Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 18:02 - 16/2/2019
  • 698 utenti online
  • 34040 visite ieri
  • [protetta]

Mi consenta di entrare nella discussione fra lei ed il signor Il Democratico, anche se solo come semplice appassionato di Storia. La filosofia comunista, enunciata da Carlo Marx, trovò la sua prima .....
CALCIO

Domenica alle ore 15 lo stadio "Idilio Cei" ospiterà la gara tra viola e azzurri, valida per la ventunesima giornata del Campionato di Promozione.

VOLLEY

Dopo due sconfitte consecutive, comunque messe in preventivo contro la prima e la seconda del girone A, la Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano vuole tornare a vincere contro la Pallavolo Valdiserchio.

CALCIO E BASKET

Folta presenza di stampa e pubblico per la conferenza stampa di presentazione della cena congiunta con il Montecatini Terme Basketball in favore dell’Ospedale Pediatrico Meyer.

Podismo
VOLLEY

Arriva alla quindicesima giornata la prima sconfitta piena sul parquet di casa del PalaCardelli per la Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano. Montebianco Pieve a Nievole vince 3-0.

BOCCE

Si è concluso con la indiscutibile vittoria della collaudata coppia Matteo Franci e Fabio Matalucci della Montecatini Avis il 25°Trofeo Città di Monsummano Terme.

BASKET

Incontro di cartello nel bunker di Calcinaia dove i ciabattini fanno visita alla formazione di coach Giuntoli.

BOCCE

Ottima prestazione della Bocciofila Pieve a Nievole che, sulle sue corsie nel pomeriggio di sabato, passa i due turni eliminando sia la Monsummanese che la Migliarina di Viareggio.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Charlotte Link.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Robert Galbraith.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
PONTE BUGGIANESE
Centro raccolta Albinatico, Lupori (Fratelli d'Italia): "Meglio giardini che montagne di rifiuti maleodoranti"

6/2/2019 - 13:17

Nadia Lupori (Fratelli d'Italia) interviene sul futuro centro raccolta di Albinatico.

 

"Contattati da numerose famiglie residenti nella frazione di Albinatico, FdI si sente in dovere di fornire alcuni chiarimenti sulle domande poste al sindaco Tesi e alla sua amministrazione con l’interpellanza riguardante la futura realizzazione di un centro di raccolta rifiuti sul territorio di Albinatico presentata dal gruppo consiliare Centrodestra per Ponte Buggianese (di cui FdI è ovviamente parte attiva).


Dopo mesi di ricerche e di reperimento di documenti, di confronti con esperti in materia come tecnici, consulenti ambientali, geologi e sentiti i pareri di consiglieri regionali, siamo giunti alla conclusione che quello che questa amministrazione - a nostro avviso sempre meno attenta alle esigenze dei cittadini - progetta di regalare a Ponte Buggianese non corrisponde nella maniera più assoluta a quello che dovrebbe essere il fine principale di ogni amministratore, e cioè la tutela della salute e del lavoro dei propri concittadini.


Innanzitutto la scelta del sito in cui dovrebbe sorgere l’impianto (di cui ancora non è ben nota la funzione visto che le risposte, nonostante le affermazioni affidate alla stampa dal sindaco Tesi definite dallo stesso esaustive e chiare, non dicono alcunché su questo): Albinatico non solo è una frazione popolosa ma soprattutto è sede di un centro zootecnico e di industrie conosciute che operano nel settore agroalimentare, diverse delle quali con sistema qualità certificato Uni En Iso, Brc (British Retail Consortium), Ifs (International Food Standard) e Iso 14001, e che danno lavoro a molte persone. Sarà nostra cura condividere il prima possibile le informazioni in nostro possesso con le suddette aziende e con gli abitanti della frazione in modo che siano a conoscenza di quello che li attenderebbe se l’impianto venisse realizzato.


E ancora: che tipologia di rifiuti è stato previsto vengano raccolti o depositati, soltanto non pericolosi o anche pericolosi? E in quali quantità?


Un centro del genere, che nell’idea dell’amministrazione precedente (della quale ricordiamo che Nicola Tesi era parte integrante, ricoprendo il ruolo di assessore all’ambiente) e di quella attuale dovrebbe servire, oltre a Ponte Buggianese, anche i comuni di Buggiano, Chiesina Uzzanese, Massa e Cozzile e Uzzano, presuppone inoltre un costo di progettazione e realizzazione sicuramente non trascurabile: il sindaco dovrà rendere conto ai cittadini anche dell’aspetto economico, visto che alla fine tutto ricade sulle loro tasche (Selvapiana e Case Passerini docent…).

 

Quasi sicuramente da questo progetto i nostri concittadini dovrebbero ricevere consistenti benefici, visto che l’amministrazione a suo tempo si è proposta di costruire l’impianto in questione, negando questa splendida opportunità agli altri 4 Comuni che non hanno certo sgomitato per costruire il fatidico centro...


Dovendo accogliere i rifiuti da ben 5 comuni siamo inoltre proprio curiosi di sapere come la nostra amministrazione comunale intende gestire l’aumento esponenziale in termini di transito di mezzi pesanti in arrivo e in uscita dal centro rifiuti, considerando anche gli effetti in termini di impatto ambientale che tutto questo non potrà non avere sulla zona e sui suoi abitanti.


Al contrario di ciò che afferma il sindaco Tesi, noi siamo a conoscenza di cosa è e di come funziona un centro raccolta rifiuti. Ringraziamo per la sua disponibilità ad accompagnarci in una struttura del genere ma visto che, nonostante il suo dire, non siamo né impreparati né incompetenti, sappiamo benissimo che è un tantino diversa da un’oasi di pace e benessere.

 

Al posto di montagne di rifiuti maleodoranti noi preferiamo decisamente giardini, parchi gioco o impianti sportivi a norma (possibilmente omologati) ma, si sa, ognuno ha le sue priorità. Che poi i cittadini dei comuni in cui tali impianti sono già presenti ne siano così entusiasti è una affermazione di cui il sindaco si prende tutta la responsabilità, a meno che non abbia intervistato ogni singolo abitante e abbia raccolto il suo entusiastico parere, di cui chiediamo fin da ora copia".

Fonte: Fratelli d'Italia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




7/2/2019 - 16:56

AUTORE:
Maria

Bravo Luca è vero quello che scrivi e non solo aggiungerei che vinciamo solo se il centrodestra si divide e fanno una lista civica per darci una mano, vanno ringra per questo.

7/2/2019 - 10:25

AUTORE:
Luca

Sono un elettore di sinistra e sono contrario alla realizzazione di un simile centro rifiuti in una zona attigua ad importanti stabilimenti che producono generi alimentari. Con sciocche scelte amministrative non ci dobbiamo meravigliare se la sinistra è ridotta ai minimi termini. Chi governa il nostro territorio sembra più vicino a certi soggetti che alla sua comunità

7/2/2019 - 8:12

AUTORE:
pontigiano

dibattito molto divertente. credo che: 1) se viene fatto un centro di raccolta - come hanno molti comuni del resto - lo sara' a norma di legge.2) a casabianca scontnteresti i casabianchini, ad anchione gli anchionesi, nel vione i vionesi..poi tutti a brocciolare scontenti che non abbiamo un centro di raccolta e dobbiamo fare chilometri. Cosi' non si va da nessuna parte gente.
Prima di parlare di sito maleodorante, industrie alimentari e cene a casa di altri vi sdiete informati perlomeno in comune su cosa e in che maniera conterra' questo centro di raccolta?Senno' qui si fanno fake news, si gioca sulla paura dei cittadini, per contro e' bene che i residenti si informino perbene prima di cadere in disinformazioni. Conoscere rende liberi.Sapevatelo

7/2/2019 - 7:36

AUTORE:
Mariangela

Da semplice cittadina di Albinatico mi chiedo chi comprerà i prodotti alimentari delle aziende che avranno i loro stabilimenti di produzione confinanti con un centro di raccolta rifiuti.Contro questa decisione l'intera frazione dovrebbe protestare con forza

6/2/2019 - 20:55

AUTORE:
Laura

Visto che il Centro rifiuti di Albinatico diverrà un luogo ameno dove respirare a pieni polmoni aria profumata, consiglio la signora Maria di interessare l'amato sindaco Nicola Tesi affinché decida una diversa collocazione nel suo giardino. Così ogni sera d'estate si godrà il fresco respirando una boccata di aria buona.

6/2/2019 - 20:03

AUTORE:
Massimiliano

Mi piacerebbe conoscere chi si nasconde dietro gli pseudonimi. Non è che sono gli stessi che portano avanti la cosa?

6/2/2019 - 19:06

AUTORE:
Aziz

Vuoi mettere Nadia quando apri la finestra di dietro con tutti i rifiuti, oppure preferisci un accampamento di rom? 😂😂

6/2/2019 - 17:22

AUTORE:
Bardo

Intanto Giuseppe modera i termini, se sei in grado di farlo. Nessuno contesta il fatto che un residente possa esere scontento di avere un centro di raccolta differenziata vicino casa. Quel che contestavo era il fatto di speculare politicamente (come hanno fatto i fratelli d'Italia) su una vicenda della quale sono perfettamente a conoscenza. Sanno benissimo che non ci andranno i rifiuti organici e sanno anche che non ci saranno rifiuti maleodoranti. Però continuano a scriverlo, solo per fini di bassa politica.

6/2/2019 - 17:16

AUTORE:
Maria

Basterebbe informarsi e capire che si tratta di un centro raccolta differenziata. Vi si conferiscono legno, plastica, ferro, metallo, vetro, vestiti usati ecc., ma non resti di cibo o altro materiale organico. Quindi nessun luogo maleodorante. Invece di insistere su una cosa in cui hanno palesemente torto (e lo sanno, ma politicamente fa comodo così...) farebbero meglio a stare zitti, forti del loro zero virgola.

6/2/2019 - 17:06

AUTORE:
Daniela

Sono una dipendente di una ditta alimentare di Albinatico, molto vicina al luogo dove sorgerà il Centro raccolta rifiuti. Io non sono in grado di stabilire se saranno rifiuti maleodoranti o meno, in ogni caso corro il rischio di non avere più un lavoro.Chi comprerà prodotti alimentari provenienti da un'azienda che confina con un centro rifiuti? Vorrà dire che andrò a pranzo ed a cena da Bardo e Gigi. Ovviamente con mio marito ed i miei due figli!!!

6/2/2019 - 16:59

AUTORE:
Zoo

Prima li aiutate a vincere e poi gli date contro....fantastici

6/2/2019 - 16:34

AUTORE:
Giuseppe

I signori Gigi e Bardo,certamente sostenitori di questa giunta che governa a Ponte Buggianese, irridono chi si occupa con serietà di questa problematica di Albinatico.Perché non convincono il sindaco Tesi a realizzarlo vicino casa loro? Sarebbe opportuno che prima di parlare accendessero l'unico neurone che possiedono!

6/2/2019 - 15:43

AUTORE:
Bardo

Basta, siete patetici, ad Albinatico ci hanno spiegato a più riprese che non ci sarà nessun rifiuto puzzolente, ma solo raccolta differenziata senza l'organico. Basta prendere in giro la gente, cercate di fare un'opposizione più seria.

6/2/2019 - 15:39

AUTORE:
Gigi

Siete ridicoli, ancora a scrivere di rifiuti maleodoranti quando anche il gatto ha capito che sarà un centro raccolta tipo quello che c'è da anni a Cintolese (scarti di legno, ferro, plastica, non materiale organico). Questo è puro opportunismo politico: far credere alla gente quello che fa comodo politicamente. Poi ci si meraviglia perché li votano i soliti 4 gatti...