Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 23:02 - 01/2/2023
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Frasi che mi avviliscono .
Offese gratuite e magari anche giuste .
Ma espresse così mi paiono vergognose .
Quando si esprime un giudizio senza aggiungere un perché , e atto di violenza "fascista"
Troppo .....
BASKET

Fabo Herons Montecatini rende noto che il giocatore Dominic Laffitte, in accordo con il club, concluderà la presente stagione sportiva con un'altra squadra, con l'obiettivo di avere maggiore spazio sul parquet.

HOCKEY

La stagione indoor si conclude amaramente per gli arancioni che retrocedono nella A2 nazionale del campionato in questione e magari anche con qualche recriminazione perchè forse si poteva riuscire, in una mezza impresa, a rimanere più in alto.

AUTOMOBILISMO

La F1 Italiana è la gara più popolare in Italia.

BASKET

La Gioielleria Mancini inaugura il girone di ritorno con la difficilissima trasferta a Prato contro il Prato Basket Giovane, attualmente al terzo posto in classifica. La Cronaca della partita Vettori apre la partita con una bomba, Lorenzo Bogani accorcia e Pinna impatta dalla lunetta ma Vettori piazza un’altra bomba.

SCI

Gradito ritorno sulle nostre montagne del comprensorio sciistico di Abetone e della val di Luce di una tappa dello Ski Tour 2022-2023.

SCI

Ha preso il via in questi giorni la 41° edizione di Pinocchio sugli sci, la rassegna giovanile di sci alpino più amata d’Italia e tra le 5 più importanti al mondo.

BASKET

Gli studenti dell'Istituto professionale di Stato per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera "Ferdinando Martini" di Montecatini Terme saranno ospiti domenica 29 gennaio al Palaterme in occasione della partita del campionato di Serie B Old Wild West tra Fabo Herons Montecatini e Legnano Knights.

CICLISMO

E' iniziata nel migliore dei modi la stagione 2023 del Team Corratec che si sta mettendo in mostra nella Vuelta a San Juan a confronto con squadre e corridori di alto livello.

none_o

"Raccontami un libro", di Ilaria Cecchi.

none_o

Dal 27 gennaio al 10 febbraio da Artistikamente (via Porta al Borgo 18), è in programma una mostra di Franco Bovani.

La mamma albergava nella casa che cura,
aveva le doglie, non .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di febbraio. 

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

Abbiamo aperto il 2023 con la selezione di due nuovi posti di .....
Buonasera. Cerchiamo addetto al ricevimento con buona conoscenza .....
CHIESINA UZZANESE
Daniele Michi centra l'obiettivo “Turini” e conclude con merito il Rallye di Montecarlo

23/1/2011 - 0:06

MONACO - Volti rilassati e soddisfatti. All'interno del paddock di Club Italia la tensione accumulata in tre giorni di gara lascia, finalmente, spazio ai festeggiamenti. Sono le due di sabato mattina e Daniele Michi ha appena varcato, per il secondo anno consecutivo, l'illustre traguardo del Rallye di Montecarlo.
 
Sul sedile dell'Abarth 500 R3T, alle note del giovane piemontese Pietro Cinotto, l'esperto copilota di Chiesina Uzzanese ha raggiunto l'obiettivo prefissato: arricchire il brillante curriculum con un altro arrivo a Monaco, resistendo a variazioni climatiche e ad un fondo non certo congeniale alle caratteristiche tecniche della vettura. Si è comportata egregiamente la piccolina di casa Abarth, facendo sentire i centottanta cavalli sugli oltre mille chilometri di gara.
 
“L'emozione più grande? Arrivare sul Col de Turini, sulla speciale Moulinet e vedere, dietro la bandiera italiana, i ragazzi di Chiesina Uzzanese. Con loro abbiamo festeggiato, è stato bellissimo” commenta dopo l'arrivo all'ultimo controllo orario.
 
Un avvio prudente nel corso della prima tappa, fatale ai top driver della spedizione italiana ossia Manuel Villa, Gabriele Noberasco e Michele Cinotto. Un attacco deciso sui fondi ghiacciati del giorno seguente, utile nel rientrare nei primi sessanta classificati e guadagnarsi il passaggio sulle ultime quattro speciali, tra le quali spiccano i chilometri del famoso “Col de Turini”, location scelta dal nutrito gruppo di sostenitori chiesinesi.
 
“Non abbiamo corso nessun rischio – prosegue Michi all'arrivo - esclusi i primi passaggi della prima tappa dove alcuni problemi di assetto non ci hanno certo agevolato. Molta professionalità nel team, veramente al top. Abbiamo optato per una condotta mirata al raggiungimento di quello che per molti rappresenta un sogno ma che, da due anni, riesco a vivere direttamente.”
 
Oltre trecento le domande d'iscrizione pervenute dopo la presentazione della gara, giunta al centesimo anno. Centoventi gli equipaggi ammessi, dopo un'accurata selezione. Il primo episodio della saga rallistica intercontinentale si conclude, per Daniele Michi ed i colori di Club Italia, con una quarantasettesima posizione assoluta ed un decimo posto tra le pari classe. Inaugurando ad altissimi livelli la nuova stagione agonistica.

Fonte: Valdinievole Oggi - Esclusiva, Foto concesse da: Amborno-Rally4ever e Intercontinental Rally Challenge official site
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: