Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 04:06 - 01/6/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Grande bibbi !!
Dignene!!
Te si che sai scrivere bene .
Ortografia e soprattutto i tuoi contenuti sono un modello da seguire.
manganello e maledizione virulenta per tutti.
Siamo amici vero??
BASKET

La prima novità in casa Nico è la collaborazione con l’Associazione “Anna Maria Marino”, avvenuta già a fine della scorsa stagione grazie alla Dottoressa Jacqueline Magi che ne è Presidente Onorario. 

RALLY

Sull’onda dell’entusiasmo riscontrato dal primo approccio “virtuale” di molte delle realtà motoristiche più importanti a livello nazionale, le scuderie Jolly Racing Team e Art Motorsport 2.0 hanno deciso di organizzare il 1° Virtual Rally della Valdinievole e del Montalbano.

BASKET

Scegli il rossoblu di sempre. Quanto sei attaccato ai colori rossoblu? Chi è il giocatore che ti ha fatto sognare? È arrivato il momento di eleggere il giocatore rossoblu italiano di sempre.

CICLISMO

Dieci candeline, oltre 30 000 euro donati in beneficenza e tante soddisfazioni e emozioni. Parliamo dell’Avis Bike Pistoia, società ciclistica amatoriale e organizzatrice della Gran Fondo Edita Pucinskaite.

RALLY

Jolly Racing Team e Laserprom 015 annunciano che il 36° Rally della Valdinievole, anticipato al 2 e 3 maggio dalla data di origine di una settimana dopo nel calendario sportivo, viene rinviato a data da destinarsi.

BASKET

Pur essendo nell’aria ormai da settimane, la notizia della chiusura anticipata dei campionati è stata una bella botta su un duplice piano: sanitario, poiché ha denotato che la situazione sanitaria anziché migliorare stava peggiorando.

BASKET

È arrivata ieri pomeriggio la notizia che la Lega Basket Femminile ha deciso, come aveva già fatto per i campionati regionali, di procedere con lo stop definitivo dei campionati. È una notizia che ci fa rimanere con l’amaro in bocca, nonostante si comprenda benissimo la gravità della situazioni sanitaria che sta affliggendo l’Italia.

PODISMO

Annullata la camminata ludico-motoria "Corri e cammina insieme" prevista per il 5 aprile.

none_o

La recensione della settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Matteo Bussola.

none_o

Copit ha presentato, presso la sua sede di Pistoia, il volume “Archivio storico della Ferrovia Alto Pistoiese - Appendice”.

Grazie di cuore a tutto il personale sanitario, in prima linea .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il valore filatelico sarà presentato il 24 maggio.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Tutto ebbe inizio il 10 aprile 1912 con la partenza del Titanic dal porto di Southampton.

cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
Sono un giovane fotografo , mi chiamo Jacopo, e sono andato .....
none_o
Monsummano è il miglior comune "rifiuti free" sopra i 10mila abitanti di Toscano: premiato il sindaco Vanni

24/6/2017 - 13:54

Monsummano Terme è il miglior Comune rifiuti free sopra i 10.000 abitanti della Toscana. E' questo il riconoscimento che il Sindaco Rinaldo Vanni insieme all'Assessore all'ambiente Andrea Mariotti hanno ritirato a Roma il 22 giugno, alla 26° edizione della rassegna Comuni Ricicloni, organizzata da Legambiente.Il risultato segue anni di premi per l'alto tasso di raccolta differenziata e riconosce l'impegno e la sensibilità dei cittadini monsummanesi sulle tematiche ambientali.Monsummano fin dall'inizio della raccolta porta a porta avvenuta, nel dicembre 2012, ha avuto tassi di raccolta differenziata elevati ed una diminuzione progressiva dell'indifferenziato ed è stato premiato nel 2014, 2016 e nuovamente nel 2017.L'Amministrazione comunale vuole ringraziare tutti i cittadini che hanno compreso l'importanza di un corretto smaltimento dei rifiuti per avere un ambiente migliore, perché senza la loro collaborazione non sarebbe stato possibile raggiungere questi risultati. Tutto ciò è per noi motivo di orgoglio, frutto di scelte fatte a tutela dell'ambiente e nella convinzione che la cittadinanza avrebbe risposto positivamente al cambiamento nella raccolta dei rifiuti. Elemento fondamentale è stato avere una azienda come Publiambiente oggi Alia, che ha creduto nel modello porta a porta e prima di noi il modello è stato adottato nell'Empolese-Valdelsa. L'insieme delle componenti Amministrazione-cittadini-azienda rfiuti ha reso possibile questi risultati Naturalmente per il futuro cercheremo di migliorare ed intervenire sulle criticità, ad esempio combattendo gli abbandoni con videosorveglianza e migliorando il servizio intorno alle campane, con l'obiettivo di continuare a ridurre la quantità del rifiuto grigio ed avere una raccolta differenziata sopra il 90%, risultato impensabile fino a pochi anni fa.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




30/6/2017 - 15:00

AUTORE:
sara

devono essere premiati i cittadini di monsummano che si tengono in casa la spazzatura che devono separare i prodotti e fare riciclo ma a quale prezzo?? perchè non è stato previsto un bonus a chi ricila bene? perchè non è stata abbassata la tariffa anche se dal riciclo si risparmierà sull'ampliamento della discarica e quant'altro ne consegue!!??
il sindaco rispanda a tutte queste domande che da tempo vengono fatte da tanti cittadini
grazie

27/6/2017 - 12:26

AUTORE:
Devis

Intanto abbiamo la tariffa forse più alta di tutta l'area gestita da Publiambiente (nonostante siamo i migliori della Toscana e tra i migliori d'Italia) e nessuno della giunta mi ha ancora saputo spiegare il perchè, visto che dalla NOSTRA spazzatura ci tirate fuori dei bei guadagni. Noi vi si impacchetta per bene, già divisa, voi la vendete per il riciclo e in più vi si paga anche! Di solito a quelli bravi gli si dà un premio..che premio spetta ai monsummanesi per far fare bello il sindaco con le istituzioni?

26/6/2017 - 11:34

AUTORE:
Alboino Gausi

Premio dell'omertà ad interim a Legambiente per il silenzio complice sul continuo rinvio della chiusura della discarica del Fossetto e addirittura sul suo ampliamento.

25/6/2017 - 10:14

AUTORE:
Franco

Premio per cosa... ? Purtroppo la tariffa Tari è ancora troppo alta.,invece di diminuire visto che in discarica vanno meno rifiuti e la plastica, vetro,, il recupero e non da ultimo la carta sono fonti di guadagno ..mah!!

24/6/2017 - 17:35

AUTORE:
Roberto Ferroni

Se lo stesso accadesse anche a Pieve, sono ormai anni che si parla di porta a porta e, porta oggi, porta domani, siamo sempre sulla porta che non porta a nulla.