Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 14:06 - 23/6/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ho l impressione che vi sia successo quello che avevo previsto da tempo
BASKET

Fabo Herons Montecatini ha il piacere di annunciare l'ingaggio dell’ala Nicola Mastrangelo.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica di aver raggiunto, nella giornata odierna, l’accordo per la rescissione consensuale del contratto con coach Nicola Brienza.

PICKLEBALL

Il 22 e 23 giugno, presso Sport Village Toscana, si terrà l'evento dal titolo 'Finale nazionale pickleball Msp Italia', alla sua prima edizione, presso gli impianti sportivi di via del Bruceto.

PODISMO

Ancora una Silvano Fedi protagonista nelle corse di questo fine settimana. 

BASKET

Il progetto, fortemente voluto da tutta la dirigenza Herons, e da tutte le società allo stesso partecipanti, parte con il massimo entusiasmo e con due obiettivi principali da realizzare.

PODISMO

Con la perfetta organizzazione del gruppo podistico Trekking e camminate Croce Oro in collaborazione con il gruppo donatori sangue Avis di Montale si è corsa nella località al confine con la provincia di Prato la gara podistica competitiva ‘’Sudatina Montalese 2024’’.

RALLY

Dimensione Corse è ancora protagonista. La scuderia pistoiese si è elevata nel confronto a squadre espresso dal Rally di Reggello, appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona 7.

CALCIO

Prenderà il via sabato 22 giugno prossimo il Torneo dei Rioni del comune di Serravalle Pistoiese che, come ogni anno, gode del patrocinio del Comune.

none_o

Si inaugura sabato 22 giugno alle 18 la mostra “Giallo incanto – Tour 1960; Undici artisti per Gastone Nencini”.

none_o

Raccontami un libro, di Ilaria Cecchi.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Teste di mazzancolle in pasta

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
MONSUMMANO
Amministrative, Venturini: "Non parteciperò a nessun dibattito con gli altri candidato, sono inutili"

18/5/2024 - 9:16

Com. stampa Paolo Venturini, candidato sindaco a Monsummano: "Desidero comunicare agli organi di stampa, alle associazioni, ai cittadini che non parteciperò a nessun confronto o dibattito con gli altri candidati alla carica di sindaco di Monsummano Terme. Questa non è una decisione dell'ultimo momento, ma una precisa determinazione personale comunicata alle forze politiche che sostengono la mia candidatura prima ancora della mia investitura ufficiale. Io sono una persona pragmatica, un manager che mette a disposizione della sua gente la propria esperienza professionale per realizzare un progetto complessivo di rilancio della città che ama. Nient'altro.

 

Non sono un politico di professione né sono compiacente alle liturgie della politica perché ritengo che un dibattito tra candidati sia solo uno sterile confronto tra opposte tifoserie con i problemi dei cittadini sullo sfondo. Irrisolti da anni.

Questo non significa che non mi renda disponibile a incontri con le associazioni di categoria, con i circoli, con gli enti. Parlo ogni giorno con imprenditori, commercianti, rappresentanti del volontariato, cittadini e sono perfettamente consapevole dei loro problemi. Forse è un limite dettato dalla mia professione, forse sono solo un monsummanese idealista, ma ritengo che guardarsi negli occhi e cercare di risolvere insieme i problemi delle persone sia più utile che rispondere a domande preconfezionate, uguali per tutti, con una manciata di secondi per rispondere.

 

Accade ogni cinque anni e non cambia mai nulla. Il mio programma elettorale è disponibile presso la mia sede di Monsummano in via Matteotti 128 e sul sito ufficiale www.paoloventurinisindaco.it . Gli elementi per poter valutare e scegliere sono tutti lì. Buon voto a tutti i monsummanesi"

 

Paolo Venturini

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




20/5/2024 - 11:44

AUTORE:
Gabriele

Tutte le critiche sono fondate, però...
Vorrei “spezzare una lancia” per un concetto, certo non per il candidato di cui non so nulla.

In fondo tutti i torti il manager non li ha, secondo me, perché nei dibattiti conta più la dialettica che la verità, ed a discorsi i politici di professione sono sempre bravissimi, mentre i normali cittadini, non avvezzi a pubbliche discussioni, magari non riescono ad esprimere compiutamente i propri pensieri, presi da mille altre preoccupazioni del momento ed a dover attentamente pesare le parole, soprattutto in momenti come questi, permeati dal buonismo imperante e dalla “cultura” woke, dove ogni parola che esca dagli schemi imposti diviene oggetto di attacco al grido di fascista o razzista.

Non ho letto né il programma né le accuse del candidato, visto che non vivo e non voto a Monsummano, e considero sbagliato fare campagna elettorale sugli errori altrui: è sempre troppo facile cogliere in fallo qualcuno, poi non è detto saper fare meglio, però io valuterei il programma a prescindere dalla capacità dialettica del candidato.

Se uno che non è mai entrato in politica decide di farlo, mettendoci la faccia, forse ha intenzione di mantenere le promesse fatte. Forse...

Più che le parole dovrebbero contare i fatti, le persone ed i programmi.

19/5/2024 - 12:23

AUTORE:
Marco Marco

È vero che questi dibattiti diventano spesso scontri tra tifoserie. Il PD poi con le sue truppe cammellate ne è maestro indecente.
Tuttavia a tali dibattiti ci sono anche altri cittadini che si interessano alla campagna elettorale senza essere soldatini di nessuno schieramento.
Quindi sarebbe doveroso in quanto candidato confrontarsi con gli altri candidati. Ma forse questo è frutto di una cultura da manager che notoriamente è tutta tranne che democratica.

19/5/2024 - 8:47

AUTORE:
Simone

Ma come non partecipa all’incontro? Anche Giorgia aveva accettato di confrontarsi con la competitor di sinistra. Siamo in una cittadina ed abbiamo bisogno di sapere se quello che ci ha detto agli incontri corrisponde al vero, se le mancanze da lei imputate all’attuale maggioranza sono vere. Partecipi mi creda, da cittadino lo apprezzeremmo molto, ne perde in credibilità. L’impressione è che lei non sappia reggere un confronto senza l’apporto del suo staff, che sicuramente lo ha aiutato a scrivere i suoi testi, che spesso contenevano “accuse” molto pesanti rivolte all’attuale amministrazione e che sarà un bravo manager ma capisce poco o nulla del funzionamento della P.A.!!
p.s. io sono un umile operaio, ma leggo e mi informo, i manager incontrano i dipendenti non dirigono e basta, se diventerà sindaco dovrà imparare questo concetto è provi già da ora a scendere dal piedistallo! Mi scusi la franchezza, Simone

18/5/2024 - 23:43

AUTORE:
Spartaco

Solo a pensare queste cose mi fa capire che ha sbagliato a candidarsi.

18/5/2024 - 23:25

AUTORE:
Raffaella

Come Don Abbondio nei Promessi Sposi, anche lei dice che questo confronto non s’ha da fare. Mi permetto ma la scusa del manager pragmatico a me elettore indeciso non piace proprio. Sono venuta ad ascoltarla, ho sentito la sua campana, ma a questo punto mi chiedo è vero quello mi ha detto, oppure è la sua versione dei fatti, magari frutto di un testo preconfezionato da altri, non riscontrabile con chi fino ad ora ha governato? Sfuggire agli incontri è sempre sinonimo di debolezza , mi creda questa mossa non mi è proprio piaciuta, insieme al suo appallottolare il foglio al termine dei suoi interventi. Sembra di essere all’asilo! Mi scuso per la schiettezza , ma vorrei trasparenza e correttezza da parte di chi scende in campo per gestire il mio paese per il prossimo quinquennio

18/5/2024 - 15:27

AUTORE:
Stoppardi

Caro candidato, sarà anche un manager, come ama definirsi, ma dal momento in cui ha deciso di correre per la poltrona di Sindaco, Lei è entrato in politica....e quindi la Sua scusa per non affrontare i suoi avversari in un dibattito pubblico davvero non regge!! O forse, non avendo argomenti, ha paura a dire in faccia quello che da settimane non fa altro che ripetere sui social e sui media sull'attuale amministrazione...
Un bell'inizio di carriera politica, non c'è che dire!!!

18/5/2024 - 15:14

AUTORE:
Bray

Non volere affrontare i dibattiti è segno di paura per i discorsi che possono venire fuori.Chi evita i dibattiti ha la sua idea e non vuole ascoltare le idee degli altri e un sindaco che ama la sua città non deve mai comportarsi così.Bocciato ancora prima di ascoltare il programma