Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:01 - 17/1/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Buongiorno ,

Di tale notizia , troviamo materiale in abbondanza su internet.

Applicazione meraviglioso

Passeggiando nelle aree attrezzate. ho una chiara immagine della situazione degli arredi .....
BASKET

Tredicesima vittoria consecutiva per la Gema Montecatini, che dopo un mese di stop in campionato (causa pausa natalizia e poi le prime due giornate rimandate dal covid) ha dimostrato di non avere affatto ruggine o scorie addosso.

SCHERMA

Prima grande soddisfazione nel circuito europeo under 17 per Fabio Mastromarino. 

SCHERMA

Un azzurro per due.

BASKET

Ventinove giorni dopo l'ultima volta, Gema Montecatini è pronta a tornare in campo per una partita ufficiale. Il 17 dicembre, giorno della dodicesima vittoria consecutiva a Prato, sembra però ormai lontanissimo.

BASKET

Riceviamo da parte di Mtvb Herons e pubblichiamo.

HOCKEY

Se non è un evento poco ci manca, finalmente dopo oltre un decennio di assenza Pistoia ripresenterà una formazione senior femminile nei massimi campionati italiani.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell’atleta Gage Davis.

BASKET

La gara casalinga della Nico Basket contro la Amatori Pall. Savona, che si sarebbe dovuta disputare questo sabato, è stata rinviata a mercoledì 19 gennaio, con palla a due alle ore 18.

none_o

Inaugurazione il 19 gennaio alle 18,30, nei locali della Federazione provinciale di Rifondazione Comunista di Pistoia.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Hanya Yanagihara.

La signora in blu
Viaggio nel profumo delle .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

L'oroscopo di gennaio

LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
UZZANO
Un concerto nella chiesa dei Santi Jacopo e Martino

11/1/2019 - 11:20

Floema è un progetto unico e innovativo, nato nel 2017 e promosso dalla Fondazione Pistoiese Promusica, che connette i musicisti dell'Orchestra Leonore con le realtà operanti sul territorio, nell’obiettivo di sviluppare un vero e proprio ecosistema musicale. Il progetto si articola in numerosi incontri musicali informali nella provincia di Pistoia e non solo, che prevedono, oltre all’esecuzione integrale di brani del grande repertorio cameristico, momenti di dialogo e scambio di opinioni con il pubblico offrendo spunti per un ascolto più consapevole della musica d’arte.
 
Due sono gli incontri musicali di questo fine settimana, che vedranno protagonista un duo d’eccezione, ovvero quello costituito da Tommaso Lonquich (in foto), primo clarinetto dell’Orchestra Leonore, insieme al pianista Roberto Prosseda.
 
Il primo si terrà domani, sabato 12 gennaio, ore 17.30, presso la chiesa dei Santi Jacopo e Martino di Uzzano  e vedrà la collaborazione del progetto “Oltremusica”, ideato dal pianista Fabrizio Datteri per la valorizzazione del borgo di Buggiano Castello, e dell’Accademia Musicale Uzzanese "Giacomo Puccini”.


Domenica 13 gennaio, invece, sempre alle ore 17.30, si replica presso Villa Stonorov (Via Felceti 11, Pistoia), sede della Fondazione Jorio Vivarelli.


Due «cicli» fanno da filo conduttore della programmazione artistica del progetto Floema: “Caro Johannes”, che prevede l’esecuzione integrale della musica da camera di Johannes Brahms, e “Genio italiano”, dedicato all’intera produzione cameristica di Nino Rota. Il programma proposto in questo caso comprende composizioni di entrambi questi grandissimi compositori.


Il duo eseguirà infatti la Sonata per clarinetto e pianoforte op.120 n. 2 in Mi bemolle maggiore di Johannes Brahms, che, come la Sonata n.1 e le altre sue composizioni cameristiche che vedono tra i protagonisti il clarinetto (il Trio op. 114 e il Quintetto op. 115), appartiene all'estrema stagione creativa dell'autore: nel 1891 Brahms, incurante della celebrità e addolorato dalla perdita di persone a lui care, aveva da poco deciso di apporre la parola "fine" alla sua attività creativa quando  l'incontro a Meiningen con uno straordinario strumentista, Richard von Muhlfeld, all’epoca primo clarinetto presso la locale orchestra di corte, gli fece cambiare idea, spingendolo a scrivere musiche per il più dolce e malinconico fra gli strumenti a fiato, dando così vita ai quattro capolavori cameristici tra cui si annovera la Sonata proposta in questa occasione.  Di Nino Rota verrà invece eseguito l’Allegro danzante (1977), con cui il compositore italiano, noto ai più per le celeberrime colonne sonore dei film di Fellini e non solo, ma autore anche di pagine straordinarie di musica strumentale, arricchisce il repertorio clarinettistico con un brano in cui pianoforte e solista intessono un dialogo improntato a ricchezza melodica e brillantezza di scrittura strumentale.


Anche nella Sonatina del compositore brasiliano Mateus Araujo, scritta appositamente per Floema, clarinetto e pianoforte dialogano esplorando le loro qualità in modo indipendente: nei tre brevi movimenti, fortemente caratterizzati, i due strumenti vengono trattati come due personaggi distinti che conversano amichevolmente in continuo contatto e scambio, muovendosi tra sonorità che attingono dalla musica popolare brasiliana.

Fonte: Oltremusica
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: