Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 00:06 - 21/6/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

E non è finita ancora manca via Del Gallo e rotonda vigili ed anche via dei Colombi soldi Esselunga speriamo bene. . . . ormai dopo le elezioni?
Spetterà alla nuova amministrazione. . . .
BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica di aver raggiunto, nella giornata odierna, l’accordo per la rescissione consensuale del contratto con coach Nicola Brienza.

PICKLEBALL

Il 22 e 23 giugno, presso Sport Village Toscana, si terrà l'evento dal titolo 'Finale nazionale pickleball Msp Italia', alla sua prima edizione, presso gli impianti sportivi di via del Bruceto.

PODISMO

Ancora una Silvano Fedi protagonista nelle corse di questo fine settimana. 

BASKET

Il progetto, fortemente voluto da tutta la dirigenza Herons, e da tutte le società allo stesso partecipanti, parte con il massimo entusiasmo e con due obiettivi principali da realizzare.

PODISMO

Con la perfetta organizzazione del gruppo podistico Trekking e camminate Croce Oro in collaborazione con il gruppo donatori sangue Avis di Montale si è corsa nella località al confine con la provincia di Prato la gara podistica competitiva ‘’Sudatina Montalese 2024’’.

RALLY

Dimensione Corse è ancora protagonista. La scuderia pistoiese si è elevata nel confronto a squadre espresso dal Rally di Reggello, appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona 7.

CALCIO

Prenderà il via sabato 22 giugno prossimo il Torneo dei Rioni del comune di Serravalle Pistoiese che, come ogni anno, gode del patrocinio del Comune.

RALLY

Un impegno importante e faticoso, in Sicilia  con tre vetture al Rally dei Nebrodi, ma anche un bilancio d’effetto, con la seconda posizione assoluta. E due vetture nella top ten assoluta.

none_o

Si inaugura sabato 22 giugno alle 18 la mostra “Giallo incanto – Tour 1960; Undici artisti per Gastone Nencini”.

none_o

Raccontami un libro, di Ilaria Cecchi.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Teste di mazzancolle in pasta

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
 0
Sono disponibili 4182 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]  ...  [168] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: Expertise del 28/2/2024 - 13:09
Arrenditi ,fai meglio figura
AUTORE: Nena
email: -

28/2/2024 - 17:32

Gabriele , ti brucia ancora ? Lascia perdere .
Non vale la pena nemmeno leggere le tue tirate .
L hai fatta corta e falla finita .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Curiosità del 28/2/2024 - 14:55
Gabriele ed il metano
AUTORE: Nena
email: -

28/2/2024 - 17:28

Povero ometto , sei veramente alla canna del gas . Lascia perdere .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Riscrivere la Carta in chiave fascista del 27/2/2024 - 20:54
Curiosità
AUTORE: Gabriele
email: -

28/2/2024 - 14:55

Così, giusto per sapere, quando è diventato legittimo sfondare un cordone di Polizia?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Riscrivere la Carta in chiave fascista del 27/2/2024 - 20:54
Expertise
AUTORE: Gabriele
email: -

28/2/2024 - 13:09

Io non conosco valenti costituzionalisti, ma visto che evidentemente tu li frequenti assiduamente, saresti così gentile da farmi sapere se l’articolo 21 è ancora in vigore?
Sai, quello che dice:
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Te lo chiedo perché ricordo i violenti attacchi alla persona ed alle opinioni del generale Vannacci, anche da parte tua.
Evidentemente in quel caso l’interpretazione corretta è quella restrittiva, non quella garantista!

Attacchi ed offese culminati adesso, dopo svariate figurette di palta fatte nel tentativo di sminuirlo moralmente, con la sospensione dal ruolo (subito dopo una assegnazione ad incarico di prestigio) e con una indagine della magistratura civile per sospetta incitazione all’odio.

Ora, sulla sospensione non mi voglio pronunciare perché ho solo una superficiale conoscenza del regolamento militare applicabile in queste questioni, l’unica cosa che posso dire è che evidentemente la destra (mano) non sa cosa fa la sinistra (mano)…
Pur tuttavia non vedo i possibili effetti divisivi né la compromissione di prestigio dell’Esercito nell’espressione di opinione di quello che è, in tale circostanza, un privato cittadino al di fuori del suo ruolo di comandante o combattente.
Non è scritto da alcuna parte che un soldato non possa pensare autonomamente ed avere opinioni personali su questioni, oltretutto, che non sono rilevanti per l’Esercito ed il suo lavoro.


Sulla indagine giudiziaria, scaturita da una delle motivazioni più idiote che si possano trovare, soprattutto quando utilizzata a sproposito (ossia l’incitamento all’odio) solo per aver espresso il proprio pensiero in merito ad argomenti che qualcuno, superbamente, ritiene di suo esclusivo dominio e competenza, qualcosina da eccepire la potrei anche avere…

Io il libro l’ho letto, a differenza della maggioranza di coloro (compreso te, per tua ammissione) che lo osteggiano, evidentemente per sentito dire, e posso affermare che si tratta di considerazioni personali, assolutamente non legate al suo lavoro e prive di qualunque connotazione o terminologia offensiva.
Purtroppo per lui, assolutamente opposte a quella che si sta cercando di far passare come la morale comune, anche se in effetti appartiene solo ad una nicchia della società, per quanto molto prepotente.

Come scrive anche Feltri, se una colpa ce l’ha, sicuramente è quella di “avere l'imperdonabile coraggio di esprimere le sue opinioni. Un coraggio e un atto che si pagano in una società in cui predominanti sono perbenismo e ipocrisia e in cui si è affermato il culto del conformismo del pensiero, per cui, se non ti adegui ad un preciso sentire, vieni visto come soggetto pericoloso, borderline, una sorta di minaccia. Divieni insomma colui che ha osato contraddire un intero sistema ponendolo in discussione.”

Sono curioso di vedere cosa ne verrà fuori, personalmente prevedo (ed auspico) una bellissima e multicolore bolla di sapone, anche se probabilmente per qualcuno si risolverà in un gavettone di… “melma”, nella più becera tradizione del bullismo militare.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Passato e futuro del 27/2/2024 - 15:45
Riscrivere la Carta in chiave fascista
AUTORE: Bibi
email: -

27/2/2024 - 20:54

GABRIELE IL COSTITUZIONALISTA.

Gabriele carissimo , hai fatto la pipi' fuori dal vaso e come tutti ,fra i quali me , hai serie difficoltà ad ammetterlo .

Rileggiti gli interventi di chi molto cortesemente ti ha spiegato dove sbagli .

Cerca il parere di costituzionalisti e falla finita .

Sei bollito e indigesto .

Eia , eia

PS. Non mi diverto più
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ipoveretto del 27/2/2024 - 11:29
Passato e futuro
AUTORE: Gabriele
email: -

27/2/2024 - 15:45

Che io sia fascista è una opinione tutta tua, non comprovata dai fatti ma solo dalla tua personale idea di democrazia, ma tant’è…
Tanto ormai sappiamo tutti che chiunque non sia prono alle tue verità assolute è un fascista!
Continua pure a pensarla come vuoi, non me ne cale.

Ti dico soltanto, e poi basta, tanto non serve a niente, che io non voglio la Costituzione dalla “mia parte”, per definizione dovrebbe essere super partes… Io mi limito a leggerla.

Forse, se la leggessi davvero anche tu, invece di limitarti a quello che ti han detto al circolino sotto casa, ti accorgeresti che non è un insieme di leggi assolute bensì una dichiarazione di intenti e di principi, che vengono di volta in volta indicati come dover essere regolati da apposite leggi dello Stato.

Che lo Stato non debba disciplinare i diritti di tutti è infatti un’altra opinione tutta tua!

È la Costituzione stessa che demanda allo Stato la regolamentazione dei diritti e dei doveri di ogni cittadino, tramite le leggi.

Ma forse è un concetto troppo ostico per te? C’è la parola “doveri”…
Che sia fascista anche Lei?

In ultimo, quello che leggo io non ti riguarda, anche perché non saresti in grado di capirlo: tu sei ancorato al passato remoto, la quantistica parla di futuro, quello che non hai e non hai mai avuto.

L’unico poveretto sei tu, e nemmeno lo capisci.
E non fai nemmeno tenerezza…
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ci risiamo del 27/2/2024 - 8:54
Ipoveretto
AUTORE: Bibi
email: -

27/2/2024 - 11:29

In premessa .

Una delle cose più curiose dei Fascisti che fanno il saluto a braccio teso (non romano , bestie ) e sono orgogliosi della loro fede , si incazzano se la parola la adoperi tu riferendosi a loro .

Quando vuoi anche la Costituzione dalla tua parte , allora siamo arrivati .
Il Fascismo è morto con il 45 .
I fascisti fuori no . Gli anni sono passati ed i fascisti dentro restano e sono una buona fetta di noi
Chi pensa fermamente che le libertà fondamentali debbano esserr sotto controllo dello stato e non garantite da esso , è fascista .
E poi , anziché testi di fisica quantistica , leggi l art 17 della Costituzione , che non è opinabile e interpretabile dai fascisti
----------------  RISPONDI





In risposta a: Gabriele ripassati la Costituzione del 26/2/2024 - 21:56
Ci risiamo
AUTORE: Gabriele
email: -

27/2/2024 - 8:54

Avanti col fantasma del fascismo!

Quando non hai altri argomenti salta sempre fuori.

Se l'autorità può vietare una manifestazione, è evidente che non vietarla equivale ad una autorizzazione, ma il discrimine non lo stabilisci tu in quanto singolo ma l'autorità costituita.
Ecco perché in ogni caso deve essere fatta adeguata comunicazione preventiva.

Lascia stare l'ideologia ed il finto liberismo, in ogni società ci sono delle regole da rispettare, che servono a garantire proprio quella libertà che tanto proclami.

Solo che la libertà non è appannaggio solo di quelli come te, ma di tutti i cittadini, anche di quelli che potrebbero trovarsi la macchina incendiata o distrutta,, di quelli che pagano le tasse per ricomprare le apparecchiature della scuola o degli uffici pubblici devastati, dei proprietari dei negozi che si trovano le vetrine sfasciate e svuotate...

Credo che anche per te, come per me, la libertà non abbia prezzo, solo che tu lo vuoi far pagare solo agli altri.

La libertà è di tutti, ed ognuno rinuncia ad un pezzo della sua per garantire anche quella degli altri.
Si chiama società civile.

Comunque dove è scritto io ci leggo, senza bisogno di interpretare in chiave ideologica.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Gabriele ripassati la Costituzione del 26/2/2024 - 21:56
Anime nere
AUTORE: Yorik
email: [protetta]

27/2/2024 - 2:56

Gabriele ?

Mai demorse .

Sarà il suo epitaffio.

Basta fare il tifo per la violenza e l ordine ed è tutto felice .

Un tipo così se non esistesse bisognerebbe inventarlo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Appunto del 26/2/2024 - 18:07
Gabriele ripassati la Costituzione
AUTORE: Baldo
email: -

26/2/2024 - 21:56

Gabriele, continui a non arrivarci. Il preavviso deve essere certo fatto, ma le autorità non devono autorizzare un bel niente, al massimo possono vietare per ragioni di ordine pubblico. L'autorizzazione era richiesta solo durante la dittatura fascista. Te lo ripeto: ripassati la Costituzione, hai diverse lacune.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Gabriele ripassi la Costituzione del 26/2/2024 - 17:48
Appunto
AUTORE: Gabriele
email: -

26/2/2024 - 18:07

Delle riunioni in luogo pubblico DEVE essere dato preavviso alle autorità!

Sarà poi l'autorità a vietarle od autorizzarle, ma DEVE essere preavvisata.

Altrimenti come potrebbe valutarne l'eventuale pericolosità?

Il verbo DOVERE proprio non riesci a leggerlo, vero?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Al solito del 26/2/2024 - 16:29
Gabriele ripassi la Costituzione
AUTORE: Baldo
email: -

26/2/2024 - 17:48

Art. 17.

"I cittadini hanno diritto di riunirsi pacificamente e senz'armi.

Per le riunioni, anche in luogo aperto al pubblico, non è richiesto preavviso.

Delle riunioni in luogo pubblico deve essere dato preavviso alle autorità, che possono vietarle soltanto per comprovati motivi di sicurezza o di incolumità pubblica".

E' vero, non è difficile da capire...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Diritto a manifestare del 26/2/2024 - 14:33
Al solito
AUTORE: Gabriele
email: -

26/2/2024 - 16:29

Il diritto a manifestare è garantito dalla Costituzione, vero, ma se in luogo pubblico deve essere preventivamente autorizzato.

Se non lo notifichi l'autorizzazione evidentemente manca, quindi il diritto decade.

Non mi sembra difficile da capire... Ogni diritto è bilanciato da un dovere.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Il manganello ? Brutto ricordo del 24/2/2024 - 11:33
Diritto a manifestare
AUTORE: Yorik
email: -

26/2/2024 - 14:33

Questi ragazzini , che vanno cercando ?
Perché quando la stampa e l informazione in genere tende a mettere da parte Gaza e Kiev , c è chi fa perder tempo ai celerini che da buoni padri di famiglia non bastonerebbero mai un branco di minorenni senza nemmeno uno straccio di cartello o bandiera .
Inutile ricordare poi che il diritto a manifestare , non può essere in nessuna maniera subordinato ad una autorizzazione essendo un diritto alla libertà di espressione garantito costituzionalmente.
Solo , la legge prevede di notiziare le autorità e non altro ed anche in questo caso il diritto non decade .
L ingresso del corteo dei liceali pisani in Piazza dei Cavalieri , non vedo quale turbamento dell ordine pubblico e pericolo per la cittadinanza avrebbe potuto rappresentare .
Sotto ogni governo ci sono state teste rotte , ma qui sia per i proprietari delle teste , sia per il ripetersi frequente , mi pare che tiri un aria particolare .
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Il manganello ? Brutto ricordo
AUTORE: Bibi
email: -

24/2/2024 - 11:33

Premessa necessaria è che lo stato di Israele non corre alcun pericolo di scomparire .
L attacco terroristico dell ottobre scorso , è stato condannato da tutto il mondo "atlantista" come un orrendo crimine.
La reazione di Israele che giustifica le sue operazioni a Gaza , viene riconosciuto come sproporzionato e per altri come un vero e proprio genocidio .
Si parla di trentamila morti civili di cui un terzo minori , e di masse di popolazione sospinta oltre frontiera e nei campi nel deserto.
Da molte parti , mentre ci si augura una sospensione della azione militare israeliana , si chiede una sospensione del fuoco in vista di soluzioni di pace lontanissime .
Su questo ultimo filone in cui la nostra stampa ed il nostro governo tacciono , i giovani liceali di varie città italiane si sono schierati in contenute manifestazioni pacifiche .
Come successe a Genova con Fini in sala radio , la polizia si sente investita del sacro fuoco di garantire l ordine . A PISA E FIRENZE , sono riemersi comportamenti che nessuno vorrebbe vedere .
Ragazzucci che salano la scuola o la lezione universitaria , manganellati
Si dica e si pensi come si vuole e non si parli di fascismo , ma di un clima favorevole a certa modalità di azione ed inadeguatezza del sistema a contenere in maniera veramente professionale e non becera ogni manifestazione di dissenso questo è certo.
Se non riflettiamo , alla fine succederà che qualcuno si muoverà in maniera strana come già successe quasi mezzo secolo fa .
Stato efficiente non manganella nessuno .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Cara dura , chi più ..dei due ? del 22/2/2024 - 20:11
Bibi come argomenti?
AUTORE: Sergio
email: -

24/2/2024 - 6:21

Bibi, tu mi accusi di capire poco e di insipienza. Da cosa lo deduci? Mi hai chesto forse di dimostrare "l'ipotesi di Riemann" e non sono stato capace di fornirti neppure l'enunciato? o di dimostrarti i teoremi di incompletezza di Kurt Goedel e non ci sono riuscito? MI sono limitato a ricordarti cose che hai scritto: a) augurare il covid a chi non è d'accordo con te; b) dolersi per il fatto che i progenitori di chi ti dice che sei uno scherzo della natura non siano stati sterminati. Queste sono le tue argomentazioni. E con questo ti saluto e ti auguro una serena vecchiaia.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sergio, meglio lasciar perdere del 22/2/2024 - 16:38
Cara dura , chi più ..dei due ?
AUTORE: Giangi
email: -

22/2/2024 - 20:11

Ti pareva non voler metter bocca !
Sergio è orgoglioso della propria insipienzaper conto suo e non ha bisogno dei consigli di uno sciroccato piu' di lui .

per il libro ? Cala cala fo scopa !
----------------  RISPONDI





In risposta a: per niente del 22/2/2024 - 10:05
Sergio, meglio lasciar perdere
AUTORE: Gabriele
email: -

22/2/2024 - 16:38

Va considerato come un rumore di fondo, un acufene grafico.

La cosa migliore è ignorarlo, anche se qualche volta te le tira fuori a forza...

E' come uno di quei saltimbanchi da strada: se le suona, se le canta, si fa l'applauso e poi si mette mille lire da solo nel cappello!

Su una cosa ha ragione, non siamo tutti uguali!
Per fortuna!
----------------  RISPONDI





In risposta a: per niente del 22/2/2024 - 10:05
Non siamo tutti uguali
AUTORE: Yorik
email: -

22/2/2024 - 12:11

Uno vale uno ? Una bestialità
Carissimo Sergio,
Non è vero e l accusarmi di insultare senza nessun ragionamento , è ingeneroso . Se rileggi i vari passaggi dei tuoi interventi , potrai accorgerti degli errori che hai compiuto , talora contestando senza nemmeno leggere . Troverai anche i miei commenti con relativa spiegazione .
Quando penso che una persona capisca poco e sia orgogliosa della propria ignoranza , traggo giudizi sempre comunque corroborati da ragionamento ed esempi .
La verità vera , caro Sergio , è che non sei adatto a misurarti su un piano dialettico . Ti mancano , parole , argomenti , concatenazioni logiche e ricorri alle medaglie ...
Un tempo non avresti nemmeno aperto bocca ed ora che puoi leggere i tuoi strafalcioni , pensi di essere uguale a tutti ?
Non è vero e non lo è mai stato.
----------------  RISPONDI





In risposta a: **Titolo: Il Fascino della Tecnologia Quantistica: del 13/2/2024 - 23:09
X Lucio
AUTORE: Gabriele
email: -

22/2/2024 - 11:56

Rinnovo la mia richiesta di informazioni su come procurarsi il libro in questione.

Grazie.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Povero del 21/2/2024 - 12:01
per niente
AUTORE: Sergio
email: -

22/2/2024 - 10:05

Caro Bibi, essere malamente apostrofato da uno come te non mi rode per niente anzi, considero il fatto come una medaglia. Continua così, non hai argomenti, sei solo un insultatore da tastiera. Contento tu...
----------------  RISPONDI





In risposta a: da chi viene la predica! del 21/2/2024 - 9:59
Povero
AUTORE: Henry
email: -

21/2/2024 - 12:01

Caro Sergio , ti rode di essere stato malamente apostrofato? Succede a chi capisce poco e , da ignorante ostenta la propria ignoranza come una spada .

Noi tutti siamo , almeno spero ma a volte vacillo , contrari alla pena di morte Condanniamo i paesi in cui viene praticata ufficialmente , poi siamo pronti a dolerci di come El Loco argentino sia morto nel suo letto .

Abbiamo una Costituzione che aborre la pena di morte ed è stata plasmata da patrioti aderenti al CLN che vollero la pena capitale per Mussolini senza alcun processo .

Questo per dire che alla fine tutto non è granitico ma duttile .

E in questo spazio che si muove la nostra esistenza .

Bene , male , buono e cattivo , onesto o disonesto , giusto o ingiusto e via andare .

Pero' , anche se sembra assurdo il problema è stato risolto dalla filosofia che ha stabilito che nell' essere umano è presente come un qualcosa di innato che lo rende perfettamente consapevole del bene e del male.

Ora che gli anni Quaranta in Italia sono il passato remoto , assistiamo al trionfo della cattiveria come esaltazione dell ordine (degli altri) , scosso da paure e con i poveri ritenuti colpevoli della povertà medesima .

Certo che spero in una catarsi se non fisica almeno spirituale , ma leggendo il tuo intervento , nutro seri dubbi .

Circa la mia inutilità , spero forse di convincermi che io la riconosca come tale ?
----------------  RISPONDI





In risposta a: da chi viene la predica! del 21/2/2024 - 9:59
Pioggia sui vetri
AUTORE: Gabriele
email: -

21/2/2024 - 11:46

Gli insulti dei fanciulli son come la pioggia sui vetri, scivolan via senza lasciare traccia...
----------------  RISPONDI





In risposta a: da chi viene la predica! del 21/2/2024 - 9:59
Sarà come l 'arca di Noè
AUTORE: Bibi
email: -

21/2/2024 - 11:30

Azzerare l avversario coll aggettivo "divertente" è veramente un bel modo di chiudere un discorso .

Accusare l avversario , fa parte della dialettica , ma dileggiarlo è violenza .

Detto questo , reputo come l umanità sia popolata da. Santi ed eroi , benefattori ed assassini -

Poveri cristi che tutti i giorni cercano di sopravvivere nel miglior modo possibile , persone oneste , caritatevoli e ben disposte nei confronti degli ultimi , dei poveri , dei discriminati -

Poi quelli che , vittime del loro egoismo , vero motore dell umanità , spingono all estremo quello che è un istinto sano di conservazione , verso cattiveria , violenza , odio ,vagoni piombati , campi di sterminio .

Gente che giustifica un assassino che rincorre delle persone e le uccide per legittima difesa .

Gente che spera che l immigrazione si risolve sparando si gommoni o facendo affogare questa gente che viene a conquistarci.

Gente ossessionata dalla sostituzione etnica e dalla microcriminalità che fa forza al potere.

Queste persone sono le erbacce del campo .

Non possiamo estirparle per non cadere in contraddizione con noi stessi ,ma non dobbiamo vergognarci di sperare , qualora il destino benevolmente ci liberasse della loro presenza .

Occorrerebbe a mio parere un nuova arca di Noè quale quella che Dio volle per restituire al mondo la sua dignità .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Iddio è ingiusto del 20/2/2024 - 16:25
da chi viene la predica!
AUTORE: sergio
email: -

21/2/2024 - 9:59

Bibi, ti ci vuole un bel coraggio ad accusare di cattiveria, crudeltà, indifferenza ai problemi altrui e chi più ne ha più ne metta chi non la pensa come te. Proprio tu che stai impiegando la tua inutile esistenza ad augurare malattie a lagnarti del fatto che i partigiani o chi per loro non abbinano fatto fuori i genitori di chi ha idee diverse dalle tue. Ma ti rendi conto di ciò che scrivi? Ti rileggi di tanto in tanto? Comunque continua sei troppo divertente.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 4182 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]   [5]   [6]  ...  [168]