Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 11:07 - 24/7/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ieri passeggiando intorno casa ho notato con grande piacere che i lavori di rifacimento dei marciapiedi di Via Boccaccio sono terminati. Un bene soprattutto perché la parte intorno al "centro diurno .....
PODISMO

Non molte le gare disputate in questi ultimi giorni, sufficienti però per regalare altre 4 affermazioni ai podisti della Silvano Fedi (raggiunta quota 90 dal 1° gennaio).

BASKET

Siamo ancora al 23 luglio e i motori della stagione 2024/2025 si stanno già accendendo.

HOCKEY

L'importante tassello di completamento dell'Impianto di Montagnana (Hockey Stadium Andrea Bruschi) potrebbe davvero prendere forma nei prossimi mesi. Nei giorni scorsi l'Hockey Club Pistoia ha formalmente donato il progetto preliminare all'amministrazione comunale di Marliana.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica di aver raggiunto un accordo, di durata biennale, con Giuseppe Valerio che sarà il secondo assistente di coach Dante Calabria.

TAEKWONDO

Dopo il Kim e liu del Nord e il Kim e Liu di Roma la società sportiva Kin Sori Taekwondo asd si conferma prima delle toscane nel taekwondo e 3 nel parataekwondo italiano.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme un altro bel sabato di sera di trotto e di festa per tutto il pubblico presente, circa 1400 presenze. 

BASKET

Si è conclusa la quinta edizione del Pistoia Basket Project Camp, il grande camp di pallacanestro organizzato dal Pistoia Basket Junior che attira sull’appennino tosco-emiliano, nello specifico a Fanano in provincia di Modena, un numero sempre più elevato di ragazzi.

ATLETICA

Italiani individuali e di società master da applausi per l’Atletica Pistoia. La società del presidente Remo Marchioni ha raccolto allori e soddisfazioni sia nella kermesse capitolina, la prima, sia in quella tenutasi a San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso, la seconda. 

none_o

Dopo Santiago di Compostela, Pistoia e Roma, l’allestimento fotografico è stato ospitato a Napoli.

none_o

Confermata anche nel 2024 la presenza dell’associazione pistoiese Culturidea sul palco del Porretta Soul Festival.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo luglio 2024.

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
LA STORIA
di Giovanni Torre
Ivo Livi

17/5/2011 - 16:13

Ivo Livi: a prima vista questo nome e cognome non direbbero niente, ma, e i monsumanesi lo sanno benissimo,  dietro questa facciata si nasconde lo pseudomino del famoso cantante e attore italiano naturalizzato francese  Yves Montand.

Nasce a Monsummano nel 1921, ma a solo due anni emigrò a Marsiglia dopo che facinorosi fascisti incendiarono la piccola fabbrica di scope del padre Giovanni, attivista socialista. Questo fatto condizionerà la vita di Ivo, che non perdonerà mai gli autori che avevano perseguitato il padre, evitando sempre di rispondere agli inviti sinceri dei vari sindaci monsummanesi.

La carriera del cantante  fu agevolata dalla relazione sentimentale avuta con Edith Piaf, che lo aiutò ad entrare nel mondo artistico francese. Inoltre abbinò la musica al cinema sposando l’attrice Simone Signoret, che rappresenterà la donna della sua vita.

Come chansonnier ha cantato Parigi in tutto il mondo ,mostrando sempre grande professionalità per il suo talento naturale. Famoso il pezzo “Le foglie morte” (paroliere Jacques Prèvert), che Montand portò a un successo mondiale. Altri pezzi da ricordare (versione italiana) ”Te lo stiro col ferro a vapore”, oltre che "Bella Ciao ".

Come attore cinematografico ha lavorato con grandi star dell’epoca a cominciare da Marilyn Monroe, con la quale intrecciò una relazione amorosa.

Ivo è deceduto a 70 anni nel 1991, la sua memoria per i monsummanesi è rimasta inalterata nel tempo e, a dimostrazione di quanto affetto e quanta stima ci fosse nei suoi confronti, gli è stato intitolato il Teatro Comunale, la “Bolgia”, ristrutturato e riportato a nuovo con i 316 posti, questo per rendere omaggio alla sua brillantissima carriera artistica e all’uomo che ,durante la sua vita, ha sempre espresso valori  di libertà  di pensiero e di espressione.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: