Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 00:04 - 20/4/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Sono diversi giorni che mi capita di passare da Corso Matteotti verso le ore 18 e trovarmi fermo in fila . Succede che ogni sera due grandi bus, del prestigioso turismo internazionale che ci onora della .....
BASKET

La Fip, Federazione italiana pallacanestro, ha ufficializzato il programma completo delle finali nazionali under19 Eccellenza.

BASKET

Il Pistoia Basket ha compiuto un passo significativo nel suo percorso mirato a potenziare e rafforzare i livelli di trasparenza, legalità, correttezza e eticità che da tempo caratterizzano l’organizzazione e il funzionamento della società.

RALLY

Dal 18 aprile iscrizioni aperte all’edizione numero 41 del Rally degli Abeti e Abetone, in programma per il 18 e 19 maggio.

BASKET

Lunedì 22 aprile si celebra il “World Earth Day”, ovvero la Giornata Mondiale di sensibilizzazione sui temi legati alla salvaguardia del pianeta.

PODISMO

Domenica 14 aprile alla Prato Half Marathon la Montecatini Marathon Asd ha ottenuto il titolo di quarta squadra con più iscritti alla gara e 3 campioni toscani nelle varie categorie.

RALLY

Il 48° Trofeo Maremma ha regalato grandi soddisfazioni alla divisione sportiva dell’azienda La T Tecnica. Doppio impegno, al 48. Trofeo Maremma, anche per AutoSole 2.0.

BASKET

Mercoledì 17 aprile, ore 12, all'Auditorium dell’Antico Palazzo dei Vescovi (piazza Duomo), si terrà la presentazione della Special Edition Jersey dell’Estra Pistoia Basket in occasione del World Earth Day.

SCHERMA

Le qualificazioni regionali ai campionati italiani gold di spada hanno regalato una splendida vittoria per Sabrina Becucci (a destra nella foto) che conquista il suo primo successo nella sua nuova arma.

none_o

Fino al 18 maggio, presso la sede dell’associazione La Fenice (via Matteotti, Ponte Buggianese).

none_o

Una mostra bibliografica ricca di curiosità occupa da qualche giorno lo spazio delle teche espositive del primo piano.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Ricetta per un risotto goloso

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di aprile.

Con l’evento tenutosi oggi 22 marzo presso la filiale di Cascina .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
ABETONE CUTIGLIANO
Buona la prima: un successo il festival nel nome di Beatrice, la poetessa pastora

10/8/2022 - 10:31

Due giorni intensi ed emozionanti, una manifestazione riuscita oltre le aspettative. "Ci sono tutte le premesse per dare continuità e far crescere il Festival dedicato alla poetessa pastora Beatrice Bugelli di Pian degli Ontani, dopo la prima edizione andata in scena lo scorso fine settimana e intitolata 'Dimmene un'altra che a questa risponda'", sottolinea con soddisfazione Marco Pettini, che ha progettato l'evento insieme al Centro studi Beatrice. Sabato 6 agosto, dopo l'inaugurazione del percorso audio e braille, sono andate in scena le conversazioni con il cantautore, regista e scrittore David Riondino, esperto di improvvisazione e ottava rima, accompagnato dalle voci e dalle chitarre di Giuditta Scorcelletti e Maurizio Geri, mentre la successiva domenica il recital con gli stessi Scorcelletti e Geri.

MUSICA E PAROLE CON RIONDINO, GERI E SCORCELLETTI - Riondino ha catalizzato l'attenzione con le sue riflessioni sul fascino di "mettere la vita in versi" di Beatrice e su un'esistenza che "sembra la sceneggiatura per un film". Ampliando poi il suo ragionamento più in generale alla poesia popolare: "La realtà detta in versi sembra più vera". A Riondino si sono alternati gli interventi vocali e musicali di Geri e Scorcelletti e la disputa in versi della presidente del Centro studi Beatrice, Marisa Ceccarelli, con Ugo Seghi, che hanno ripreso le rime scolpite sulle pietre del parco, fino al gran finale d'improvvisazione con un travolgente botta e risposta fra il musicista e lo scrittore e regista. Ad un giorno di distanza Scorcelletti e Geri sono poi stati protagonisti di un recital che è stato una sapiente fusione di vecchie rime di Beatrice, canti popolari toscani e cileni e alcune canzoni autoprodotte.

IL PARCO LETTERARIO UN OBIETTIVO POSSIBILE - L'edizione numero 2 del Festival è già acquisita, l'appuntamento è alla prossima estate. Ma i progetti non finiscono qui. Il Parco culturale “Le Parole delle Tradizioni", costituito nel 2008, potrebbe trovare una declinazione ulteriore. L'obiettivo al quale stanno pensando infatti i suoi promotori è la creazione di un parco letterario – a Pian degli Ontani e nel nome di Beatrice - e la conseguente adesione all'associazione dei Parchi letterari italiani. Un progetto ambizioso per la crescita del paese e di tutto il territorio.

DUE NOTE SU BEATRICE, LA POETESSA PASTORA
Beatrice Bugelli, (1803-1885) di Pian degli Ontani è la più nota poetessa improvvisatrice dell'Appennino tosco-emiliano tra Otto e Novecento. Analfabeta ma dotata di un’innata indole poetica e di grande vena creativa, trascorre la sua vita tra due piccoli villaggi della montagna pistoiese, il Conio del Melo e Pian degli Ontani. Dopo la morte della madre, accompagna, ancora giovanissima, il padre nei suoi duri lavori in Maremma. Si sposa a vent’anni con Matteo Bernardi, molto più anziano di lei, e proprio il giorno del matrimonio improvvisa la sua prima ottava, scatenando entusiasmo e stupore tra gli invitati.
Da allora sarà molto spesso invitata alle feste locali e alle cerimonie e in pochi anni la sua fama varca i confini dell’Appennino Toscano. Studiosi, letterati, estimatori di poesia e curiosi la invitano ad improvvisare versi in prestigiosi salotti di Firenze, Pistoia e Bologna e in altre località minori. Così incontra Niccolò Tommaseo mentre lo studioso di “poesia popolare” e poeta Giuseppe Tigri, i letterati Massimo d’Azeglio e Giuseppe Giusti, il linguista Giambattista Giuliani, vanno a trovarla a casa.
I suoi canti approdano fino in Inghilterra grazie alla passione suscitata in John Ruskin dai racconti dell’americana Francesca Alexander, appassionata di canti popolari e amica di Beatrice, che ne aveva trascritto i versi durante la sua villeggiatura sulla montagna pistoiese.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: