Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 20:06 - 22/6/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ho l impressione che vi sia successo quello che avevo previsto da tempo
BASKET

Fabo Herons Montecatini ha il piacere di annunciare l'ingaggio dell’ala Nicola Mastrangelo.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica di aver raggiunto, nella giornata odierna, l’accordo per la rescissione consensuale del contratto con coach Nicola Brienza.

PICKLEBALL

Il 22 e 23 giugno, presso Sport Village Toscana, si terrà l'evento dal titolo 'Finale nazionale pickleball Msp Italia', alla sua prima edizione, presso gli impianti sportivi di via del Bruceto.

PODISMO

Ancora una Silvano Fedi protagonista nelle corse di questo fine settimana. 

BASKET

Il progetto, fortemente voluto da tutta la dirigenza Herons, e da tutte le società allo stesso partecipanti, parte con il massimo entusiasmo e con due obiettivi principali da realizzare.

PODISMO

Con la perfetta organizzazione del gruppo podistico Trekking e camminate Croce Oro in collaborazione con il gruppo donatori sangue Avis di Montale si è corsa nella località al confine con la provincia di Prato la gara podistica competitiva ‘’Sudatina Montalese 2024’’.

RALLY

Dimensione Corse è ancora protagonista. La scuderia pistoiese si è elevata nel confronto a squadre espresso dal Rally di Reggello, appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona 7.

CALCIO

Prenderà il via sabato 22 giugno prossimo il Torneo dei Rioni del comune di Serravalle Pistoiese che, come ogni anno, gode del patrocinio del Comune.

none_o

Si inaugura sabato 22 giugno alle 18 la mostra “Giallo incanto – Tour 1960; Undici artisti per Gastone Nencini”.

none_o

Raccontami un libro, di Ilaria Cecchi.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Teste di mazzancolle in pasta

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
none_o
74° Anniversario dell'Eccidio del Padule di Fucecchio: il programma dell'evento dal 23 agosto

20/8/2018 - 14:10

Il prossimo 23 agosto, sarà celebrato il 74° Anniversario dell'Eccidio del Padule di Fucecchio, per rendere un riconoscente omaggio alle vittime inermi dell'odio implacabile e spietato di alcune reparti dell'esercito nazista che provocò il massacro di 175 civili nei territori del Padule.
 

L’operazione iniziò all’alba e si attenuò prima dell’ora di pranzo; L’ordine impartito dal colonnello Crasemann fu chiaro: “Vernichten”, ovvero annientare.
L’eccidio si consumò “in gronda”, cioè ai bordi del Padule dove era sfollata la maggior parte della popolazione, poiché i reparti nazisti non giunsero mai nel centro di esso, temendo eventuali ma inesistenti attacchi partigiani.
L'eccidio verrà ricordato, come ogni anno, anche negli altri 4 comuni colpiti dalla strage, Fucecchio, dove si svolgerà la Manifestazione Unitaria, Cerreto Guidi, Larciano e Ponte Buggianese.

Commemorare per non dimenticare mai, per non sprecare la memoria, per tenerla sempre viva soprattutto nelle giovani generazioni, perché siano consapevoli del passato e possano costruire in maniera pacifica il futuro, senza odio e senza violenza.
La commemorazione locale si terrà, come di consueto, a Cintolese giovedi 23 agosto alle ore 8.00 con la celebrazione della Santa Messa officiata dal Vescovo della Diocesi di Pescia, Mons. Roberto Filippini, nella Chiesa di San Leopoldo e con la deposizione delle corone al Monumento ai Caduti e al Cimitero di Cintolese.
Alle ore 21.00 gli alunni degli Istituti Comprensivi “W.Iozzelli” e “A.Caponnetto” di Monsummano Terme, porteranno in scena, alla Villa Renatico Martini, lo spettacolo teatrale “Le note della memoria”, a cura di “Mimesis” e “Accademia Musicale della Valdinievole”.
 
Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




22/8/2018 - 17:20

AUTORE:
Giovanni

Graduato o meno poco importa trattandosi di una 26^Divisione Corazzata della Wehrmacht composta da criminali.
Tra l'altro questo artigliere fu condannato a 10 anni di carcere per le 174 vittime di cui ne scontò ben pochi.

22/8/2018 - 13:21

AUTORE:
Marco Conti

Buongiorno sig. Simone.
Il 23 agosto 1944 Peter Eduard Crasemann era ancora colonnello.
Nel settembre successivo fu promosso generale mentre la divisione responsabile (26° corazzata) da fine agosto fu spostata sull'Adriatico per fronteggiare una vasta offensiva britannica (Operazione "Oliva").
I morti comunque furono 174 e non 175 come erroneamente riportato anche nel monumento commemorativo a Castelmartini.
Saluti

21/8/2018 - 0:16

AUTORE:
Simone

Il grado di Eduard Crasemann era quello di generale e non colonnello. Detto questo Complimenti a chi porta avanti la memoria antifascista!