Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:04 - 17/4/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ho finito le energie e mi sto veramente sdando .

Il sindaco è il vostro . E' stato eletto regolarmente .
Chi ha vinto ha vinto e chi ha perso ha perso . Salvo incidenti particolari , se ne riparla .....
BASKET

Dopo l’amara trasferta di Cagliari, c’è grande desiderio di rivincita in casa Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che nel fine settimana incontrerà un’altra formazione affamata di punti determinanti in chiave salvezza.

HOCKEY

Sarà una partita di vertice tra sardi e toscani che attualmente occupano il primo e secondo posto nel girone, una gara difficile per gli arancioni che troveranno un Cus Cagliari in piena forma dopo aver strapazzato Brescia in trasferta e motivatissimo a tenersi la prima posizione.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia torna a proporre l’iniziativa, dedicata ai propri licenziati sportivi, del campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai soci titolari di licenza Aci Sport.

CICLISMO

La Vini Zabu' ha annunciato ufficialmente la sua rinuncia alla partecipazione al prossimo Giro d'Italia.

CALCIO

Il 13 aprile scorso Romolo Tuci ha spento 90 candeline. Per i più giovani, questo nome dal sapore arcaico forse non significa nulla. I più attempati, invece, lo ricordano con affetto, magari col soprannome di ‘Cagnolo’.

RALLY

Nuovo impegno per Pavel group, nel fine settimana che sta arrivando, al 54° Rallye Elba, prima prova del Campionato Italiano Wrc.

HOCKEY

Prosegue il buon cammino in serie A2 dell‘Hockey Club Pistoia che conquista un punto al Lamacchi –Tosoni di Villafranca ma torna in Toscana con qualche recriminazione.

CICLISMO

La Fattoria il Poggio entra nel mondo del ciclismo che conta, e lo fa stringendo un accordo di partnership con Amore e vita.

none_o

L'inaugurazione della mostra è in programma sabato 17 aprile alle 11.

none_o

Fino al 15 maggio la biblioteca San Giorgio di Pistoia.

Palle ferme e nervi saldi
o si diventa tutti matti,
e alla .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre
La Valdinievole ai tempi del Granducato di Toscana

27/6/2020 - 19:01

Nel 1847 il granducato di Toscana divenne l’unico padrone della Toscana incorporando il Ducato di Lucca e mettendo fine all’autonomia lucchese durata 685 anni,record a livello Italia dopo Roma.

Le allora province erano denominate compartimenti tra cui Pistoia che durò dal 1848 al 1851 a causa della volontà indipendentista dei pistoiesi ma anche per l’entrata in scena di Lucca,come detto,nel 1847.

In altre parole nel 1849 il compartimento di Pescia e della Valdinievole passò ai lucchesi dall’unità d’Italia nel 1861al 1928 anno di passaggio da Lucca alla neonata Pistoia.

Per la verità Pistoia, nata nel 1927,era molto carente sia nell’estensione del territorio e del numero degli abitanti con la sola  piana e la montagna pistoiese e chiese di allargarsi nella  Valdinievole lucchese e fiorentina con  Lamporecchio e Larciano.

Lucca certamente si oppose ed anche Pescia gradiva non cambiare niente ma gli fu offerto il comune di Vellano (3.761) abitanti, si disse, in dissesto finanziario.

Comunque  Lucca fu zittita avendo acquistato nel 1923 la Garfagnana tolta a Massa Carrara, territorio con meno di 10.000 abitanti contro l’allora Valdinievole di circa 90.000 bell’affare per i lucchesi!   

 

In questo dare e avere Firenze fu la provincia maggiormente ridimenzionata con il  Basso Valdarno a Pisa per ricompensa dei territori passati a Livorno,Larciano e Lamporecchio a Pistoia oltre la piana (Pistoia-Serravalle-Quarrata -Montale ) e la montagna Pistoiese.


Oggi la provincia conta 292.000 abitanti di cui oltre 120.000 valdinievolini pari al 41%.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




29/6/2020 - 13:46

AUTORE:
Giovanni Torre

La svolta abitabile della Valdinievole si deve alla lungimiranza dei granduchi Asburgo-Lorena che credettero nelle acque termali cosa che i Medici non presero mai in considerazione.
Per secoli tennero questa valle allagata in quanto ,per loro contava l'interesse economico dato da un'allevamento dei pesci e decisero
di chiudere le Calle di Ponte a Cappiano così che i vari fiumi Salsero-Nievole-Borra-Cessana e le due Pescie non defluivano più verso il mare ma ritornavano al mittente.
I Medici venivano a caccia stando nell'alto della residenza di Montevettolini o nella postazione di caccia a Pieve a Nievole dove ora ha sede il comune.
La piana era inabitabile,si viveva in collina ed abbiamo un quadro del giovane Leonardo dal Montalbano(1473)che ci mostra un barchino unico mezzo di trasporto dell'epoca.

27/6/2020 - 21:51

AUTORE:
vincenzo

Sembra che a distanza di tanto tempo , la Valdinievole e quella dell'Ombrone non si siano avvicinate più di tanto . Pistoia è rimasta sonnacchiosa e chiusa , mentre Montecatini ha dilapidato tutto il suo capitale di immagine. Il dramma è che la Valdinievole non è mai stata in sintonia con lo spirito di Lucca.
Le spese ingenti del Granduca sia a Pistoia (palazzo Pretorio) e a Lucca per risanare le finanze dilapidate dal Borbone (perfino i quadri dovette portare a Palazzo Mansi per coprire i buchi nel muro di quelli venduti ), ma in Valdinievole il Granduca non spese niente . Poi venne l'Unità e fini' tutto . .