Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:12 - 12/12/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Io credo sia tu a non aver capito la gravità e la portata delle tue parole. Ma non me la prendo perché sono certo che tu non lo faccia apposta, semplicemente lo ignori.
NUOTO

Prestigioso terzo posto per Lodovico Francesconi ai campionati italiani assoluti Finp (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) in vasca corta.

BASKET

È ancora tempo di derby per i ciabattini, il terzo sempre in trasferta in questo girone d’andata. È la volta della Cestistica Pescia di coach Maurizio Traversi che affrontiamo per la prima volta in assoluto in campionato.

BOCCE

Presentazione del  9°turno del campionato di Serie A2, secondo di ritorno e ultimo del 2019.

PODISMO

Domenica prossima due importanti manifestazioni podistiche si svolgeranno  in Valdinievole.

TENNIS

Luca Marianantoni vive a Larciano e scrive da ventitrè anni per «La Gazzetta dello Sport» principalmente di tennis e di statistiche.

BOCCE

Sabato inizia il girone di ritorno del campionato di serie A2. Molto eloquente il verdetto del girone di andata con 4 formazioni nei piani alti della classifica, una a metà e le altre 3 nelle parti basse.

BASKET

C’è il pubblico delle grandi occasioni al PalaCardelli per la partita che potrebbe essere lo spartiacque di questa stagione per i ciabattini. Al cospetto di coach Matteoni arriva la terza forza del campionato, il Basket Calcinaia di coach Gianluca Giuntoli.

BASKET

C'è una sola squadra in testa al campionato di A1 Uisp Pistoia-Prato. È il Racing Montecatini, che ha vinto venerdì sera a Pieve A Nievole per 50-60, dopo aver accumulato anche 20 punti di vantaggio.

none_o

“L’isola che c’è” raccoglie gli scritti dei partecipanti a un laboratorio di scrittura autobiografica.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Vittorio Sgarbi.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
 1
Sono disponibili 1597 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]   [7]  ...  [64] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: Rane si, zecche NO del 19/11/2019 - 20:45
Tempo sprecato
AUTORE: roberto
email: -

20/11/2019 - 8:43

Egregio Matteo, e con lei i vari Gabriele, Marco, Tommaso ed altri, discutere con chi fa della retorica, del cieco massimalismo, di fatto abdicando alla ragione, ammesso che ce l'abbia, al gusto dell'insulto e del credersi unico portatore di verità. Se poi, straziando il motto di Farinata degli Uberti, asserisce di flettersi ma non rompersi siamo alla definizione finale di un auto asserito portatore di confronto democratico, di fatto solo propalatore di invettive frutto di evidenti ossessioni, dimostrate anche dal credersi anonimo celandosi dietro i più diversi pseudonimi (vedere anche il commento "coda di paglia"). Attinge la propria superbia dai commenti che gli vengono rivolti. Ignorandolo, e dedicando i nostri scritti a cose serie, inevitabilmente la sua sete di visibilità gli verrà a mancare, anche se si presenterà sotto nuovi e più fantasiosi pseudonimi. Si spezzerà - frangar - non - flectar.
----------------  RISPONDI





In risposta a: La RANA di Fedro del 19/11/2019 - 10:15
Rane si, zecche NO
AUTORE: Matteo
email: -

19/11/2019 - 20:45

Meglio le rane delle zecche che con un buon antiparassitario scompaiono.
Le zecche non le vuole più nessuno.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Il signor Rana gonfia gonfia e Buummmmm del 19/11/2019 - 13:56
Ma che sa leggere, lei
AUTORE: Marco
email: -

19/11/2019 - 19:32

Ma che sa leggere, lei! Sa solo fare copia e incolla.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Conosce il latino? del 18/11/2019 - 22:02
Il signor Rana gonfia gonfia e Buummmmm
AUTORE: giovanni gorini
email: -

19/11/2019 - 13:56

E so legger di greco e di latino ----

-Flectar ne frangar

Ed infine in fiorentino , lingua superba

LA RAGIONE LA SI DA A' BISCHERI
----------------  RISPONDI





In risposta a: Non sa cosa rispondermi? del 16/11/2019 - 12:22
La RANA di Fedro
AUTORE: GIOVANNI GORINI
email: -

19/11/2019 - 10:15

D'ora in avanti dovrebbe precisarmi se dovrò chiamarla Rana .
BUMMMMMMMMMMM
----------------  RISPONDI





In risposta a: Marco che stima se stesso finirà come la rana del 18/11/2019 - 17:24
Conosce il latino?
AUTORE: Marco
email: -

18/11/2019 - 22:02

Lei sa il latino e il greco antico, però non sa fare due discorsi sensati in italiano, il che mi porta a dubitare della sua affermazione. Comunque, a me sembra che la storia della rana sia più adatta ai sinistrati di oggi, i quali mi sembra che siano esattamente sul cammino dell’implosione….
----------------  RISPONDI





In risposta a: Si svegli lei. del 18/11/2019 - 13:46
Marco che stima se stesso finirà come la rana
AUTORE: giovanni gorini
email: [protetta]

18/11/2019 - 17:24

Inops, potentem dum vult imitari, perit. In prato quondam rana conspexit bovem et tacta invidia tantae magnitudinis rugosam inflavit pellem: tum natos suos interrogavit, an bove esset latior. Illi negarunt. Rursns intendit cutem maiore nisu et simili quaesivit modo, quis maior esset. Illi dixerunt bovem. Novissime indignata dum vult validius inflare sese, rupto iacuit corpore.

Fornisco la traduzione per Catone il censore e per marco che forse ha difficoltà a partire dalle declinazioni non ostante le quattro lingue (io , latino e greco antico , ma....) Il testo è di Fedro e la traduzione copia incolla da internet . TROPPO DIIFICILE


Il poveraccio, che vuole imitare il potente, crepa. In un prato una rana notò il bue e, presa da invidia per una mole così grande, gonfiò la pelle rugosa, poi chiese ai suoi piccoli se fosse più grossa del bue. Quelli dissero di no. Nuovamente tese la cute con sforzo anche maggiore e allo stesso modo chiese chi fosse più grande. Quelli dissero il bove. Alla fine arrabbiata, volle gonfiarsi con più gagliardia, perciò rimase a terra con il corpo scoppiato.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ma dove sono finiti Komunisti ? del 17/11/2019 - 16:26
Si svegli lei.
AUTORE: Marco
email: -

18/11/2019 - 13:46

Si svegli lei, noi non ne abbiamo bisogno. I suoi commenti dimostrano che Berlusconi, almeno su quello, aveva ragione. Peccato che l’abbia combattuta nel modo sbagliato, io avrei usato altri sistemi.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Fusaro? del 17/11/2019 - 17:04
Esattamente..
AUTORE: Dalla Pieve
email: -

18/11/2019 - 7:12

Bravo vedo che ha capito.
Ora studi. Veda di capire quello che dice per lo meno impara come gira il mondo.
Ciao.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sinistra e destra del 16/11/2019 - 10:57
Fusaro?
AUTORE: Lorenzo Bini
email: -

17/11/2019 - 17:04

Chi? Diego Fusaro? Quello che scrive in modo tutto forbito e colto, sforzandosi di apparire profondo per poi alla fine non dire nulla? Quello che si è candidato a sindaco per il comune di Gioia Tauro prendendo poco più di 200 voti? Quello che vede complotti ovunque e che sogna il rossobrunismo come una verità assoluta (Casapound e il Partito Comunista di Rizzo fusi insieme)? Ciaoooooooooooooo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Lorenzo li vedo ogni giorno del 15/11/2019 - 18:27
Ma dove sono finiti Komunisti ?
AUTORE: maria
email: -

17/11/2019 - 16:26

Ossessione della Sinistra ? La reinventò Berlusconi nel 94 ed ancora qualche scemo ne fa argomento ? Svegliatevi
----------------  RISPONDI





In risposta a: Effetto globalizzazione del 16/11/2019 - 18:36
Globalizzazione
AUTORE: Chapman
email: -

17/11/2019 - 16:22

Capita , raramente di leggere qualcosa di decente fra i commenti . Tutti incanagliti citano la sinistra come la fonte di tutti i mali . Non discuto sulle responsabilità di amministratori che dopo il tonfo della DC , si sono arrabattati a portare avanti un paese i cui cittadini ,,,,,
Ma per la prima volta vedo citare la GLOBALIZZAZIONE .
Pensare ancora all'art 18 come baluardo per mantenere una occupazione , rappresenta una visione del secolo scorso con il molok del posto fisso che non esiste più. La produzione di beni , con la globalizzazione , ha finito col non avere "barriere" doganali . Questo dumping che consentiva alla Fiat di avere la 500 (quella vecchia) omologata per quattro persone non esite più.
I governi che si sono succeduti negli ultimi anni (ma quale sinistra ? ) non hanno potuto rimediare alla scarsa capacità di imprenditori non all'altezza di reggere la concorrenza mondiale . Oggi ci sono aziende al vertice ed aziende fallite . I dipendenti , purtroppo, non possono essere sicuri di andare fino alla pensione né con gli uni né con gli altri .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Poveri giovani... del 16/11/2019 - 7:39
e i meno giovani ?
AUTORE: Massimo
email: -

17/11/2019 - 11:05

Poveri anche i meno giovani.Una volta licenziati con i nuovi contratti piombano nel precariato.A 50 anni non è il massimo della vita.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Poveri giovani... del 16/11/2019 - 7:39
Effetto globalizzazione
AUTORE: Giuliano
email: -

16/11/2019 - 18:36

Bisogna perndere atto..che purtroppo oggi i diritti se ne sono andati grazie alla globalizzazione..gli imprenditori oggi secondo che prodotti producano..devono affrontare la concorrenza sia dei paesi emergenti e quelli europei dove il fisco e il costo del lavoro permette di uscire con un prodotto concorrenziale...quindi dò ragione a lei poveri giovani..che se riescano ad avere un lavoro normale e una fortuna...poi per il resto bisogna metterci in testa che i diritti oggi sono soppressi dalla globalizzazione...perchè per lavorare ed avere dei soldi per sopravvivere la gente e disposta ad una "prostituzione" salariale. Purtroppo e cosi.. e penso che non si torni piu indietro. E non pensate che i partiti sovranisti risolvono i problemi..orami e scacco matto!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Per Pico De Paperis del 15/11/2019 - 17:22
Non sa cosa rispondermi?
AUTORE: Marco
email: -

16/11/2019 - 12:22

Lasci perdere Pico De Paperis e pensi piuttosto a ciò che scrive! Sa solo scrivere BUUUUUUUUUUH? Non sa cosa rispondere, se non con frasi prive di senso! Continui a scrivere, io mi diverto un mondo a dimostrare la sua ignoranza!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Lorenzo li vedo ogni giorno del 15/11/2019 - 18:27
Sinistra e destra
AUTORE: Dalla Pieve
email: -

16/11/2019 - 10:57

Puoi smettere di chiamarli di sinistra o di destra . La differenza ora si fa dall'alto al basso.
Chi fa gli interessi dei cittadini o almeno ci prova e chi gli interessi dei pochi .
Ascoltatevi qualche spezzone di Diego Fusaro .
----------------  RISPONDI





In risposta a: In Barba a Marx del 13/11/2019 - 21:27
la rana
AUTORE: giovanni gorini
email: -

16/11/2019 - 10:28

Inops, potentem dum vult imitari, perit. In prato quondam rana conspexit bovem et tacta invidia tantae magnitudinis rugosam inflavit pellem: tum natos suos interrogavit, an bove esset latior. Illi negarunt. Rursns intendit cutem maiore nisu et simili quaesivit modo, quis maior esset. Illi dixerunt bovem. Novissime indignata dum vult validius inflare sese, rupto iacuit corpore.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Lorenzo li vedo ogni giorno del 15/11/2019 - 18:27
Poveri giovani...
AUTORE: Lorenzo
email: -

16/11/2019 - 7:39

Poveri ragazzi ! dovranno competere con persone disposte ad accettare qualsiasi condizione lavorativa.
Un gran bel lavoro, un grande regalo ad imprenditori senza tanto pelo sullo stomaco, una società che vede schiacciare i diritti e le tutele invece di estenderle a chi non le ha.
Hai detto bene Tommaso, è una sinistra che ha smarrito la bussola, bisogna capire se l'ha persa o l'ha volutamente rotta .... la risposta mi sembra scontata.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Per Pico De Paperis del 15/11/2019 - 17:22
Ma qualcosa di più moderno ce l'hai?
AUTORE: Gabriele
email: -

15/11/2019 - 20:33

Tu ti lamenti che le tue bugie non ti son credute, e intanto non vuoi credere agli altri la verità.
Il peggior di tutti i peccati è l'ostinazione.
----------------  RISPONDI





In risposta a: È confermato Tommaso del 15/11/2019 - 16:56
Lorenzo li vedo ogni giorno
AUTORE: Tommaso
email: -

15/11/2019 - 18:27

Lo so , questi furgoni li vedo purtroppo quasi ogni mattina. Tra l'altro ogni tanto le forze dell'ordine riescono a bloccarne qualcuno,ma è una battaglia persa in partenza, queste persone fanno gola a molti e aumentare i profitti a discapito dei lavoratori è diventato relativamente semplice !!
Tornando al tema dei diritti eliminati..
Da 40 anni lo statuto dei lavoratori è stato un punto di riferimento, la sua importanza la si capisce anche dal nome della legge (L.300) " norme sulla tutela della LIBERTÀ e DIGNITÀ dei lavoratori ....." Ci pensi che con questa legge la costituzione è entrata nelle fabbriche !!! Prima infatti ai lavoratori non erano stati riconosciuti i diritti posti a tutela della loro dignità e libertà sanciti nella costituzione.
Questa legge è stata considerata come il coronamento delle lotte del mondo del lavoro culminare con l'autunno caldo ed è l'espressione della tutela della libertà e della dignità dei lavoratori.
L'art. 18 poneva un limite al potere direttivo e disciplinare dell'imprenditore dando una garanzia, una tutela reale del posto di lavoro in quanto svolgeva un'azione limitativa ai licenziamenti conferendo maggiore stabilità al rapporto di lavoro.
Diritti, tutele, carta costituzionale, tutte parole ormai DIMENTICATE dalla sinistra.
Mi fa piacere condividere con voi questo tema..grazie.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Io so le cose, voi non sapete nulla. del 15/11/2019 - 14:24
Per Pico De Paperis
AUTORE: GIOVANNI GORINI
email: -

15/11/2019 - 17:22

A differenza di voi, che non conoscete nemmeno la lingua italiana, io conosco 4 lingue straniere! Vede, non è che io so tutto, è che io cerco sempre di migliorarmi, Firmato PICO DE PAPERIS


Ma io non feci mai bucato che non piovesse; e credetti bene che piovesse , ma che non diluviasse: tuttavia non viene un male che non venga per bene.
Chi sa? solo Dio satutto, ed accade in un punto quel che non accade in cento anni, e però io ben mi conforto, ché se bene le pere cadono in bocca a' porci , non è però che chi opera bene, talora non venga rimunerato.

BUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU
----------------  RISPONDI





In risposta a: Io so le cose, voi non sapete nulla. del 15/11/2019 - 14:24
Fischia , fischia
AUTORE: giovanni gorini
email: -

15/11/2019 - 17:12

Ogni contrada è patria del ribelle,
ogni donna a lui dona un sospir,
nella notte lo guidano le stelle,
forte il cuor e il braccio nel colpir.
Nella notte...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Marco , Lorenzo la sinistra italiana è ... del 14/11/2019 - 21:32
È confermato Tommaso
AUTORE: Lorenzo
email: -

15/11/2019 - 16:56

Quello che dici è confermato dalla presenza dei numerosi furgoncini appostati fuori dalle stazioni ferroviarie che aspettano immigrati da portare al lavoro. Lavoro nero quasi nella totalità dei casi e sicuramente sottopagato . Persone da sfruttare appunto come schiavi. Va da sé che questi imprenditori sicuramente hanno tutto l'interesse di non assumere italiani, per ovvi motivi...
In un contesto di questo tipo le sinistre cosa hanno fatto ? Togliere i diritti ai lavoratori ed incrementare l'immigrazione . Sembra incredibile invece è la cruda realtà dei fatti.
----------------  RISPONDI





In risposta a: unica risposta possibile a chi tutto sa... del 15/11/2019 - 12:09
Io so le cose, voi non sapete nulla.
AUTORE: Marco
email: -

15/11/2019 - 14:24

Guardi che io, qua, di triste, vedo solo i suoi commenti. E noto anche la sua totale incapacità di comprensione di ciò che scrivo, ma è il suo bello, è un piacere rispondervi, siete troppo divertenti. Sì, conosco anche il tedesco. Sto studiando anche il russo, se le interessa. A differenza di voi, che non conoscete nemmeno la lingua italiana, io conosco 4 lingue straniere! Vede, non è che io so tutto, è che io cerco sempre di migliorarmi, a differenza di chi, essendo di sinistra, crede di essere superiore a tutti coloro che non la pensano alla stessa maniera. Poi, quando trovate una persona più in gamba di voi (ci vuol poco, il vostro livello culturale è davvero misero), cercate di zittirla tirando fuori il fascismo e le leggi razziali. Non funziona, avete trovato la persona sbagliata. A me non serve il Bignami, serve a lei, è lei che deve studiare, io ho già dato. Ah, complimenti per la sua frase: “ Lei non può insegnare niente se non odio o disprezzo per la sua fobia per tutto quello che porta avanti i valori dell'umanità”. Non le hanno mai insegnato come scrivere una frase decente, mettendo le congiunzioni giuste al posto giusto, non è vero? Si vedono i risultati. Comunque, per quanto riguarda l’odio o il disprezzo, è la sua parte politica che l’ha diffuso a piene mani, da 70 anni a questa parte. Guardatevi in casa vostra. Poi lei ha scritto anche: “Niente disprezzo ! Merce richiestissima che va amministrata con parsimonia e che lei non si merita certamente ....” bene, sono contento di non meritare il suo disprezzo (non che me ne importi) però vedo che continua a rispondere. Avanti così, più risponde, peggiore è la figura che fa davanti a tutti.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Risposta a Maria e a Giovanni del 14/11/2019 - 20:15
unica risposta possibile a chi tutto sa...
AUTORE: Maria
email: -

15/11/2019 - 12:09

Poverino , deve essere molto triste aver studiati filosofia sul Capitale , magari in lingua tedesca . Attualmente vedo più citazioni del Manifesto della Razza che del Capitale . E poi l'unica risposta che si merita ...

Ogni contrada è patria del ribelle
ogni donna a lui dona un sospir
nella notte lo guidano le stelle
forte il cuor e il braccio nel colpir

Questa si che è un riferimento attualissimo contro i rigurgiti di filosofie ormai sepolte.
Si ricompri un bel bignami e la faccia finita . Lei non può insegnare niente se non odio o disprezzo per la sua fobia per tutto quello che porta avanti i valori dell'umanità-
Niente disprezzo ! Merce richiestissima che va amministrata con parsimonia e che lei non si merita certamente ....
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 1597 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]   [7]  ...  [64]