Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:06 - 16/6/2019
  • 532 utenti online
  • 29937 visite ieri
  • [protetta]

Non si era ancora insediata la nuova giunta, che subito come falchi sulla preda, si sono avventati sia il Consigliere Rucco che la sua collega De Paola, con le più banali rimostranze. Si presuppone .....
TITO CON L'ARCO

La disciplina è forse poco conosciuta ma molto appassionante. Gli arcieri di campagna si muovono nel bosco e colpiscono sagome riproducenti animali. Un modo alternativo e divertente di fare movimento competitivo.

IPPICA

Appuntamento del giovedi’ all’Ippodromo Snai Sesana che coincide anche con l’ultimo programma di corse in diurna dato che da sabato 22 giugno, e fino al 31 agosto, si accenderanno i riflettori dell’impianto del trotto montecatinese per diciotto convegni in notturna.

CICLISMO

Sabato 15 giugno - nel primo pomeriggio - arrivo della seconda tappa del giro d’Italia Under 23, in via Giovanni Amendola di Pescia.

TIRO A SEGNO

Una manifestazione paesana che ha lasciato il segno, e ogni anno è sempre più  bella.

NUOTO

Dai campionati italiani giovanili oceanici di Salvamento, svolti a Riccione, arrivano 1 argento ed un bronzo per l'Asd Nuoto Valdinievole.

VOLLEY

Il direttore tecnico Sandro Becheroni, insieme allo staff tecnico, è già al lavoro per visionare le atlete delle due società e formare così, dopo una accurata selezione, i gruppi che prenderanno parte alle categorie giovanili e ai campionati di Prima Divisione territoriale e di Serie D Regionale.

BASKET

A Chiesina Uzzanese va in scena il secondo "Memorial Marco Neri", torneo di basket rivolto alla categoria Under 14 maschile, in memoria di Marco Neri, noto imprenditore locale, scomparso nel 2017 ed ex giocatore di pallacanestro, sia nelle fila di Chiesina che in quelle di Montecatini.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Glenn Cooper.

none_o

Un viaggio intorno al mondo fatto di fotografie che esprimono sentimenti.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
 8
Sono disponibili 1370 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]   [7]  ...  [55] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: del
Cugini d'oltralpe
AUTORE: Torre
email: -

13/6/2018 - 18:35

Ci risiamo,la Francia fà l'offesa per le decisioni italiane circa il continuo arrivo di gente in cerca di una patria.
Pertanto bisognerebbe dare a Cesare quello che è di Cesare e alla Francia quello che è della Francia.
Primo,i cugini hanno la fortuna di essere distanti,in miglia marine,dai paesi di questa gente,la Spagna è dietro l'angolo ma alla larga dalle loro coste,la Grecia e Malta idem con patatine,rimane solo il Bel Paese lasciato allo sbando da tutto e da tutti.
Secondo, la storia ci insegna che i cugini d'oltralpe sfruttarono per anni le risorse di mezza Africa,Il Regno Unito idem,il Belgio,i Paesi Bassi con i diamanti nel Sud Africa e la Germania e chi più ne ha più ne metta.
L'Italia a bocca asciutta solo Banane provenienti da una Somalia comperata.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Cosa ci insegnano le elezioni
AUTORE: Carlo Maltagliati, elettore di centrodestra
email: -

12/6/2018 - 15:30

Questa tornata elettorale dovrebbe far riflettere chi è a capo dei partiti di centro destra.
Purtroppo anche nella nostra zona le votazioni svolte a Pesca e Ponte Buggianese,
ci insegnano che non basta avere la possibilità di vincere, bisogna avere la testa e nel nostro caso è proprio questa che è mancata.
Emblematico il caso di Ponte Buggianese, dove fino ad una settimana prima di deporre le liste, l’accordo era fatto,
poi improvvisamente la divisione. A questo punto c’è da chiedersi: ci sono dei responsabili?
Sicuramente si, altrimenti le cose sarebbero cambiate. Quello che mi preoccupa come elettore del centro destra,
non è quello che è stato, ma quello che sarà e mi riferisco al prossimo anno quando ci saranno le elezioni a Montecatini.
Come dice un proverbio: “ se piove di quel che tuona, non c’è niente di buono da presagire “.
Qui entra in ballo uno dei partiti di quella coalizione; malumori interni ( c’è già chi prospetta la sua elezione a sindaco )
chi appoggia un certo progetto sulle Terme, e guarda caso in privato dice che è irrealizzabile e poi sulla stampa ne elogia le qualità.
Le dimissioni del coordinatore di Montecatini che afferma di averle date perché all’interno del suo partito vengono prese decisioni senza farglielo sapere,
come se ci fosse il partito nel partito. Non so se ciò corrisponde a verità, ma il solo fatto è di una sostanziale gravità.
Purtroppo noi a Montecatini veniamo da due elezioni che hanno fatto vincere la giunta di sinistra, con il sindaco Bellandi,
che ha aggravato fortemente la situazione della città, in particolar modo per le Terme.
Tutto questo non perché il centro destra non avesse i voti per vincere,
ma perché i candidati venivano scelti con dei criteri non certo vincenti.
Ci sono ancora molti mesi alle elezioni, c’è tutto il tempo perché questi partiti non commettano gli errori del passato, speriamo !
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Stabilimento La Salute
AUTORE: Ciro Baccalani
email: -

10/6/2018 - 19:56

si blocca la trattativa nel dare in affitto lo stabilimento La salute e' emerso che la regione deve decidere se vendere o affittare Ma se e' stato fatto un bando probabilmente c'erano tutte le condizioni per andare in questa direzione !! E allora ci chiediamo cosa è successo ? Perche a un passo dalla firma emergono Queste novità? Noi Comunque rimaniamo ottimisti l'amministratore unico Michelotti Ha dichiarato che spera di risolvere il tutto in breve tempo e mentre si allungano i tempi al mercatino c'è stata un'altra chiusura e altre purtroppo seguiranno fra chiusure e banchi in vendita abbiamo raggiunto la percentuale del 25% sul totale di 63 attività, la situazione non è difficile è drammatica il rilancio del mercatino è possibile e passa attraverso l'apertura della salute e le richieste che abbiamo inviato a chi di dovere e allora forza tutti uniti per questo importante obiettivo
----------------  RISPONDI





In risposta a: Massa critica del 5/6/2018 - 15:52
x i signori Sturlini e Rosellini
AUTORE: roberto ferroni
email: -

6/6/2018 - 9:22

Se accettate la mia intromissione, vorrei evidenziare che la politica da voi seguita fino ad oggi ha avuto risultati fallimentari, così come il Popolo ha dimostrato alle recenti elezioni. Non è perseguendo gli stessi temi, attuando le stesse strategie, propugnando i medesimi principi che farete del bene al gruppo di appartenenza. Soprattutto seguendo chi veniva ritenuto una specie di Deus ex machina, un guru, e poi si é rivelato un quacquaracquà (è accaduto a destra come a sinistra).Tanti, chi più chi meno ed a prescindere dalla collocazione ideologica, hanno avuto le proprie disillusioni, si sono sentiti abbandonati da ciò che credevano essere giusto e che non é stato accetto dalla moltitudine. Ci vuole una sana autocritica, una personale introspezione e guardare oltre la siepe. Un'ideologia, un partito non sono carceri, sono affinità volontarie e se i fatti dimostrano non essere condivise meglio ripensarci ed esplorare altre strade. Non debbo, ne posso e nemmeno voglio indicare una strada, evidenzio solo un'esperienza personale che col tempo si é rivelata proficua.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Hai ragione, ma... del 4/6/2018 - 17:23
Massa critica
AUTORE: Francesco sturlini
email: [protetta]

5/6/2018 - 15:52

Caro Pietro,
altro che “massa critica”... qua come ho avuto modo di sottolineare da molto tempo, inascoltato, il problema non è politico, ma antropologico.
L’ uomo è malato nel profondo e ha perso sempre più la sua capacità di interpretare la realtà vivendo in un mondo surreale come quello che ci hanno sapientemente iniettato.
Il resto è fuffa... parole in libertà più o meno altisonanti per soggetti tossici e plaudenti... sia chiaro, ognuno goda come meglio crede.
La puoi “condire” come vuoi, arricchire con segni ed esempi di speranza e virtuosismi vari, ma la sostanza quella è e rimane.
La politica è morta.... W la politica.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Gente tipo te? del 4/6/2018 - 14:59
mah...
AUTORE: Francesco Sturlini
email: [protetta]

5/6/2018 - 13:38

Mai ricoperto incarichi pubblici... consapevole di non essere né così bravo, buono, altruista come tutti gli altri che corrono per mettersi a servizio della comunità.
Per il resto, ho fondato il PD nel 2007, impegnato da sempre per vedere di costruire un mondo un po' più, appunto, democratico. Concluso già da anni il mio impegno "politico", in tempi "non sospetti", ma per quanto mi riguarda più che brillanti nel loro "nulla", come scritto.
Spero di aver soddisfatto la sua curiosità legittima.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Il nulla del 3/6/2018 - 15:32
Hai ragione, ma...
AUTORE: Pietro Rosellini, consigliere comunale MCT
email: [protetta]

4/6/2018 - 17:23

Caro Francesco,hai ragione, ma...
forse sarebbe il caso di fare massa critica, di intentare qualche via democratica, politica (non partitica) per riscoprire e far riscoprire la ver a Politica per il bene comune, che non è legata a partiti particolari, ma semplicemnte ai bisogni veri dei territori, alla gente comune, alla riappropriazione dell"I care" tanto "caro" agli uomini di buona volontà. Capisco che la politica ci ha deluso, ma riproviamoci lo stesso...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Il nulla del 3/6/2018 - 15:32
Gente tipo te?
AUTORE: Lello
email: [protetta]

4/6/2018 - 14:59

Ma non era assessore del pd di Pieve? Lei a quale categoeia appartiene? A chi ambisce a rientrare dalla finestra?
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Il nulla
AUTORE: Francesco Sturlini
email: [protetta]

3/6/2018 - 15:32

Siamo circondati dal "nulla".
Gente improvvisata, arrivisti, trombati dalla politica che aspettano di rientrare da qualche parte, sognatori che non hanno la più pallida idea di cosa significhi amministrare una comunità, quali responsabilità... se lo sapessero davvero ci sarebbe meno corsa...
Una politica fatta di slogan altisonanti quando abbiamo citta' (paeselli) NON democratiche, immerse nel sudicio, affondate nelle.buche, sbandate in una tecnocrazia folle e una politica inesistente.
Basterebbe poco... molto poco, non dico a risolvere i problemi, utopia piena, ma farsi delle domande, fare discernimento, ammettere i propri limiti... saper chiedere... "volare basso".... restare liberi.
Peccato sia solo un sogno.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Mercatino Grocco-La Salute
AUTORE: Ciro Baccalani
email: -

1/6/2018 - 23:33

Abbiamo inviato all'amministrazione di Montecatini una serie di richieste al fine di salvare e rilanciare l'intera area del mercatino Grocco la salute Da parte di chi dovrebbe essere molto attento alla situazione drammatica di tante famiglie non si capisce l'assordante silenzio . Basta con la solita frase non ci sono soldi Forse è più giusto dire non ci sono soldi per il mercatino e quindi si spieghi all'opinione pubblica perché non si vuole intervenire in favore di questo storico mercatino Se non si interviene quanto prima altre attività chiuderanno Una cosa è certa non ci fermeremo fino a quando le nostre richieste non saranno prese in seria considerazione.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Si fumarono zazà
AUTORE: Torre Giovanni
email: -

31/5/2018 - 15:41

Circonvallazione sud Largo Caduti nei Lager-Via del Gallo esisteva da parecchi anni un cartello contenente tre divieti:
1°Velocità max.30 Km.orari.
2°Divieto di sorpasso tra auto.
3°Divieto transito ai mezzi pesanti oltre i 35 quintali.
Bene,dal momento che nessuno ha fatto controlli,da lunedi è sparita detta segnaletica,come dire abbiamo finalmente risolto tutti i problemi!
Bravi,idea geniale per sistemare le cose.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
La signora Milvia
AUTORE: Luca Biscioni
email: -

28/5/2018 - 8:52

È deceduta in breve tempo ma dopo una lunga malattia Milvia , consorte e poi vedova, di PieroPacini. Piero era il fratello di Alfa, mia madrina di battesimo e colei che avevafattoconoscerei miei genitori. I rapporti tra la famiglia Guidi , mia madre , ed i Pacini è sempre stato di carattere piu' che familiare.
Vi sono sempre stati affetto , stima, intimità.... Siamo sempre state persone non invadenti ma è stati sempre sufficiente incontrarci, telefonarci o semplicemente scambiarci sguardi per entrare subitaneamente in sintonia.
Milvia e Piero hanno saputo creare una vera famiglia inculcando ai figli la loro educazione ed i loro sentimenti.
Ora è venuta a mancare Milvia, donna solare, sempre sorrridente, sempre con una parola gentile ed una attenzione per me, mia moglie, mia madre, mia figlia e la mia nipotina . Cara Milvia con te se ne andata parte di me e della mia famiglia. Ma io , e sono sicuro tutti i miei cari , vivremo nel tuo ricordo ed in quello di Piero ed Alfa , strettamente vicini ai tuoi cari , ma mai invadenti, nel recipro affettuoso rispetto.
Con affetto il tuo " bimbo " Luca
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Prenotazione
AUTORE: Roberto Ferroni
email: -

5/5/2018 - 14:40

Questa mattina ho prenotato una visita oculistica per mia moglie. La
patologia, rilevata dall'abulatorio di oculistica di San Marcello
Pistoiese, è identica a quella dell'altro occhio già operato anni or
sono all'ospedale di Pescia. La data fissata per la visita, l'eventuale
intervento chissà quando, è per il 17 dicembre 2018 all'ospedale di
Pistoia, ovvero sette mesi e dodici giorni da oggi. Per l'ospedale di
Pescia si dovrebbe andare a gennaio 2019 inoltrato.

Ma non si vergogna l'Ente per queste assurde attese ?

Vergogna !
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Mazzinghi e Benvenuti
AUTORE: Giovanni Torre
email: -

28/4/2018 - 15:33

Leggo con soddisfazione del ripensamento di Mazzinghi circa i rapporti con Nino Benvenuti a seguito dei due incontri del 1965.
All'epoca sono stato tifoso del pisano che per me era il miglior pugile in circolazione,inoltre era toscano e questa bastava e ne avanzava.
Come battuta posso ricordare che il fatto di essere pisano non era una sua colpa,dal'altra parte le divergenze campanilistiche ci insegnano che il lago di Bientina era la dizione pisana mentre per i lucchesi era di Sesto ma,la storia ci insegna che le alleanze tra queste due città misero in riga i potenti fiorentini,uniche in Toscana ad essere riuscite nell'intento.
Bene,ritornando all'argomento, i due ottantenni vorrebbero mettere una pietra sopra a questa vicenda che li vide protagonisti 53 anni orsono,chiudo che malgrado fossi Mazzinghiano l'ho tradito scommettendo per Benvenuti quando vinsi £ 10.000 al mio barbiere,cosa che ne avrei fatto a meno.
----------------  RISPONDI





In risposta a: 730 precompilato 2018 del 17/4/2018 - 13:28
Caro Torre
AUTORE: roberto ferroni
email: -

18/4/2018 - 10:34

Per prima cosa, grazie per definirmi Suo amico, che ricambio. Poi, proprio questa mattina, dopo non poche peripezie, grazie alle indicazioni Sue e del comune commentatore Humble, sono riuscito ad ottenere quello che cercavo. Ripeto quanto già scritto all'altro collega, e cioè che le procedure sono molto, troppo, complicate e non si tiene conto che non tutti sono degli esperti telematici. Grazie per le Sue indicazioni ed al piacere del prossimo incontro,
----------------  RISPONDI





In risposta a: pubblicità e realtà - risposta del 17/4/2018 - 11:35
X HUMBLE
AUTORE: roberto ferroni
email: -

18/4/2018 - 10:28

Egregio Signore, non sia così "modesto". Infatti le Sue indicazioni mi hanno permesso districarmi fra le pastoie di una burocrazia farraginosa ed arrivare "per aspera ad astra" finalmente ad ottenere quello che cercavo. Rimane tuttavia l'amaro in bocca nel constatare come le procedure, già complesse per uno che, in fondo, mastica di uso del computer da diversi lustri, siano così complicate. Immagino cosa deve fare o pensare il Cittadino che non ha avuto bisogno di usare e/o capire le procedure telematiche. Comunque, un grazie ancora.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Pubblicità e realtà del 17/4/2018 - 10:06
730 precompilato 2018
AUTORE: Giovanni Torre
email: -

17/4/2018 - 13:28

Rispondo volentieri all'amico Ferroni in quanto proprio ieri sera ho scaricato la dichiarazione dei redditi del 2018 con quetsto iter:
1°Il mio percorso è stato cliccando Inps e successivamente PRESTAZIONI E SERVIZI DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE-730 PRECOMPILATO,segue l'autenticazione con C.F e Pin-Accedi quindi avanti .
A questo punto appaiono 4 riquadri sul punto 1 troverà l'elenco degli oneri e spese (medicinali ecc.)sul punto 2 cliccare su SCEGLI IL MODELLO che sarà il 730 precompilato e confermi la scelta e lo può visionare e scaricare.
Dal 02 maggio è possibile accettare o modificare questo 730 e,se tutto OK,inviarlo.
Saluti
----------------  RISPONDI





In risposta a: Pubblicità e realtà del 17/4/2018 - 10:06
pubblicità e realtà - risposta
AUTORE: humble
email: -

17/4/2018 - 11:35

Credo il pin Inps consenta di poter scaricare, però dal sito dell'Agenzia delle entrate, il 730 precompilato. Ecco, quindi, che nel modello saranno già indicati i dati in possesso dell'Agenzia (e solo di quest'ultima) che consentiranno, al contribuente, di accettare, con o senza modifiche, il modulo precompilato. In sostanza, penso che il servizio offerto dall'Inps si limiti a consentire l'accesso, con il pin Inps, all'Agenzia delle entrate che rimane l'unico organismo competente in materia di dichiarazione dei redditi. Il cittadino potrà, pertanto, accedere al sito dell'Agenzia delle entrate pur non avendo il pin di quest'ultima ma tramite il pin Inps.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Pubblicità e realtà
AUTORE: Roberto Ferroni
email: -

17/4/2018 - 10:06

In questi giorni i vari media battono la grancassa della disponibilità
del 730 precompilato messo a disposizione dall'INPS. Quello che non è
totalmente chiaro è se detto modulo, scaricabile dal sito, contiene o
meno le detrazioni per spese accessorie come, ma non solo, farmacia,
visite mediche, donazioni, ed altre.

Chiamato l'Ente, dopo una serie di domande automatiche cui può anche
essere difficile rispondere, la solerte operatrice finalmente dall'altro
capo della linea informa che l'INPS non - NON - fornisce alcun dato
circa il modello 730 ma solo il PIN per scaricarlo.

Ma allora, questo servizio cosa é ? Perché se si limita a sfornare i
dati del contribuente e i versamenti di legge a fronte di una pensione o
reddito da lavoro dipendente, allora é totalmente inutile. Se poi, come
può apparire dalla pubblicità, il modello 730 viene messo a disposizione
comprendente le spese accessorie debitamente registrate al momento della
spesa tramite inserimento del codice fiscale personale, perché l'ente
dichiara non essere competente ? E chi lo é ?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Signor Valdinievolino del 16/4/2018 - 8:10
Precisazione
AUTORE: Valdinievolino
email: -

16/4/2018 - 10:16

Se legge bene ,certamente sarcastico ,io non mi invento niente la Camporcioni è la strada più transitata della Valdinievole e,in questa considerazione,deve avere una manutenzione che si merita.

Per la rotonda, al punto di ristoro da lei citata, avrà un'utilità commerciale ma questo non significa che sia il tocca sana per eliminare le buche e gli avvallamenti che rimangono e si moltiplicano da molto tempo ed avrebbero dovuto avere una certa priorità.
Salve.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ora si che ci siamo del 14/4/2018 - 15:51
Signor Valdinievolino
AUTORE: roberto ferroni
email: -

16/4/2018 - 8:10

Francamente mi domando se il suo tono sia sarcastico o fattuale. Perché nel primo caso mi scuso ma se del secondo allora non considera il tratto fra le due rotatorie, quella Ipercoop e quella di Ponte Buggianese. Ora stanno costruendo quella all'altezza del Burger King e si spera che ultimata sarà messo mano ai due tratti fra questa e le altre due su descritte. Già che siamo in argomento rotatorie, come spesso accade siamo arrivati abbondantemente ultimi ad istituirle, altri paesi le hanno da decenni, ma pochi, pochissimi sanno come usarle, fra chi prende la corda, nuovi Hamilton o Vettel, chi esce senza mettere la freccia a destra spesso tagliando la strada su chi gira - c o r r e t t a m e n t e - sulla propria destra, chi infine girando nella rotatoria tiene acceso il lampeggiante sinistro, neppure volessero scavalcare il terrapieno. Ma dove hanno preso la patente questi ? L'hanno forse trovata in un panettone o uovo di Pasqua ?
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Ora si che ci siamo
AUTORE: Valdinievolino
email: -

14/4/2018 - 15:51

Finalmente anche la provinciale Camporcioni è a posto,mancava la riasfaltatura delle rotonde e la rilucidatura della scritta Ponte Buggianese che ora sembra dorata.

Ma le buche non avrebbero dovuto avere una priorità anzichè questo fumo negli occhi che serve a poco o diciamo a niente?

Cara provincia è cosa nota che sei al verde ma almeno questi pochi centesimi per la Valdinievole mettili dove servono!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Les cousins del 31/3/2018 - 23:18
Egregio Signor Torre,
AUTORE: Roberto Ferroni
email: -

3/4/2018 - 16:42

Come non essere d'accordo con Lei ! Per "les cousins" all'italiana diciamo parenti/serpenti. Ma da un certo punto di vista c'é da elogiare il signor Macron. Quello fa, più o meno correttamente, gli interessi del suo Stato e Cittadini. Che sia comprare aziende italiane ma impedire l'acquisto di azienda francesi, che sia cercare di appropriarsi di acque territoriali nostrane, che sia respingere alla frontiera (Ventimiglia, oh povera !) in spregio a tutte le norme comunitarie che impongono la suddivisione delle torme d'invasori che approdano sulle nostre coste (e dove, se no, per arrivare ai lidi francesi ci metterebbero settimane, se mai arrivassero). Quello che è mancata fino ad ora é una classe politica italiana con la schiena dritta. E si che i cittadini, apertamente o sotto mugugno, hanno spesso e chiaramente espresso la preoccupazione e l'intolleranza per questa invasione, voluta ed imposta da governi legali, in forza della nostra vecchia ed obsoleta Costituzione, ma non eletti dai Cittadini. Tutti, cugini di primo e secondo grado e parenti acquisiti (leggi popoli slavi e germanici) dicono che, si, dobbiamo accoglierli, che è un dovere umanitario, ma poi o li lasciano alle spese degli italiani o spesso ce li rimandano pure.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Parcheggi Pepar
AUTORE: Luca
email: -

2/4/2018 - 18:50

Da alcuni giorni, vedo che la scritta pepar nei parcheggi zona ospedale è stata sostituita da APCOA.La pepar ha lasciato o ha fatto il "botto"?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Les cousins del 31/3/2018 - 23:18
Superficie
AUTORE: Giovanni Torre
email: -

1/4/2018 - 10:40

Il commento precedente deve intendersi che la Francia ha una superficie quasi doppia della nostra equivalente alla somma del Regno Unito e dell'Italia messi insieme.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 1370 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]   [7]  ...  [55]