Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 17:09 - 23/9/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Signor Profili condivido il suo articolo ed il suo entusiasmo e se legge il mio breve commento non dovrebbe avere dubbi .
In un mondo in cui un atomo (amministrazione comunale) vale quando un governo .....
BASKET

ChiantiBanca ancora a fianco del Pistoia Basket 2000. Il rinnovo dell’accordo che legherà anche per la prossima stagione il nome della più importante banca di credito cooperativo della Toscana alla società biancorossa è stato annunciato nel corso di una partecipata conferenza stampa.

HOCKEY

Il movimento hockeistico fa le prove di normalità destreggiandosi tra le varie situazioni Covid delle regioni, ma cercando in ogni modo di tornare a disputare gare.

RALLY

Gara sfortunata, per Pavel Group,  lo scorso fine settimana, il 38° Rally di Casciana Terme, in provincia di Pisa. Alla gara, valida per il Trofeo Rally Toscano, entrambi gli equipaggi “griffati” dalla compagine pistoiese, non hanno potuto accarezzare la bandiera a scacchi, quindi ritirandosi.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme di scena l’ultimo convegno della stagione 2020 con la graditissima presenza di Denis Coku, il giovane campione di paradressage al quale è stato intitolato il Trofeo riservato ai gentlemen.

BASKET

A due settimane dall’inizio del campionato – esordio ostico a Bolzano – cominciamo a conoscere le nuove arrivate e partiamo da una giocatrice talentuosa e combattiva.

RALLY

Tre piloti nella “top ten” della gara, valore aggiunto di una prestazione corale che ha garantito a Jolly Racing Team un ruolo di primo piano sulle strade del Rally di Casciana Terme.

CALCIO

A seguito delle votazioni dell'assemblea dei soci del gruppo Cuori Arancioni, tenutasi in data 17 settembre presso la sede nei locali del bar Aurora, pubblichiamo le nuove cariche sociali valide per la stagione sportiva 2020/2021.

BASKET

Prosegue la preparazione della Nico Basket Femminile, in vista dell’esordio di sabato 3 ottobre a Bolzano, e una delle più eccitate all’idea di ricominciare a fare sul serio è sicuramente Marta Tesi, guardia del 2003.

none_o

Mastrovito è tra gli artisti più significativi della sua generazione.

none_o

Segnaliamo volentieri il primo romanzo di Lorenzo Monti.

Una terra con tanta storia,
se la percorri non ti annoia,
ogni .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
PISTOIA
Commercio Pistoia: "In centro luminarie vergognose, in viale Adua scandaloso pasticcio"

10/12/2019 - 18:28

L'associazione Commercio Pistoia interviene sulle luminarie natalizie.

 

"Pistoia protesta, non solo i commercianti ma anche i cittadini che vedono con i loro occhi la tristezza di un addobbo luminoso natalizio indegno e sono in molti a sostenere che sarebbe meglio toglierli del tutto. Di chi è la colpa? Il presidente del Centro commerciale naturale non ha dubbi e attribuisce la responsabilità alle limitate risorse economiche messe a disposizione da parte dell’amministrazione comunale, ma questo non è vero.


Il Comune avrà casomai la responsabilità di trovare nella miseria di entrambi i  Centri commerciali naturali pistoiesi di Confcommercio (quello del centro storico e quello del viale Adua), partner puntuali per inefficienza e incapacità inusuali.

 

Il Ccn del centro storico ha partecipato, lui solo, a una gara nella quale era definito ciò che si doveva fare e le risorse pubbliche disponibili.  A quelle risorse, sia chiaro a tutti, da sempre i commercianti aggiungono una somma che fino a pochissimi anni fa si aggirava attorno ai 20 mila euro. Con il vergognoso allestimento di quest'anno, sara’ difficile riuscire a ottenere tale cifra dagli operatori mai cosi’ delusi e amareggiati. Eppure anche quando, durante le precedenti amministrazioni, il contributo comunale era ben piu’ basso (circa 9000€) gli addobbi erano sempre stati piu’ che decorosi. Per questo motivo non si capisce perche’ solo quest'anno il Ccn si lamenti delle scarse disponibilita’ economiche visto che va riconosciuto all’attuale giunta il merito di investire per il periodo natalizio una somma ben piu’ cospicua (destinata specificatamente anche alle luminarie, vedi bando inerente).


Quindi la colpa non puo’ che essere di chi ha fatto appendere nelle nostre strade ridicoli fondi di magazzino probabilmente pagati a prezzo d’oro.


I fili stesi nelle vie del centro, insieme allo scandaloso pasticcio realizzato sul viale Adua, appaiono una scelta umiliante per tutta la citta’ e per i suoi abitanti e sono in netto contrasto con le manifeste velleita’ turistiche che la stessa Confcommercio va ultimamente promuovendo. Preoccupa percio’ anche il futuro della nostra citta’, definita di nuovo in questi giorni “Tristoia”, visti gli attori protagonisti.


Noi non crediamo che Pistoia si meriti di essere ribattezzata Tristoia ma certamente ha intrapreso quel percorso che prevede di fare sempre “meno” e sempre “peggio”, quando invece serviva, finalmente, fare molto di piu’ rispetto al passato.


Siamo sicuri che questa non sia una volonta’ politica ma il risultato dell’operato dei soliti “noti” su cui ancora oggi qualcuno confida addirittura per il futuro turistico della citta’".

Fonte: Commercio Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




10/12/2019 - 20:22

AUTORE:
alessandro

In centro alle 6 del pomeriggio . Davanti alla cattedrale un gran buio , qualche filino , ino ino qua e lae un palazzo del podestà con una scena alpina con neve che cade .
Spot pubblicitari sull'ex prefettura . Tre o quattro persone che con il telefonino riprendono la scena
Una tristezza con negozi vuoti e bar in attesa dei soliti briachi. Viale Adua , Dio ci liberi . Solo auto sui marciapiedi , qualche carrozzina per forza in mezzo di strada , qualche lucina mortuaria e una colonna di macchine puzzolenti . Come diceva Mike ALLEGRIA
Voglio fare concorrenza a Ovidio e scrivere l'edizione 2019 de i TRISTIA