Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 10:04 - 14/4/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Sono diversi giorni che mi capita di passare da Corso Matteotti verso le ore 18 e trovarmi fermo in fila . Succede che ogni sera due grandi bus, del prestigioso turismo internazionale che ci onora della .....
MOUNTAIN BIKE

Domenica 14 aprile si svolgerà una competizione di mountain bike denominata “Toscano Enduro Series 2024 Pistoia” organizzata dalla Asd Young Riderz Pistoia Mtb School.

BASKET

Appuntamento consueto di inizio mese nella sala principale del Caffè Valiani Bellagio di via Enrico Fermi a Sant’Agostino per la consegna del “Florence One Mvp”.

BASKET

Green Le Mura Spring Lucca – Butera Clinic Nico Basket  43-62

ATLETICA

Ha avuto un notevole riscontro di presenze e consensi l’organizzazione dei Campionati italiani invernali master di pentathlon lanci da parte dell’Atletica Pistoia, targata ChiantiBanca.

SCHERMA

Grande soddisfazione per i colori della Scherma Pistoia 1894 – Chianti Banca per la convocazione di Fabio Mastromarino ai Campionati mondiali under 20 che prendono il via in questi giorni a Riyad, in Arabia Saudita. 

RALLY

L’Automobile Club Pistoia torna in gara al fianco dei propri soci sportivi e presenta la quarta edizione del Campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, l’iniziativa che vede coinvolte le tre gare di rally che si svolgono nella provincia.

REDAZIONALE

Entra nel vivo la stagione tennistica 2024 e tutti si aspettano un “Super Sinner”.

PADEL

Le perfette condizioni meteorologiche dell’ultimo weekend hanno regalato un sabato all’insegna del padel di grande spessore sui campi protagonisti della “Coppa dei club” Toscana.

none_o

Dal 13 al 27 aprile alla galleria ArtistikaMente di via Porta al Borgo 18.

none_o

La mostra si terrà dal 14 aprile al 5 maggio.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di aprile.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese.

Con l’evento tenutosi oggi 22 marzo presso la filiale di Cascina .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
PESCIA
"In città la negazione del riformismo": intervista al presidente provinciale di Italia Viva Francesco Natali

27/2/2024 - 14:48

Pubblichiamo una nota del presidente provinciale di Italia Viva Francesco Natali.

 

Che ne pensa di quanto sta accadendo a Pescia? Hanno fatto molto discutere gli ultimi provvedimenti “lacrime e sangue” del sindaco del Partito Democratico Franchi.

«Penso che sia la dimostrazione migliore di cosa non sia riformista. Il Comune ha dei problemi enormi di bilancio, e viene da una gestione sicuramente molto spinta e a tratti spregiudicata delle risorse pubbliche, ma aumentare i costi legati al diritto allo studio, in un paese in cui l’abbandono scolastico è un problema strutturale e sempre più diffuso, è la negazione in termini di quello che si chiama riformismo e progressismo; dobbiamo stare al fianco delle famiglie, soprattutto di quelle con meno risorse, per dare a tutti la possibilità di studiare, altrimenti è inutile evocare la parola “sinistra”, rischia di sembrare che sia solo uno specchio per le allodole per prendere voti. Per non parlare poi della tassa sui morti, che è una questione che si commenta da sola».

 

Le risorse però non ci sono, dall’amministrazione sostengono che siano scelte costrette.

«Lo sostengono perché attuano politiche da conservatori; durante la campagna elettorale, Cosimo Lamichhane, nostro candidato al fianco di Giancarlo Mandara, aveva presentato un piano serio e strutturato, assieme al consigliere regionale di Italia Viva Stefano Scaramelli, per la fusione del comune di Pescia con quello di Uzzano. Sarebbero arrivati 24 milioni da quella operazione, tra risorse regionali e incentivi, consentendo inoltre di ridurre gli sprechi accorpando enti che, insieme, avrebbero potuto avere una voce molto più forte sulla Valdinievole. Il Partito Democratico, a forza di star dietro Conte e ai 5 Stelle, si è completamente dimenticato di cosa sia il riformismo, sfidare lo status quo e cambiare l’esistente per dare gambe a una visione di territorio diversa dall’attuale. Abbiamo decine di microcomuni che sono sprechi amministrativi, ormai non più efficaci in un momento in cui le risorse per i territori, da Roma, sono e saranno sempre meno».


Sono posizioni molto nette, per chi in molte realtà amministra con il Partito Democratico.

«Sono posizioni che abbiamo sostenuto, quando eravamo nel Pd con Renzi segretario e presidente del consiglio, e le sosteniamo oggi in Italia Viva. In quelle amministrazioni che dice lei c’è coraggio, visione e ambizione; in tante altre realtà queste caratteristiche sono da altre parti. Noi siamo riformisti, e dobbiamo agire come tali, non esistono più schemi preconcetti, ed è inutile parlare di centrosinistra, come ha fatto il sindaco Franchi, se poi si è dalla parte opposta degli ultimi, si è conservatori dello status quo, si è lontano dal coraggio e dentro la comodità del “più tasse per tutti”».


Alle regionali sarde, il candidato di Italia Viva non ha superato lo sbarramento.

«Alle amministrative della provincia di Pistoia Italia Viva non si preoccupa di superare sbarramenti, perché è impegnata a costruire programmi e soluzioni di governo per il territorio. Dal termovalorizzatore di Montale, che deve continuare la sua attività ammodernato e ristrutturato con le ultime tecnologie disponibili, al collegamento Doganaccia corno alle scale, che va realizzato, passando per scuole, infrastrutture, servizi. Una cosa la posso garantire, in queste elezioni ci candidiamo a essere forza di governo».

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




27/2/2024 - 16:13

AUTORE:
Bibi

Per capire a che punto siamo arrivati , partiamo dal titolo e prima riga in cui si parla di intervista al presidente Natali .
Poi leggiamo che pubblichiamo una nota del presidente Natali sottintendendo chiaramente inviata da lui con richiesttacdi gentile pubblicazione..
Dopo questo cappello , si tratta del solito sbrodolio di concetti buoni per tutte le stagioni.
Trovo di pessimo gusto,il riferimento alle elezioni e a Mandara e i vari riferimenti di quando eravamo nel PD .