Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 20:02 - 21/2/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Caro Sergio , ti rode di essere stato malamente apostrofato? Succede a chi capisce poco e , da ignorante ostenta la propria ignoranza come una spada .

Noi tutti siamo , almeno spero ma a volte vacillo .....
BASKET

Undicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket che supera, non senza pochi problemi, il Costone Siena.

RALLY

E’ stata decisamente di spessore, la prima uscita stagionale di Pavel Group, nel fine settimana passato, alla prima edizione del “Tuscany Rally”, in provincia di Siena.

PADEL

Oltre quattro ore di competizione ininterrotta con il numero massimo di coppie pronte ad affrontare i due tabelloni e portarsi a casa importanti premi in palio per la 1° “Coppa Carnevale”.

BOXE

Si avvicina la data in vista dei campionati regionali schoolboy e junior, il 24/25 febbraio a Lucca, dove parteciperà Emanuele Ammazzini junior 70 kg in forza alla boxe Giuliano allenato dal maestro Massimo Bosio di Ponte Buggianese.

JUDO

Domenica 18 febbraio si è svolto a  Camaiore il “21° Memoraial Marino Lorenzoni“, gara interregionale di judo riservata alle categorie bambini, ragazzi e fanciulli.

RALLY

È già partita a ritmi serrati la stagione 2024 di Motorzone Asd, protagonista in campo gara e nell'organizzazione del pranzo sociale, svoltosi domenica 11 febbraio.

SCHERMA

Festa doppia in casa Scherma Pistoia. Nel giorno del rinnovo del prestigioso abbinamento pubblicitario con Chianti Banca, arriva la bella notizia della convocazione di Fabio Mastromarino per i campionati europei under 20 che si svolgeranno a fine mese a Napoli.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica con grande soddisfazione che, al termine dell’avventura per la Frecciarossa Final Eight, Carl Wheatle raggiungerà la propria Nazionale per rispondere alla convocazione con la maglia della Gran Bretagna.

none_o

Prenderà il via giovedì 22 febbraio il programma di iniziative Primavera al museo 2024.

none_o

Rubrica "Raccontami un libro" – Consigli di lettura di Valentina

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Il primo gustoso di febbraio.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
PONTE BUGGIANESE
Associazione proprietari Terra Nostra Unita: "Burocrazia e regolamenti rallentano lo sfalcio di erba"

11/2/2024 - 10:29

Notevole partecipazione all’assemblea straordinaria indetta dall’Associazione proprietari Terra Nostra Unita, svoltasi all’interno dei locali della Dogana del Capannone di Ponte Buggianese gentilmente concessi dall’Amministrazione Comunale.
Varie tematiche affrontate inerenti al territorio del Padule di Fucecchio, fra le quali la disamina delle problematiche inerenti gli sfalci all’interno del cratere palustre, al fine di documentare a tal riguardo i vari rappresentanti comunali, provinciali e regionali intervenuti, nonchè il Presidente del Consorzio 4 Basso Valdarno, affinchè si facciano promotori di modifiche e precisazioni indispensabili circa l’attuale e vigente Regolamento che imporrebbe lo sfalcio e l’asporto di quanto tagliato con mezzi non rumorosi ! (ossia a falce e frullana), con il conseguente ed inevitabile aumento esponenziale dei relativi oneri e costi per ogni singolo proprietario.
Con l’occasione sono intervenuti alcuni associati con i loro mezzi agricoli che, laddove nulla fosse modificato, risulterebbero inutilizzabili per la prossima manutenzione primaverile/estiva.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




19/2/2024 - 13:14

AUTORE:
Tutti verdi

Leggo un balbettio di tal
NON SERVE.
Ma che modi ?
Ma una frase in Italiano, è costituita da un soggetto, da un verbo e da un complemento che oggi sembra aver cambiato il nome come una marmitta di un cinquantino truccato .
Silvano capisce il contrario balbettando .
Del Padule hanno titolo a parlare solo chi lo giudicano solo una cassa di espansione -
Altre funzioni sono solo per vieto interesse politico o economico e non per impedire ai proprietari di far come gli pare .

18/2/2024 - 10:18

AUTORE:
Non serve

Andrew abbiamo capito tutti e tutto , fate come vi pare fin che potete e vincete e vince qualchedun'altro chissà ...vi potrebbe finire......grazie Silvano....

16/2/2024 - 17:23

AUTORE:
Andrew

Silvano , ma almeno leggi quando fai riferimento ad un commento .
Poverino . Non so se tu sia di dx o sx come ti dico . So quel che non sei ...

16/2/2024 - 13:38

AUTORE:
Silvano

Sono concorde con Andrew ,facciamo come ci pare , sono Comunista e facciamo come ci pare ,potete dire quello che volete tanto la Regione la comandiamo noi , queste zone sono tutte di sinistra .

16/2/2024 - 10:41

AUTORE:
Andrew

Bibold, quando qualcuno da dell'ignorante ad un altro spiegando il il suo pensiero , tutto bene -
Ma gli interventi tipo il tuo , sono inaccettabili e violenti .
Sergio dice che solo lui .a parte lui e pochi altri ,conosce e capisce la funzione unica del Padule .
Tutte le categorie che a qualsivoglia titolo si interessino del territorio per finalità diverse dalla funzione di cassa di espansione , sono moleste inutili e dannose se non corrotte.
Per me chi esclude categoricamente tutti i portatori di culture ed interessi diversi, è un poveretto o peggio ancora un violento concettuale .
Ora tutto a posto che ha deciso di intervenire la Bartolini . Siamo a posto

15/2/2024 - 20:37

AUTORE:
Bibold

Sergio ha ragione,scrive cose vere che non sapete sul padule,te chi credi di essere?????????
Vienviaaaaaaaaa

15/2/2024 - 19:55

AUTORE:
Andrew

Accusa gli altri perché sa che i suoi AMICI che si dovevano occupare del padule hanno fallito e ora li hanno messi alla porta...e il sign Sergio accusa gli altri...ti ribadisco che nei terreni privati ognuno paga di tasca sua...ed è grazie anche a questi se oggi esiste il padule...e se non ti sta bene di luglio ti tiri su le maniche falce in mano e tagliare cannelle per non rischiare di far affogare i paesi vicini...

15/2/2024 - 19:29

AUTORE:
Annalisa

Il padule è padule ,lo puoi definire area umida ma sempre padule è e padule rimane ,ha ragione Sergio . Grande Sergio hai detto cose vere che non si possono contestare.

15/2/2024 - 15:45

AUTORE:
Odori da Gubbio

Sergio , parli per enigmi Accusi la Regione e tutti perché , a parte te che smozxichi concetti accusando tutti di non capire , non sapere , di fare i propri interessi oscuri non c' è vhi è in hrsdo di capire .Ma chi pensi di essere ?
Tu non hai capito come le zone umide abbiano acquisito una importanza impensabile fino ad un quarto di secolo fa .
Quindi speriamo che la gente del tuo tipo , si metta da parte.

15/2/2024 - 14:03

AUTORE:
Sergio

Non sono in contraddizione....
Non vero anche negli anni settanta inizio anni ottanta veniva sistemato il padule con i trattori. I trattori avevano anche delle ruote particolari,oltre alle falci , ma cosa dici...non la conoscete la storia del padule... ora è vero ,solo con l avvento di tutti questi fenomeni che non sto a fare l elenco , pensano solo ai soldi, del padule non interessa a nessuno.....
Chiudo non intervengo più, scusate ,grazie.

15/2/2024 - 11:15

AUTORE:
Odorisi da Gubbio

Caro Sergio , stai contraddicendo te stesso .

Ricordi come generazioni e generazioni , hanno curato sapientemente il Padule con i mezzi di cui disponevano . Falce fienaia , falcetto e simili attrezzi manuali .
Con la meccanizzazione agricola , i nipotini di oggi , si avvalgono di mezzi moderni .
Naturale .
Oggi però il concetto di aree umide è cambiato da parte di tutte le società civili . Oggi si va in Camargue , dove un tempo si andava a morire di malattia e di stenti .
Oggi , forse , si preferirebbe il lago del Fucino.
Ora al Padule si chiede un passo indietro .
Si troveranno strumenti silenziosi magari elettrici e si smetterà di triturare la cannella sul posto .
Ma alla fine di questo si tratta .
In fondo di soldi si tratta e non delle tue c. a 360 gradi .

15/2/2024 - 10:06

AUTORE:
Sergio

Commenti non seri pieni di spirito che non fa' ridere perché fatto male , se lo fai meglio ci fai ridere e và benissimo perché è meglio ridere ...
Parlare seriamente del padule che viene da molto lontano e che sicuramente sopravviverà alle nostre generazioni e che nonostante noi avrà la meglio è semplice. I nostri nonni lo conoscono molto bene perché ci campavano con le risorse che offriva .Un tempo ci sono state anche le bufale. Ora ci troviamo gamberi chiller,nutrie , cinghiali, acqua inquinata ,animalisti , cacciatori ,verdi,ambientalisti ecc ecc ecc

14/2/2024 - 17:02

AUTORE:
Odorosi, Gubbio (Perugia)

Se non ci fossero i Sergi , a questo mondo , credo che l umanità avrebbe seri problemi di come fare a pulirsi
O si considera il cratere come una difesa da possibili alluvioni , e si lascia perdere tutto il resto , oppure cosa ?
Anzi , provocatoriamente , perché non si entra con le ruspe e si spiana tutto, si chiude la botte e si organizzano gare di motonautica ? Se poi manca acqua ricollegare il vecchio Serchio .
Quando piove troppo si riapre e siamo a posto .
Il povero Ximenes si rigira nella tomba .

14/2/2024 - 13:52

AUTORE:
Sergio

Ma sei proprio sicuro che porti rispetto all ambiente e agli animali te???? ripeto non mi interessano i cacciatori ,non mi interessano gli animalisti , non mi interessano gli ambientalisti , on mi interessano i verdi , non mi interessa il wweffe ecc ecc tutti hanno da difendere i loro interessi, la Regione non sa nemmeno cosa è il padule e fa' scelte scellerate....il padule è una cassa di espansione puntooo i nostri vecchi ci campavano e non avevano bisogno di ing . geom. ambientalisti ecc ecc ecc sapete una cosa fra tutti trovate il sistema di rovinare il padule , siete tutti convinti di fare business,la Regione difende solo i voti elettorali........ Un appello lasciate in pace il padule che da solo sa cosa fare , se volete fare qualcosa andate in padule solo come contadini e capirete cosa va fatto.

14/2/2024 - 12:51

AUTORE:
luciano

Sergio e Giulio, proprio una bella coppia, quì non si tratta di essere animalisti, ma di avere rispetto per il luogo, credete di essere eterni, siamo di passaggio, e gli animali fanno parte della natura come noi. Chi non porta rispetto per l'ambiente e quindi anche per gli animali, non merita niente !!

14/2/2024 - 12:36

AUTORE:
Vincenzo

Caro Sergio , la tua visione del problema è veramente definitiva .
Molte zone umide che un tempo sottraevano territorio all agricoltura sono state prosciugate mentre qualcuno insiste ancora oggi a definirle bonificate .
Nel giro di poco il concetto si è capovolto .
Oggi le zone umide sono un argine ultimo di difesa per garantire la sopravvivenza di specie animali e vegetali che altrimenti scomparirebbero.
Ora per una questione meramente economica circa il costo del taglio nella cannella con mezzi compatibili all ambiente, sorgono paladini della cassa d espansione che fanno finta di non capire di cosa si parla .
Quindi nessuno dice di abbandonare il padule a sé stesso agitando falsi problemi .
Si tratta solo di soldi

14/2/2024 - 11:04

AUTORE:
Ing.Guido Lavespa, Pontedera (Pisa

Alla fine di tanti discorsi , di ribellione contro ambientalisti e animalisti e naturalisti, di rivendicazioni della funzione primaria ed essenziale di cassa di espansione a difesa delle zone vicine , indovinate di cosa discutiamo ? Di soldi !
Un nuovo regolamento regionale , impone che il taglio della cannella venga effettuato eliminando trattori ed altri strumenti rumorosi .
ESATTAMENTE COME CHI SI OPPONE , AFFERMA ERA IL SISTEMA TANTO GLORIOSO DEI LORO VECCHI

Quindi non si discute dell abbandono senza alcuna manutenzione del Padule , ma dei costi insostenibili che ne deriverebbero dalla necessità della manutenzione da quando il Serchio ebbe sfogo a mare , e la presenza della BOTTE incise profondamente nella realtà di questa zona umida .
Quindi , al di la di ogni altro lamento da parte di proprietari , si tratta di un ricatto bello e buono .Cara Regione ,
,o ritorni ai trattori , o ci dai tanti tanti soldini .
Il resto è fuffa.
Mi viene la tentazione che non a caso lo sfogo del Padule è la Botte che qualcuno la pensi piena di vino e se la beva.

14/2/2024 - 9:56

AUTORE:
Sergio

Il padule è una cassa di espansione che ci dovrebbe difendere dalle alluvioni il resto sono tutte fantasie di chi ha troppi neuroni .... se con tutti i vostri discorsi dovesse piovere e succedere quello che successo in troppe parti d Italia si piange dopo, quando i danni sono avvenuti e anche se la telefonatina di allerta ha sistemato la coscienza di tanti,i danni rimangono.
Ma chi se ne frega degli uccelli , dei cacciatori ,degli ambientalisti e degli animalisti cominciate ha pensare all essere umano e smettere di rompere .....

14/2/2024 - 9:24

AUTORE:
Andrew

Innanzitutto caro bozzoletto ancora una volta dimostri di non essere informato...il taglio della cannella avviene con un regolamento dove appunto viene salvaguardata la piccola fauna che nidifica nei cannneti...fino al 10 agosto non si può quindi questi possono nodificare anche 2 volte.se in questo caso c è un ottuso sicuramente non è chi vuole tagliare le cannelle ma chi no lo vuole...continuate a tenere tutto in abbandono così Continuate a non spendere del vostro e non fare un Bel nulla per questa area...grazie proprietari e cacciatori se voi continuate a spendere e farvi in4 per mantenere questa area pronta per far covare uccelli e far entrare più acqua possibile nelle vostre proprietà...

14/2/2024 - 8:47

AUTORE:
EDOARDO

Caro fenomeno di Ingegnere,lei non sa' neanche di cosa parla,nessuno e dico nessuno vuole estinguere la cannella di rifugio e protezione di molti animali,ma tenerla sotto controllo si per una serie di motivi che non ritengo al momento documentarLe,comunque Lei rimanga pure della sua idea.Mi permetta sono proprio Geometri e Ingegneri che da un tavolo pensano di salvaguardare il Padule........

13/2/2024 - 22:50

AUTORE:
Ing.Guido Lavespa, Pontedera

Il ventennio continuo'le bonifiche delle zone umide vantandosi molto oltre quello che un tempo veniva considerato un merito.

Rimasero poi alcune zone che per un milione di motivi non vennero trasformate in tutto o in parte in terreno agricolo .

In queste zone si sviluppo una economia di sussistenza che oggi molti rimpiangono

Li vorrei proprio vedere a vivere in quelle condizioni e portare a casa il pane per la famiglia .

Ora leggendo gli interventi , sfugge una decisione della UE di destinare il 4% della superficie da mettere a coltura lasciandola libera di svilupparsi senza intervento umano per garantire la diversità biologica .

Questo dispositivo , data l estensione relativamente limitata del padule , potrebbe essere preso in esame per quanto prima espresso .
🔁🔁
Per quanto riguarda nutrie e cinghiali , non penso sia impossibile riequilibrare la situazione solo che lo si voglia .
.
Per i germani che fanno il nido sugli alberi perché scacciati da cinghiali e nutrie , mi pare un punto di vista molto particolare.🦆🦆🦆

Se gli "ambientalisti" non sono in molti casi ben visti , questo non significa che , come leggo , basta fare tutto il contrario di quanto dicono .
Mi domando se l aria di Padule rovini i rari neuroni di molti .😞😞😞

13/2/2024 - 12:50

AUTORE:
Giulio

Se non vogliamo trovarci sommersi dall' acqua piovana il padule và pulito bene ,lasciamo perdere l animali e pensiamo alle persone , se veniamo sommersi dall' alluvione chi ci ripaga TUTTI FENOMENI ma noi che stiamo in Valdinievole non vogliamo problemi. Pensateci bene ... Dopo non servono i Procuratori per cercare le responsabilità...quando il danno è fatto sono c....

13/2/2024 - 10:33

AUTORE:
Bozzoletto

Se qualcuno di voi che mi critica fosse in grado di leggere i motivi per cui il padule è diventato importante a livello mondiale (area ramsar) come il delta del Nilo o del Danubio capirebbe l'importante dei canneti una volta molto diffusi e invece adesso in declino in tutta Europa. In questi canneti nidificano uccelli oramai rari e in via d'estinzione come il tarabuso e il falco di palude. Ma siccome non si possono cacciare a voi non interessano e quindi bene tagliare i canneti e fregarsene. Ottusi.

13/2/2024 - 10:12

AUTORE:
Cittadino

Per fare le cose giuste per il padule basta fare il contrario di quello che vogliono animalisti e ambientalisti....il padule viene da lontano e andava meglio quando i nostri vecchi campa ano sulle attività e le risorse che traevano dal padule. Lasciate perdere è meglio.......

12/2/2024 - 21:47

AUTORE:
Andrew

Spero per lei che stia in centro a Montecatini perché se non sono mai successe grandi alluvioni nei paesi vicini al padule è anche grazie a quelle povere cannelle che vengono tagliate

12/2/2024 - 21:34

AUTORE:
Andrew

L unica cosa che sta nei canneti sono cinghiali e nutrie...un uccello nei canneti non ci entra neanche per andare a nascondersi.secondo.me dopo 30 anni prima di scrivere bisogna informarsi...

12/2/2024 - 19:24

AUTORE:
Bozzoletto

Il mondo è cambiato e non ve né siete accorti. Il padule oggi è importante a livello internazionale perché ci sostano e nidificano uccelli proprio nei canneti che voi volete tagliare.Sono 30 anni che lo diciamo ma a voi interessa solo sparare a qualche germano in più

11/2/2024 - 13:58

AUTORE:
Cesare

Il padule avrebbe bisogno di una bella ripulita , ci sarebbe la necessità di fare come negli anni sessanta quando il padule veniva ripulito da chi faceva il sarello e il pattume . Queste cose i più giovani non le sanno e così fanno tanti danni. In quegli hanno la gente viveva ancora sulla ricchezza del padule che oggi non dà più grazie alle politiche ambientaliste e animaliste,non vengono più tagliati i cigli lungo gli argini dei fossi e i cigli degli argini strada che sarebbero in primavera e estate delle grandissime e bellissime piste ciclabili naturali immerse nel verde del padule.......