Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 01:12 - 09/12/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Notizia fresca fresca :
Due anziani, pensione sociale , che procedevano con fare sospetto, sono stati fermati dalla GDF .
Alle varie domande , fra l'altro hanno dichiarato di andare a comprare le .....
HOCKEY

La prima fase dei campionati nazionali indoor non arride alle formazioni dell'Hockey Club Pistoia impegnati nei vari tornei.

BASKET

La Gioielleria Mancini impegnata in trasferta ancora con una sfida inedita contro l’Audax Carrara di Francesco Tealdi. Nelle fila monsummanesi da segnalare il ritorno di Gabriele Bellini dopo quasi due mesi di assenza.

RALLY

È un resoconto soddisfacente, quello analizzato da Jolly Racing Team a conclusione del Rally della fettunta, appuntamento svoltosi nel fine settimana sulle strade della provincia di Firenze.

BASKET

Trasferta amara per la Over Nico Basket, che dopo tre quarti giocati in equilibrio, cedono negli ultimi 10 minuti sotto i colpi di una Pielle Livorno in serata di grazia.

BASKET

Fabo Herons annuncia la fine del rapporto di lavoro con Federico Casoni.

CALCIO

Domenica alle ore 14:30 lo stadio "Idilio Cei" di Larciano ospiterà il sessantunesimo derby della storia in campionato tra viola ed azzurri.

BASKET

La Fabo Herons ha un assetto totalmente nuovo, dopo aver preso in A2 Adrian Chiera, dalla serie superiore arriva anche l’ultimo inserimento rossoblù, Marco Arrigoni, milanese, 31 anni, 3 promozioni dalla B alla A2, l’ultima qualche mese fa con Rimini, di cui era capitano.

RALLY

Due stagioni su asfalto e, al termine della seconda per la GR Yaris Rally Cup, arriva il debutto su fondo sterrato. Avrà luogo nel fine settimana prossimo, 10 e 11 dicembre, in occasione del Rally del Brunello, sesto e conclusivo atto del Campionato Italiano Rally Terra, a Montalcino, Siena.

none_o

Gli spazi espositivi della biblioteca concludono il 2022 con una mostra del pittore pistoiese Paolo Tesi.

none_o

A dicembre e gennaio le sedi di Pistoia Musei restano sempre aperte.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Tuiles au chocolat.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

Sales and Didactic Consultant

Descrizione della posizione

SI .....
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
 2
Sono disponibili 2 articoli in archivio:
 [1] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
Qui si discute su: La chiusura di viale Verdi una grande opportunità

AUTORE: G. B.
email: -

23/4/2011 - 18:59

Il dibattito sulla chiusura del viale Verdi è incomprensibile. La chiusura del viale Verdi è indispensabile al rilancio del termanlismo. Non riesco a comprendere come si possa fare di Montecatini la città della salute e del relax, senza predisporre specifci spazi pedonali, dove i turisti possano camminare in tranquillità senza essere soffocati dallo smog ed essere soverchiati dal rumore del traffico. La città, se vuole richiamare nuovi visitatori, deve proporre qualcosa di diverso, rinnovando la sua antica tradizione di accoglienza, per la rigenerazione del fisico e della mente.

Il traffico che passa in mezzo alle terme è semplicemente un assurdità. Non capisco come si faccia a non comprendere questo. Non capisco come gli interessi di tutta una città debbano essere ostaggio di quattro commercianti quattro, perchè questo è più o meno il numero delle attività che si trovano su viale Verdi. e In ogni caso anche se il numero fosse superiore, nelle sue scelte il Comune deve privilegiare gli intressi collettivi, che in questo caso coincidono con la soprvvivenza economica della città. Montecatini è sprofondata proprio perchè le categorie sono in lotta tra loro da anni per piccolissimi interessi, e ricordano dolorosamente i polli di Renzo. Si beccano tra di loro senza rendersi conto che così facendo fanno sprofondare la città.

La chiusura di viale Verdi non deve essere vista come una penalizzazione, ma come una grande opportunità di promozione e di rilancio. Non deve essere il fine, ma solo il mezzo, lo strumento per rilanciare la città e la sua immagine. Ci vuole un po' di fantasia, un po' di lungimiranza. Viale Verdi deve essere proposto come la "Passeggiata" della Toscana, una alternativa invernale alla "Passeggiata" estiva di Viareggio. Le auto dovrebber essere tolte in modo definitivo e quindi mi auguro che questa coraggiosa scelta del Comune sia soltanto l'inizio. L'intera strada dovrebbe essere pedonalizzata, e trasformata in un lunghissmo giardino, dovrebbe diventare il più lungo giardino d'Italia, da piazza del Popolo al Tettuccio.

Ma come dicevo, questo dovrebbe essere solo l'inizio. Una volta chiusa la strada, dovrebbero essere create e inventate manifestazioni capaci di richiamare nuove persone, per riportare davvero Montecatini allo splendore di un tempo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: La chiusura di viale Verdi una grande opportunità del 23/4/2011 - 18:59
Promozione e rilancio
AUTORE: G:T:
email: -

24/4/2011 - 9:20

Chiudete pure fate quello che volete ma non riesco a capire come dipenda tutto o quasi dalla chiusura del viale Verdi,l'accostamento con la passeggiata di Viareggio è impropria e poi di che rilancio si parla quando,attualmente,Montecatini offre un prodotto che non interessa ,l'acqua ,caro signore,è acqua punto e basta.Sempre che si trovi la collocazione alternativa dei mezzi di questi pedoni,vedrete che avranno l'effetto contrario sul malcapitato turista,se ce ne fossero ncora in giro,con storme di giovinastri provenienti dalle zone limitrofe che invaderanno il Viale lasciando,sicuramente,tracce delle loro passegiate "ecologiche" con utilità minima per quelo che sarebbe il "rilancio"auspicato.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 2 articoli in archivio:
 [1]