Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 19:02 - 21/2/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Caro Sergio , ti rode di essere stato malamente apostrofato? Succede a chi capisce poco e , da ignorante ostenta la propria ignoranza come una spada .

Noi tutti siamo , almeno spero ma a volte vacillo .....
BASKET

Undicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket che supera, non senza pochi problemi, il Costone Siena.

RALLY

E’ stata decisamente di spessore, la prima uscita stagionale di Pavel Group, nel fine settimana passato, alla prima edizione del “Tuscany Rally”, in provincia di Siena.

PADEL

Oltre quattro ore di competizione ininterrotta con il numero massimo di coppie pronte ad affrontare i due tabelloni e portarsi a casa importanti premi in palio per la 1° “Coppa Carnevale”.

BOXE

Si avvicina la data in vista dei campionati regionali schoolboy e junior, il 24/25 febbraio a Lucca, dove parteciperà Emanuele Ammazzini junior 70 kg in forza alla boxe Giuliano allenato dal maestro Massimo Bosio di Ponte Buggianese.

JUDO

Domenica 18 febbraio si è svolto a  Camaiore il “21° Memoraial Marino Lorenzoni“, gara interregionale di judo riservata alle categorie bambini, ragazzi e fanciulli.

RALLY

È già partita a ritmi serrati la stagione 2024 di Motorzone Asd, protagonista in campo gara e nell'organizzazione del pranzo sociale, svoltosi domenica 11 febbraio.

SCHERMA

Festa doppia in casa Scherma Pistoia. Nel giorno del rinnovo del prestigioso abbinamento pubblicitario con Chianti Banca, arriva la bella notizia della convocazione di Fabio Mastromarino per i campionati europei under 20 che si svolgeranno a fine mese a Napoli.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica con grande soddisfazione che, al termine dell’avventura per la Frecciarossa Final Eight, Carl Wheatle raggiungerà la propria Nazionale per rispondere alla convocazione con la maglia della Gran Bretagna.

none_o

Prenderà il via giovedì 22 febbraio il programma di iniziative Primavera al museo 2024.

none_o

Rubrica "Raccontami un libro" – Consigli di lettura di Valentina

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Il primo gustoso di febbraio.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
MONTECATINI
Sicurezza, Arena (Montecatini una storia nuova): "Vigilanza privata e patto tra prefetto e sindaco"

12/2/2024 - 11:21

Francoi Arena (lista civica "Montecatini una storia nuova") interviene in tema di sicurezza.

 

"I recenti e ripetuti fatti di cronaca locale ci hanno fatto capire quanto sia urgente e indispensabile potenziare le attività di prevenzione e repressione dei traffici illeciti e della microcriminalità. Cosa si può fare?


Secondo me è necessario aggiornare l’analisi del territorio con la mappatura delle nuove aree a rischio, e coordinare l’azione congiunta di tutte le forze di polizia e dei vigili urbani.


Queste attività possono essere utili, sul piano della prevenzione, anche in certi settori dell'economia legale particolarmente a rischio di penetrazione criminale, ma saranno efficaci anche per la dissuasione e la vigilanza territoriale, a garanzia della tranquillità dei  cittadini e dei i turisti.


Il coordinamento servirà anche per ottimizzare le varie attività delle singole forze di polizia ed evitare sovrapposizioni operative, rispettando gli  ambiti di azione e i compiti istituzionali. Resta ferma la possibilità di avvalersi degli altri strumenti straordinari di controllo del territorio, con la collaborazione  della polizia municipale per lo svolgimento di attività di interesse comune.


Per questo, in attesa dell’assunzione di personale per incrementare il Corpo dei vigili urbani, e dell’aumento del numero delle telecamere  nei punti  più a rischio, sotto il controllo di una centrale operativa  24 ore su 24, suggerisco due proposte: 
A) il ricorso ad un istituto di vigilanza privata “non armata”, per sorvegliare i punti più critici e vulnerabili della città.
B) Il  supporto delle  unità operative dei comuni limitrofi (vigili urbani),  con un piano coordinato dal prefetto e diretto dal questore, con la partecipazione  dei  sindaci del territorio, in sede di Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica.

C) La predisposizione di un “Patto per la sicurezza” tra il prefetto e il sindaco, come previsto dalla L. 48/2017 al fine di gestire in modo coordinato ogni attività di contenimento e prevenzione del crimine".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




12/2/2024 - 11:54

AUTORE:
Bibi

Entrino ,entrino diceva un imbonitore alla biglietteria di uno scalcinato zoo itinerante di altri tempi .

Entrino , entrino .
, piu' persone entrano più bestie di vedono .

Avanti un altro che ha deciso di cavalcare la microcriminalità come leit motif della sua campagna-

leggo e mi dichiaro d accordo nella disamina della situazione e nelle possibili soluzioni .

Santo subito .

Poi ...

Coinvolgere i comuni vicini ? Come capofila ?
Ma va bene sebbene .

Coinvolgere le varie polizie ?

Certo , c è gia l istituzione governativa per la sicurezza .

Usare i vvuu aumentandone il numero e il monte ore e guardie giurate ?

E qui casca l asino .

E i soldi ?

Alla fine , dove cascano tutti è sui soldi e sul rafforzamento delle forze di polizia .

Le telecamere ? Solo uno sciocchino direbbe che non dovrebbero funzionare a tempo pieno , ma poi chi le guarda come lo paghiamo ?

E poi le telecamere servono per il giorno dopo ed alla fine sono problemi delle polizie , ma pochissimo valgono come prevenzione.

Tutte battute per captatio
benevolentiae, tanto per essere educati.