Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:04 - 21/4/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Il recente approdo in Consiglio Comunale del giovane consigliere Luca Sbenaglia, in quota Fratelli d'Italia, è stato accolto, da alcuni lettori di questo giornale e non solo, con una punta di acredine .....
CICLISMO

La commissione disciplinare dell'Uci ha inflitto uno stop di trenta giorni all'attività agonistica della Vini Zabu'.

RALLY

Tanta attesa, per il 36° Rally della Valdinievole e Montalbano, in programma per l’8 e 9 maggio a Larciano, con l’organizzazione curata dalla scuderia Jolly Racing Team.

SCHERMA

La scherma è finalmente ripartita. La necessità del rispetto delle norme sanitarie ha comunque imposto una sensibile rimodulazione del calendario soprattutto per consentire la disputa dei campionati italiani con un numero contingentato di atleti.

RALLY

La trasferta elbana non ha restituito il sorriso a Paolo Moricci. Il montecatinese, portacolori della Porto Cervo Racing, ha chiuso la gara fuori dalla top ten.

RALLY

Arrivano, ancora, grandi soddisfazioni dalla stagione sportiva di Jolly Racing Team.

HOCKEY

Prima sconfitta nel campionato per l’Hockey Club Pistoia nel campionato di Serie A2 in casa della capolista Cus Cagliari dopo una gara ben giocata e sempre aperta.

PUGILATO

Weekend impegnativo per i ragazzi della boxe Giuliano capitanati dal maestro massimo bosio dove si allenano a borgo a buggiano alla wellnessclub.

CALCIO

Domenica sera alle 20,30 allo stadio Piola di Novara, la Pistoiese cercherà di dare continuità alla sua recente striscia positiva di risultati.

none_o

Consigli di lettura di Valentina

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

Cielo azzurro,
qualche nube su in collina,
il sole scalda .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
none_o
Sindacati: "Lavoratori Balducci compatti nello sciopero: cancelli azienda non si aprono"

4/4/2016 - 18:15

PIEVE A NIEVOLE - Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil intervengono sul caso Balducci.

 

"A certe dichiarazioni aziendali apparse sulla stampa non si può che rispondere con una iniziativa forte. É ciò che è avvenuto stamani davanti ai cancelli della Balducci, cancelli che si dovevano aprire per i lavoratori richiamati a lavorare e che invece sono rimasti chiusi per lo sciopero per l'intera giornata lavorativa.


Innanzitutto perchè l'azienda scherza con le parole e sulla pelle delle persone, si parla di sospensione dell'attività quando invece si è aperto una procedura per mandare a casa tutti i dipendenti. Non comprendiamo davvero come si possa parlare di sospensione quando, non effettuando la produzione autunno inverno 16/17 e i campionari per la prossima primavera estate 2017, è chiaro che si perderebbero ulteriori quote di mercato.


Davvero l'autocritica non è  il forte della dirigenza attuale. Riconoscere che si sono sbagliati alcuni investimenti, che la logica di ridurre esclusivamente i costi senza fare innovazione è stata una scelta sbagliata, dire che se si fosse stati capaci di ascoltare anche i suggerimenti che venivano dalla parte tecnica/operativa e da coloro che vendevano il prodotto si sarebbero evitati certi errori è davvero impossibile per la famiglia Balducci. Inoltre dichiarare  che “nessuno ci aiutati” suona come un ulteriore presa in giro.


Ci avevano spiegato che la scelta di delocalizzare in Tunisia e licenziare molti lavoratori sarebbe stata la panacea di tutti i mali e oggi invece ne vediamo i risultati. Le Istituzioni che hanno concesso quella possibilità di cambio di destinazione d'uso e che hanno creduto in buona fede che ciò avrebbe consentito di recuperare proprio quel personale licenziato all'epoca pensiamo non abbiano fatto poco. Non vorremmo che si volesse utilizzare la disperazione delle persone per ottenere magari anche un aiuto concreto per utilizzare al meglio l'immobile, questo sarebbe davvero troppo.


Inoltre sembra quasi che l'incontro (che pare essere convocato per l'8 aprile) con le Istituzioni sia per l'azienda una concessione a fatica sopportata e non un appuntamento utile per tentare di risolvere la situazione.

 

Sarebbe necessario in questi casi un bagno di umiltà e mettersi davvero a disposizione di tutti  per garantire una continuità produttiva di un marchio che non è di “esclusiva proprietà aziendale” ma anche un patrimonio del territorio creato dai lavoratori e da non disperdere o vendere al primo venuto per fare un po di cassa.

 

I lavoratori vogliono rispetto e auspicano che si possa affrontare una discussione senza la spada di damocle dei licenziamenti e che quindi  l'azienda ritiri, come richiesto anche dalla Regione, la procedura di mobilità consentendo di avere il tempo affinchè anche l'azienda stessa, come dichiarato più volte negli incontri ufficiali, faccia tutto quanto è nelle sue possibilità per garantire un futuro ai “propri” dipendenti.


Infine la nostra piena solidarietà la vogliamo esprimere anche ai lavoratori dello stabilimento in Tunisia che, oltre alla perdita del posto di lavoro, sembra non abbiano nemmeno ricevuto i recenti stipendi e anche ai rappresentanti e agenti di vendita che sembra abbiano appreso formalmente solo qualche giorno fa dalla Balducci della mancata produzione degli ordini della stagione autunno inverno vedendo così sfumare non solo un ordine di qualche decina di migliaia di paia di scarpe ma anche le loro legittime provvigioni.

Oggi è stato dato un primo segnale di risposta compatta dai lavoratori, a breve le assemblee per decidere come procedere con  ulteriori iniziative di lotta".

Fonte: Cgil, Cisl e Uil
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: