Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:03 - 26/3/2019
  • 757 utenti online
  • 32924 visite ieri
  • [protetta]

Ho fatto studi classici e quindi non sono competente in chimica, ma . . . potrebbe darsi che gli alti valori sia della Valdinievole e, certamente, anche del pistoiese, siano dovuti alle necessità .....
VOLLEY

Per nulla scontato l’incontro al palazzetto dello sport di piazza Pertini tra la Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano e la Pallavolo Borgo. Finisce 3-2 per le ospiti (21-25/27-25/24-26/25-21/13-15)

BOCCE

Il pontigiano Lorenzini vince la gara nazionale organizzata dalla soc. Bocciofila Ancora di Viareggio.

NUOTO

Ottima quinta posizione per gli Esordienti A dell'Asd Nuoto Valdinievole alla "Coppa Toscana", svolta alla piscina "La Bastia" di Livorno. Grande soddisfazione per gli allenatori Stefano Giannini e Chiara Papini e per l'associazione sportiva termale per un traguardo che non raggiungeva da 15 anni. Merito di un gruppo di ragazzi (anno 2006-2008) affiatato".

BASKET

Ciabattini ancora a ranghi ridotti nella lunga e inusuale - si gioca di Venerdì - trasferta di Cecina. Convocati ben tre millenials da coach Matteoni causa le numerose indisponibilità.

PODISMO

Il Gruppo podistico Amatori Avis Pescia, con il patrocinio dell’assessorato allo sport del Comune di Pescia e della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, organizza la “39° Marcia di Pinocchio - sgambata per le colline pesciatine”.

KARATE

Si sono disputati lo scorso fine settimana nella splendida cornice del Palaterme i campionati italiani individuali di karate, organizzati alla perfezione dalla Fiam (Federazione italiana arti marziali).

VOLLEY

La Serie D/Under 18 del Centro tecnico territoriale Monsummano vende cara la pelle ma fallisce la prova di maturità a Pontassieve perdendo 3-1 (23-25/25-18/27-25/28-26) dalle locali del Sieci Nuova Volley.

BOCCE

12°  turno del campionato di Serie A2. Avis se ci sei batti un colpo a San Pietro in Casale (BO),12.500 abitanti!

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Rachael Lippincott.

none_o

Il rigore che non c’era: non solo un titolo, ma anche la sintesi dello spettacolo andato in scena al teatro Verdi.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
none_o
Opposizioni: "Terme ennesimo fallimento di una giunta che dovrebbe dimettersi"

11/12/2018 - 13:12

MONTECATINI - Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia intervengono sulle Terme.

 

"Appreso del tracollo cui il bando per la cessione della gestione delle Terme Leopoldine è andato incontro, tutto il fronte politico del centrodestra: Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia, condivide preoccupato l’urgenza di manifestare il disappunto per il nuovo sconcertante avvenimento e per la irresponsabilità con la quale la giunta e la maggioranza consiliare che la sostiene promuovono la loro devastante azione di governo, nascondendosi dietro velleitari quanto inappropriati proclami ogni qualvolta viene alla luce un loro disastro.


Andiamo verso i due lustri di governo a trazione Pd e Montecatini Terme si caratterizza per il degrado, il disagio e l’insicurezza che sono i soli dati certi evincibili dal più semplice resoconto che si possa fare sullo stato della città. 

 

In una Montecatini Terme dove l’imposizione comunale è contraddistinta dalla più elevata tassazione di tutta la regione, molti milioni di euro dei contributi degli oberati cittadini sono stati sperperati per un commissariato che non garantirà un solo agente di polizia in più, per impianti sportivi che sono aperti tramite deroga del sindaco, e per perdere il controllo paritario delle Terme, lasciando che Regione Toscana diventasse il socio forte.

 

Se questo non bastasse, solo pochi giorni fa leggiamo che il Pd annuncia, urbi et orbi, di avere le idee chiare sulla sicurezza in città.


Gli eventi sopra ricordati dei molti che si potrebbero citare, sono solo la punta dell’iceberg di quasi dieci anni di gestione amministrativa frutto di scelte politiche sbagliate e caratterizzata da dabbenaggine e incompetenza, dove anche solo un concorso pubblico per agente della polizia municipale diventa un invalicabile impegno, nonché uno dei modi per assurgere agli onori delle cronache, ulteriore rispetto ai soliti che popolano quelle di nera che invece occupano stabilmente le redazioni dei media, non solo locali.


Eppure, l’ennesimo gravissimo fallimento di questa amministrazione diviene l’occasione per diramare il milionesimo spot pubblicitario. Diffusa la notizia che il bando per la cessione della gestione delle terme Leopoldine è andato deserto, perché la risposta di possibili interessati si è risolta nella censura senza appello dello stesso, il Comune annuncia con giubilo che il testo verrà riscritto e nuovamente pubblicato, elogiando il lavoro dell’amministratore unico.


Poco importa se il vicesindaco Rucco, incaricato dal primo cittadino di gestire questa importante partita, si sia pavidamente nascosto emettendo un patetico comunicato a firma “il Comune”, con il quale manifesta la ripubblicazione del bando. In un paese civile, i responsabili di questo ulteriore, gravissimo e macroscopico errore il cui conto salatissimo pagheranno i montecatinesi, si sarebbero dignitosamente dimessi senza indugio. Questo è l’unico comunicato serio e responsabile che costoro dovrebbero fare. 


Purtroppo, la cifra politica di questa amministrazione, ormai celeberrima, porta a escludere che ciò possa accadere. La sconsideratezza con la quale la giunta e la maggioranza consiliare che la sostiene promuovono la loro devastante azione di governo, nascondendosi dietro velleitari quanto inappropriati proclami ogni qualvolta viene alla luce un loro smacco, è il motivo per cui Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia, facendosi interpreti dei sentimenti dei cittadini che hanno veramente a cuore i destini della città, manifestano tutto il loro sconcerto e l’intenzione di non rassegnarsi a questo inesorabile oblio, che non può più attribuirsi a congiunture di carattere generale, ma che è invece procurato da chi è stato chiamato ad amministrare la città e lo ha fatto nel peggiore dei modi.


Queste forze politiche chiedono che il sindaco e la giunta si dimettano, un attimo dopo avere promosso la defenestrazione dell’amministratore unico delle Terme, certi che un qualunque funzionario della prefettura - da oggi fino alle prossime elezioni - sia in miglior grado di evitare che si perpetuino nefaste iniziative di un’amministrazione oramai palesemente incapace di provvedere al governo della città.


In ogni caso, le rappresentanze consiliari si faranno promotrici di un consiglio comunale straordinario, nel quale la città sia informata in modo dettagliato sul reale stato dell’arte e si possa dibattere nella casa comunale del cuore della nostra città termale".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




12/12/2018 - 13:45

AUTORE:
Cittadino

Avete talmente strizza che il bando vada in porto che festeggiate il rimando con le bandiere. Questo fa capire che non lavorate per Montecatini ma per voi stessi, speriamo che i cittadini lo capiscano e vi dicano NO un altra volta.

12/12/2018 - 8:41

AUTORE:
Giulia

Avete tutti e tre i partiti saldamente guidati da gente punita dal voto popolare , a più riprese . E chiedete le dimissioni di chi è democraticamente eletto con un comunicato pieno di livore , per pura propaganda politica. Continuate così, che la Città vi premia di sicuro !

11/12/2018 - 19:58

AUTORE:
Mario

Maschera calata . È ovvio che scommettono sul peggio . Mi auguro da operatore che invece ci riescano .

11/12/2018 - 16:23

AUTORE:
Franco

Quanta aggressività . Quanta nostalgiaper i dieci anni del Centrodestra con Ascolani, Fuksas e retate in comune per appaltopoli .