Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:09 - 22/9/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Come dicevate? Ora o mai più? Ecco, mai più. Mai più personaggi ridicoli che tentano di prendersi una regione civile come la Toscana. Andate altrove, destronsi, qui siamo tra persone serie. Ciao .....
HOCKEY

Il movimento hockeistico fa le prove di normalità destreggiandosi tra le varie situazioni Covid delle regioni, ma cercando in ogni modo di tornare a disputare gare.

RALLY

Gara sfortunata, per Pavel Group,  lo scorso fine settimana, il 38° Rally di Casciana Terme, in provincia di Pisa. Alla gara, valida per il Trofeo Rally Toscano, entrambi gli equipaggi “griffati” dalla compagine pistoiese, non hanno potuto accarezzare la bandiera a scacchi, quindi ritirandosi.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme di scena l’ultimo convegno della stagione 2020 con la graditissima presenza di Denis Coku, il giovane campione di paradressage al quale è stato intitolato il Trofeo riservato ai gentlemen.

BASKET

A due settimane dall’inizio del campionato – esordio ostico a Bolzano – cominciamo a conoscere le nuove arrivate e partiamo da una giocatrice talentuosa e combattiva.

RALLY

Tre piloti nella “top ten” della gara, valore aggiunto di una prestazione corale che ha garantito a Jolly Racing Team un ruolo di primo piano sulle strade del Rally di Casciana Terme.

CALCIO

A seguito delle votazioni dell'assemblea dei soci del gruppo Cuori Arancioni, tenutasi in data 17 settembre presso la sede nei locali del bar Aurora, pubblichiamo le nuove cariche sociali valide per la stagione sportiva 2020/2021.

BASKET

Prosegue la preparazione della Nico Basket Femminile, in vista dell’esordio di sabato 3 ottobre a Bolzano, e una delle più eccitate all’idea di ricominciare a fare sul serio è sicuramente Marta Tesi, guardia del 2003.

MOTOCROSS

Il team JK Racing di Pieve a Nievole è stato impegnato in una settimana intensa con ben 3 appuntamenti di gare sul circuito Monte Coralli di Faenza. 

none_o

Ken Follett conduce abilmente il lettore in un viaggio epico, che terminerà dove "I pilastri della terra" hanno inizio.

none_o

Riprendono, dopo la pausa forzata, i corsi di pittura e disegno presso lo studio dell'artista pistoiese Paolo Beneforti.

Una terra con tanta storia,
se la percorri non ti annoia,
ogni .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
CHIESINA UZZANESE
Daniele Michi centra l'obiettivo “Turini” e conclude con merito il Rallye di Montecarlo

23/1/2011 - 0:06

MONACO - Volti rilassati e soddisfatti. All'interno del paddock di Club Italia la tensione accumulata in tre giorni di gara lascia, finalmente, spazio ai festeggiamenti. Sono le due di sabato mattina e Daniele Michi ha appena varcato, per il secondo anno consecutivo, l'illustre traguardo del Rallye di Montecarlo.
 
Sul sedile dell'Abarth 500 R3T, alle note del giovane piemontese Pietro Cinotto, l'esperto copilota di Chiesina Uzzanese ha raggiunto l'obiettivo prefissato: arricchire il brillante curriculum con un altro arrivo a Monaco, resistendo a variazioni climatiche e ad un fondo non certo congeniale alle caratteristiche tecniche della vettura. Si è comportata egregiamente la piccolina di casa Abarth, facendo sentire i centottanta cavalli sugli oltre mille chilometri di gara.
 
“L'emozione più grande? Arrivare sul Col de Turini, sulla speciale Moulinet e vedere, dietro la bandiera italiana, i ragazzi di Chiesina Uzzanese. Con loro abbiamo festeggiato, è stato bellissimo” commenta dopo l'arrivo all'ultimo controllo orario.
 
Un avvio prudente nel corso della prima tappa, fatale ai top driver della spedizione italiana ossia Manuel Villa, Gabriele Noberasco e Michele Cinotto. Un attacco deciso sui fondi ghiacciati del giorno seguente, utile nel rientrare nei primi sessanta classificati e guadagnarsi il passaggio sulle ultime quattro speciali, tra le quali spiccano i chilometri del famoso “Col de Turini”, location scelta dal nutrito gruppo di sostenitori chiesinesi.
 
“Non abbiamo corso nessun rischio – prosegue Michi all'arrivo - esclusi i primi passaggi della prima tappa dove alcuni problemi di assetto non ci hanno certo agevolato. Molta professionalità nel team, veramente al top. Abbiamo optato per una condotta mirata al raggiungimento di quello che per molti rappresenta un sogno ma che, da due anni, riesco a vivere direttamente.”
 
Oltre trecento le domande d'iscrizione pervenute dopo la presentazione della gara, giunta al centesimo anno. Centoventi gli equipaggi ammessi, dopo un'accurata selezione. Il primo episodio della saga rallistica intercontinentale si conclude, per Daniele Michi ed i colori di Club Italia, con una quarantasettesima posizione assoluta ed un decimo posto tra le pari classe. Inaugurando ad altissimi livelli la nuova stagione agonistica.

Fonte: Valdinievole Oggi - Esclusiva, Foto concesse da: Amborno-Rally4ever e Intercontinental Rally Challenge official site
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: