Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 05:02 - 26/2/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Premessa necessaria è che lo stato di Israele non corre alcun pericolo di scomparire .
L attacco terroristico dell ottobre scorso , è stato condannato da tutto il mondo "atlantista" come un orrendo .....
BASKET

Due vittorie, nello scorso weekend, per le formazioni giovanili della Butera Clinic Nico Basket.

BASKET

Dodicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket, che riesce a espugnare un campo ostico come quello di Prato, con il risultato di 56-62.

BASKET

Undicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket che supera, non senza pochi problemi, il Costone Siena.

RALLY

E’ stata decisamente di spessore, la prima uscita stagionale di Pavel Group, nel fine settimana passato, alla prima edizione del “Tuscany Rally”, in provincia di Siena.

PADEL

Oltre quattro ore di competizione ininterrotta con il numero massimo di coppie pronte ad affrontare i due tabelloni e portarsi a casa importanti premi in palio per la 1° “Coppa Carnevale”.

BOXE

Si avvicina la data in vista dei campionati regionali schoolboy e junior, il 24/25 febbraio a Lucca, dove parteciperà Emanuele Ammazzini junior 70 kg in forza alla boxe Giuliano allenato dal maestro Massimo Bosio di Ponte Buggianese.

JUDO

Domenica 18 febbraio si è svolto a  Camaiore il “21° Memoraial Marino Lorenzoni“, gara interregionale di judo riservata alle categorie bambini, ragazzi e fanciulli.

RALLY

È già partita a ritmi serrati la stagione 2024 di Motorzone Asd, protagonista in campo gara e nell'organizzazione del pranzo sociale, svoltosi domenica 11 febbraio.

none_o

Sarà inaugurata sabato 24 febbraio, alle 17 nell’atrio della biblioteca San Giorgio la personale di Raffaello Becucci.

none_o

Inaugurazione sabato 24 febbraio alle ore 17 al Museo della città e del territorio.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Il primo gustoso di febbraio.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
PISTOIA
Consiglio comunale, approvato bilancio consuntivo 2022: oltre 18 milioni per il piano investimenti

19/4/2023 - 13:39

Il consiglio comunale di ieri ha approvato il bilancio consuntivo 2022. Il provvedimento ha ottenuto 21 voti favorevoli (Fratelli d'Italia, Ale Tomasi Sindaco, Centristi Forza Italia, Amo Pistoia e Lega), 11 contrari (Partito Democratico, Pistoia Ecologista Progressista e Civici Riformisti) e nessun astenuto.


La manovra è stata presentata dall’assessore al bilancio Margherita Semplici.
Il bilancio 2022 ha chiuso con un avanzo di amministrazione di 6.895.000 euro. «Nel bilancio 2022, a causa del caro energia – ha ricordato Semplici - siamo stati costretti a destinare tutte le risorse dell’avanzo disponibile per coprire, a preventivo, le maggiori spese che poi appunto si sono concretizzate con un aumento di circa 3.800.000 euro per le spese energetiche del 2022. Il bilancio dello scorso anno si presentò fortemente difficoltoso nella sua gestione a causa, appunto, di quella particolare congiuntura economica sul fronte energetico. Nonostante queste maggiori spese, il bilancio 2022 ha chiuso con un risultato eccellente dal punto di vista dell’avanzo di amministrazione che addirittura sfiora i 6.900.000 euro. Un risultato che ci conforta rispetto alla capacità della nostra amministrazione, che può misurarsi anche con i risultati di bilancio».


Nel 2022 oltre 2.400.000 euro di oneri di urbanizzazione tutti destinati agli investimenti. «E’ dal 2017 che i bilanci dell’amministrazione – ha evidenziato l’assessore al bilancio - si chiudono con la conferma che per la quadratura della parte corrente del bilancio non è necessario fare ricorso agli oneri di urbanizzazione, nonostante dal 2018 la copertura delle spese ordinarie con gli oneri sia consentita non come misura eccezionale. Nel 2022 gli oneri di urbanizzazione hanno raggiunto oltre i 2.400.000 euro e sono stati tutti destinati agli investimenti».


Oltre 18 milioni di euro per il Piano degli investimenti 2022. «Grazie a queste risorse – ha dichiarato Semplici -, grazie ai trasferimenti dello Stato ottenuti potenziando gli uffici tecnici, le risorse che abbiamo potuto impegnare per il 2022 sul Piano degli investimenti sono oltre 18 milioni di euro. Tra l’altro in una tendenza che conferma un buon andamento anche sul fronte delle opere pubbliche e del finanziamento con le risorse per la spesa in conto capitale».


Incremento di Irpef e Imu, nessun aumento delle aliquote. «L’addizionale Irpef ha registrato un incremento di circa 672.000 euro rispetto alle attese – ha detto l’assessore al bilancio - e c’è stato un importante gettito per quanto riguarda l’Imu, anche se entrambe le aliquote sono rimaste immutate. Questa conferma un buon tessuto economico pistoiese nonostante la crisi, le difficoltà e la pandemia, anche se le condizioni complessive dell’economia del nostro territorio devono essere accompagnate da interventi che stiamo portando avanti come quelli di semplificazione, interventi di revisione (revisione sul Piano sul commercio delle aree pubbliche, interventi sul fronte Tari)».


Il Comune paga i fornitori in tempi rapidi. «Il Comune rispetta i tempi per i pagamenti dei fornitori – ha sottolineato Semplici - e riesce, grazie alla Ragioneria, a conservare performance straordinarie dei pagamenti, in media siamo a meno 16,44 giorni rispetto ai tempi previsti dalla legge. Questo ci consente di rappresentare come l’Amministrazione comunale sia un buon pagatore».


Personale del Comune. «L’amministrazione ha ben chiaro che gli atti e i progetti possono essere portati avanti attraverso gli uffici e le professionalità dei dipendenti. Negli anni c’è stato effettivamente un importante decremento del personale che ha avuto il picco negativo nel 2020 a causa della circostanza legata alla possibilità di andare in pensione anticipatamente grazie a quota 100, resa possibile da una legge nazionale. Quello che abbiamo cercato di fare, e rivendichiamo in modo sereno e trasparente, è di aver cercato di potenziare gli uffici dell’Amministrazione laddove fossero carenti, anche se a volte non è stato sufficiente. Il nostro impegno di assumere il personale necessario non è mai mancato, basta vedere le procedure di concorso che sono state bandite e quelle che sono tuttora in essere, oltre al volume di contratti che sono stati sottoscritti da parte dell’ufficio personale».


Lungo e articolato il dibattito in aula tra maggioranza e opposizione. Sono intervenuti, tra gli altri, i consiglieri Mattia Nesti di Pistoia Ecologista e Progressista, Francesca Capecchi di Fratelli d’Italia, il gruppo del Partito Democratico e Cinzia Cerdini della Lega.

 
«A fine 2022 i prezzi dell’energia hanno smesso di crescere – ha sottolineato il capogruppo di Pistoia Ecologista Progressista Mattia Nesti - e il Comune ha risparmiato 1 milione di euro. Ci chiediamo quanto si sarebbe risparmiato se la giunta Tomasi avesse iniziato per tempo a efficientare l’illuminazione pubblica e fatto politiche di risparmio, mentre i consumi 2022 sono uguali a quelli 2021. Grazie a fondi statali ed europei aumentano gli investimenti. Ma come fa la maggioranza a essere soddisfatta? Pistoia è ultima tra i comuni capoluogo in Toscana per finanziamenti ottenuti dal PNRR. Oggi si spendono i 18 milioni ottenuti nel 2016 da Bertinelli per Bottegone, mentre dei 39 milioni per i progetti Pinqua, annunciati da Tomasi nel 2021, non c’è traccia. Pistoia Ecologista Progressista ribadisce le sue priorità: scelte coraggiose sulla spesa, con più risorse per sociale, verde e cultura, e priorità negli investimenti a sicurezza idrogeologica, manutenzioni nelle tante frazioni, mobilità sostenibile e messa in sicurezza delle mura».


«Il bilancio consuntivo 2022 – ha dichiarato Francesca Capecchi di Fratelli d’Italia - testimonia una visione chiara e concreta di questa amministrazione di fare investimenti mantenendo saldo e sicuro il bilancio dell’ente. Gli investimenti del 2022 ammontano a circa 18 milioni e sono volti a garantire servizi e a risanare il patrimonio comunale esistente. Questo esercizio di bilancio ribadisce inoltre il trend positivo che si è verificato negli ultimi quattro anni nel rapporto tra percentuale di indebitamento e capacità di investimento. Nonostante un contesto esterno precario e instabile, viziato soprattutto dagli effetti economici e sociali della pandemia e, nonostante le previsioni di gran lunga peggiori con le quali è stato costruito questo bilancio, in realtà l’esercizio si è chiuso con un dato apprezzabile di circa 7 milioni di avanzo, che sarà possibile utilizzare in nuove opere pubbliche per la città».


«Sono numeri che non tornano quelli presentati dalla giunta – ha evidenziato il gruppo del Partito Democratico -: 90.000 le multe nel 2022 per infrazioni al codice della strada per 4 milioni di euro, 800.000 euro in più rispetto al 2021. E i 600.000 euro di oneri provenienti da multe che dovevano essere reinvestiti in strade sono rimasti nel cassetto del Comune. I 721 dipendenti che erano in ruolo nel 2017 sono diventati 674 nel 2022. Un organico inadeguato per le esigenze odierne. La giunta si vanta di circa 7 milioni di euro di avanzo, ma in realtà un tale avanzo a fronte di carenze di investimenti e servizi, è segnale di inadeguatezza nella gestione delle risorse. Il rendiconto approvato oggi (ieri ndr) non racconta una bella favola, ma l’incapacità di dotare il Comune delle risorse umane e finanziarie per creare una città moderna e dinamica. Nel frattempo Pistoia resta ultima nella graduatoria dei progetti finanziati dal Pnrr e ultima anche per investimenti Pnrr per abitante. Le mura crollano e i fondi per un grande lavoro di recupero non sono stati intercettati. Altro che lacrime di commozione, le nostre sono lacrime di sconforto».


«La discussione sul bilancio consuntivo – ha evidenziato la capogruppo della Lega Cinzia Cerdini - ha evidenziato l'impegno di questa amministrazione e, adesso, l'importante è decidere con serenità come spendere i soldi dell'avanzo investendo sulle persone, sulle infrastrutture e sui servizi per la cittadinanza. Sì al rifacimento delle strade, al taglio dell'erba, ma non mancherò di insistere per avere più illuminazione per far si che possa aumentare la percezione di sicurezza nei cittadini e più soldi per i soggetti fragili e per il bonus affitti perché non dobbiamo mai dimenticare che le persone hanno tutte pari dignità e che è nostro dovere aiutare chi è in difficoltà. Girando per la città si vede che è una città dinamica, in movimento, gru, cantieri e transenne lasceranno il posto ad aree di cui godranno i pistoiesi e questa è una grande soddisfazione. Chi critica, lo fa per partito preso perché Pistoia è davvero migliorata».

Fonte: Comune Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: