Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 14:05 - 21/5/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Buongiorno, tramite la Vostra redazione vorremmo ringraziare tutto il personale dell'hospice La Limonaia di Spicchio a Lamporecchio per l'assoluta dedizione con cui si prendono cura dei loro ospiti e .....
BASKET

I giovani biancorossi guidati in panchina da coach Eduardo Perrotta, hanno ottenuto tre sconfitte in altrettante uscite ma combattendo alla pari.

JUDO

Sabato 11 maggio si è svolto a Incisa Valdarno il "18 ° Trofeo A. Macaluso" di  judo.

RALLY

Parla “straniero”, il 41° Rally degli Abeti e dell’Abetone, terza prova della Coppa Rally di zona 7, corso in questo week end abbracciato dal rigoglioso verde della Montagna Pistoiese.

CALCIO

Dopo sette lungi anni di interruzione torna per volontà dell’assessore allo sport Fulvio Rosellini, il Torneo dei Rioni a Ponte Buggianese.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket comunica che, in occasione della gara-2 dei quarti di finale Playoff UnipolSai Lba, il play-guardia Lorenzo Saccaggi ha raggiunto un traguardo molto importante all’interno della storia del club. 

PODISMO

In clima di festa si e disputa nella località di Valdibrana all’estrema periferia di Pistoia la edizione numero due della staffetta 3x 2,400 km in memoria di Paolo Piccardi, organizzata dalla locale Pro Loco con la collaborazione tecnica della Pistoia Atletica 1983 e l’egida dei giudici della Uisp Pistoia.

BOXE

Il prossimo 18 maggio la boxe Giuliano organizza il quinto memorial Rudy. La riunione sarà divisa in due orari separati. Dalle 16 ci saranno incontri dilettanti e dalle 21 ci saranno incontri sempre dilettanti e due di  professionisti.

BASKET

Nella giornata di mercoledì 15 maggio, Legabasket ha ufficializzato importanti riconoscimenti per la stagione sportiva 2023/24. Fra questi quello di “Lba Executive of the Year”, ovvero il premio al miglior dirigente di club.

none_o

Il Quisicosa Caffè ospiterà la mostra “Fame chimica”, un’esposizione fotografica a ingresso libero.

none_o

Raccontami un libro, di Ilaria Cecchi.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo maggio 2024

Con l’evento tenutosi oggi 22 marzo presso la filiale di Cascina .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
none_o
All'ex oratorio San Carlo una mostra fotografica

20/6/2019 - 17:16

Per il ciclo “Monsummano incontri culturali” promosso dalla biblioteca comunale “Giuseppe Giusti”, sabato 22 giugno, alle ore 18, all'ex Oratorio San Carlo verrà inaugurata la  mostra fotografica dal titolo “Its all about love” di Stefano Lotumolo.


Stefano Lotumolo, 32 anni, fotografo freelance di Altopascio, ha iniziato la sua carriera fotografica da un paio di anni, ma il suo talento naturale lo sta portando ad esporre in molte delle più belle città italiane. 
 
Abbiamo il piacere di averlo un week end con noi a Monsummano Terme e siamo sicuri che riuscirà ad emozionare i visitatori con la sua arte fotografica, che mira a mostrare diverse culture immortalate nei suoi anni di viaggi in giro per il mondo.
 
“Prevalentemente ho visitato Africa ed Asia, vivendo anche 10 mesi in Australia per lavoro. Poi all'età di 29 anni mi sono ritrovato ad un bivio della mia vita e dopo esser tornato in Italia per sei mesi per problemi familiari, appena ho potuto ho intrapreso il mio primo vero viaggio fotografico. Con la mia Canon 700d ed un paio di lenti, sono partito alla scoperta del mondo e di me stesso, viaggiando per tre mesi in solitaria in Africa. In questi mesi ho consolidato la mia amicizia con un Masai nel nord della Tanzania. Appena tornato ho messo su la prima piccola esposizione in cui, tra mille errori ma con tantissimo entusiasmo, ho visto che era possibile creare emozioni sui volti delle persone. Fui così motivato a rimettermi in moto che decisi di vivere altri 5 mesi in giro, accompagnato dalla mia fedele nuova amica. Dall'Iran al Giappone, passando dal Nepal, subendo l'influenza della mistica India e del magico Myanmar, nel quale ho capito ancora di più quale fosse la mia reale vocazione, ovvero immortalare emozioni sotto forma di fotografie.”
 
Lo scorso 2018 ha visto Stefano impegnato nella sua prima tournée fotografica nazionale, nella quale ha esposto 80 opere. 
 
“E' stata una scommessa vinta contro tutto e tutti, che mi ha permesso di iniziare questa nuova annata sapendo quali fossero gli errori da non commettere più.”
 
Il tutto fa parte di un progetto che sta portando avanti con la sua compagna “di vite”, come a lui piace dire, per sensibilizzare e far conoscere al nostro bellissimo popolo alcune delle realtà presenti in questo mondo, mostrandole in maniera diversa, durante sprazzi di vita quotidiana.
 
“Attraverso le mie foto cerco di trasmettete un messaggio d’amore e di condivisione tra culture, con la speranza che la diversità diventi un valore aggiunto e non più un limite.”
 
Nello specifico, “Its All About Love 2.0" consiste in un progetto di comunicazione a 360 gradi dato che, oltre alle mostre fotografiche, è presente anche un libro nel quale l'artista ha voluto mettere a nudo questo suo cambiamento radicale che lo sta portando ad affermarsi come uno dei fotografi più ambiziosi a livello italiano.
 
“Non sono un superuomo, ho solamente dato spazio al mio cuore di collegarsi con la mente ed ho lasciato che venisse fuori la mia vera vocazione, in maniera del tutto naturale. Attraverso il viaggio sono entrato a stretto contatto con persone ed etnie così diverse da quella che era stata la mia vita precedente e posso solamente ringraziare l'Universo che circonda tutti noi per avermi messo alla prova e per avermi fatto vedere quanto sia importante la diversità per poter progredire dentro noi stessi.
Quando torno a casa in Italia vedo invece molte persone che hanno paura di tutto quello che è diverso da loro, questo è il motivo principale che quotidianamente ci spinge a continuare a credere in quello che stiamo portando avanti con molte difficoltà perché, purtroppo, l'arte in Italia è vista come un qualcosa di marginale, mentre andrebbe tutelata di più dato che, attraverso le emozioni, possiamo veramente ambire ad un cambiamento reale.


Nella mostra fotografica di quest'anno, stiamo accompagnando le 75 fotografie con delle didascalie, nelle quali voglio far vivere ciò che ho vissuto io in prima persona, in maniera tale che l'energia che una foto può emanare, sia ampliata da pensieri che arrivano senza essere filtrati dal mio cuore. Il mondo ha bisogno di positività ed amore, di riprendere a vivere perseguendo ciò che ci rende felici.


Non ero felice della mia vita, quindi come fanno molti ragazzi decisi di iniziare un viaggio nel Novembre del 2015. Partii senza macchina fotografica e non avrei mai creduto di poter emozionare migliaia di persone con i miei scatti. Invece la fotografia è diventata la mia vita ed in questi giorni abbiamo fissato anche una tournée negli states per Maggio 2020 con il consolato Italiano in Texas. Precisamente andremo ad esporre sia a Houston che a New Orleans. Un sogno a cui ancora stento a credere.”
 
La mostra sta emozionando migliaia di persone in giro per l'Italia. Stefano, attraverso le immagini, vuole mostrare le bellezza e la cruda realtà presente nel mondo, in un percorso ricco di emozioni e belle parole.
 
Potete ammirare una selezione parziale dal 22 al 24 giugno 2019 nel salone dell’Ex Oratorio San Carlo in Piazza Giusti a Monsummano Terme.
 
La mostra resterà aperta, a ingresso libero, sabato 22 e domenica 23 giugno dalle ore 17 alle ore 24; lunedì 24 giugno dalle ore 10 alle ore 13. 

Fonte: Comune Monsummano
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: