Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 02:05 - 28/5/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ieri sera si è svolto il confronto fra i candidati alla carica di Sindaco di Montecatini Terme. Come tutti gli incontri del genere non ci si poteva aspettare un autentico chiarimento programmatico delle .....
TAEKWONDO

Si sono svolti domenica 19 maggio a Prato nel plesso sportivo di Maliseti i Campionati toscani taekwondo 2024 di combattimento.

BASKET

Il Cda di A.S. Pistoia Basket 2000 Srl prende atto della lettera di dimissioni del vicepresidente Francesco Giuseppe Cioffi e lo ringrazia per il lavoro svolto in questi anni al fianco della società con passione e senso di appartenenza.

PODISMO

La Silvano Fedi prosegue nel proprio magic moment, confermandosi protagonista sulle strade del podismo toscano.

BASKET

Si è tenuta nella serata di lunedì 20 maggio, la festa di fine stagione per società, squadra e staff tecnico dell’A.S. Estra Pistoia Basket 2000 che, lo scorso venerdì, ha chiuso il proprio campionato dopo aver perso gara-3 dei quarti di finale playoff UnipolSai Lba contro la Germani Brescia.

BASKET

I giovani biancorossi guidati in panchina da coach Eduardo Perrotta, hanno ottenuto tre sconfitte in altrettante uscite ma combattendo alla pari.

JUDO

Sabato 11 maggio si è svolto a Incisa Valdarno il "18 ° Trofeo A. Macaluso" di  judo.

RALLY

Parla “straniero”, il 41° Rally degli Abeti e dell’Abetone, terza prova della Coppa Rally di zona 7, corso in questo week end abbracciato dal rigoglioso verde della Montagna Pistoiese.

CALCIO

Dopo sette lungi anni di interruzione torna per volontà dell’assessore allo sport Fulvio Rosellini, il Torneo dei Rioni a Ponte Buggianese.

none_o

Il libro è stato presentato dall’autore giovedì 16 maggio alle 17 a Palazzo Strozzi Sacrati in piazza Duomo a Firenze.

none_o

60 scatti fotografici dell’antropologo e fotografo Marco Aime.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo maggio 2024

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
PESCIA
Critica di Petrini sulla scelta della giunta Marchi sull'addizionale Irpef

16/6/2012 - 13:25

Vista la drammaticità dei conti del comune di Pescia, non c’è da meravigliarsi se, ancora una volta, la giunta Marchi fa ricadere le proprie responsabilità sulle tasche dei cittadini aumentando l’addizionale IRPEF fino al livello più alto previsto dalla normativa (0.8%). Scelta che il PD di Pescia non può che ritenere fortemente ingiusta ed arbitraria, dato che la tariffa massima andrà a colpire tutti i cittadini ad eccezione dei redditi sotto i 15.000 euro, per i quali sarà previsto un lieve sconto. A questa maldestra tassazione, operata dal Sindaco Marchi, inoltre, si andrà a sommare anche il carico fiscale previsto dall’ IMU, ideata da Berlusconi e che di certo non aiuterà i cittadini ad attraversare questo difficile momento economico.
 Come PD, chiediamo che l’addizionale IRPEF venga modulata, così come prevede la normativa, in relazione alle fasce di reddito, in modo da renderla più giusta e da far pagare di più a chi ha di più, il tutto partendo dall’equità. Sarebbe opportuno alzare la soglia di esenzione da  11.000 ad almeno 13.000 euro di reddito, per alleggerire il carico fiscale sulle famiglie con meno entrate. Sugli altri redditi l'aliquota va modulata (non necessariamente sempre verso l'alto!) ma deve essere chiaro che  la tassazione IRPEF al massimo (0.8%) è accettabile non per tutti come vuole la Giunta ma solo per i redditi sopra i 75.000 euro, perché è giusto che contribuisca in misura maggiore al risanamento proprio chi ha di più  e non tutti in modo indistinto come vuole la Marchi.
 
Conosciamo il momento difficile del nostro comune, ma non possiamo tollerare una tassazione che non preveda una equa modulazione sulla base delle fasce di reddito, dato che oltre alla tassazione IRPEF molti cittadini si troveranno a pagare anche l’IMU. Su quest’ultimo punto siamo pronti a portare le nostre proposte, in primo luogo in sede di discussione del regolamento attuativo con interventi e strumenti che diano il segno una particolare attenzione alla fasce sociali più deboli.
 
Davide Petrini
Segretario UC PD Pescia

Fonte: Comunicato stampa Uc Pd Pescia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




18/6/2012 - 14:41

AUTORE:
roberto

Condivido quello che tu dici, inoltre sono state fatte troppe bischerate dai dirigenti del pd di pescia.Vedi la vicenda dell'ospedale s cosma e damiano, vicenda che fu presa a cuore anche dal ex sindaco abenante, il quale dopo tutto gli si sono rivoltati contro e dopo una riunione a tre lo hanno tolto da capo gruppo.Vedi adesso le posizioni per l'imu e l'addizioanle irpef, chissa forse perche' abbiamo dirigenti giovani, che si, hanno voglia di fare ma non stanno a sentire nessuno, o meglio stanno a sentire i gerarchi di pistoia o coloro che sono alla greppia a firenze. (greppia detto toscano o forse pesciatino): allora cosa rimane da fare, rimane altro da fare il congresso del pd di pescia al piu' presto e dire a questi signori, che siamo pieni delle loro cavolate e dei loro articoli sui giornali privi di significato politico, ma ricchi di attacchi a coloro che vogliono fare ostacolandoli con la dizione " ci dissociamo come se loro solo fossero i capi" .Questo succedeva al tempo di coloro che dicevano, "facciamo come ci pare," speriamo bene

17/6/2012 - 0:02

AUTORE:
Giuliano

Caro Roberto,
i partiti della sinistra pesciatina hanno fatto una petizione su addizionale Irpef e Imu (stamani si firmava in piazza)
Il PD pesciatino non vi ha aderito, si è limitato a questa nota del giovane segretario.
Perchè il PD si defila e non partecipa alle iniziative dell'opposizione? Lascio a Lei le ipotesi.

16/6/2012 - 15:44

AUTORE:
roberto

rispondo al segretario Petrini dell'unita' territoriale di Pescia. Lo scrivente è un pensionato delle ferrovie che è stato 38 al servizio di trenitalia facente servizio sui treni arrivato alla pensione, mi sono visto decurtare la liquidazione di ben 10ooo euro, nonostate il prelievo fiscale di ben500 euro mensili circa, sulle buste paga. adesso in pensione da 2005, tutti i mesi mi detraggono dalla stessa ben 380 euro di prelievo fiscale oltre a 50 euro di addizionale irpef del comune e della regione. E' giusto pagare chi puo', ma senza fare la vittima caro petrini, mi sono annoiato di pagare anche per coloro che non dichiarano nulla o poco,per coloro che hanno auto di lusso e case da nababbi. Perche' non fare la politica da presentare in comune della lotta all'evasione fiscale ,è questo che la gente comune chiede al PD pesciatino: perche' non fate una petizione polare per questo?