Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 17:06 - 16/6/2019
  • 475 utenti online
  • 29937 visite ieri
  • [protetta]

Non si era ancora insediata la nuova giunta, che subito come falchi sulla preda, si sono avventati sia il Consigliere Rucco che la sua collega De Paola, con le più banali rimostranze. Si presuppone .....
TITO CON L'ARCO

La disciplina è forse poco conosciuta ma molto appassionante. Gli arcieri di campagna si muovono nel bosco e colpiscono sagome riproducenti animali. Un modo alternativo e divertente di fare movimento competitivo.

IPPICA

Appuntamento del giovedi’ all’Ippodromo Snai Sesana che coincide anche con l’ultimo programma di corse in diurna dato che da sabato 22 giugno, e fino al 31 agosto, si accenderanno i riflettori dell’impianto del trotto montecatinese per diciotto convegni in notturna.

CICLISMO

Sabato 15 giugno - nel primo pomeriggio - arrivo della seconda tappa del giro d’Italia Under 23, in via Giovanni Amendola di Pescia.

TIRO A SEGNO

Una manifestazione paesana che ha lasciato il segno, e ogni anno è sempre più  bella.

NUOTO

Dai campionati italiani giovanili oceanici di Salvamento, svolti a Riccione, arrivano 1 argento ed un bronzo per l'Asd Nuoto Valdinievole.

VOLLEY

Il direttore tecnico Sandro Becheroni, insieme allo staff tecnico, è già al lavoro per visionare le atlete delle due società e formare così, dopo una accurata selezione, i gruppi che prenderanno parte alle categorie giovanili e ai campionati di Prima Divisione territoriale e di Serie D Regionale.

BASKET

A Chiesina Uzzanese va in scena il secondo "Memorial Marco Neri", torneo di basket rivolto alla categoria Under 14 maschile, in memoria di Marco Neri, noto imprenditore locale, scomparso nel 2017 ed ex giocatore di pallacanestro, sia nelle fila di Chiesina che in quelle di Montecatini.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Glenn Cooper.

none_o

Un viaggio intorno al mondo fatto di fotografie che esprimono sentimenti.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
none_o
Le opere di Anastasi al Parco di Pinocchio di Collodi

4/4/2019 - 9:49

Una mostra che piace ai grandi e ai più piccoli, quella del torinese Gianfranco Anastasi allestita nella Sala del Grillo del Parco di Pinocchio, a Collodi.

 
“A spasso nel tempo con Pinocchio”, in partnership con Sistema cultura Nord Ovest di Torino, è un vero e proprio progetto artistico da un’idea dall’artista Anastasi che ha immaginato un mondo parallelo a quello reale, dove Pinocchio è il modello dei più grandi artisti del passato, da Leonardo da Vinci a Andy Warhol. Così ha dipinto una serie di ritratti ispirati alle opere originali con lo scopo di raccontare burlescamente parte dell’enorme patrimonio artistico culturale regalatoci dai più grandi maestri dell’arte di tutto il mondo. 
 
I visitatori del Parco di Pinocchio potranno visitare la mostra, promossa dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi, fino al 2 giugno, dalle 9 alle 19.
 
Il Parco di Pinocchio è in via San Gennaro 5, 51012 - Collodi (Pescia). Per informazioni e biglietti: www.pinocchio.it– parcodipinocchio@pinocchio.it – 0572/429342.
 
Chi è Gianfranco Anastasi
Gianfranco Anastasi, nasce a S. Floro, un piccolo paese sulla cima di una collina della provincia di Catanzaro il 28 Settembre 1971. 
Nel ’73 a soli 2 anni, si trasferisce con l’intera famiglia a Torino. Frequenta le scuole elementari e medie, ove incomincia a lasciare le prime tracce delle sue innate attitudini nel disegno, ma non solo, sono diverse le forme d’arte che lo attraggono, come il cabaret, la recitazione e la musica, cimentandosi come autodidatta nell’imitazione dei suoi comici preferiti e suonando l’armonica e la chitarra a soli 7 anni.
All’età di 10 anni, partecipa e vince il suo primo concorso di disegno organizzato da un’emittente televisiva locale sul tema della Pasqua, dando così inizio ad una vera passione data dall’amore per l’arte, che lo vedrà protagonista di altri successi.
Nel 1987 frequenta l’Istituto “Ada Gobetti Marchesini” attualmente “ Albe Steiner”, dove apprende tutte le tecniche del chiaroscuro in bianco e nero e colore, l’ impaginazione, il disegno geometrico, l’utilizzo della prospettiva, la copia dal vero e l’arte fotografica. Quest’ultima lo affascina molto e lo si potrà vedere in seguito dall’utilizzo che ne farà nei suoi quadri.
Durante il corso di quegli anni scolastici, ha la fortuna di conoscere ed avere come insegnante di disegno professionale la professoressa Lequio, una pittrice straordinaria che vede in lui fin dalle prime lezioni un’artista e non un grafico, indirizzandolo alla frequenza di un corso professionale sulle tecniche del trompe l’oeil, dell’arredo urbano e del restauro, corso che conseguirà con successo dal ’92 al ’94, dove riceve le preziose lezioni dal pittore Giuseppe Giacone.
Il corso lo porterà ad esercitare le tecniche acquisite su innumerevoli lavori di restauro facciate, soffitti antichi ed altri lavori di prestigio come ad esempio i numerosi Trompe l’oeil ed i falsi d’autore realizzati nelle case della torino bene, fino al 2004, anno in cui trova lo stile che gli permetterà finalmente di raccontare se stesso attraverso i suoi quadri.
Gianfranco Anastasi vive ed opera attualmente a Torino ed espone dal 2001.

Fonte: Fondazione nazionale Carlo Collodi
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: