Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 00:06 - 21/6/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

E non è finita ancora manca via Del Gallo e rotonda vigili ed anche via dei Colombi soldi Esselunga speriamo bene. . . . ormai dopo le elezioni?
Spetterà alla nuova amministrazione. . . .
BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica di aver raggiunto, nella giornata odierna, l’accordo per la rescissione consensuale del contratto con coach Nicola Brienza.

PICKLEBALL

Il 22 e 23 giugno, presso Sport Village Toscana, si terrà l'evento dal titolo 'Finale nazionale pickleball Msp Italia', alla sua prima edizione, presso gli impianti sportivi di via del Bruceto.

PODISMO

Ancora una Silvano Fedi protagonista nelle corse di questo fine settimana. 

BASKET

Il progetto, fortemente voluto da tutta la dirigenza Herons, e da tutte le società allo stesso partecipanti, parte con il massimo entusiasmo e con due obiettivi principali da realizzare.

PODISMO

Con la perfetta organizzazione del gruppo podistico Trekking e camminate Croce Oro in collaborazione con il gruppo donatori sangue Avis di Montale si è corsa nella località al confine con la provincia di Prato la gara podistica competitiva ‘’Sudatina Montalese 2024’’.

RALLY

Dimensione Corse è ancora protagonista. La scuderia pistoiese si è elevata nel confronto a squadre espresso dal Rally di Reggello, appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona 7.

CALCIO

Prenderà il via sabato 22 giugno prossimo il Torneo dei Rioni del comune di Serravalle Pistoiese che, come ogni anno, gode del patrocinio del Comune.

RALLY

Un impegno importante e faticoso, in Sicilia  con tre vetture al Rally dei Nebrodi, ma anche un bilancio d’effetto, con la seconda posizione assoluta. E due vetture nella top ten assoluta.

none_o

Si inaugura sabato 22 giugno alle 18 la mostra “Giallo incanto – Tour 1960; Undici artisti per Gastone Nencini”.

none_o

Raccontami un libro, di Ilaria Cecchi.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Teste di mazzancolle in pasta

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
PISTOIA
Sit-in con raccolta alimenti e donazioni in favore del centro accoglienza di Vicofaro

19/3/2021 - 10:47

In occasione della Giornata mondiale contro le discriminazioni razziali, il comitato Diritti e beni comuni organizza domenica 21 marzo un sit-in di solidarietà con il centro di accoglienza di Vicofaro, per riportare l’attenzione sia sui giovani africani accolti da don Massimo Biancalani sia sul problema globale dell’ emigrazione.

"La persistenza e la recrudescenza della pandemia sono diventate il pretesto dei politici, per giustificare la totale mancanza di ogni progettualità nei confronti del complesso fenomeno dell’emigrazione che naturalmente è continuata, come dimostrano i tragici episodi di naufragio nel Mediterraneo o la catena di violenze e abusi contro coloro che percorrono la rotta balcanica.

 

La crisi legata alla pandemia si aggiunge a una situazione preesistente di fragilità e difficoltà, facendo dei migranti le prime vittime. Intanto si criminalizzano e si colpiscono coloro che svolgono un’azione generosa sul piano umanitario a sostegno di persone in gravissimo disagio, da Lorena Fornasir e Gian Andrea Franchi della Ong Linea d’ombra  a Luca Casarini della Ong Mediterranea.

 

A Vicofaro, in seguito ad alcuni casi di positività dei migranti, è stata imposta il 14 ottobre intorno alla chiesa e al quartiere, la zona rossa: un’operazione immotivata, se non inqualificabile  - e dispendiosa - sia per il dispiegamento eccezionale di forze dell’ordine che per la lesione dei diritti alla salute dei migranti.

 

Al termine della quarantena, i ragazzi spostati negli alberghi sanitari non hanno avuto che l’alternativa di tornare a Vicofaro, ormai circondata da una cortina di indifferenza. Si vuole in realtà colpire la solidarietà, ovvero l’ultimo barlume di resistenza civile umanitaria sopravvissuta al Covid-19 e all’imbarbarimento di una società ossessionata dal distanziamento sociale e che, incattivita da un anno di restrizioni, è pronta ad accettare il comodo capro espiatorio rappresentato dai migranti.


Da mesi con la Regione Toscana e con le varie istituzioni pistoiesi, si è aperto un confronto, durante il quale don Massimo Biancalani e i suoi collaboratori, per superare l’attuale sovraffollamento, hanno presentato un progetto articolato e fondato non solo sul ricollocamento di una parte dei migranti, ma anche sul loro accompagnamento dall’accoglienza all’autonomia in un’ottica di uguaglianza emancipante. Dopo l’ordinanza Rossi che apriva a prospettive di soluzione condivisa,  siamo invece in una situazione di stallo: invitiamo perciò la giunta regionale a riprendere il percorso iniziato.


Non accetteremo mai che si parli dei migranti come  numeri e non come persone! Vicofaro rappresenta il simbolo di un’accoglienza diversa e radicale, che dà priorità ai diritti fondamentali della persona, senza rifiutare nessuno, rendendo un prezioso servizio alla città. Considerando che ci sono stati anche numerosi nuovi arrivi, rifiutiamo logiche disumane – da sempre predilette dall’amministrazione comunale - di svuotamento o di decongestionamento.

 

Poniamo invece alcune domande ineludibili: dove e quando saranno “ricollocati” i migranti, con quali criteri, con quali mezzi finanziari, quali associazioni parteciperanno alla gestione delle strutture? Vogliamo infine ribadire che si deve abbandonare la logica emergenziale seguita con le varie leggi sull’emigrazione: solo con una progettualità politica globale si può accogliere e inserire nella nostra società chiusa e ripiegata su se stessa, persone che possono contribuire a una sua rigenerazione.


Per questi obiettivi, domenica 21 marzo dalle ore 16 si svolgerà nella piazza della chiesa di S.ta Maria Maggiore di Vicofaro un sit-in con raccolta di alimenti e offerte a favore della comunità dei rifugiati accolti da don Massimo Biancalani.  (Per donazioni: IT25M0306913834100000002852)".

Fonte: Diritti e beni comuni
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: