Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 16:07 - 12/7/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Già da tempo ho osservato e fatto presente la crescente insicurezza di Ponte Buggianese circa il vivere onesto e civile dei suoi cittadini, mentre invece questa insicurezza stà aumentand0 passando dai .....
PODISMO

Al centro sportivo intitolato al grande presidente della Repubblica Italiana Sandro Pertini ha preso il via l’edizione numero 6 del ‘’Trofeo Festa dell’Unità’’, gara podistica competitiva sulla distanza di km 7,500 

BASKET

Il vicepresidente di A.S. Estra Pistoia Basket 2000 Massimo Capecchi, a tutela della sua onorabilità e dell’operato portato avanti oramai da decenni all’interno del club, ritiene necessario specificare alcuni punti.

BASKET

Fabo Herons Montecatini ha il piacere di annunciare l'ingaggio del giovane play-guardia Giulio Giannozzi, classe 2005, 1,90 cm di altezza che andrà a far parte della rosa della prima squadra allenata da Federico Barsotti.

CALCIO

Gradito ritorno a Larciano per Leonardo Antonelli, esterno mancino classe 2002.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme è stato un bel mercoledì di trotto valido per l’8^ giornata stagionale.

PODISMO

Nuova settimana top per gli scatenati podisti della Silvano Fedi, con il sodalizio biancorosso giunto a 80 successi stagionali.

BASKET

Con l’inizio dell’estate, si può considerare archiviato in maniera particolarmente positiva il primo anno di partnership fra A.S. Pistoia Basket 2000 e Gonzaga University.

PODISMO

Circa 180 podisti hanno preso il via alla gara podistica "Corsa Parco verde in festa" che si è disputata a Olmi di Quarrata sulla distanza di km 8

none_o

Al Castello di Cireglio, Pistoia, domenica 14 luglio, dalle ore 17.

none_o

Dal 13 luglio al 25 agosto, a Palazzo dei Capitani a Cutigliano.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo luglio 2024.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese.

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
PISTOIA
Mobilità sostenibile, Pistoia Ecologista Progressista: "Dopo 7 anni da giunta Tomasi piano incompleto e farraginoso"

16/6/2024 - 10:20

Pistoia Ecologista e Progressista interviene sul Pums.

 

"La montagna ha partorito il topolino: la giunta Tomasi ha impiegato sette anni per adottare un Piano urbano della mobilità sostenibile incompleto, contraddittorio e privo di partecipazione.


Il Pums è un documento importante: è qui, infatti, che l'amministrazione deve indicare un progetto organico per lo sviluppo della mobilità ciclabile e pedonale, il miglioramento della sicurezza di automobilisti, ciclisti e pedoni, la risoluzione dei nodi più critici della viabilità, la riqualificazione di aree urbane, anche con dotazione di nuovi servizi connessi alla mobilità sostenibile, per migliorare la qualità della vita delle cittadine e dei cittadini.


Pistoia non ha un Pums dal 2017 quando, appena eletta, la nuova maggioranza di destra decise di mettere in un cassetto e di non approvare il Piano adottato nel 2016 dal consiglio comunale.


Salvo riesumare quel piano all'occorrenza. Come ad aprile di quest'anno, quando la giunta Tomasi, per candidare la pista ciclabile da Bonelle all'ospedale San Jacopo a un bando ministeriale per ottenere i finanziamenti necessari, ha dovuto appoggiarsi al Regolamento urbanistico del 2013 e al Piano della mobilità del 2016 (entrambi predisposti dall'amministrazione Bertinelli) non avendo approvato, in sette anni, nessuno degli strumenti essenziali per la pianificazione urbanistica del territorio.
 
Ma quali sono le principali criticità del percorso che ha portato la giunta ad adottare questo Pums?vÈ un piano elaborato a singhiozzo, senza partecipazione e senza un'idea complessiva della direzione in cui andare da parte della giunta.


Il quadro conoscitivo è del settembre 2021, la relazione del piano di aprile 2024. In mezzo, la partecipazione dei cittadini si è esaurita con alcuni incontri online (ancora in piena pandemia!) a fine 2021. Nei tre anni successivi niente. Le stesse analisi dei flussi del traffico in alcuni casi fanno riferimento al 2015 in altri, le più aggiornate, al 2021. Come se anche la città di oggi fosse la stessa della pandemia. Per di più: dove sono gli esiti di quel percorso di partecipazione online? Quali proposte sono emerse? Dove sono i verbali di quegli incontri? Perché non sono stati pubblicati (come avviene normalmente per la partecipazione sugli strumenti di pianificazione)?


Dopo tutti questi anni la giunta si dimostra disattenta anche nel mettere insieme i pezzi, tanto da non essersi accorta che nel testo adottato sono rimasti come proposte del Pums anche interventi già realizzati (come la doppia rotatoria tra Via Fermi e la Tangenziale a Sant'Agostino) e di cui si dovrebbero invece valutare i risultati (come l'apertura del varco di San Vitale).


Vengono considerate, inoltre, nello “scenario di riferimento”, cioè tra gli interventi che la giunta ritiene certi anche a prescindere dal Pums, le opere stradali (marciapiedi, attraversamenti, illuminazione) previste dai progetti Pinqua. Progetti che però, a differenza di quanto annunciato a suo tempo dalla giunta, non sono mai stati finanziati, perché troppo indietro nella graduatoria.


Sulla base di quali presupposti si ritiene che verranno sicuramente realizzate tali opere?
 
C'è, infine, un problema di tempistiche. Da una parte è chiaro, ad esempio, che se la giunta si fosse accorta prima dell'importanza del PUMS, invece di lasciarlo in un cassetto per sette anni, si sarebbe potuto ragionare meglio sul tracciato anche della Ciclovia del Sole, rendendola un'occasione per riqualificare e mettere in sicurezza l'attraversamento e la viabilità negli abitati di Pontenuovo e Santomato, invece di relegare la ciclabile ai margini dei vivai.


Dall'altra emerge chiaramente l'incongruenza del Pums con il contemporaneo lavoro sul nuovo Piano strutturale, che la città aspetta ormai da anni.


Basta guardare la tavola del Pums nel quadrante tra Pistoia e Montale, dove la giunta inserisce la nuova variante Montalese con un tracciato e un segno diversi da quelli individuati nella conferenza per il Piano Strutturale con Provincia e Regione del dicembre scorso. L'ennesimo segnale di confusione intorno a un'opera che andrebbe radicalmente rivista e rimessa in discussione, anziché fare propaganda per inseguire consensi in modo strumentale.
 
Il Pums deve attuare per la mobilità sostenibile gli indirizzi del Piano strutturale e del Piano operativo. Rischiamo, invece, l’incredibile confusione di avere un Pums che richiama gli obiettivi di nuovi piani non ancora approvati, facendo formalmente ancora riferimento alla pianificazione strutturale del 2004 e al regolamento urbanistico del 2013. E talvolta nemmeno a quest'ultimo, visto il tracciato ipotizzato sul Pums per il prolungamento di via Salvo D'Acquisto che ignora completamente una variante al Ru già approvata.
 
Anche per questo auspichiamo le osservazioni dei cittadini, da presentare entro l'8 luglio, e il coinvolgimento del consiglio comunale possano porre rimedio ad alcune di queste gravi incongruenze".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: