Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 19:04 - 03/4/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Caro Daniele , speriamo che il virus quando ti vede , scappi per l'orrore .
Di uno come te , nemmeno lui saprebbe cosa farsene . Se poi . . . .
Anche tu non hai capito i quattro miliardi di persone .....
PODISMO

Annullata la camminata ludico-motoria "Corri e cammina insieme" prevista per il 5 aprile.

CALCIO

I vertici societari del Gsd Montecatinimurialdo hanno preso una sofferta ma inevitabile decisione sul torneo internazionale Città di Montecatini Terme, in programma come ogni anno durante il lungo weekend pasquale.

TAEKWONDO

E' di 12 medaglie il bilancio, decisamente positivo, dell'Asd Taewondo Attitude di Borgo a Buggiano al "Trofeo Lanterna".

NUOTO

La squadra Categoria dell'Asd Nuoto Valdinievole brilla al campionato regionale in vasca corta, svolto alla piscina "Bastia" di Livorno.

KARATE

Domenica a Firenze si sono svolte le qualificazioni regionali per i campionati italiani di karate specialità kata categoria seniores ed esordienti.

NUOTO

Le squadre degli Esordienti A e Categoria dell'Asd Nuoto Valdinievole, guidate dagli allenatori Stefano Giannini e Carlo Bernava, si sono ben comportate ai campionati italiani invernali di Riccione.

BASKET

La Gioielleria Mancini di nuovo in trasferta, la più lunga di questo campionato. L’impegno è di quelli proibitivi contro la capoclassifica Valdicornia di coach Blanco.

BOCCE

Cala il sipario sulla ventisettesima edizione del "Città di Monsummano", la manifestazione organizzata dalla Bocciofila Monsummanese come doppia gara regionale a coppie, una riservata alla cat. A e l'altra alla cat. B-C.

none_o

Il 26 febbraio è stata inaugurata la mostra di pittura “Expo art….tullet”.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Daniele Mencarelli.

PREGHIERA

O Signore onnipotente
Che sei fonte della vita
Posa .....
PISTOIA STORICA
di Giancarlo Fioretti

Una vita in bilico quella di Dino Philipson, sempre in fuga da qualcosa.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

L'architetto e a'antica basilica di Santa Maria Assunta.

cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
Sono un giovane fotografo , mi chiamo Jacopo, e sono andato .....
 2
Sono disponibili 1956 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]  ...  [79] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: Vergogna bibi del 19/3/2020 - 8:04
Un mondo migliore
AUTORE: vincenzo
email: -

19/3/2020 - 13:05

tu e i tuoi compari non siete solo cattivi , il che tutto sommato ...ma dei poveri che non capivano , non capiscono e non capiranno mai la reltà che li circonda , Non gioro' e non piangero' se il virus avrà buoni occhi .
L'umanità potrebbe anche migliorare . Perché una selezione naturale dovrebbe riguardare solo i vecchi , deboli e malati e non chi tanto male fa al mondo , tanto e più dei cattivi ? A sperare , cosa c'è di male , se non sperare in un mondo migliore ?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sarà colpa della perversa REGIONE ? del 18/3/2020 - 19:08
Vergogna bibi
AUTORE: Daniele
email: -

19/3/2020 - 8:04

Nessuno può rimanere indifferente alla tua cattiveria. Bibi
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sono la mamma di una farmacista del 14/3/2020 - 17:52
Sarà colpa della perversa REGIONE ?
AUTORE: carlo dadone
email: -

18/3/2020 - 19:08

Carissima signora , condivido la sua apprensione per la salute di sua figlia .Mi dice che la Regione nega alle farmacie il servizio a porte chiuse del tipo di quello notturno.
Penso proprio che la normativa non lo consenta nell'orario normale di apertura della Farmacia .
PERO' PERO' la invito a seguirmi in un ragionamento .
Non penso che ad una richiesta pressante ed in nome della incolumità personale del titolare o dei dipendenti , richiesta dalla associazione titolari , la Regione si opporrebbe. Infatti la Regione ha interesse acché i farmaci dispensati dal ssn vengano distribuiti in qualsiasi modo , in questo momento esso avvenga.
Va da considerare con attenzione cosa in effetti una farmacia distribuisce in percentuale fra farmaci , parafarmaci , accessori ,prodotti di bellezza e per la pulizia personale e della casa. cibo , scarpe , macchinari e magari anche panini imbottiti. Inutile dire che a battenti chiusi , questa parte dell'incasso (preponderante sia come volumi che come margini ) andrebbe perduta.
Ecco con molte probabilità il perché ci si ferma a "la Regione non lo consente" . Forse nemmeno i titolari lo richiedono . Il rovescio è che lavorando a porte chiuse si perderebbero posti di lavoro ....
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ancora? del 18/3/2020 - 8:27
Verità col latte materno
AUTORE: così è se vi pare
email: -

18/3/2020 - 12:18

Chi diceva che la peste nera seminatrice di morte era quella degli abbronzati , che sosteneva queste terribili tesi , ha ancora il coraggio di parlare . Zitto che la morte nera sei diventato tu , che potresti appestare gli altri come ottimo veicolo per il virus . Ognuno di noi è la morte nera , anche se prevedo che certi velenosi individui , tra non molto , indicheranno come UNTORI i ragazzi di Vicofaro . SENZA PUDORE
Ognuno avrà quel che ha seminato .
----------------  RISPONDI





In risposta a: fatemi il favore del 17/3/2020 - 19:08
Ancora?
AUTORE: Gabriele
email: -

18/3/2020 - 8:27

Ancora Salvini? Dev'essere proprio un'ossessione!
Ancora in politica?
Pensa alla iena ridens allora, fra i principali artefici di 'sto casino.
Lui e compagnia cantante.
Sempre a dar la colpa agli altri.
Ma specchi ne avete a casa, o l'avete verniciati tutti di nero?
----------------  RISPONDI





In risposta a: sciacallaggio del 17/3/2020 - 18:56
???
AUTORE: Gabriele
email: -

18/3/2020 - 8:22

Sono ancora incerto se ci sei o ci fai.
Non riesco a trovare battute di spirito negli ultimi commenti, si vede che hai un "sense of humor" molto particolare.
Vabbè, hai ragione tu, contento?
Salutami il Manzoni, quando lo vedi.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Solidarietà, quella vera. del 17/3/2020 - 15:45
fatemi il favore
AUTORE: così è se vi pare
email: -

17/3/2020 - 19:08

La Costituzione prevede la libera circolazione dei cittadini su tutto il territorio nazionale senza limitazioni .
La Costituzione prevede anche in alcuni casi particolari , la sospensione motivata di questo ed altri diritti . Nella fattispecie in cui ci troviamo , la Costituzione prevede la sospensione di alcuni diritti , fra cui quello al primo capoverso per motivi di salute pubblica .
La legge impone alle forze di polizia di garantire il rispetto di quanto previsto . E' considerato reato penalmente rilevante penale non attenersi alla legge .
Questo equivale in toto alla detenzione domiciliare e uscire in dispregio della norma (evadere) porta a sanzioni penali .
Dire che abbiamo internet , televisione , buon cibo (noi ma non quelli che seminatori di morte , probabilmente sono senza casa e allora sono proprio potenziali seminatori di morte. Questo è un regalo di Salvini e dei vergognosi salvinisti che ancora proseguono con le loro battute . Speriamo che ognuno abbia quel che ha dato .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Solidarietà, quella vera. del 17/3/2020 - 15:45
sciacallaggio
AUTORE: henry beyle
email: -

17/3/2020 - 18:56

Non ho ben chiaro se qualsiasi cosa possa dire , qualche personaggio trova il modo di non capire . Quello che fino a poco tempo fa parlava della marea nera , della distruzione della civiltà occidentale , seguita a sproloquiare perché altrimenti non è contento .
Per far capire ad una pletora di personaggi che invocavano la pena di morte per i negretti trovati con due canne , ho spiegato , siccome non l'hanno ancora capito , che ultimamente il mondo è cambiato . I loro neretti hanno la stessa paura che abbiamo noi e ci stanno lontani per paura che li appestiamo .
Siamo allegramente nella cacca e facciamo ancora battute di spirito sugli arresti domiciliari . Certo i mezzi moderni e la nostra opulenza sembrano proteggerci , salvo poi andare in ospedale e magari uscire dalla parte dei piedi . Questa "preghiera" di non uscire è solo una pietosa bugia . Prova ne sia che uscire (evadere) dagli "arresti" prevede una sanzione penale . L'idea poi che i neri brutti e cattivi , se agli arresti domiciliari , non possano godere dei nostri vantaggi . Idea demenziale .
Quando si parla di art. 650 CP e di un'altra serie possibile di reati che arrivano a pene fino a trent'anni e si controlla il territorio per denunciare gli evasi , solo quello che parlava di seminatori di morte (ora poi si tratta di lui o tutti noi senza colore) , fa dell'umorismo . Se poi si preferisce citare una bella poesia :"a livella" non ho niente in contrario . Alla fine don Rodrigo , con tutti i suoi soldi mori' di peste e il Manzoni non fu tenero con lui . Renzo che era una persona per bene , se la cavo'
Tanta salute a tutti , ma un po' di più a quelli che se la meritano .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Vivere a mezz'aria del 17/3/2020 - 9:17
Solidarietà, quella vera.
AUTORE: Gabriele
email: -

17/3/2020 - 15:45

In questi frangenti, incerti e pericolosi, c’è chi parla di arresti domiciliari, per di più senza ora d’aria…
Si evocano addirittura sospensioni di garanzie costituzionali.

Ma intanto si invoca la mano purificatrice di Dio che liberi il mondo da certa gentaccia!
Salvo poi offendersi se qualcuno fa lo stesso con loro, minacciando impossibili e ridicoli ricorsi e diffide “all’uomo nero” come piovesse, fra l’ilarità generale.

Sarà che a me non piace il calcio e non sono mai stato in galera ma, a occhio, ho l’impressione che l’ambiente sia meno piacevole di casa mia e dotato di molti meno comforts.

Nell’era di Internet, con la possibilità di fare telefonate o addirittura videochiamate direttamente dal PC o dal telefonino, con a disposizione libri, radio e televisione e la compagnia della propria famiglia, Qualcuno lamenta la privazione di libertà costituzionali.

Siamo alle solite, si pensa ai diritti ma si dimenticano i doveri che li originano!
Tutto è dovuto e niente si paga e, se qualcosa va pagato, ci penserà qualcun altro… A Qualcuno interessa soltanto la Carta dei Diritti!

A noi, oggi, viene chiesto solo di evitare ogni contatto inutile, anche coi vicini o con i parenti stretti, al di fuori delle mura di casa, per evitare di diffondere (talvolta anche consapevolmente) un morbo per il quale, al momento, non esiste cura, e questo viene percepito (solo da alcuni per fortuna) come un insopportabile affronto alla SUA libertà.

In questo momento l’unica forma di solidarietà richiesta al comune cittadino è quella di non andare in giro inutilmente, anzi di non andarci per niente se possibile!

A tutti quei “Qualcuno” così, per passare il tempo, consiglio la lettura di un buon vocabolario (alle parole “sacrificio”, “impegno” e “responsabilità”) o di un testo di educazione civica.

Se poi, cosa probabile, non riescono a capirne il significato, potrebbero chiedere lumi alla Signora Ponziani, giustamente preoccupata per la figlia, ma anche ad una qualsiasi cassiera di banca, della Coop o della Conad, “libere” di andare al lavoro quotidianamente per assicurare un servizio a tutti.

Qualcuno, così per sfizio, le guardi negli occhi per vederci il timore di portare a casa, ai figli, al marito od ai genitori, una condanna.

Poi riparliamo degli arresti domiciliari.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
fascia di reddito
AUTORE: albino roselli
email: [protetta]

17/3/2020 - 14:55

il 31/03/2020 scade l'attestazione relativa alla fascia di reddito del servizio sanitario toscano.

domanda è stata prorogata o dobbiamo andare alle asl a rinnovarla ?

grazie albino roselli
----------------  RISPONDI





In risposta a: La destra al potere del 16/3/2020 - 19:03
Vivere a mezz'aria
AUTORE: vincenzo
email: -

17/3/2020 - 9:17

Sembra di vivere a mezz'aria.
Ci troviamo di fronte ad una situazione che abbiamo difficoltà a capire e che si involve di ora in ora . Ieri era lontano giorni o mesi ed oggi è la settimana scorsa di domani.
In questo clima , ancora qualche politico cerca di rinverdire il proprio orticello elettorale . Vogliamo capire che è roba morta e che probabilmente non tornerà più nella veste in cui la conoscevamo ?
Possibile che ancora oggi , una pletora di imbecilli continui con battutine sui Komunisti .
Sembra che nessuno riesca a vedere quello che è sotto gli occhi di tutti .
Il re è NUDO . Siamo tutti carcerati e certi idioti pensano alla ripresa del campionato di calcio .
Se non interviene la scienza , mettiamo in un paio d'anni , a trovare per gradi farmaci efficaci ed infine il vaccino, qualche miliardo MILIARDO di persone si ammalerà . Se solo il 3% morirà (oltre alle altre morti) , non ci sarà abbastanza terra per seppellirli. E voi seguitate a rompere con le vostre beghe elettorali ?
----------------  RISPONDI





In risposta a: La destra al potere del 16/3/2020 - 19:03
Parliamo di te zorrino
AUTORE: Dalla Pieve
email: -

17/3/2020 - 8:39

E di te zorrino ne vogliamo parlare , che auguri le malattie a chi non segue i tuoi dogmi da fanatico quale sei ?
Fai paura zorrino. Cura la tua psiche.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
La destra al potere
AUTORE: Lando
email: -

16/3/2020 - 19:03

Ma della fuga di Berlusconi in Francia ne vogliamo parlare? E di Salvini che fino a pochi giorni fa voleva riaprire tutto quel che c'era? E della sciacalla che chiedeva elezioni anticipate in piena emergenza?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Speriamo che il virus ci veda bene del 15/3/2020 - 5:53
Bravo Bibi tipico komunista
AUTORE: Daniele
email: -

16/3/2020 - 15:14

Bravo Bibi.
Il tuo è l'atteggiamento tipico di un bel pezzo di komunista falso quale sei.
Stai attento ad augurare le sciagure alle persone...lo conosci il detto.
Sei proprio ridotto male caro bibi.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sono la mamma di una farmacista del 14/3/2020 - 17:52
Speriamo che il virus ci veda bene
AUTORE: vincenzo
email: -

15/3/2020 - 5:53

Leggo lo sfogo oltretutto ben argomentato e lo metto a confronto con i vari commentatori .
Speriamo solo che il Virus ci veda e ci veda bene.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Bibi in testa al gruppo del 14/3/2020 - 20:16
Speriamo solo nel Virus
AUTORE: vincenzo
email: -

15/3/2020 - 5:49

tragicamente una banda non ha capito assolutamente il momento .
Purtroppo il Virus non ci vede , ma se ci vedesse.....
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ignoranza sostanziale del 13/3/2020 - 13:00
Bibi in testa al gruppo
AUTORE: Daniele
email: -

14/3/2020 - 20:16

È vero Bibi , Mi sento in buona compagnia con te in testa al gruppo.
L'Irraggiungibile bibbi.
Non avrai mica litigato anche con il tuo strumento !!
Ciao bibi.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ignoranza sostanziale del 13/3/2020 - 13:00
sparito ?
AUTORE: carlo cardone
email: [protetta]

14/3/2020 - 19:38

probabile sparizione di un commento delirante cui avevo risposto . La mia cronica incapacità a muovermi sul web , mi lascia dubbioso che non riesca a ritrovare questo "battibecco" oppure che sia (opportunamente ) scomparso .
Si tratta in buona sostanza di un lettore che , essendo il servizio sanitario a carico dei cittadini ,sosteneva avessero precedenza nelle cure quelli che potevano vantare di essere in regola con il fisco . Per gli altri , reprobi ed evasori , niente cure . Quindi se sono appestati dal virus ? Liberi di trasmetterlo in quanto verrebbero abbandonati a se stessi .
Mi piacerebbe ritrovare il teatrino oppure veder confermato che tutto è stato ablato perché veramente vergognoso
Purtroppo certi personaggi vivono e godono di seguito e non possiamo (purtroppo) schiacciarli come una blatta..
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Sono la mamma di una farmacista
AUTORE: Anna Maria
email: -

14/3/2020 - 17:52

Sono la mamma di una farmacista e, come tutte le mamme di coloro che in questi giorni si trovano ad operare in prima linea per fronteggiare il Covid-19, sono oltre che enormemente preoccupata, anche arrabbiata! Non capisco per quale motivo i farmacisti non possano essere tutelati in questa situazione.
L’articolo 7 del DL. n. 6 del 23/02/2020, relativo alla sorveglianza sanitaria. Tale norma prevede che “La disposizione di cui all’art.1 comma 2, lettera h, del decreto legge 23 febbraio 2020. n. 6 non si applica agli operatori sanitari e a quelli dei servizi pubblici essenziali che vengono sottoposti a sorveglianza”.
In parole povere l’ordine dei farmacisti ha chiesto di poter lavorare a battenti chiusi e la risposta della regione è stata negativa.
Erogare il servizio a battenti chiusi, secondo il mio punto di vista sarebbe un diritto per tutti i farmacisti, per tutelare la loro salute ma anche quella di tutti noi.
I contatti che ci sono giornalmente in farmacia sono migliaia.
Si dice: state a casa, non uscite se veramente non dovete farlo per urgenze improrogabili… e poi si autorizzano tutti ad entrare in farmacia, nei supermercati, nei negozi di alimentari, negli uffici pubblici, nelle banche…!
Le istituzioni, spesso non sono ad oggi in grado di fornire nemmeno i mezzi per lavorare in sicurezza.
Nella farmacia dove lavora mia figlia, ci sono alcune mascherine tenute da parte grazie alla loro lungimiranza (le avevano accantonate prima che scoppiasse la pandemia) e grazie ad un amico distributore che gliele ha generosamente donate.
Non è giusto!
Il servizio che rendono i farmacisti, come tutte quelle attività che ad oggi sono ancora funzionanti, sono importanti ma devono essere svolte in sicurezza e non vanno lasciate a improvvisazioni!
Ci si preoccupa giustamente di non infettare i medici di base, ma del fatto che possano essere contagiati tutti gli altri lavoratori, chi si preoccupa?
A Grosseto è stata chiusa una farmacia per tre farmacisti risultati positivi al Covid-19…e tutto va avanti come nulla fosse.
Mia figlia svolge con correttezza il suo lavoro, è sempre disponibile a mettersi in gioco, non si tira mai indietro e attua con dedizione e passione la sua attività, e in questi giorni più che mai, ma non ritengo giusto dover andare al lavoro con il timore di non avere gli strumenti idonei per fronteggiare la situazione!
Scusate l’impulsività dello sfogo di una madre che fa l’insegnante e che ha la grande fortuna di poter in questi giorni stare a casa e attuare “la didattica a distanza” con i propri alunni.
E’ pazzesco, mi sento in colpa perché io sono protetta tra le mie mura domestiche, mentre mia figlia “deve dare in presenza i farmaci senza poter usufruire dello sportello utilizzato per il servizio notturno”.
Grazie a tutti coloro che mettono in atto il loro servizio per il bene della collettività. Scusate il mio impulsivo sfogo!
Anna Maria Ponziani
----------------  RISPONDI





In risposta a: Hai trovato un amico ... del 13/3/2020 - 9:46
Ignoranza sostanziale
AUTORE: vincenzo
email: -

13/3/2020 - 13:00

Infatti l'80% degli Italiani , non è in grado di capire un testo . Tu non fai eccezione .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Meglio LUI del 12/3/2020 - 16:53
Hai trovato un amico ...
AUTORE: Daniele
email: -

13/3/2020 - 9:46

Infatti solo il tuo strumento riesce a capire ciò che dici.
Ciao Bibi....
----------------  RISPONDI





In risposta a: Meglio LUI del 12/3/2020 - 16:53
questa volta passo
AUTORE: Gabriele
email: -

12/3/2020 - 21:03

Me l'hai servita talmente bene, su un piatto d'argento, che non me la sento proprio di infierire...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Don Ferrante? Lo conosco! del 12/3/2020 - 15:03
tutti in casa , altrimenti ....
AUTORE: conan doyle
email: -

12/3/2020 - 17:03

quei centomila messi per strada dai decreti Salvini , dove sono ? Se Dio vorrà , in questa paura , forse , qualcuno penserà alle cose serie . Chi voleva la sedia elettrica per chi spacciava un paio di canne (seminatori di morte , diceva) ed indicava la marea nera come capace di affondare l'occidente ; chi ancora oggi pensa che Salvini è stato la vittima dei comunistacci , e chi pensa che il buonismo abbia riempito l'europa di musi neri , spero si troverà sempre più solo , alla fine proprio come Don Ferrante .
anche se , come altri , mi auguro possa sopravvivere quale memento di imbecillità funzionale .
Tutti voi messi per strada dal decreto Salvini e che una casa non l'avete , vi prego di starmi lontano e non attaccarmi niente . Per voi ,,,, so' c...i vostri.
Va bene cosi' ? Questo si legge nel commento del perfettino .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Don Ferrante? Lo conosco! del 12/3/2020 - 15:03
Meglio LUI
AUTORE: vincenzo
email: -

12/3/2020 - 16:53

Piuttosto che ribattere , preferisco colloquiare con un mio amico fidato . Il mio strumento di minzione . Lui si che capisce .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Rileggete i Promessi Sposi . Vi farà bene del 12/3/2020 - 6:47
Don Ferrante? Lo conosco!
AUTORE: Gabriele
email: -

12/3/2020 - 15:03

Primo non ho mai detto che li avrebbe rimpatriati tutti, ma mi aspettavo almeno qualcuno: quando ci ha provato fra un po' lo crocifiggono!
Secondo, ribadisco che prevenire è meglio che curare, se non li avessero accolti a scatola chiusa ed a centinaia alla volta, magari avremmo potuto davvero cercare di integrarli, come cercano dio fare altrove (pur con risultati molto scarsi, mi sembra).
A proposito, com'è che adesso che le ONG non ne portano più non affoga più nessuno?

Secondo, ,ho seguito il tuo consiglio ma non mi ci rivedo proprio in Don Ferrante, in compenso, ho trovato una sua descrizione che mi sembra magistrale e te la voglio proporre tale e quale, io non saprei certo far di meglio.

"È l'eroe e il martire della dottrina inutile e della logica formale; è l'uomo della biblioteca vissuto nel secolo delle biblioteche e delle accademie; e ha la dottrina grossa dell'età sua.
Non ragiona, ma ritiene a memoria, è un paralitico della volontà e dell'intelligenza.
Comico per la serietà con cui parla di corbellerie, è però rispettabile ed onesto per la sua fede nel sapere. Lo studio è, per lui, il riempitivo dell'ozio, la necessità di fare o di apparire qualche cosa semplicemente."

La descrizione è di Eugenio Donadoni e, leggendola, non ho potuto evitare di pensare a te.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 1956 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]  ...  [79]