Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 17:06 - 16/6/2019
  • 485 utenti online
  • 29937 visite ieri
  • [protetta]

Non si era ancora insediata la nuova giunta, che subito come falchi sulla preda, si sono avventati sia il Consigliere Rucco che la sua collega De Paola, con le più banali rimostranze. Si presuppone .....
TITO CON L'ARCO

La disciplina è forse poco conosciuta ma molto appassionante. Gli arcieri di campagna si muovono nel bosco e colpiscono sagome riproducenti animali. Un modo alternativo e divertente di fare movimento competitivo.

IPPICA

Appuntamento del giovedi’ all’Ippodromo Snai Sesana che coincide anche con l’ultimo programma di corse in diurna dato che da sabato 22 giugno, e fino al 31 agosto, si accenderanno i riflettori dell’impianto del trotto montecatinese per diciotto convegni in notturna.

CICLISMO

Sabato 15 giugno - nel primo pomeriggio - arrivo della seconda tappa del giro d’Italia Under 23, in via Giovanni Amendola di Pescia.

TIRO A SEGNO

Una manifestazione paesana che ha lasciato il segno, e ogni anno è sempre più  bella.

NUOTO

Dai campionati italiani giovanili oceanici di Salvamento, svolti a Riccione, arrivano 1 argento ed un bronzo per l'Asd Nuoto Valdinievole.

VOLLEY

Il direttore tecnico Sandro Becheroni, insieme allo staff tecnico, è già al lavoro per visionare le atlete delle due società e formare così, dopo una accurata selezione, i gruppi che prenderanno parte alle categorie giovanili e ai campionati di Prima Divisione territoriale e di Serie D Regionale.

BASKET

A Chiesina Uzzanese va in scena il secondo "Memorial Marco Neri", torneo di basket rivolto alla categoria Under 14 maschile, in memoria di Marco Neri, noto imprenditore locale, scomparso nel 2017 ed ex giocatore di pallacanestro, sia nelle fila di Chiesina che in quelle di Montecatini.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Glenn Cooper.

none_o

Un viaggio intorno al mondo fatto di fotografie che esprimono sentimenti.

E si vive di ricordi, di sogni
impressi nel sinuoso corpo
dell’Ombrone .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
Buonasera a tutti per informazioni o preventivi per rimettere .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre
Altopascio, "lucchese di Valdinievole", attraverso gli anni del Dopoguerra

5/8/2018 - 15:41

Valdinievole Storica -Ricordi del dopoguerra ad Altopascio.


Premesso che Altopascio,16.000 abitanti,è da considerare parte integrante della Valdinievole in quando il cambio di provincia è ininfluente,la diocesi di Pescia ce lo insegna in quanto ,per la chiesa,non ci sono province che dividono.

Detto questo vengo all’argomento e cioè come  i giovani di allora vivevano nel primo dopo guerra dimenticando i rifugi antiaerei sotto i bombardamenti inglesi del territorio in cerca di bersagli nemici nei folti boschi di Orentano.

I ragazzi del paese si divertivano con poco o niente come quando si giocava con i tappini,con inserito il nome del ciclista preferito lungo il monumento ai caduti posto allora davanti all’Oratorio di S.Rocco,in alternativa c’erano le sfere di vetro fatte rotolare lungo le piste improvvisate sulla terra del “Piazzone”,ritrovo dei giovanetti di quei tempi,altro passatempo era quello di partecipare alle corse di velocità organizzate dai più grandi in palio,udite udite,una gazzosa al vincitore da consumarsi al bar da Bastianino o Zei.

Ogni mattina,a piedi lungo le due Gore ,andavo a scuola dalle suore di S.Zita,che per la verità,ci insegnavano il giusto,ricordo che ,essendo nato nel 1940 ,non ho mai avuto la sensazione che c’era la guerra comunque,che qualcosa non andava ,lo capivo dallo stato d’animo dei miei genitori come quando mia madre aspettò il ritorno di mio fratello per 1 giorno disperata pensando al peggio durante la raccolta delle pine nei boschi di Villa Campanile dove ,da sfollati,ero contento quando scendevamo nel rifugio antiaereo in argilla scavato vicino alla casa.

Concludo che nel 1945 una mia cugina di nome Fedora sparì nel nulla al seguito dell’esercito tedesco in ritirata,bella ragazza di 20 anni fu notata da un  ufficiale della Wehrmacht che decise di condurla nella sua nazione,mai saputo se lei fosse dello stesso parere ,i familiari la  cercarono invano e di lei non si seppe più niente.

di Giovanni Torre

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: