Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 23:06 - 12/6/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

E non è finita ancora manca via Del Gallo e rotonda vigili ed anche via dei Colombi soldi Esselunga speriamo bene. . . . ormai dopo le elezioni?
Spetterà alla nuova amministrazione. . . .
PODISMO

I biancorossi della Silvano Fedi, con le gare di questa settimana, sono arrivati alla ragguardevole cifra di 60 successi stagionali.

BASKET

Nella giornata di lunedì 10 giugno, il presidente di Estra Pistoia Basket Ron Rowan, ha fatto visita al governatore della Regione Toscana, Eugenio Giani.

BASKET

Resoconto della stagione del settore giovanile della Nico Basket.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica che non è stata esercitata l’opzione, prevista dal contratto, per la permanenza in biancorosso di Angelo Del Chiaro.

PODISMO

Organizzata dalla Doganaccia 2000 con la collaborazione tecnica della Asdc Silvano Fedi di Pistoia e della lega Uisp di Pistoia si è disputata l’edizione 2024 della ‘’Doganaccia Trail’.

TIRO A SEGNO

Ha avuto luogo presso il poligono del Tiro a segno nazionale, sezione di Pietrasanta, la quarta prova regionale toscana con le armi ad aria compressa e la seconda prova regionale con le armi a fuoco, entrambe valevoli per il campionato italiano.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme è partita la stagione numero 109 con una riunione di trotto serale che ha accolto oltre 1000 spettatori.

RALLY

Un ritorno alle gare che da una parte ha fatto notizia e che dall’altra, per la prima parte di stagione ha guardato soprattutto a riprendere gradualmente motivazione, ritmo e organizzazione generale.

none_o

Sarà inaugurata venerdì 14 giugno alle 17 nella biblioteca San Giorgio.

none_o

Raccontami un libro – Consigli di lettura di Valentina.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo giugno 2024

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
PISTOIA
Una conferenza per discutere sull'invio delle armi in Ucraina

24/5/2023 - 10:29

Venerdì 26 maggio alle ore 21 presso il circolo Arci N. Puccini di Capostrada in via Bolognese 2, Pistoia si terrà una conferenza aperta a tutti i cittadini intitolata “Stop all’invio delle armi in Ucraina - Fermiamo la guerra in difesa dell’articolo 11 della Costituzione” organizzata da Partito Comunista, Partito Comunista Italiano e Rifondazione Comunista. 

 

Le federazioni provinciali di Pistoia dei tre partiti comunisti presenteranno un documento condiviso di analisi con il fine di suscitare in tutti i concittadini una profonda riflessione sulla situazione storica, politica ed economica italiana e internazionale. 

 

“La situazione che stiamo vivendo da più di un anno - spiegano gli organizzatori - sta diventando drammatica: ogni giorno vengono spesi milioni di euro nell’invio di armi a un Paese in guerra a discapito di investimenti nella sanità, nella scuola e nei servizi sociali del nostro Paese. Ormai da più di sette mesi siamo governati da un Parlamento senza alcuna opposizione: tutti i partiti presenti sono accomunati dal pensiero liberale, liberista, filo-atlantista e filo-europeista assoggettato ai diktat della finanza mondiale e delle multinazionali, che stanno dando il colpo di grazia al nostro tessuto sociale ed economico. Siamo consapevoli che la guerra di cui i mass media e i nostri politici parlano, ha radici molto lontane. Negli ultimi 30 anni l’Ucraina ha vissuto un’operazione interna di destabilizzazione ad opera degli Stati Uniti e dell’Occidente, che hanno alimentato in tutto l’Est Europa focolai razzisti, nazionalisti e russofobi. All’espansionismo guerrafondaio della Nato, la Russia ha reagito facendo l’unica cosa che non doveva fare: invadere un altro paese. E’ una scelta indifendibile e che noi condanniamo fermamente. L’appello che noi comunisti facciamo è per un immediato cessate il fuoco, la fine dell’invio delle armi in Ucraina e per l’utilizzo di tali risorse per la ricostruzione delle zone alluvionate, per mettere in sicurezza le scuole e gli edifici pubblici, per il benessere collettivo di tutti i cittadini italiani.
Lanciamo anche un appello per la fine della guerra, un forte movimento internazionale per l’obiezione di coscienza e, ai soldati di entrambi i fronti, lanciamo un appello alla diserzione da una guerra che non libera né difende nessun territorio perché è una guerra che massacra solo popolazioni inermi, in nome di due visioni del capitale che stanno indietro le lancette della storia di oltre un secolo".

 

Interverranno Lorenzo Mosti (Partito Comunista), Paolo Zara (Partito Comunista Italiano) e Ivano Bechini (Rifondazione Comunista). L’evento sarà preceduto alle 19.30 da un’apericena a prezzi popolari, sempre presso i locali del circolo Arci di Capostrada.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: