Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:10 - 25/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Montecatini bella e ridente ? Può darsi ! Come una signora ottantenne che vive di bei ricordi di quando poteva mostrarsi ancora in bikini ed ora vive elegante e ben coperta .

Questa immagine di Montecatini .....
BASKET

Faenza si conferma prima forza del campionato e passa al Pala Pertini dove la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, ha sempre dovuto inseguire nel punteggio.

BASKET

Nell’accogliente sede pistoiese di Per Dormire, storico sponsor del Pistoia Basket 2000 che ha da poco presentato un innovativo progetto di rebranding aziendale, sono stati presentati ufficialmente ai media l’esperto lungo statunitense Deshawn Sims e la talentuosa guardia nostrana Lorenzo Querci.

BASKET

La sconfitta nel derby di San Giovanni Valdarno ha lasciato l’amaro in bocca a Nerini e compagne che in settimana hanno raddoppiato gli sforzi per arrivare pronte alla sfida contro Faenza.

TIRO A SEGNO

Si è conclusa al poligono di tiro a segno di Pescia, in contemporanea con il Tsn di Pietrasanta, la seconda gara regionale federale indetta dall’Uits e la prima del  dopo il Covid-19.

HOCKEY

L’Hockey Pistoia impone ancora la legge dell’Hockey Stadium di Montagnana, nel quale fino a ora gli arancioni non sono mai stati sconfitti, subissando di reti il Campagnano.

BASKET

Una sconfitta maturata nell’ultimo quarto quella della Nico Basket Femminile, targata Giorgio Tesi Group, a San Giovanni Valdarno (74-61), dopo tre quarti di grande equilibrio.

TIRO A SEGNO

Il Tsn Pescia sempre presente ai campus indetti sia dal Cip che da Aics ha voluto partecipare con i propri atleti ai rispettivi stage di avviamento e di perfezionamento al tiro paralimpico.

BASKET

Dopo tre quarti in perfetto equilibrio (21-20, 34-35 e 51-51 i parziali), la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, cede nell'ultima frazione di gioco ad una combattiva San Giovanni Valdarno, che allunga nel finale e si aggiudica meritatamente due punti importanti (74-61).

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Antonio Manzini.

none_o

Nasce "Spazio Zero" un nuovo luogo espositivo dedicato alla alla promozione delle arti contemporanee.

Oggi è San Michele:
è stagione delle mele
e dei chicchi d’uva .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
BUGGIANO
Tra "infezioni" e stradine lastricate a vincere la "corsa degli zombi" è stato il numero…13

22/9/2015 - 10:39

La prima edizione de "La corsa degli Zombi", svoltasi domenica 20 settembre a Buggiano, è stata vinta da Stefano Pedonesi (scaramantico pettorale numero 13) che si è imposto sui 5 giri del circuito cittadino con il tempo di 42'54'' e due sole "infezioni zombie" sulla distanza degli 8,1 chilometri. Secondo posto per Luca Rovai (numero 36), anche lui con due "infezioni zombie" ma a ben 6 minuti di distacco. Terzo gradino del podio per Lorenza Lunardi (numero 31), giunta praticamente in tandem con Rovai e anche lei con 2 "infezioni zombie".

 

Grande affluenza di pubblico lungo le stradine di Buggiano, assiepato sul posto per godersi la novità della gara e la particolarità delle sue regole con l'obiettivo, per i corridori, non solo di giungere primi al traguardo ma di arrivarci con meno penalità possibili cercando quindi di evitare gli zombi nascosti lungo il percorso e di recuperare l'antidoto presso una "postazione biomedica" nascosta dagli organizzatori in una stradina laterale del tracciato di gara.

 

Questi gli altri premi assegnati: vincitrice morale della corsa non competitiva Barbara Disperati (pettorale numero 42), giunta al traguardo con due sole "infezioni zombie"; miglior zombi Sonia Quarta per l'impegno nella realizzazione del trucco (fatto in casa) e per essersi portata in giro per tutta la durata dell'evento (corsa competitiva e non competitiva) gli accessori consistenti in una sacca di sangue infetto con relativa flebo; miglior truccatrice di zombi Sabrina Casini per l'estremo realismo del trucco e i colori intensi utilizzati.

 

L'Unione Nazionale Veterani dello Sport - Pistoia (sezione Celina Seghi) ha infine premiato con medaglia e attestato ufficiale Alice Sodini, classe 2006, quale atleta più giovane della giornata sportiva, premio che ha l'obiettivo di tenere vivo lo spirito e i valori che da sempre contraddistinguono l'associazione: passione per lo sport, fratellanza, lotta al doping e alla violenza nello sport con un particolare messaggio di etica sportiva rivolto alle giovani generazioni.

 

I vari premi sono stati offerti dal main sponsor Decathlon di Massa e Cozzile (coppe), dalla gioielleria Arte Orafa Pontevecchio di Buggiano (due orologi), dalla libreria Vezzani di Montecatini Terme (libri), da Cinears di Buggiano (film in dvd), da erboristeria Girasole c/o Centro Commerciale Ipercoop (integratori).

 

Appuntamento quindi al 2016 per la seconda edizione della corsa più pazza della Toscana alla quale si spera parteciperanno sempre più concorrenti desiderosi di mettersi alla prova in questo evento sportivo a metà strada tra la corsa podistica vera e propria e un evento fantasy horror che ha comunque divertito anche i più piccoli: numerosi sono stati i bambini accorsi per farsi truccare e qualcuno ha anche voluto partecipare alla gara non competitiva insieme, ovviamente, ai genitori.

 

La corsa degli Zombi (www.lacorsadeglizombi.it) è una manifestazione sportiva organizzata da Asd Toscana Sport Avventura facente parte del più ampio progetto fantasy "Zombiadi" (www.zombiadi.it) ideato da Marco Bonaccorsi e Andrea Gervasi.

 

In foto: il vincitore della corsa competitiva Stefano Pedonesi, alcuni corridori e alcuni zombie.

Fonte: Zombiadi
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: