Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 18:03 - 04/3/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quando si legge quel che non c è .
Ognuno è libero di esprimere le proprie idee , ma non di essere giudice di qualcosa . Il giudizio soggettivo con il patetico complesso che rappresenti oggettività .....
JUDO

Una domenica piena di soddisfazioni per il Judo Valdinievole Montecatini. 

BASKET

Dopo quasi un mese di assenza di partite da via Fermi, l’Estra Pistoia Basket riparte alla grande conquistando la vittoria nella 21° giornata di Lba battendo 84-71 la Bertram Derthona Tortona e si prende due punti fondamentali nella lotta per la salvezza.

SCHERMA

La Scherma Pistoia – Chianti Banca torna sul tetto d’Europa grazie al proprio alfiere Fabio Mastromarino.

ATLETICA

L’Atletica Pistoia si conferma tra le grandi realtà master italiane. Ai Campionati italiani individuali indoor master, tenutisi al Pala Casali di Ancona, la società pistoiese ha conquistato 3 medaglie d’oro, 12 d’argento e 9 di bronzo; quinto posto tra le donne e tredicesimo fra gli uomini.

TIRO A SEGNO

La sezione di Tsn pisana, sprovvista momentaneamente dell’impianto di Bersaglio mobile, ha chiesto e ottenuto solo per questa disciplina la collaborazione del Tiro a segno nazionale di Pescia.

CALCIO

Importante riconoscimento consegnato dal presidente Alessandro Dami ad Andrea Guarisa.

BASKET

Non si ferma la corsa della Butera Clinic Nico Basket, che centra il tredicesimo successo consecutivo in trasferta contro Academy Spezia, con il risultato di 48-73.

RALLY

Era tra i più attesi, al circuito di Pomposa (Ferrara), dopo la performance dello scorso dicembre, per la prima prova del Campionato “Race in Circuit” 2024, disputata nel fine settimana passato ed una volta in gara ha confermato le aspettative.

none_o

Inaugura sabato 2 marzo, presso la galleria del Centro* Montecatini.

none_o

La mostra “Vecchi posti di provincia" è una raccolta di circa quaranta acquerelli.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo marzo 2024 

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
PROVINCIA
Prende fuoco un bus poco dopo aver scaricato gli studenti, Capecchi (FdI): "Autolinee Toscane venga in commissione"

28/11/2023 - 16:11

Alessandro Capecchi, consigliere regionale di Fratelli d’Italia e vicepresidente della commissione trasporti e mobilità interviene sul trasporto pubblico locale.


“Il Partito democratico è stato alla guida dell’Italia per circa dieci anni e governa la Toscana, ininterrottamente, da più di cinquanta, eppure sul trasporto pubblico e ferroviario ragiona come se fosse all’opposizione. Se i treni regionali non garantiscono un servizio adeguato e se gli autobus lasciano a piedi studenti e lavoratori, per il Pd la colpa è sempre di qualcun altro. Anche oggi si sono registrati consistenti ritardi dei treni diretti a Santa Maria Novella (fino a 110 minuti) che hanno provocato rallentamenti su tutte le linee regionali.


A Pescia questa mattina si è pure sfiorata la tragedia. Un autobus di Autolinee toscane aveva appena fatto scendere gli studenti nei pressi della stazione quando ha preso fuoco. È l’ultimo caso di autobus che si ferma a causa di guasti. Vogliamo approfondire la questione, per questo faremo chiarezza anche in consiglio regionale per comprendere le cause dell’incendio.

 

Da tempo abbiamo puntato i riflettori sulla diminuita manutenzione dei mezzi del Tpl, l’episodio di Pescia testimonia l’urgenza di rivedere il sistema di monitoraggio del servizio oltre ad applicare le dovute penali. Ci riferiscono che l’azienda anziché investire maggiormente in manutenzione dei mezzi, stia effettuando dei tagli in questo senso.

 

Il Pd, che ha sempre governato la Regione, non è riuscito né a organizzare un trasporto pubblico all'altezza della Toscana né a fare interventi adeguati a livello infrastrutturale. Ha sbagliato a fare una maxi gara regionale per il Tpl e a prevedere una seconda fase per i lotti deboli perché, come era prevedibile e come stanno ammettendo numerosi consiglieri comunali e sindaci del Pd, questa seconda parte della gara è un fallimento e ogni giorno migliaia di studenti vengono lasciati a piedi dagli autobus. Una situazione particolarmente difficile per le zone più periferiche dei capoluoghi di provincia e per i numerosi Comuni minori.

 

Per quanto riguarda il servizio ferroviario, la Regione ha fatto accordi al ribasso con Trenitalia con contratti deboli che non garantiscono i pendolari. Per decenni nell’area metropolitana Firenze-Prato-Pistoia i cittadini sono stati presi in giro promettendo loro una metropolitana di superficie che non è mai arrivata. Nel frattempo sono state investite risorse ed energie soprattutto nella tramvia fiorentina che serve a oggi solo il capoluogo e una parte molto ridotta della città metropolitana, ma si sono scordati completamente dei collegamenti con Prato e Pistoia (città e provincia).

 

Abbiamo chiesto che Trenitalia e Autolinee toscane siano audite quanto prima in IV commissione e che la Regione Toscana sospenda l’avvio della seconda fase della gara Tpl. I toscani hanno bisogno di un trasporto pubblico e ferroviario efficiente, altrimenti non ha alcun senso imporre il blocco delle vetture Euro 5 o prendere altri provvedimenti green”.

Fonte: Fratelli d'Italia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




29/11/2023 - 9:08

AUTORE:
Baldo

Per i mezzi pubblici in ritardo chiedete al ministro meloniano Lollobrigida, lui è un esporto in materia...