Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 08:06 - 23/6/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ho l impressione che vi sia successo quello che avevo previsto da tempo
BASKET

Fabo Herons Montecatini ha il piacere di annunciare l'ingaggio dell’ala Nicola Mastrangelo.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica di aver raggiunto, nella giornata odierna, l’accordo per la rescissione consensuale del contratto con coach Nicola Brienza.

PICKLEBALL

Il 22 e 23 giugno, presso Sport Village Toscana, si terrà l'evento dal titolo 'Finale nazionale pickleball Msp Italia', alla sua prima edizione, presso gli impianti sportivi di via del Bruceto.

PODISMO

Ancora una Silvano Fedi protagonista nelle corse di questo fine settimana. 

BASKET

Il progetto, fortemente voluto da tutta la dirigenza Herons, e da tutte le società allo stesso partecipanti, parte con il massimo entusiasmo e con due obiettivi principali da realizzare.

PODISMO

Con la perfetta organizzazione del gruppo podistico Trekking e camminate Croce Oro in collaborazione con il gruppo donatori sangue Avis di Montale si è corsa nella località al confine con la provincia di Prato la gara podistica competitiva ‘’Sudatina Montalese 2024’’.

RALLY

Dimensione Corse è ancora protagonista. La scuderia pistoiese si è elevata nel confronto a squadre espresso dal Rally di Reggello, appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona 7.

CALCIO

Prenderà il via sabato 22 giugno prossimo il Torneo dei Rioni del comune di Serravalle Pistoiese che, come ogni anno, gode del patrocinio del Comune.

none_o

Si inaugura sabato 22 giugno alle 18 la mostra “Giallo incanto – Tour 1960; Undici artisti per Gastone Nencini”.

none_o

Raccontami un libro, di Ilaria Cecchi.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Teste di mazzancolle in pasta

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
none_o
Traffico pesante in via delle Cantarelle: consegnata petizione firmata da 142 residenti

4/1/2024 - 12:19

PIEVE A NIEVOLE - I residenti di via Cantarelle dicono no al traffico pesante. Per questo hanno organizzato una raccolta di firme per rappresentare il loro forte disagio al sindaco, al comandandante della polizia municipale e al prefetto di Pistoia.

Nella petizione, sottoscritta da 142 cittadini, l'attenzione delle autorità competenti è richiamata a come "gli abitanti di via delle Cantarelle siano sottoposti h24, tutti i giorni, al traffico incessante di tir e altri mezzi pesanti di ogni genere che non rispettano alcun segnale di divieto".

"Il rumore assordante provocato dal loro continuo passaggio, il tremore di mura e serramenti che mette a dura prova la stabilità degli immobili che si riempiono di crepe, l'aria irrespirabile per la combustione di idrocarburi e polveri sottili compromette fortemente la vivibilità della zona, e di tutto il comune (l'inquinamento non si ferma in via Cantarelle)".

"Oltre alla salute - proseguono i cittadini - anche la sicurezza è messa a repentaglio quando si percorre a piedi o in bicicletta quella che è una strada vicinale priva di marciapiedi in cui gli incidenti avvengono con sempre maggiore frequenza. Deviare il traffico è possibile in quanto esistono strade alternative e sono abbastanza grandi e con marciapiedi che attraversano zone industriali da poterci passare con i mezzi pesanti, alcune anche in aperta campagna lontano da abitazioni e dal centro".

Durante la raccolta delle firme si sono palesate problematiche non più procrastinabili per chi vi abita:

1) la mancanza di parcheggi, più volte promessi ma mai realizzati, per le abitazioni in prossimità della strada che sono prive di posto macchina e alle cui vetture sono comminate continue multe a cui non è possibile sottrarsi per mancanza di alternative.

2) il pericolo durante la fermata, anche temporanea, per le abitazioni in prossimità della strada per semplici attività di carico e scarico

3) l'inutilità di opere di riqualificazione, come gli spartitraffico, che anzichè apportare benefici stanno creando gravi disagi ad alcune abitazioni e sono fonte di pericolo per ciclomotori e biciclette.

Gli abitanti di Via Cantarelle chiedono quindi di "affrontare le criticità esposte e concertare con la partecipazione di chi vi risiede una soluzione che ponga al centro il loro diritto a vivere in un ambiente salubre. La Corte di giustizia europea ha multato l'Italia per la violazione del superamento dei valori soglia di polveri sottili (Pm10) e biossido d'azoto (NO2). Pieve a Nievole risulta essere tra i 3384 comuni candidabili all'azione collettiva Aria pulita. Per un comune di così piccole dimensioni, con una parte importante del territorio occupata dal Padule di Fucecchio, la più estesa palude interna italiana, è una triste, quanto incredibile realtà.

Via Cantarelle è una vecchia strada comunale, parallela al fiume Nievole, che attraversa un territorio rurale caratterizzato da villette con giardino, casoni ed aie che affacciano direttamente sulla strada.

A seguito della realizzazione di una rotatoria all’intersezione con via Ponte Monsummano, al servizio di una nuova zona industriale e in assenza di controlli efficaci e di natura dissuasiva – è diventata la “scorciatoia” prediletta dei camionisti diretti/provenienti alle/dalle zone industriali di Monsummano Terme, Larciano fino a Empoli e diretti sulla variante del Pedicino. 

"Nella direzione da Sud a Nord (da via Ponte Monsummano alla Strada Regionale 436 Francesca) - prosegue la nota - è presente un divieto di accesso ma nessuno controlla che venga rispettato e i mezzi pesanti la percorrono anche in controsenso. La telecamera, recentemente posta in corrispondenza dell’incrocio con la Strada Regionale 436 – alla fine del percorso su cui vige il divieto - non avrà alcuna efficacia neppure quando sarà attivata in quanto chi percorre la strada in senso vietato puo’ lasciarla da una intersezione laterale prima di raggiungerla. Già altre raccolte di firme sono state completamente ignorate, e disattese le richieste in esse contenute".

 

 



 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: