Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 19:02 - 27/2/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Che io sia fascista è una opinione tutta tua, non comprovata dai fatti ma solo dalla tua personale idea di democrazia, ma tant’è…
Tanto ormai sappiamo tutti che chiunque non sia prono alle tue .....
TIRO A SEGNO

La sezione di Tsn pisana, sprovvista momentaneamente dell’impianto di Bersaglio mobile, ha chiesto e ottenuto solo per questa disciplina la collaborazione del Tiro a segno nazionale di Pescia.

CALCIO

Importante riconoscimento consegnato dal presidente Alessandro Dami ad Andrea Guarisa.

BASKET

Non si ferma la corsa della Butera Clinic Nico Basket, che centra il tredicesimo successo consecutivo in trasferta contro Academy Spezia, con il risultato di 48-73.

RALLY

Era tra i più attesi, al circuito di Pomposa (Ferrara), dopo la performance dello scorso dicembre, per la prima prova del Campionato “Race in Circuit” 2024, disputata nel fine settimana passato ed una volta in gara ha confermato le aspettative.

BASKET

Due vittorie, nello scorso weekend, per le formazioni giovanili della Butera Clinic Nico Basket.

BASKET

Dodicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket, che riesce a espugnare un campo ostico come quello di Prato, con il risultato di 56-62.

BASKET

Undicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket che supera, non senza pochi problemi, il Costone Siena.

RALLY

E’ stata decisamente di spessore, la prima uscita stagionale di Pavel Group, nel fine settimana passato, alla prima edizione del “Tuscany Rally”, in provincia di Siena.

none_o

E’ da poco uscito il nuovo libro “Nel nome delle donne”.

none_o

Raccontami un libro, di Ilaria Cecchi

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Il primo gustoso di febbraio.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
PISTOIA
Il premio Ubu 2022 al Piccolo Teatro Bolognini

15/12/2022 - 11:30

Va in scena sabato prossimo, 17 dicembre, alle ore 21 (e per le scuole il 15 e 16 dicembre alle ore 10.15), al Piccolo Teatro Mauro Bolognini di Pistoia “L’Angelo della storia” di Sotterraneo, compagnia residente presso Atp/Teatri di Pistoia dal 2013. 

 

Lo spettacolo è appena stato decretato Migliore Spettacolo del 2022, dalla 44esima edizione dei Premi Ubu, promossi dall’associazione Ubu per Franco Quadri, “gli oscar del teatro”, la cui cerimonia si è tenuta il 12 dicembre scorso, all’Arena del Sole di Bologna. Sara Bonaventura, Claudio Cirri e Daniele Villa con l’occasione lanciano un messaggio: “Per la serata di premiazione ci è stata chiesta una parola sul teatro del futuro, noi abbiamo scelto “riprogrammazione”: significa cambiare un programma perché produca risultati diversi dal solito. Come diciamo nel nostro spettacolo, noi Sapiens siamo continuamente programmati dalle narrazioni che ci attraversano, prima su tutte quella di un sistema economico fondato sulla crescita infinita su un pianeta finito. Ecco, noi Sotterraneo pensiamo che il teatro oggi possa proporsi come palestra di (auto)riprogrammazione, in quanto esperienza estetica dal vivo di intelligenza collettiva e cittadinanza. Ovviamente perché tutto ciò funzioni dobbiamo riprogrammarci continuamente anche noi teatranti. Perciò buon lavoro di quotidiana riprogrammazione a tuttə noi!”.


Dichiara Giuseppe Gherpelli, presidente di Atp/Teatri di Pistoia: “Siamo felici e onorati di avere un rapporto privilegiato con Sotterraneo da ormai dieci anni, perché la loro ricerca di e in teatro è quanto di più stimolante per chi operi nello spettacolo dal vivo, sapendo della sua vitale funzione culturale”.
 
Sotterraneo si forma a Firenze nel 2005 e da subito la linea di lavoro mira a indagare le possibilità linguistiche del teatro, con opere trasversali e stratificate nella ricerca su forme e contenuti, e un approccio avant-pop che cerca di cantare il nostro tempo rimanendo in equilibrio fra l’immaginario collettivo e il pensiero più anticonvenzionale. Negli anni il gruppo riceve alcuni tra i più importanti riconoscimenti teatrali nazionali e internazionali: Premio Lo Straniero (2009), Premio Ubu Speciale (2009), Premio Hystrio Castel dei Mondi (2010), Silver Laurel Wreath Award / Mess Festival di Sarajevo (2011) per Dies irae, Eolo Award (2012) per La Repubblica dei Bambini, ACT Festival Prize (2012) e Be Festival 1St Prize (2012) per Homo ridens, Best of Be Festival (2016)  per Overload_studio, Premio Ubu Spettacolo dell’anno (2018)  per Overload, Premo Scenari Pagani (2019). Il riconoscimento e la stima per il lavoro di Sotterraneo è evidente anche dalla lista di sostenitori della sua attività: il progetto Eti “Nuove Creatività”, la Regione Toscana, il Ministero della Cultura, il progetto Fies Factory ( Centrale Fies). Oltre ad essere compagnia residente presso ATP/Teatri di Pistoia,  è artista associato al Piccolo Teatro di Milano, che gli ha recentemente dedicato una personale e fa parte del network europeo Apap – Performing Europe 2020 e di Shift Key. Il gruppo si occupa anche di formazione teatrale, curando progetti laboratoriali per varie strutture nazionali e internazionali.
 
“L’Angelo della storia” parte dall’ultimo lavoro del filosofo Walter Benjamin, in cui descrive un angelo che vola con lo sguardo rivolto al passato, dando le spalle al futuro: le macerie di edifici e ideologie si accumulano davanti ai suoi occhi  –  strumenti musicali in fondo all’oceano, radar malfunzionanti, balene spiaggiate – e l’angelo vorrebbe fermarsi a ricomporre i detriti ma una tempesta gonfia le sue ali e lo trascina inesorabilmente in avanti fatta di ideali danze isteriche di massa, paracaduti inceppati, gatti milionari: questa tempesta è ciò che chiamiamo progresso. Per quanto l’angelo osservi il susseguirsi degli eventi e cerchi di resistere alla tempesta, non può fermarsi e intervenire, non può rincollare i pezzi e rifondare una realtà condivisa, non può fare assolutamente nulla per aiutarci – se non altro perché gli angeli non esistono. Quale altro essere senziente potrebbe provare a ricomporre l’infranto, smontare le narrazioni e – volando o meno – finalmente girarsi per proiettare lo sguardo in avanti? È questa la domanda che ci pone Sotterraneo che con questo spettacolo sta registrando grande entusiasmo ovunque in Italia e che finalmente giunge a Pistoia, per poi proseguire per le date di Lecce, il 14 gennaio, Casalecchio di Reno il 27 aprile, Ancona il 29 aprile, Pesaro l’11 maggio.

Fonte: Teatri di Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: