Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 02:03 - 04/3/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Esiste per me una domanda che occorrerebbe fare per sapere chi hai davanti .

A seconda della risposta , puoi confrontarti , o tirar di lungo perché perdi il tuo tempo .

La domanda è :

Quanti .....
SCHERMA

La Scherma Pistoia – Chianti Banca torna sul tetto d’Europa grazie al proprio alfiere Fabio Mastromarino.

ATLETICA

L’Atletica Pistoia si conferma tra le grandi realtà master italiane. Ai Campionati italiani individuali indoor master, tenutisi al Pala Casali di Ancona, la società pistoiese ha conquistato 3 medaglie d’oro, 12 d’argento e 9 di bronzo; quinto posto tra le donne e tredicesimo fra gli uomini.

TIRO A SEGNO

La sezione di Tsn pisana, sprovvista momentaneamente dell’impianto di Bersaglio mobile, ha chiesto e ottenuto solo per questa disciplina la collaborazione del Tiro a segno nazionale di Pescia.

CALCIO

Importante riconoscimento consegnato dal presidente Alessandro Dami ad Andrea Guarisa.

BASKET

Non si ferma la corsa della Butera Clinic Nico Basket, che centra il tredicesimo successo consecutivo in trasferta contro Academy Spezia, con il risultato di 48-73.

RALLY

Era tra i più attesi, al circuito di Pomposa (Ferrara), dopo la performance dello scorso dicembre, per la prima prova del Campionato “Race in Circuit” 2024, disputata nel fine settimana passato ed una volta in gara ha confermato le aspettative.

BASKET

Due vittorie, nello scorso weekend, per le formazioni giovanili della Butera Clinic Nico Basket.

BASKET

Dodicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket, che riesce a espugnare un campo ostico come quello di Prato, con il risultato di 56-62.

none_o

Inaugura sabato 2 marzo, presso la galleria del Centro* Montecatini.

none_o

La mostra “Vecchi posti di provincia" è una raccolta di circa quaranta acquerelli.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo marzo 2024 

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
none_o
Culligan, un'azienda in crescita: intervista a Giancarlo Brizzi

10/8/2011 - 8:45

VALDINIEVOLE
 

L’orgoglio di appartenere a una grande azienda e rappresentarla ai massimi livelli. Sta tutta qui la filosofia di lavoro per Giancarlo Brizzi, direttore vendite per l’Italia di "Culligan Piscine" e Amministratore Delegato della Culligan Technoacque a Montecatini, anche se in realtà la sede è a Massa e Cozzile, ma per tutti è la sede Culligan di Montecatini!


Brizzi, qual è la storia della Culligan?

"Culligan nasce a Chicago nel 1936 e acquisisce rapidamente un ruolo leader nel settore del trattamento dell’acqua, mantenuto grazie all’impegno nel servire i propri clienti, all’alto livello tecnologico e alla incessante attività di ricerca. Nel 1960 nasce Culligan Italiana, licenziatario di Culligan International: agli inizi l’attività fondamentale consisteva nella distribuzione, sul territorio nazionale, dei piccoli addolcitori ad uso domestico importati dagli Stati Uniti, ma presto la società espande il know-how e il suo raggio d’azione, fino a coprire tutta la gamma dei possibili trattamenti dell’acqua, sviluppando specifiche e originali tecnologie per molte applicazioni e divenendo infine un importante centro di fabbricazione".

E oggi che cos’è Culligan?

"E’ in grado di offrire la soluzione ideale che il mercato richiede: dai piccoli impianti a uso domestico fino ai grandi sistemi destinati all’industria, dalle centrali termiche all’acqua ultra-pura per applicazioni sanitarie o per l’industria elettronica, fino alla fornitura di acqua potabile a città intere. Si è inoltre acquisita una solida reputazione nella progettazione e costruzione di impianti di pronto intervento in situazioni d'emergenza per la potabilizzazione di acque contaminate da ogni tipo di inquinante chimico e biologico".

Facciamo un altro passo indietro: come è iniziata la sua avventura in Culligan?

"Dopo aver fatto il geometra al Comune di Massa e Cozzile, dove non mi avrebbe sicuramente tolto mai nessuno, mi sono progressivamente reso conto che non ero tagliato per fare quel tipo di attività.

Nonostante tutti avessero il miraggio del posto fisso, grazie anche all’intelligenza di mio padre che capì questa mia voglia di mettermi in gioco, lasciai il Comune e sono entrato in quest’azienda nel 1980 con la qualifica di geometra disegnatore. Ho quindi percorso tutte le tappe, faticose ma entusiasmanti, dei vari ruoli aziendali, fino a diventare, 12 anni fa, l’Amministratore Delegato di questa sede di Montecatini, che, nel frattempo, era stata acquisita da Culligan Italiana Spa, nel quadro delle acquisizione delle migliori strutture in Italia (insieme a noi Torino, Milano, Como, Verona, Firenze, Livorno, Arezzo, Roma … e la "piccola" Massa e Cozzile)

Come è cambiato il mondo di Culligan Technoacque nel corso degli anni?

"Siamo cresciuti a dismisura: in 12 anni abbiamo aumentato di 5 volte il fatturato, oggi facciamo oltre 6 milioni di euro annui di fatturato diretto, più altri 2 attraverso Culligan, lavorando su Pistoia, Lucca e Massa Carrara (un bacino di utenza di poco più di 800 mila abitanti), a conferma della cura e della qualità del lavoro svolto in questi anni con i nostri clienti. Un’altra cosa da sottolineare, oltre all’aumento del fatturato, anche l’aumento delle maestranze, continuiamo ad assumere, siamo ormai più di 40 di cui molte giovani donne.

E poi è arrivata un’altra promozione…

"Proprio per questi ottimi risultati, il nuovo Presidente di Culligan Italiana Spa e dell’ EMEA (Europa e Medio Oriente), lo scozzese Laurence Bower, quarantacinquenne di cultura anglosassone, che viene da altre esperienze di alto livello nel settore dell’acqua, mi ha chiamato lo scorso marzo a Bologna e mi ha chiesto se ero disponibile a replicare il modello di business da noi applicato da tempo nella nostra zona, in tutte le altre sedi Italiane, perché era il modello di business che voleva Lui, per poi esportarlo negli altri paesi dell’EMEA, di cui la sede di Bologna è la capofila. Dopo un breve scambio di idee, Bower non ci ha pensato due volte e mi ha proposto di fare il direttore vendite Italia di "Culligan Piscine", per replicare il nostro modello vincente".

E come è andata a finire?

"Ho accettato, dopo una pausa di riflessione, perché la vita mi si è complicata molto, visto che continuo a fare anche l’Amministratore Delegato a Montecatini. Ma le sfide mi sono sempre piaciute molto e qui, in Culligan Technoacque, ho costruito una squadra di bravissimi "discepoli", che non fanno rimpiangere le mie assenze (due/tre giorni a settimana). Un gruppo di lavoro fantastico che ho chiamato "I ragazzi del Goal Day", perché, insieme a loro, verifico, una volta al mese, tutti i goal (obiettivi) messi a segno, quelli mancati e come fare a recuperare, quelli non realizzati. Sono tutti giovani, l’età media è di soli 32 anni, a conferma che di ragazzi in gamba in giro ce ne sono, basta saperli scegliere, formare, motivare e seguire, anche solo con una telefonata, tutti i giorni, ma dandogli la massima autonomia di lavoro e di scelte. Perché i futuri "Capi" saranno loro, ne sono sicuro!

 

 

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




10/8/2011 - 13:38

AUTORE:
Gennaro

congratulazioni ad un'azienda della valdinievole che cresce e investe creando occupazione e sviluppo
BRAVISSIMI