Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:09 - 18/9/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Far buon uso della democrazia ? Certo che io non pubblico niente . E' altri che pubblica quello che legge sulla posta del blog.
L'ossessione del nero è una costante dei personaggi che trovano ricetto .....
MOTOCROSS

Il team JK Racing di Pieve a Nievole è stato impegnato in una settimana intensa con ben 3 appuntamenti di gare sul circuito Monte Coralli di Faenza. 

RALLY

Dopo nove mesi di pausa torna in gara il montecatinese Leonardo Pucci, con la sua Renault Clio RS.

BASKET

Nel programma di preparazione, sabato 12 settembre, la squadra guidata da Luca Andreoli ha effettuato un altro allenamento congiunto con la Cestistica Spezzina.

BASKET

Sara De Luca è una delle ragazze dell’Under 18 aggregate alla prima squadra.

RALLY

E’ ancora all’insegna dei riflettori nazionali che Jolly Racing Team ha archiviato il fine settimana agonistico.

BOXE

Nella giornata di sabato 12 si è svolto il collegiale regione Toscana.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana riunione di trotto del sabato sera che non solo ha chiuso il trittico stagionale dei “classici” appuntamenti, ma ha celebrato in tutto e per tutto la figura storica dell’ippica italiana di Nello Bellei.

BASKET

Primo allenamento congiunto per la Nico Basket Femminile, guidata da Luca Andreoli, che è scesa sul campo della Cestistica Spezzina per un test di ottimo livello tecnico e tattico con una delle formazioni più competitive del girone sud di serie A2. 

none_o

Riprendono, dopo la pausa forzata, i corsi di pittura e disegno presso lo studio dell'artista pistoiese Paolo Beneforti.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Beppe Severgnini.

E’ un caldo asfissiante
che schianta le piante,
e un temporale
le .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ecco dove si trovavano i bocciodromi, allora chiamati “pallai”.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
VALDINIEVOLE
Treni, consiglio regionale richiama giunta a rispetto mozione su ritiro delibera

20/11/2012 - 23:54

«Crediamo che le sagge e corrette parole del presidente Monaci possano mettere la parola fine a una vicenda che rischiava di sconfinare in un piccolo conflitto istituzionale. Quanto dichiarato da Monaci all’indirizzo della giunta regionale, a tutela delle prerogative del consiglio regionale, ristabilisce l’autentica interpretazione dei fatti e cioè che la delibera sui tagli a treni e stazioni debba essere revocata, come chiesto all’unanimità dall’assemblea. Ringraziamo ancora il presidente del consiglio per aver raccolto prontamente la sollecitazione e ora auspichiamo che l’assessore e la giunta regionale ne prendano atto, considerando il loro come una sorta di silenzio assenso».


Così Caterina Bini e Gianfranco Venturi, consiglieri regionale del Pd, commentano la comunicazione del presidente Monaci che, in apertura della seduta, ha pubblicamente risposto a una lettera inviatagli da Bini sulla mozione “ Per il ritiro della DGR n. 859 del 01/10/2012 “Ulteriore rimodulazione del contratto di servizio Regione Toscana-Trenitalia Spa”, votata all’unanimità dal Consiglio regionale nella seduta dello scorso 22 ottobre.
Qui sotto il testo integrale della comunicazione di Monaci e della lettera della consigliera Bini.
 
COMUNICAZIONE SU LETTERA A FIRMA BINI
In data venerdì 16 novembre è pervenuta a questa Presidenza una lettera con cui la consigliera Caterina Bini, a nome e per conto dei firmatari la mozione n. 542 approvata da quest’Aula all’unanimità nella seduta del 22 ottobre 2012.  Tale mozione recava il seguente titolo: “Per il ritiro della deliberazione della Giunta regionale 1° ottobre 2012 n. 859 – Ulteriore rimodulazione del Contratto di Servizio Regione Toscana – Trenitalia SpA.”
Ricordo che la mozione impegnava la Giunta regionale “a revocare la deliberazione 859/2012 ed attivare prontamente un tavolo di confronto con gli enti locali interessati al fine di concordare con essi i criteri di rimodulazione dell’offerta sulle tratte interessate e addivenire ad una nuova decisione che contemperi, come possibile, le esigenze di contenimento dei costi a seguito della cosiddetta spending review, con quelle degli utenti del servizio ferroviario, nell’ottica dell’incentivazione dell’utilizzo del trasporto su ferro su tutto il territorio regionale”.
La consigliera Bini, alla luce delle dichiarazioni dell’Assessore ai Trasporti della Regione pubblicata dalla stampa locale dello scorso venerdì sulla irrevocabilità delle decisioni assunte con quella delibera, a nome e per conto di tutti i firmatari di quella mozione, ha formalmente chiesto a questa Presidenza di farsi carico “del rispetto di una decisione unanime assunta dal Consiglio regionale nei confronti della Giunta regionale”.
A norma di Statuto il Presidente rappresenta il Consiglio regionale. Ho ritenuto pertanto doveroso, stante l’unanimità dell’approvazione di detta mozione, dare pubblicamente conto della richiesta della consigliera Bini in apertura di questa seduta, affinché la Giunta informi l’Aula circa i suoi intendimenti sul rispetto dell’impegno affidatole dal Consiglio.
E conseguentemente l’Aula assuma le eventuali conseguenti determinazioni. Perché la dialettica fra Giunta e Consiglio, è bene che nessuno di noi eletti o nominati lo dimentichi,  non può che realizzarsi prioritariamente in questo pubblico contesto.
 
LA LETTERA
Caro Presidente,
Ti scrivo in qualità di prima firmataria della mozione n. 542 “ Per il ritiro della DGR n. 859 del 01/10/2012 “Ulteriore rimodulazione del contratto di servizio Regione Toscana-Trenitalia Spa”, votata all’unanimità dal Consiglio regionale nella seduta del 22 ottobre u.s.
Lo faccio dopo aver atteso che la Giunta regionale facesse gli adempimenti necessari per il rispetto del dispositivo della mozione che , come Ti ricordo, impegnava la Giunta regionale alla revoca della DGR n. 859.
La Giunta ha adempiuto a questa mozione sospendendo la delibera in oggetto fino a fine anno (non rendendola operativa da dicembre 2012) con l’impegno dell’attivazione di un tavolo con gli Enti Locali interessati preliminare alle scelte da compiere.
Personalmente e in accordo con alcuni firmatari della mozione avevamo accettato questa soluzione nonostante non rispettasse compiutamente il deliberato del Consiglio regionale.
Per senso di responsabilità istituzionale avevamo comunque accolto questo primo passo come un passo importante soprattutto nell’impegno ivi presente di convocare un tavolo con gli Enti Locali preliminarmente a qualunque scelta.
Leggo oggi sulle cronache pistoiesi dei quotidiani che l’Assessore Ceccobao ribadisce la chiusura delle stazioni come questione già decisa.
Vedendo quindi frainteso il senso di responsabilità mio e degli altri colleghi firmatari sono a chiederTi di farTi carico del rispetto di una decisone unanime assunta dal Consiglio regionale nei confronti della Giunta regionale.
Ne va, oltre che della dignità dei singoli consiglieri, del ruolo delle Assemblee elettive depotenziate ogni giorno di più come da Te spesso richiamato.
Ti ringrazio e Ti saluto cordialmente
 
Caterina Bini

Fonte: Consiglio regionale
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: