alla domanda "a chi danno fastidio le prostitute".
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Gambrinus
AUTORE: Giuseppe Marangoni
email: -

24/2/2011 - 9:17

Sotto i maestosi portici
tra le coronate colonne
nell'inebriante musica
e i colori del tramonto
m'assopi la sera.
Poi, melodiosa voce
dileguò i mie sogni
e vidi riflessa
la mia ombra
in occhi di Vestale Nera
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ma a chi danno fastidio le prostitute? del 20/2/2011 - 14:48
Prostituzione
AUTORE: Mario.
email: -

23/2/2011 - 8:55

Vieni nella mia strada, la notte.
200 mt da Piazza del Popolo.
E ti faccio capire, come ,ed a chi danno Fastidio!
Oltre una certa ora, devo chiedere il premesso , per poter avvicinarmi alla porta ,ed entrare in casa!
Non ho niente in contrario con la professione,e se e' legale come dici te, rimettiamole in casa ,cosi danno meno fastidio.
----------------  RISPONDI





AUTORE: Sergio 31
email: [protetta]

22/2/2011 - 18:34

Sono Sergio ,faccio il taxista a Montecatini Terme.Ogni anno in questi giorni mi prendo una bella arrabbiatura perchè sono i giorni in cui arriva a casa l'avviso annuale per il pagamento della COSAP comunale (tassa occupazione suolo pubblico) di € 144 ed io continuo a chiedermi se è giusto pagare. In quasi tutti i comuni questa tassa ,la cui applicazione o no è discrezionale ,non viene richiesta ,visto il carattere di " SERVIZIO PUBBLICO" della nostra professione. Ma da noi no,
anzi in pochi anni siamo passati da € 70 circa agli attuali € 144.
Quello che poi non riesco a mandar
giù è il fatto che a Montecatini
siamo 34 taxi ma i posti disponibili nei posteggi sono 20,
quindi paghi per qualcosa di cui forse non potrai usufruire.Se arrivi al lavoro e trovi i posteggi completi devi metterti fuori dalle linee gialle e lo fai a tuo rischio e pericolo (qualche multa è volata).Vista la situazione chiedi alle Autorità di stabilire dei turni di servizio
,in modo che i 20 posti siano sufficenti per tutti,ma loro nemmeno ti considerano anche se la legge dice altre cose.Tutto questo non mi pare giusto e mi fa arrabbiare tanto.
----------------  RISPONDI





In risposta a: provocazione o cecità del 20/2/2011 - 15:57
MCT
AUTORE: Giack
email: [protetta]

21/2/2011 - 14:59

Basta vedere cosa scrivono i giornali e valutare cosa succede la notte .Tutti vedono ma non sentono,e il benessere?Ma chi deve controllare ?Non so quale sia la verita ,,ma chi deve decidere???Il popolo ????O chi per lui???
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ma a chi danno fastidio le prostitute? del 20/2/2011 - 14:48
provocazione o cecità
AUTORE: andrea f.
email: [protetta]

20/2/2011 - 15:57

Non so distinguere nell'intervento
di Alberto l'intenzione ultima.
Perchè se la sua intenzione è quella di provocare un dibattito,
allora può andar bene se invece si
tratta di convinzioni autentiche
gli consiglio una visita al reparto di oculistica dell'ospedale di Pescia , dove potrebbe trovare un medico in gamba che lo potrebbe aiutare.
Basta un giro in città , nelle ore diurne per rendersi conto che in città prosperano organizzazioni
malavitose dedite allo sfruttamento della prostituzione , allo spaccio di droga e che queste organizzazioni
cercano di impadronirsi di certe zone della città,cercando di farne una sorta di zona franca del vizio.Una fetta sostanziosa degli introiti di queste organizzazioni è costituita dalla prostituzione ed alimenta una serie di attività collaterali come
il traffico di stupefacenti,il gioco d'azzardo,il prestito ad usura,il mercato dei fitti al nero,il riciclaggio di denaro sporco e potrei continuare una giornata.Talvolta poi si sentono storie di segregazione e riduzione in schiavitù oppure mi par di ricordare anche che ci siano stati degli omicidi legati a storie di prostituzione.Quindi
tutto quello che può essere fatto per disencintivare il fenomeno è
benedetto ed è degno di plauso,
se si vuol bene a questa città.
Vorrei poi sapere da Alberto come si sentirebbe vedendo passeggiare sua figlia lungo la strada,con una macchina che rallenta e la affianca per chiederle il prezzo!
Dimenticavo che non vede e non sente molto bene.
----------------  RISPONDI





AUTORE: Alberto
email: -

20/2/2011 - 14:48

Leggendo la cronaca rilevo che quasi tutti i giorni vengono multate prostitute e clienti in ottemperanza a un'ordinanza del Comune. Mi chedo se è utile e giusto accanrsi in questo modo sugli ultimi, come credo debbano essere considerate le prostitute. Vorrei sapere a chi danno fastidio. Mi pare che siano scelte di tipo moralistico. Non si colpiscono, perchè commettono qualche reato (non ci sono infatti reati in quello che fanno), ma semplicemente si colpiscono perchè offendono la cosiddetta morale, inventandosi norme e leggi che fanno a pugni con le norme più basilari del diritto.
E' una tipica forma di cultura vetero-femminista che spinge a colpire queste persone. E' l'odeologia cartto- comunista che prevale nei nostri amministratori. Non sarebbe meglio utilizzare i soldi di tutti i cittadini per colpire i veri reati e rendere le città più sicure?
----------------  RISPONDI





AUTORE: Sergio
email: -

19/2/2011 - 7:27

ciao è possibile che tutte le volte quando piove via Curtatone e Montanara(zona Vergine dei Pini)rimane al buio???ebbene si,da novembre quando cè stato un incidente mortale via Francesca Sud iniziarono i lavori,dopo+di un mese le luci funzionavano di nuovo,però appena piove ci risiamo,non funzionano e quindi quanta spesa cè per tutto questo e poi non funzionano?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ma CHETATI !! del 12/2/2011 - 0:47
Ma bravo!
AUTORE: Carlo Gandolfi
email: [protetta]

16/2/2011 - 7:40

In risposta al Sig.Bocciatore,
vorrei ricordarle di tenere i suoi problemi al di fuori di tale forum!
GRAZIE!!!
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Marciapiedi da rifare
AUTORE: Noemi Sembranti
email: [protetta]

14/2/2011 - 14:44

La passata Amministrazione del Comune di Montecatini Terme aveva dato il via al rifacimento di molti marciapiedi della Città, ma non si sa perchè ha tralasciato quelli di Via Guerrazzi che versano in pessime condizioni, direi del tutto impraticabili soprattutto se considerati dal punto di vista di persona disabile o ipovedente.
Mio padre tutte le volte che si avventura per fare una breve passeggiata è costretto a camminare in mezzo alla strada a proprio rischio e pericolo.Quando avremo l'onore di sentirci tutti Cittadini di serie A?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Inquinamento e isola pedonale del 14/2/2011 - 12:37
Inquinamento ed isola pedonale
AUTORE: Ettore
email: -

14/2/2011 - 14:21

Potrei sbagliarmi, ma... allargando l'area pedonale ,contribuiremo sicuramente a migliorare l'aria in quella determinata zona .
Ma di cio' che avverra' nelle zone limitrofe , aumento di traffico e parcheggio ?Questo non interessa?
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Inquinamento e isola pedonale
AUTORE: Roberto
email: -

14/2/2011 - 12:37

Vorrei mettere in rilievo la contraddizione del Comune a proposito dell'inquinamento.
L'amministrazione chiuderà il centro per le domeniche ecologiche e farà ridurre l'orario di riscaldamento. Ma sono tutti provvedimenti provvisori che non servono a niente. C'è da chiedersi perchè l'amministrazione così attenta all'ecologia non provvede ad estendere in modo permanente l'isola pedonale. Adesso l'isola pedonale di Montecatini è la più piccola d'Italia essendo limitata alla sola piazza del Popolo, nonostante che Montecatini sia una zona termale. Questo è davvero incredibile. Se il Comune vuol fare qualcosa, allora provveda ad allargare l'isola pedonale come hanno fatte le città, anche quelle che non hanno le terme.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Le Terme del 3/1/2011 - 19:12
Piscina Redi
AUTORE: Indignato
email: [protetta]

12/2/2011 - 13:37

Piscina bellissima
personale eccellente, ma necessiterebbe un po' piu'di rigore o buona educazione , a scapito della vera utilita' della piscina.
Spesso e volentieri sostituisce la "comunale".
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 4138 articoli in archivio:
 [1]  ...  [160]   [161]   [162]   [163]   [164]   [165]   [166]