Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:11 - 27/11/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Io a queste considerazioni metafisiche sulla condotta umana degli eletti , ci ho sempre creduto poco .

Se la Costituzione prevede che il rappresentante eletto rappresenti l'elettore pur non essendone .....
CALCIO

Che la sorte di Frustalupi fosse fortemente in bilico, era la classifica stessa a dirlo.

CALCIO

Una cosa ci teniamo a dirla: noi di Valdinievole Oggi non siamo osservatori imparziali. Siamo sportivi, ci mancherebbe altro. Ma siamo tifosi della Pistoiese e soffriamo tantissimo quando vediamo la nostra squadra arrancare in questo modo.

RALLY

Si è conclusa sull’ultima pedana d’arrivo del Campionato Italiano Rally la stagione sportiva di Simone Baroncelli e Donato Bartilucci, portacolori della scuderia Jolly Racing Team impegnati sulle strade dell’ultimo appuntamento del Tricolore 2020.

CALCIO

I campionati non si vincono né si perdono a novembre. Ma per la Pistoiese non è più tempo di lasciare punti preziosi agli avversari. Come, purtroppo, è accaduto nella scorsa gara di campionato con l' Olbia che, con tutto il rispetto per la formazione sarda, non è certo un fulmine di guerra.

RALLY

Novantadue chilometri di prove speciali, le più attese della stagione, quelle che incoroneranno i campioni nazionali.

RALLY

Ha confermato il ruolo di assoluta protagonista, la scuderia Jolly Racing Team. Il sodalizio di Larciano si è infatti congedato dall’asfalto del Rally di Pomarance con il primato conquistato nel confronto tra le scuderie partecipanti.

SPORT

Autodemolizioni Dolfi, azienda leader del settore di demolizione e smaltimento dei veicoli a motore, entra nel calcio maschile e nella pallavolo femminile, supportando Sporting Casini e Progetto Volley Bottegone.

BASKET

Durante la settimana sono state riscontrate alcune positività al Covid-19. Pertanto la gara interna contro il Jolly Livorno, che si sarebbe dovuta disputare sabato 14 novembre, è stata rinviata a data da destinarsi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Valerio Massimo Manfredi.

none_o

Il libro «Videomodeling e autismo. Descrizione di un intervento educativo», è stato pubblicato da Erickson Live.

Vivevo la vita,
che non è infinita,
senza l’offesa
del .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Un argomento 'scomodo' e per certi aspetti 'scabroso' per la memoria collettiva.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Dal 10 novembre è possibile acquistare il francobollo.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
MONTECATINI
Il cibo viaggia sulle due ruote: riders e consegne a domicilio per rimanere a galla

26/10/2020 - 9:37

Tanto tuonò che piovve. Il governo, dopo giorni di tentennamenti, ha emanato le nuove misure atte a combattere la diffusione del Corona virus e, come era ampiamente prevedibile, le attività più penalizzate saranno i bar e i ristoranti, obbligati a chiudere i battenti alle 18.


Un provvedimento che va a colpire un settore già abbondantemente in crisi. A Montecatini, e un po' in tutta la Valdinievole, la ristorazione dà lavoro a migliaia di persone, fra titolari e dipendenti dei numerosissimi bar, ristoranti, fast food e pizzerie.


Per queste attività, in questa epoca di chiusure obbligatorie, la diffusione delle piattaforme di consegna del cibo a domicilio può rappresentare un valido aiuto per rimanere a galla.


I più giovani ormai le usano da tempo, soprattutto nelle grandi città. Sbarcate a Montecatini ma ancora poco conosciute dalla potenziale utenza, dallo scorso marzo hanno registrato un forte incremento di contatti che, con ogni probabilità, continuerà con il protrarsi dei provvedimenti anti Covid.


In città si contano ormai circa sei, sette ciclofattorini in pianta stabile, detti comunemente riders. Alcuni di loro sono motorizzati, altri usano la bici. Di questi, la maggior parte sono stranieri, in linea con la tendenza nazionale. Tuttavia, pochi operano esclusivamente a Montecatini. La città e il suo comprensorio sono infatti ritenuti un terreno di operazioni troppo piccolo.


Forse, ora che l'asporto è l'unica possibilità per poter fruire di un pasto al ristorante nelle ore serali, il lavoro magari aumenterà. Anche se, giova ricordarlo, a mezzanotte i riders dovranno fare come Cenerentola, poiché oltre scatta la proibizione.


Abbiamo cercato di parlare con questi lavoratori. Non è stato facile. Qualcosa li frena. Forse l'incertezza di essere troppo lavoratori autonomi per poter essere considerati dipendenti delle aziende titolari delle App, e troppo...dipendenti da loro per potersi esprimere liberamente come qualsiasi partita Iva che si rispetti. Sì, perché i riders sono partite Iva a tutti gli effetti anche se la loro tipologia di lavoro li avvicina moltissimo all'inquadramento lavorativo dei dipendenti.


Pochi giorni fa, questa nuova figura professionale si è vista riconoscere il suo primo contratto nazionale collettivo di categoria. Firmatari, Assodelivery per la parte imprenditoriale e Ugl riders in rappresentanza dei lavoratori.


Il contratto, che continua a considerare i riders come lavoratori autonomi, vede comunque riconosciute delle particolari indennità in caso di maltempo, di giorno festivo, nonché di lavoro notturno. Inoltre viene riconosciuto un compenso minimo orario di dieci euro l'ora, oltre che copertura assicurativa, infortunistica nonché la fornitura di dispositivi di sicurezza adeguati e corsi di formazione.


L'Ugl ritiene questo accordo il migliore che si potesse ottenere in questo momento. Le altre sigle sindacali sono invece fortemente critiche.


I riders di Montecatini paiono piuttosto avulsi da questa questione. Il loro unico pensiero, è il potenziale aumento di riders che potrebbe verificarsi in questo periodo di semi quarantena. Fatto che andrebbe a incidere negativamente sui loro bilanci.


Una mentalità non certo...associativa, che spinge peraltro alcuni di loro a recarsi, ogni mattina, a Firenze in cerca di migliori possibilità lavorative.


Intanto i ristoranti di Montecatini confidano nell'asporto a domicilio per poter bypassare questo periodo orribile. E dei riders sentiremo sempre più parlare...


di Giancarlo Fioretti

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: