Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 01:03 - 05/3/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quando si legge quel che non c è .
Ognuno è libero di esprimere le proprie idee , ma non di essere giudice di qualcosa . Il giudizio soggettivo con il patetico complesso che rappresenti oggettività .....
GINNASTICA

Si è aperta nel migliore dei modi la stagione agonistica per le ragazze della Ferrucci Libertas.

JUDO

Una domenica piena di soddisfazioni per il Judo Valdinievole Montecatini. 

BASKET

Dopo quasi un mese di assenza di partite da via Fermi, l’Estra Pistoia Basket riparte alla grande conquistando la vittoria nella 21° giornata di Lba battendo 84-71 la Bertram Derthona Tortona e si prende due punti fondamentali nella lotta per la salvezza.

SCHERMA

La Scherma Pistoia – Chianti Banca torna sul tetto d’Europa grazie al proprio alfiere Fabio Mastromarino.

ATLETICA

L’Atletica Pistoia si conferma tra le grandi realtà master italiane. Ai Campionati italiani individuali indoor master, tenutisi al Pala Casali di Ancona, la società pistoiese ha conquistato 3 medaglie d’oro, 12 d’argento e 9 di bronzo; quinto posto tra le donne e tredicesimo fra gli uomini.

TIRO A SEGNO

La sezione di Tsn pisana, sprovvista momentaneamente dell’impianto di Bersaglio mobile, ha chiesto e ottenuto solo per questa disciplina la collaborazione del Tiro a segno nazionale di Pescia.

CALCIO

Importante riconoscimento consegnato dal presidente Alessandro Dami ad Andrea Guarisa.

BASKET

Non si ferma la corsa della Butera Clinic Nico Basket, che centra il tredicesimo successo consecutivo in trasferta contro Academy Spezia, con il risultato di 48-73.

none_o

Inaugura sabato 2 marzo, presso la galleria del Centro* Montecatini.

none_o

La mostra “Vecchi posti di provincia" è una raccolta di circa quaranta acquerelli.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo marzo 2024 

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
PESCIA
Un anno da incorniciare per Flora Toscana: fatturato a 30 milioni e (per la prima volta) piano strategico pluriennale

19/5/2015 - 14:14

La società cooperativa Flora Toscana, che con i suoi 250 soci rappresenta la realtà cooperativa agricola del settore florovivaistico più importante della Toscana e una delle maggiori in Italia, ha chiuso un anno da incorniciare. Non solo per quanto riguarda gli aspetti prettamente bilancistici, ma soprattutto per l’approvazione di un piano strategico quinquennale, il primo della sua storia.

Tanta la soddisfazione dei vertici aziendali, a partire dal presidente Paolo Batoni e dal direttore generale Walter Incerpi, che raccolgono con tutti i soci i frutti di un gran lavoro di squadra.

Sotto il profilo del bilancio, il fatturato 2014 si è attestato intorno ai 30 milioni di euro con il consolidamento dell’area “fiori e piante” e una significativa crescita dell’area “prodotti per il florovivaismo”. Sono aumentate inoltre le marginalità complessive, mentre i costi fissi di struttura hanno subìto una riduzione.

Ma è soprattutto sotto il profilo strategico che Flora Toscana ha compiuto un effettivo cambio di passo. Per la prima volta nella sua storia, infatti, la cooperativa si è dotata di un piano strategico pluriennale, definendo le linee guida in merito alla riformulazione dei servizi e attività a supporto dei soci.

Nel concreto è stato costituito, con il fondamentale supporto della società di consulenza di direzione Spinelli & Associati che ha seguito l’intero percorso, un gruppo di lavoro chiamato “Direzione strategica di cambiamento organizzativo” (Disco) formato da Paolo Batoni, Marco Innocenti, Fabrizio Giuntoli e Ugo Conforti con il compito appunto di ridefinire il ruolo strategico della cooperativa e il suo rapporto con i soci le cui esigenze, inevitabilmente, in questi anni di crisi sono mutate.

 

Flora Toscana rappresenta un importante punto di riferimento per numerose aziende della provincia e il fatto che abbia conti in ordine e strategie chiare è condizione necessaria per far ripartire un settore – come appunto quello florovivaistico – che resta di primaria importanza per il tessuto economico del territorio. Nelle prossime settimane si terranno una serie di conferenze per dar risalto al piano strategico approvato.

In foto: il presidente di Flora Toscana Paolo Batoni e Franco Spinelli della Spinelli & Associati.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: