Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 11:03 - 05/3/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Che dire questo articolo è scritto molto bene, racconta la verità.
Vogliamo altri articoli così.
HOCKEY

La zona rossa istituita a Pistoia spaventa e fa saltare la gara di serie B che la seconda formazione dell’Hockey Club Pistoia doveva disputare all’Hockey Stadium di Montagnana.

BASKET

Dopo il turno di riposo, sostenuto a causa del rinvio della gara interna contro Virtus Cagliari, la Nico Basket sta lavorando duramente in palestra in vista del derby di ritorno contro Firenze, che si disputerà domenica 7 marzo a San Marcellino. 

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia torna alla vittoria, conquistando due punti pesantissimi sul parquet di Cento e mettendosi alle spalle il periodo negativo con una prestazione convincente sotto tutti i punti di vista.

SCI

Ottimo bilancio per il Criterium Interappenninico che ha portato, dal 23 al 26 febbraio, sulle piste dell’Abetone quasi 300 atleti delle categorie Children da nove comitati regionali. Il Criterium è stato organizzato quest’anno dal Comitato Appennino Toscano con gli sci club Coverciano, Lanciotto e Prato Play.

CALCIO

La Serie C, campionato nel quale milita la Pistoiese e nel quale è possibile iniziare a respirare l'aria del professionismo, è da sempre un torneo di carattere regionale ma con una competitività elevata, e che in alcuni casi ha fatto registrare presenze di squadre storiche.

CALCIO

È inutile storcere il naso. Quello con l' AlbinoLeffe va considerato un punto guadagnato, e non un punto perso.

RALLY

E’ pronto al “grande salto” verso il palcoscenico più blasonato del rallismo nazionale, Thomas Paperini.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare di essersi assicurata il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Simone Lo Faso, che ha da poco compiuto 23 anni.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Laura Imai Messina.

none_o

Esce il libro "Con tutto l’amore di cui siamo capaci, il  nostro modo  di essere preti".

C’è un luogo naturale
che allontana ogni male,
e trasmette .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
MONTECATINI
Una notte di terrore con rapine, furti e una violenza sessuale: due arresti da parte dei carabinieri

19/2/2021 - 10:38

Nella mattinata odierna, i militari della compagnia di Montecatini Terme, hanno dato esecuzione a 2 misure cautelari custodiali in carcere emesse dalla locale autorità giudiziaria, nei confronti di altrettanti soggetti, tutti di origine marocchina, che nella notte compresa tra il 25 e il 26 ottobre 2020, definita dagli stessi indagati “la notte nera”, nel comune di Montecatini Terme hanno commesso ben 3 furti su autovetture, 2 rapine, 1 violenza sessuale, 1 furto con strappo e 1 furto in abitazione.

 

L'indagine, coordinata dalla Procura di Pistoia e condotta dal Nucleo operativo della compagnia carabinieri di Montecatini Terme, è iniziata nell’ottobre del 2020 e si è conclusa nel gennaio 2021. L’attività d’indagine svolta dai carabinieri è stata condotta tramite attività tecniche, analisi di tabulati e un minuzioso screening delle numerose immagini di videosorveglianza della zona raccolte dagli investigatori. Questo ha permesso ai militari dell’Arma di ricostruire le dinamiche dei fatti reato e individuarne gli autori in brevissimo tempo.

 

Il primo fatto delittuoso commesso è stato un furto, avvenuto alle 23 circa nella stazione ferroviaria Centro, ove uno dei due indagati, mentre i viaggiatori si accingevano a scendere dal treno, strappava dalle mani di uno di essi il suo zaino contenente vari effetti personali.

 

Alle successive ore 23:30 i due hanno rapinavano un passante in via Bainsizza, pedinandolo prima per poi spintonarlo e immobilizzarlo, impossessandosi del suo portafoglio contenente contanti vari e una carta del reddito di cittadinanza.

 

Dopo la mezzanotte, i due commettevano poi una serie di furti aggravati su auto in sosta. Nello specifico in via Bovio e via Baccelli si introducevano all’interno di 2 autovetture in sosta, danneggiando alcune di esse e asportando vari effetti personali delle vittime, una carta Postamat, una borsa di valore e vari capi di vestiario trovati nei veicoli.

 

In via Buozzi invece, si introducevano in una proprietà privata scavalcandone la recinzione, e asportavano dall’interno dell’autovettura li parcheggiata un paio di occhiali da vista, mentre dal giardino dell’abitazione, una bicicletta da donna e una da bambino.

 

Infine alle ore 2:50 circa, travisati in volto, aggredivano alle spalle una donna di origini lituane, alla quale tappavano la bocca per poi trascinarla in zona appartata, ove, le sottraevano la borsa contenente documenti vari e un telefono cellulare iphone, la denudavano e abusavano sessualmente di lei.

 

L’indagine svolta consentiva dunque l’acquisizione di inequivocabili elementi di responsabilità a carico dei due indagati, relativi a numerosi episodi delittuosi descritti, ricostruendo dinamica e avvenimento per ognuno di essi e ottenendo la prova definitiva quando, il consulente tecnico nominato dal pubblico ministero, analizzando un paio di guanti rinvenuti sulla scena dello stupro, vi ha rinvenuto sia il dna della vittima che quello dei due odierni indagati.

 

Il gip dunque, sulla base delle richieste elaborate dal pubblico ministero, nel ritenere sussistenti i gravi indizi di colpevolezza e le esigenze cautelari, in ordine alle ipotesi di reato ex artt. 81, 110, 624, 624 bis, 625, 628 e 609 octies c.p. ha emesso il provvedimento in argomento a carico dei 2 soggetti, rintracciati in data odierna nelle località di Coreglia Antelminelli e Barga (entrambe nella provincia di Lucca). I destinatari delle misure sono: E. H. A., Marocco, 25enne, residente a Lucca; E. M., Marocco, 24enne, residente a Lucca.

Fonte: Carabinieri
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




20/2/2021 - 9:20

AUTORE:
vincenzo

Laddove la politica non c'entra niente a livello locale .

Destra o sinistra , quali armi hanno a disposizione per arginare la delinquenza ?

La VVUU sotto organico ?

Certe funzioni sono del Prefetto che coordina le azioni di controllo del territorio .

Per quanto riguarda i bagnaioli , la loro responsabilità di "abbandono" del territorio , degli investimenti etc etc , questo è altro .

19/2/2021 - 23:02

AUTORE:
Bjiorn

In un paese che si rispetti questi 2 tipi, alle 8 di mattina dovevano essere appesi in piazza, in bella vista

19/2/2021 - 17:21

AUTORE:
Christopher

Sono tutti bravi. Ma la bacchetta magica non ce l'ha nessuno e per cambiare le cose ci vuole tempo e impegno cioè quello che la giunta di sinistra faceva anche se non bene ma comunque ci provava. Questi che ci sono ora non ci provano nemmeno. La città è andata in malora ma d'altronde abbiamo le persone che i Montecatinesi hanno votato. Si vede che preferiscono la destra anche a costo di distruggere Montecatini.

19/2/2021 - 14:27

AUTORE:
Giannino

Ma con la giunta di Destra non dovevano succedere più queste cose????