Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:09 - 20/9/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Giusto, salviamo la Toscana dagli incompetenti. Una regione così bella in mano a un burattino manovrato dall'alto sarebbe una sciagura. Tutta la destra è convinta di vincere, ma questa non è una .....
CALCIO

A seguito delle votazioni dell'assemblea dei soci del gruppo Cuori Arancioni, tenutasi in data 17 settembre presso la sede nei locali del bar Aurora, pubblichiamo le nuove cariche sociali valide per la stagione sportiva 2020/2021.

BASKET

Prosegue la preparazione della Nico Basket Femminile, in vista dell’esordio di sabato 3 ottobre a Bolzano, e una delle più eccitate all’idea di ricominciare a fare sul serio è sicuramente Marta Tesi, guardia del 2003.

MOTOCROSS

Il team JK Racing di Pieve a Nievole è stato impegnato in una settimana intensa con ben 3 appuntamenti di gare sul circuito Monte Coralli di Faenza. 

RALLY

Dopo nove mesi di pausa torna in gara il montecatinese Leonardo Pucci, con la sua Renault Clio RS.

BASKET

Nel programma di preparazione, sabato 12 settembre, la squadra guidata da Luca Andreoli ha effettuato un altro allenamento congiunto con la Cestistica Spezzina.

BASKET

Sara De Luca è una delle ragazze dell’Under 18 aggregate alla prima squadra.

RALLY

E’ ancora all’insegna dei riflettori nazionali che Jolly Racing Team ha archiviato il fine settimana agonistico.

BOXE

Nella giornata di sabato 12 si è svolto il collegiale regione Toscana.

none_o

Riprendono, dopo la pausa forzata, i corsi di pittura e disegno presso lo studio dell'artista pistoiese Paolo Beneforti.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Beppe Severgnini.

Una terra con tanta storia,
se la percorri non ti annoia,
ogni .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ecco dove si trovavano i bocciodromi, allora chiamati “pallai”.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
LAMPORECCHIO
Parlanti (M5S): "L'amministrazione recupera il sentiero Cai 22 ma non si accorge di una discarica"

13/8/2020 - 9:48

Luca Parlanti (Movimento 5 Stelle) interviene su

 

"E' assurdo che l'amministrazione dia in questi ultimi giorni notizia del recupero di un sentiero Cai (22) che collega Nardini/San Baronto con Larciano Castello fino a piazza V.Veneto e poi si scopre, ci vuole poco, che nella zona di Nardini, precisamente nel primo tratto di via dei Pianali, lungo il percorso, si trova una discarica costituita da una trentina di grossi sacchi neri, plastica varia, più altro materiale evidentemente nascosto dalla vegetazione o sceso più a valle, nonché altri rifiuti di varia natura.

 

Quell'area, vista l'apertura tra la vegetazione, è verosimilmente luogo di abituale e illecito scarico. Ma è possibile che nel "recupero", come viene definito dal Comune (2 cartelli e qualche striscia di vernice che identificano un tracciato conosciuto da tanti), chi lo poneva in essere non si sia accorto di nulla? Se recupero deve essere, si recuperino, appunto, anche i rifiuti.

 

Ci chiediamo, ma vengono visionati prima questi percorsi? Senza contare che un segnale è stato posto proprio su un albero che sovrasta l'area di scarico abusivo, assurdo! Viste le iniziative di promozione del Montalbano da parte della Proloco di San Baronto, sarebbe essenziale non trovarsi di fronte ai visitatori in queste situazioni di imbarazzo. Ovviamente è stata nostra cura segnalarlo alle autorità".

Fonte: Movimento 5 Stelle
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




13/8/2020 - 14:14

AUTORE:
Devis

I sentieri del Cai, per quanto ne so, sono a gestione Cai. Gli operatori del club partono a piedi, cambiano i cartelli, fanno i segnali e tengono pulita la vegetazione sul sentiero. Se è ancora così, la colpa è degli operatori CAI che non hanno denunciato. E la colpa del comune è di prendersi il merito di un qualcosa che non ha fatto. Al massimo qualcuno ha chiamato il Cai per dire "venite a sistemare il 22". Per esperienza diretta vi posso però dire che i sentieri dalla Castellina a San Baronto li conosco a memoria e non ho mai visto segni di incuria da parte del Cai