Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 05:06 - 21/6/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

E non è finita ancora manca via Del Gallo e rotonda vigili ed anche via dei Colombi soldi Esselunga speriamo bene. . . . ormai dopo le elezioni?
Spetterà alla nuova amministrazione. . . .
BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica di aver raggiunto, nella giornata odierna, l’accordo per la rescissione consensuale del contratto con coach Nicola Brienza.

PICKLEBALL

Il 22 e 23 giugno, presso Sport Village Toscana, si terrà l'evento dal titolo 'Finale nazionale pickleball Msp Italia', alla sua prima edizione, presso gli impianti sportivi di via del Bruceto.

PODISMO

Ancora una Silvano Fedi protagonista nelle corse di questo fine settimana. 

BASKET

Il progetto, fortemente voluto da tutta la dirigenza Herons, e da tutte le società allo stesso partecipanti, parte con il massimo entusiasmo e con due obiettivi principali da realizzare.

PODISMO

Con la perfetta organizzazione del gruppo podistico Trekking e camminate Croce Oro in collaborazione con il gruppo donatori sangue Avis di Montale si è corsa nella località al confine con la provincia di Prato la gara podistica competitiva ‘’Sudatina Montalese 2024’’.

RALLY

Dimensione Corse è ancora protagonista. La scuderia pistoiese si è elevata nel confronto a squadre espresso dal Rally di Reggello, appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona 7.

CALCIO

Prenderà il via sabato 22 giugno prossimo il Torneo dei Rioni del comune di Serravalle Pistoiese che, come ogni anno, gode del patrocinio del Comune.

RALLY

Un impegno importante e faticoso, in Sicilia  con tre vetture al Rally dei Nebrodi, ma anche un bilancio d’effetto, con la seconda posizione assoluta. E due vetture nella top ten assoluta.

none_o

Si inaugura sabato 22 giugno alle 18 la mostra “Giallo incanto – Tour 1960; Undici artisti per Gastone Nencini”.

none_o

Raccontami un libro, di Ilaria Cecchi.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Teste di mazzancolle in pasta

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
BUGGIANO
Frana via Falciano, Zei (Ncd): "Regione non abbandoni Buggiano, senza contributi pubblici impossibile ripristino"

5/2/2014 - 13:21

«La Regione non abbandoni il comune di Buggiano, messo in ginocchio negli ultimi cinque giorni dall'emergenza maltempo. Servono contributi per le perizie geologiche, la messa in sicurezza delle aree collinari e montane e per una regimazione delle acque finalizzata a prevenire qualsiasi altro intervento d'emergenza». È quanto sostiene il consigliere comunale buggianese del Nuovo Centrodestra, Letizia Zei, che punta l'attenzione sul maltempo che in questi giorni sta tenendo in ostaggio il paese.


«Il movimento franoso di via Falciano segnalato dal comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Pistoia – sottolinea – è al centro dell'ordinanza 10 del 1° febbraio 2014 con la quale il sindaco intima ai proprietari dei terreni di effettuare interventi urgenti di monitoraggio a salvaguardia della pubblica incolumità. I privati si troveranno ad  effettuare, con spese a proprio carico, opere di ripristino il cui costo sarà probabilmente ingente. Un ostacolo che rischia di impantanare la corretta esecuzione delle opere di ripristino e messa in sicurezza.


Per questo motivo chiediamo con urgenza che l'amministrazione comunale si faccia portavoce presso la Regione Toscana della richiesta di un contributo che garantisca la rapidità e il controllo delle opere necessarie a mettere in sicurezza il territorio di Buggiano oltre che di un contributo per la regimazione delle acque. La situazione, infatti, non è più tollerabile sia per i rischi diretti alla vita e ai beni delle persone, sia per il clima di assoluta incertezza e paura che si ripercuote sull'economia buggianese. Quello che è accaduto in questi giorni infatti non è altro che il risultato della latitanza di Regione e Provincia dall'azione di controllo e verifica del nostro territorio nel segno della peggior filosofia dell'"emergenzialismo" con cui si rimandano gli interventi di messa in sicurezza fondamentali condannando i buggianesi a pagarne il prezzo sulla loro pelle.


È urgente incentivare il corretto insediamento umano nei territori collinari, nel rispetto della cultura del vivere collinare e montano e nel massimo rispetto della normativa in materia. Le tecnologie utilizzate oggi nel monitoraggio del suolo e nelle tecniche della sua conservazione, infatti, hanno fatto passi da gigante mentre a restare indietro è stata la politica. Alla quale oggi chiedo a nome di tutti i buggianesi – conclude Zei – un colpo di reni che metta fine alla stagione delle emergenze».

Fonte: Nuovo Centrodestra Toscana
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: