Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 01:04 - 23/4/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

superlega si
tutti vogliono i migliori giocatori e di conseguenza i più pagati, allenatori compresi e poi dicono no alla superlega. facile fare il tifoso con i soldi di altri.
PATTINAGGIO ARTISTICO

Nella giornata di sabato 24 e domenica 25 aprile si svolgeranno le prove del campionato nazionale Uisp fase 2 Toscana, saranno ospitati nell’impianto di via di Valdibrana a Pistoia.

SCHERMA

Anche il secondo appuntamento con le selezioni regionali di Carrara ha regalato belle soddisfazioni alla Scherma Pistoia.

BASKET

Dopo la vittoria piuttosto facile in casa contro Bolzano, la Nico Basket dovrà superarsi per potere strappare i due punti in Sicilia contro una delle formazioni più in forma del momento.

CICLISMO

La commissione disciplinare dell'Uci ha inflitto uno stop di trenta giorni all'attività agonistica della Vini Zabu'.

RALLY

Tanta attesa, per il 36° Rally della Valdinievole e Montalbano, in programma per l’8 e 9 maggio a Larciano, con l’organizzazione curata dalla scuderia Jolly Racing Team.

SCHERMA

La scherma è finalmente ripartita. La necessità del rispetto delle norme sanitarie ha comunque imposto una sensibile rimodulazione del calendario soprattutto per consentire la disputa dei campionati italiani con un numero contingentato di atleti.

RALLY

La trasferta elbana non ha restituito il sorriso a Paolo Moricci. Il montecatinese, portacolori della Porto Cervo Racing, ha chiuso la gara fuori dalla top ten.

RALLY

Arrivano, ancora, grandi soddisfazioni dalla stagione sportiva di Jolly Racing Team.

none_o

Consigli di lettura di Valentina

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

Cielo azzurro,
qualche nube su in collina,
il sole scalda .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
 2
Sono disponibili 2 articoli in archivio:
 [1] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
Qui si discute su: L' ESODO DEI NOSTRI, LA MANNA DEGLI ALTRI

AUTORE: Giancarlo Fioretti
email: -

30/3/2021 - 17:37

Doveva trattarsi di un periodo breve, giusto il tempo per "debellare il virus". Ed invece, dopo un anno orribile, siamo sempre allo stesso punto. Stiamo parlando, ovviamente, della quarantena, del distanziamento sociale, del 'tutti a casa a sfornare pizze'.
Il mondo, nel frattempo, è andato avanti, lasciandosi alle spalle una scia di dissesto economico senza uguali dalla fine del Secondo Conflitto Mondiale.
Non è certo questa la sede per affrontare l' efficacia o meno delle misure contenitive né, tantomeno, per disquisire sull'andamento della campagna vaccinale.
Ritengo tuttavia doveroso affrontare in questa rubrica quella che è la notizia di costume più caratterizzante di questa settimana che conduce alla Pasqua cattolica ( quella ebraica, l' ha preceduta di una settimana).
Mi riferisco al vero e proprio esodo di turisti italiani verso quei Paesi europei in cui il rischio-Covid sia certificato come ininfluente. Spagna e Portogallo in primis. L' Unione Europea, così burocratica ed inefficace per la fabbricazione e l'equa distribuzione dei vaccini, si è invece dimostrata efficacissima nel consigliare 'corridoi turistici' per consentire ai turisti nostrani di raggiungere gli aereoporti lombardi ( a due passi dai paesi martoriati dal virus).
E molti nostri connazionali, legittimamente, ne stanno approfittando.
Anzi, se proprio devo dire il vero, stanno facendo veramente bene ad approfittare di questo spiraglio di libertà e di normalità. Dico questo perché non è possibile bloccare la socialità di un popolo per oltre un anno, costringendolo ( per oltre un anno )allo smart working, alla Dad ed a altre amenità del genere.
L' esodo dei nostri turisti peraltro verso nazioni che, come l' Italia, hanno nel turismo un'autentica vocazione, rappresenta per noi uno schiaffo e, perché no?, la certificazione della nostra inadeguatezza. Sì, perché quello che stanno allegramente facendo Spagna e Portogallo, lo potevamo ugualmente fare noi. Chiaramente nelle zone ( non dico Regioni, ma zone ) certificate come a basso o bassissimo rischio Covid.
Ed invece, per lustrare le scarpe alla fazione statalista ancora troppo importante ( capite bene a chi mi riferisco..), il governo italiano ha preferito chiedere gli occhi di fonte al nostro esodo che assicura la 'manna' per gli altri.
Il nostro territorio, che si estende dagli Appennini e si irradia sia in Valdinievole che nella Piana Pistoiese, pullula, dico pullula, di hotel ed agriturismi.
Tutte strutture che potrebbero ospitare in sicurezza gli stessi turisti che, proprio mentre avete terminato di leggere questo mio intervento, stanno volando verso le Canarie.
Giancarlo Fioretti
----------------  RISPONDI





In risposta a: L' ESODO DEI NOSTRI, LA MANNA DEGLI ALTRI del 30/3/2021 - 17:37
E poi si lamentano
AUTORE: didimo chierico
email: -

30/3/2021 - 18:31

L'avevo già catalogato, più tuttologo dello scrivente, come uomo del comunque.

Comunque qualsiasi cosa si possa fare , questa è sbagliata .

Ciclismo ? Un errore distinguere le squadre per categorie (per citare l'ultima) .

Ora il signore interpreta il comune sentire della gente che non ne può più .

Certamente . Quando alla gente abbiamo detto che era praticamente tutto finito , la gente ha fatto le ferie come niente fosse . Ha appestato la Sardegna (tanto per fare un esempio classico).

Poi l'autunno con risultati ancora più gravi della primavera e tutto daccapo . Ma tutti di nuovo liberi di andare in terapia intensiva e di uscire per un terzo dalla parte dei piedi .


Naturalmente si lamentano che agli imbecilli sia raccomandato (li arresterei) di non sputacchiare in faccia agli altri , di non andare in quattro amici in auto e nemmeno di farsi beccare dai CC in un sottoscala della montagna pistoiese.

O cerchiamo di salvarci coi vaccini che fra intoppi e disguidi viaggiano lentamente , oppure facciamo come ci garba in nome dell'imbecillità colpevole.

Dio ci salvi. Il loro modo di pensare anche se fosse la causa indiretta di un morto , sarebbe sempre troppo .
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 2 articoli in archivio:
 [1]