Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 22:07 - 23/7/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ieri passeggiando intorno casa ho notato con grande piacere che i lavori di rifacimento dei marciapiedi di Via Boccaccio sono terminati. Un bene soprattutto perché la parte intorno al "centro diurno .....
BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica di aver raggiunto un accordo, di durata biennale, con Giuseppe Valerio che sarà il secondo assistente di coach Dante Calabria.

TAEKWONDO

Dopo il Kim e liu del Nord e il Kim e Liu di Roma la società sportiva Kin Sori Taekwondo asd si conferma prima delle toscane nel taekwondo e 3 nel parataekwondo italiano.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme un altro bel sabato di sera di trotto e di festa per tutto il pubblico presente, circa 1400 presenze. 

BASKET

Si è conclusa la quinta edizione del Pistoia Basket Project Camp, il grande camp di pallacanestro organizzato dal Pistoia Basket Junior che attira sull’appennino tosco-emiliano, nello specifico a Fanano in provincia di Modena, un numero sempre più elevato di ragazzi.

ATLETICA

Italiani individuali e di società master da applausi per l’Atletica Pistoia. La società del presidente Remo Marchioni ha raccolto allori e soddisfazioni sia nella kermesse capitolina, la prima, sia in quella tenutasi a San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso, la seconda. 

BASKET

Fabo Herons Montecatini ha il piacere di annunciare l’ingaggio di Matteo Aminti, un'ala-centro del 2005, proveniente dalla Virtus Siena, che completerà il roster della prima squadra per il campionato di Serie B Nazionale 2024-25.

IPPICA

Il mercoledì sera di corse all’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme è stato incentrato su uno dei personaggi più famosi al mondo, Pinocchio e, in particolare, sul Parco policentrico di Collodi.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 è lieta di annunciare di aver raggiunto un accordo di durata triennale con Dante John Calabria che sarà il nuovo capo allenatore della nostra prima squadra in vista del campionato 2024/25 di Lba.

none_o

Dopo Santiago di Compostela, Pistoia e Roma, l’allestimento fotografico è stato ospitato a Napoli.

none_o

Confermata anche nel 2024 la presenza dell’associazione pistoiese Culturidea sul palco del Porretta Soul Festival.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo luglio 2024.

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
none_o
Giornate Fai di Primavera, grande successo con Villa Magnani e stazione Mazzoni

15/5/2021 - 19:49

Grande successo per le Giornate Fai di Primavera, che hanno visto fra i luoghi protagonisti dell' evento, anche Villa Magnani a Pescia (sede dell'Istituto Agrario Dionisio Anzillotti) nonché la Stazione Mazzoni di Piazza Italia a Montecatini terme.
Inaugurato nel 1937, lo scalo ferroviario fu realizzato per accogliere la gran massa di turisti a cui il Regime fascista riconosceva le cure termali gratuite.
La stazione ferroviaria posta ancor oggi nel centro della città aveva da tempo manifestato dei forti limiti strutturali, sia per ciò che concerne il ricevimento dei passeggeri che per lo smistamento delle merci. All' epoca, giova ricordarlo, il treno era il principale mezzo di locomozione anche per gli approvvigionamenti ai numerosissimi alberghi presenti in città. La Stazione di Piazza Italia, peraltro recentemente restaurata, necessità tuttavia ancora di incisive opere di recupero. A non aver ancora beneficiato di nessun intervento di ripristino, è la bellissima fontana a forma di vasca posta proprio davanti alla struttura. Nelle intenzioni di Mazzoni, doveva rappresentare una serie di cascate che, con il loro rumore d' acqua cadente, avrebbe accolto, in degna maniera, i turisti che a Montecatini giungevano proprio per l'acqua. Oggi, questa fontana è in uno stato di totale abbandono. I tasselli blu del mosaico di rivestimento si stanno staccando uno dopo l'altro, e la superficie della vasca è diventata una sorta di pattumiera a cielo aperto, grazie anche alla discutibile presenza in zona di tossicodipendenti ed extracomunitari, che non esitano a gettarvi rifiuti d'ogni genere. 
I volontari del Fai hanno trascorso tutta la giornata ( dalle 9,30 alle 17,30) per mostrare ai tantissimi visitatori le bellezze di una Stazione di cui, magari, ci serviamo distrattamente tutti i giorni.
Per ciò che concerne invece Villa Magnani, forse in pochi sanno che la sua struttura originaria risale al 1500. Fu commissionata da Pompeo Della Barba, medico della Corte di papa Pio IV, il papà che riuscì a portare a compimento il Concilio di Trento. Dopo essere passata molte volte di proprietà nel corso dei secoli, fu acquistata nel 1907 dal Comune di Pescia, che vi fece la sede dell'allora Scuola Pratica di Agricoltura Vittorio Emanuele III ( la denominazione Dionisio Anzillotti risale al dopoguerra).
Oggi la villa presenta un parco con un' ecosistema di estremo interesse botanico, oltre che degli orti e delle serre curate dagli stessi studenti di agraria.
I punti di forza sono tuttavia la cantina e l'oleificio, che conserva i semi delle piante di olivo di tutta Italia e delle ex colonie. 
Il Fai Valdinievole, attraverso la nostra testata, ringrazia tutti coloro che hanno aderito all'iniziativa, ricordando che sulla sua pagina Facebook è possibile visionare le immagini delle due escursioni.

 

di Giancarlo Fioretti

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




17/5/2021 - 13:09

AUTORE:
Eli

Sono sempre stata una fervente promotrice del FAI, a cui negli anni ho donato quello che potevo, perchè penso che le bellezze del nostro territorio vadano valutate e fatte conoscere anche a chi non le ha mai viste o non ne sapeva proprio nulla.
...Quest'anno, felice perchè avevo due luoghi del FAI vicinissimi a casa e da riscoprire, ho cercato subito di prenotarmi dal sito, ma...brutta sorpresa, ho scoperto, che per pagare si doveva possedere, o la Carta di Credito o la Paypal. Non possedendo nessuno dei due titoli di credito, non mi sono potuta prenotare e quindi ho dovuto rinunciare ad una iniziativa a cui sarei voluta partecipare.
Devo dire che ci sono rimasta veramente male!

...Questa volta il FAI, con ci ha fatto una bella figura, anche perchè non credo di essere stata l'unica che ha dovuto rinunciare per lo stesso motivo.
Speriamo che la prossima volta si rendano conto che ci si può organizzare anche diversamente...