Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 20:05 - 20/5/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Buongiorno, tramite la Vostra redazione vorremmo ringraziare tutto il personale dell'hospice La Limonaia di Spicchio a Lamporecchio per l'assoluta dedizione con cui si prendono cura dei loro ospiti e .....
RALLY

Parla “straniero”, il 41° Rally degli Abeti e dell’Abetone, terza prova della Coppa Rally di zona 7, corso in questo week end abbracciato dal rigoglioso verde della Montagna Pistoiese.

CALCIO

Dopo sette lungi anni di interruzione torna per volontà dell’assessore allo sport Fulvio Rosellini, il Torneo dei Rioni a Ponte Buggianese.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket comunica che, in occasione della gara-2 dei quarti di finale Playoff UnipolSai Lba, il play-guardia Lorenzo Saccaggi ha raggiunto un traguardo molto importante all’interno della storia del club. 

PODISMO

In clima di festa si e disputa nella località di Valdibrana all’estrema periferia di Pistoia la edizione numero due della staffetta 3x 2,400 km in memoria di Paolo Piccardi, organizzata dalla locale Pro Loco con la collaborazione tecnica della Pistoia Atletica 1983 e l’egida dei giudici della Uisp Pistoia.

BOXE

Il prossimo 18 maggio la boxe Giuliano organizza il quinto memorial Rudy. La riunione sarà divisa in due orari separati. Dalle 16 ci saranno incontri dilettanti e dalle 21 ci saranno incontri sempre dilettanti e due di  professionisti.

BASKET

Nella giornata di mercoledì 15 maggio, Legabasket ha ufficializzato importanti riconoscimenti per la stagione sportiva 2023/24. Fra questi quello di “Lba Executive of the Year”, ovvero il premio al miglior dirigente di club.

BASKET

La stagione del Pistoia Basket Junior è tutt’altro che finita e, anzi, è in arrivo un altro nuovo importante appuntamento a livello nazionale dopo la disputa, a fine aprile, delle finali Under19 Eccellenza.

PODISMO

Altro weekend eccellente per i podisti della Silvano Fedi, con due titoli italiani e tanti piazzamenti di livello.

none_o

In uscita "Cavallette a colazione. I cibi del futuro tra gusto e disgusto", dell’antropologa culturale Gaia Cottino.

none_o

Domenica 19 maggio alle ore 17 al Museo della città e del territorio, nell'antica Osteria dei Pellegrini.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo maggio 2024

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese

Con l’evento tenutosi oggi 22 marzo presso la filiale di Cascina .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
PISTOIA
Turismo, in città arrivano gli americani, gli operatori: “Mai visti così numerosi”

26/5/2023 - 13:51

Mai così tanti turisti americani in città nel mese di maggio. È quanto rivela l’ultima indagine di Confcommercio, che si è focalizzata su una serie di strutture associate a Pistoia. Unanime il parere degli albergatori: non si ricordano flussi simili né nel recente passato, né andando a ritroso negli anni. Un fenomeno, questo, che pare essere il frutto di un mix perfetto: l’overbooking fiorentino da un lato, il mese prediletto per il turismo del ricongiungimento e delle radici dall’altro.


“Da qualche settimana – commenta Veronica Bozzi, di Villa Cappugi – ho cominciato a ricevere richieste da un target che non avevamo mai intercettato. I turisti americani (intesi come statunitensi, in prevalenza, ma anche canadesi, messicani e brasiliani) stanno affollando la città per almeno due ordini di motivi. Gli statunitensi sbattono contro un mercato fiorentino ormai saturo e con tariffe stellari. Molti altri (specialmente in brasiliani) scelgono il mese di maggio per fare visita a parenti e luoghi che in molti casi non hanno mai conosciuto. Si tratta di flussi – specifica – che si muovono solitamente a maggio o a settembre, per evitare il grande caldo. Ma questo avveniva su Firenze. Adesso riceviamo richieste specialmente per i gruppi, anche da 50 turisti a volta. Gli statunitensi sono abituati a spendere molto e mi raccontano dei primi acquisti in città. E pensare che ancora non sono arrivati gli asiatici in massa. Quella fiorentina è una bolla destinata ad esplodere e i territori limitrofi già faticano a gestirla”.


Stessa dinamica per Palazzo 42, come conferma Sara Pasquetti: “Arrivano flussi notevoli da tutto il continente americano, un fenomeno di proporzioni non paragonabili a quello che accadeva in passato. Vengono perché trovano prezzi triplicati a Firenze, ma anche per rivedere parenti con i quali si ricongiungono una volta all’anno. Alcuni arrivano per la prima volta, per ritrovare le origini delle loro famiglie”.


Più abituata la famiglia Ducceschi, proprietaria di Villa Parri, che comunque registra un trend inedito: “Noi riceviamo da anni turisti americani, ma non era mai successo con questa cadenza. Al momento si tratta di una dinamica mordi e fuggi, ma i numeri in costante aumento ci suggeriscono che anche il tempo di permanenza medio è destinato ad aumentare. Sicuramente sono molti di più anche rispetto al migliore periodo, quello pre Covid”. 
 
“Fenomeni – commenta il direttore di Confcommercio Pistoia e Prato, Tiziano Tempestini – ai quali ci stiamo gradualmente abituando da qualche settimana, ma che devono indurre una riflessione accurata. Se da un lato, infatti, il fenomeno del turismo delle radici e quello del ricongiungimento rappresentano elementi già noti, la loro integrazione con la dinamica dell’overbooking fiorentino determina scenari nuovi, che richiedono di essere gestiti con politiche dedicate. Lo scarto da colmare, non banale, è quello da meta che vive del riflesso altrui a destinazione reale”. 

Fonte: Confcommercio
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: