Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 11:04 - 23/4/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Sono diversi giorni che mi capita di passare da Corso Matteotti verso le ore 18 e trovarmi fermo in fila . Succede che ogni sera due grandi bus, del prestigioso turismo internazionale che ci onora della .....
PODISMO

Per la Festa della Liberazione, giovedì 25 aprile si terrà la 48esima edizione della Maratonina del Partigiano.

PODISMO

Organizzata dalla società ‘’I Ghibellini Massa e Cozzile’’ si è disputata in località Vangile la 38^ edizione dell’<<Ultimo Ghibellino>>.

CICLISMO

Si è svolta il 21 aprile, la "Only Girls", pedalata non competitiva su strada organizzata da Edita Pucinskaite, ex ciclista su strada lituana.

BASKET

L’Estra Pistoia Basket fallisce il primo match point per assicurarsi un posto all’interno del tabellone dei playoff.

BASKET

La Fip, Federazione italiana pallacanestro, ha ufficializzato il programma completo delle finali nazionali under19 Eccellenza.

BASKET

Il Pistoia Basket ha compiuto un passo significativo nel suo percorso mirato a potenziare e rafforzare i livelli di trasparenza, legalità, correttezza e eticità che da tempo caratterizzano l’organizzazione e il funzionamento della società.

RALLY

Dal 18 aprile iscrizioni aperte all’edizione numero 41 del Rally degli Abeti e Abetone, in programma per il 18 e 19 maggio.

BASKET

Lunedì 22 aprile si celebra il “World Earth Day”, ovvero la Giornata Mondiale di sensibilizzazione sui temi legati alla salvaguardia del pianeta.

none_o

Raccontami un libro, di Ilaria Cecchi

none_o

È iniziata domenica 21 aprile presso il castello di Larciano l'esposizione artistica tratta dal libro "Per altri versi".

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Ricetta per un risotto goloso

Con l’evento tenutosi oggi 22 marzo presso la filiale di Cascina .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
PESCIA
Franchini (Fdian): "Di quale risorsa parla il prefetto? I profughi sono un costo"

20/1/2016 - 9:33

Il responsabile degli enti locali di Fdian Pistoia, Roberto Franchini, scrive una lettera aperta al prefetto Ciuni.

 

"Abbiamo appreso dalla stampa della sua visita all'istituto professionale Pacinotti Sismondi, sicuramente una buona iniziativa, quella dell'istituto per, illustrare e dialogare con i giovani su questioni così attuali come l'immigrazione, ed è stata importante pure la sua disponibilità a partecipare.

 

Avremmo gradito pure noi come partito politico ricevere da lei la stessa disponibilità rispondendo ad alcune domande sull'immigrazione che a suo tempo le abbiamo posto pubblicamente e di cui non abbiamo ricevuto ancora risposte, pubbliche come avevamo richiesto.

 

Ci permettiamo di ricordargliele, queste sono le nostre domande:1)  vi sono stati adeguati censimenti dei presunti profughi ospitati nella nostra provincia 2) sono stati effettuati controlli per verificare se alcuni presunti profughi ospitati non siano sfuggiti al controllo giornaliero delle cooperative, trasformandosi di fatto in uccel di bosco e volati per altri lidi, come si legge  sulle cronache  di molte realtà italiane 3) inoltre quanti tra i presunti profughi ospitati nella nostra Provincia hanno ottenuto il riconoscimento di status di profugo.

 

La sua autorevole risposta nel merito, aiuterebbe la popolazione a stare più tranquilla, prendendo atto che tutto è sotto controllo e a capire qualcosa di più  su come viene gestita l'accoglienza in provincia di Pistoia.

 

Inoltre ci auguriamo vivamente che quanto riportato dalla stampa su quello che lei ha veicolato verbalmente a quei ragazzi, sia stato male interpretato dal giornalista, perchè i giovani hanno menti fertili e come tale necessitano di messaggi qualificati dettagliati e precisi come solo lei potrebbe dare, Infatti il Tirreno riporta questo: "Giuni ha risposto anche all'inflazionata quanto fasulla affermazione, secondo cui ai rifugiati verrebbe elargita la somma di 35 euro giornaliere a chi contesta che questa somma faremmo bene a darla agli italiani, rispondo che lo facciamo già di questa somma infatti i rifugiati percepiscono solo 2,50 euro il resto rimane sul territorio e va a incrementare il Pil del territorio stesso".

 

Se avesse detto questo possiamo dire che ha avuto fortuna che nelle scuole da tanti anni si insegna la cultura della politica e non quella della finanza, altrimenti sul Pil avrebbe ricevuto da gli stessi studenti adeguate risposte. Teniamo a precisare che noi di Fdian, e i nostri alleati della Lega Nord e di Forza Italia abbiamo sempre sostenuto che i 35 euro erano il costo sostenuto per il mantenimento giornaliero di ogni presunto profugo accolto nei centri di accoglienza e che sarebbe stato meglio spenderli per gli italiani bisognosi come lei saprà, lo stato italiano versa annualmente soldi nelle casse della Ue, quindi possiamo affermare che i 35 euro che la Ue ci eroga per i presunti profughi, non sono altro che i nostri soldi che tornano in l'Italia. Ed è di oggi la notizia che la Ue sta pensando di mandare meno soldi all'Italia, pare che non intenda mantenere più chi non è riconosciuto effettivamente profugo.

 

Quei giovani nelle scuole sono la nostra futura classe dirigente quello che insegniamo  a loro oggi, sarà quello che renderanno alla nazione domani".

Fonte: Fdian
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




20/1/2016 - 18:50

AUTORE:
Lancillotto

Sig. Franchini penso che il Prefetto gli risponderà.
Comunque come cittadino credo che la risposta alla domanda 1 sia NO, alla domanda 2 NO alla domanda 3 ...accertamenti ancora in corso..
I romani dicevano, riferendosi a come tenere calmi i cittadini, PANEM ET CIRCENSES ossia non facciamoli patire la fame e facciamoli divertire, così stanno buoni e possiamo fare di loro quello che vogliamo.
I politici ed i loro bracci destri non hanno capito che il pane è finito e c'è poco da divertirsi...e allora prima o poi....