Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:01 - 28/1/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Bibi , credimi sono felice per te .
A quanto pare tua unica occasione per godere un po' nella vita.
NUOTO

La squadra degli Esordienti A e B dell'Asd Nuoto Valdinievole si conferma campione regionale di Salvamento.

BASKET

Nona vittoria stagionale, su 11, per gli Augies Montecatini nel campionato di A1 Uisp del comitato di Pistoia-Prato.

BASKET

Il campionato di serie D è al giro di boa e la Gioielleria Mancini ospita il forte Cus Pisa che all’andata inflissero una sconfitta ai ciabattini nella partita di esordio in campionato.

BOCCE

Le 3 star dell’alta classifica, Civitanovese-Cofer Metal Marche e Oikos Fossombrone continuano a non perdere colpi e hanno tutte pareggiato rimandando l’assegnazione della prima piazza al 29 febbraio prossimo.

PODISMO

Grande succeso, sia organizzativo che di partecipazione, ha ottenuto la terza edizione della ‘’Montecatini Half Marathon’’.

CALCIO

Il Valdinievole Montecatini coi suoi 23 punti ospita alle 14,30 al Mariotti la Pontremolese (20 punti).

DANZA SPORTIVA

Sabato 18 e domenica 19 gennaio il Palaterme torna a essere al centro della danza sportiva mondiale.

BOCCE

Bocciofila Montecatini chiamata a vincere e convincere. Mancano 4 turni alla fine di questo interessante campionato tosco-marchigiano.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Roberto Costantini.

none_o

Più ispirato che mai, Fabio Genovesi torna a farci sognare con la sua scrittura unica.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
none_o
Avevano borseggiato turisti sui treni tra Pistoia e Montecatini: arrestate due persone

7/12/2019 - 13:54

La Polizia di Stato, al termine  intensa attività di indagine,  ha dato esecuzione a due Ordinanze di Custodia Cautelare in Carcere nei confronti di altrettante persone di etnia magrebina rispettivamente di anni 44 e 53, entrambi in Italia senza fissa dimora.

In particolare, in data 25.10.2019, personale del Commissariato di Montecatini Terme diretto dal vice questore dott.ssa Mara ferasin, interveniva presso la stazione ferroviaria “Montecatini Centro”, a seguito di segnalazione di un borseggio in danno di una turista americana, avvenuto pochi minuti prima a bordo del treno. La vittima formalizzava immediatamente la denuncia, riferendo che precedentemente, salita a bordo del treno insieme ad un’amica, un soggetto con carnagione olivastra, le seguiva nei loro spostamenti, stando molto vicino ad esse.

Dopo pochi minuti dopo essere salite sul treno, la turista americana si accorgeva dell’indebita sparizione della borsetta, al cui interno vi erano custoditi i suoi documenti oltre alle carte di credito e al denaro contante. Constatava, inoltre, che lo stesso soggetto che le aveva seguite sul treno, era sceso dalla carrozza e quando quest’ultimo, compreso che la donna si era accorta del borseggio e che tentava di inseguirlo, iniziava a correre facendo perdere le proprie tracce.

Primarie indagini, anche attraverso la visione delle immagini delle telecamere posizionate nell’area della stazione ferroviaria, consentivano la integrale e dettagliata ricostruzione delle fasi del furto, appurando l’evidente complicità di un secondo borseggiatore. I due, infatti, in stazione si posizionavano dapprima vicinissimi alle donne, nel momento in cui il treno si fermava, dopodiché le seguivano salendo sul treno. In particolare, uno si poneva dinanzi alle due donne, mentre l’altro si poggiava a copertura della mano, tipico “modus operandi dei borseggiatori”. 

 

Raggiunto il loro fine e terminata l’acquisizione della refurtiva, in pochi attimi, i due uomini scendevano a distanza di pochi secondi l’uno dall’altro, seguiti dalla vittima che in preda al panico cercava di attirare l’attenzione degli altri viaggiatori.

 

L’immediata attività investigativa permetteva di identificare con certezza uno dei soggetti, cittadino tunisino, più volte arrestato per furti consumati in danno di passeggeri a bordo dei treni, mentre il secondo borseggiatore veniva identificato nei giorni seguenti, grazie all’intuito di un Agente in servizio presso questo Ufficio, che libero dal servizio si trovava a bordo del treno Regionale sulla tratta Firenze/Montecatini. Quest’ultimo notava salire alla stazione di Prato il secondo soggetto autore del furto, corrispondente alle immagini di videosorveglianza visionate dopo il fatto, il quale, oltretutto, indossava ancora lo stesso giubbotto.     

Appena giunti alla stazione di Pistoia, l’Agente si qualificava e, con la collaborazione del personale della Polizia Ferroviaria, bloccava ed identificava il cittadino marocchino, già responsabile di furti con destrezza.   

 

Le susseguenti indagini di Polizia Giudiziaria permettevano di appurare che i due soggetti erano recidivi e ben conosciuti dalla Polizia Ferroviaria, competente sulla tratta Firenze/Viareggio, perché più volte sottoposti a controlli alle stazioni e già denunciati per i borseggi operati a bordo dei treni, dove gli stessi sceglievano le loro vittime spesso turisti e soprattutto persone anziane.  

L’integrale e dettagliata ricostruzione dell’evento delittuoso, le cui acquisizioni probatorie conducevano all’identificazione dei 2 responsabili, ha consentito al Pubblico Ministero dottor L. Boccia di chiedere a carico degli stessi le misure detentive emesse dal GIP in sede, dottor A. Buzzegoli, eseguite dal Commissariato di P.S. di Montecatini Terme .-

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




8/12/2019 - 11:05

AUTORE:
alessandro

Mi domando che tipo di confronto si può avere fra un paio di disgraziati che borseggiavano i turisti , ed un servitore dello stato che , leggendo l'articolo rischia una decina d'anni di carcere.
Questo è un commento da lobotomizzati .
A proposito , una filastrocca francese alla prima strofa :
Il buon re Dagoberto ha messo i suoi pantaloni alla rovescia .La scelta di pseudonimo la dice tutta .

7/12/2019 - 14:32

AUTORE:
dagoberto

Chi l'avrebbe mai detto. Questa volta, invece che un ispettore della polizia di Lucca, a finire nelle maglie della giustizia sono 2 magrebini. Roba da non crederci!